Made In Fiat

Ciao! Hemm, scusa il disturbo, è che volevo darti il benvenuto nel nostro piccolo forum!

Siamo felici che tu sia riuscito a trovarci e saremmo ancora più felici se tu volessi unirti a noi per condividere la tua passione per le storiche vetture FIAT!

A già, dimenticavo, sappi che per poter visualizzare alcune immagini, si deve obbligatoriamente essere registrati (per questioni di privacy, sai....)

Questo è uno spazio libero e gratuito, e TUTTI sono i benvenuti, anche tu!!
E allora, vuoi essere dei nostri? Bene!! Che aspetti?? REGISTRATI!

Clicca su "Connessione" per raggiungere i forumisti (solo se già registrati);
Clicca su "Registrazione" per entrare a far parte del Forum;
Clicca su "Non esporre più" per eliminare questa finestra.

PS: Puoi anche accedere usando il tuo account di Facebook, tramite l'apposito pulsante!

ATTENZIONE!
Una volta inoltrata la richiesta di registrazione, vi preghiamo di mandare una mail a - amministrazione@madeinfiat.net - con scritto: CONFERMARE REGISTRAZIONE DI (NOME UTENTE)!
Se tale mail non dovesse arrivare, l'account NON verrà attivato.

Dimenticavo, se poi non ti registri, noi certo non c'è la prendiamo, però se ci trovi interessanti, spargi la voce! Almeno questo piccolo favore c'è lo potresti fare, vero ?? Wink

CIAO!
--------------------------------------------------------------------------------------------------

Welcome at the forum on Fiat sedans from 1960 to 1980!
Click on "Connessione" to reach the forums,
Click on "Registrazione" to join the Forum,
Click on "Non esporre più" to eliminate this window.

You can also access your account through Facebook, using the appropriate button!

Made In Fiat

Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.
Made In Fiat

Il forum dedicato a tutti gli appassionati, possessori, simpatizzanti e innamorati delle auto FIAT!

FIAT: Chi la ama .... si iscrive qui!
Forum dedicato alla memoria di E. Lorenzoni
Si avvisano gli utenti e i visitatori, che, in caso di problemi di qualsiasi natura, è disponibile un indirizzo mail per aiutarvi; scrivete a sos@madeinfiat.net ! faremo il possibile per rispondere quanto prima al vostro quesito!
Informiamo i gentili visitatori, che per motivi di privacy non sarà possibile visualizzare foto o link all'interno degli argomenti. Per una visione totale dei contenuti, basta registrarsi al Forum. (operazione del tutto gratuita)
...Il forum vive dell'amore, del tempo e della passione che tutti NOI gli dedichiamo....
Siamo piccoli, ma noi di MADE IN FIAT, pensiamo in GRANDE!
Onde evitare doppioni dei post, e per tenere sempre efficiente ed ordinato il forum , vi preghiamo di usare la funzione RICERCA AVANZATA. Grazie.
Il tuo viaggio nel forum COMINCIA QUI!
Ora, Made in Fiat, lo trovate anche su FACEBOOK! Clicca "Mi Piace" e seguici sul famoso Social Network. Ti aspettiamo!
Ora, Made in Fiat, lo trovate anche su Google+! Fai "+1" sulla nostra pagina social di Big G! A presto!

Made in Fiat ci piace!

Pubblicità

Link Amici

Di seguito, i nostri siti amici!

REGISTRO FIAT
REGISTRO FIAT ITALIANO

MILLECENTO CLUB

RITMO CLUB

G.A.S. CLUB
Club Gorizia Automoto Storiche

X1/9 CLUB
Club Nazionale X1/9

KADETT.IT
KADETT.it

T.E.A.M.S. FRIULI
Team Epoca Auto Moto Sport Friuli

SEI PUNTO CINQUE
Seipuntocinque

Pubblicità

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 

Ineos Grenadier

michele131cl
michele131cl
Utente Famoso: Livello 4
Utente Famoso: Livello 4

Maschio Messaggi : 2145
Punti : 2850
Reputazione : 289
Data d'iscrizione : 09.09.09
Età : 37
Località : Barletta

Ineos Grenadier Empty Ineos Grenadier

Messaggio Da michele131cl il 7/12/2019, 13:41



Carraro: accordo da 420 mln con Ineos per nuovo fuoristrada

Fornitura per dieci anni degli assali per il Grenadier




Ineos Grenadier 2a37a61d1e7581be43bdcfe15d115683
Ineos Grenadier 4x4  ANSA/Autocar

Il gruppo Carraro ha sottoscritto un accordo strategico con Ineos Automotive per un valore di 420 milioni di euro per la fornitura di assali anteriori e posteriori per il nuovo fuoristrada Grenadier che entrerà nel mercato nel 2021. L'accordo avrà la durata di dieci anni.
    Il presidente del gruppo, Enrico Carraro, ha evidenziato che l'accordo sottoscritto con Ineos evidenzia la "nostra volontà di sviluppare il settore automotive. Essere a bordo del progetto Grenadier significa inoltre per noi espandere in modo complementare l'offerta di prodotto verso un settore dalle grandi potenzialità di sviluppo". L'affidamento dell'incarico al gruppo Carraro rinforza il "nostro impegno a mettere insieme i migliori fornitori a livello mondiale, creando il modello più innovativo della nostra "utilitaria fuoristrada", afferma Dirk Heilmann, amministratore delegato di Ineos automotive.
 Il gruppo Carraro, con l'intesa raggiunta con Ineos, avrà l'opportunità di incrementare in modo "sensibile i volumi dei propri assali speciali per veicoli commerciali, minivan e fuoristrada. Il nuovo fuoristrada 'Grenadier' verrà prodotto in Inghilterra all'interno di uno stabilimento attualmente in costruzione a Bridgend, nel Galles meridionale, che occuperà a regime fino a 500 persone. Alla finalizzazione del Progetto Grenadier sta lavorando un team interfunzionale comprendente oltre 200 ingegneri, presso il centro Ineos R&D di Stoccarda. 

http://www.ansa.it/canale_motori/notizie/industria/2019/12/04/carraro-accordo-da-420-mln-con-ineos-per-nuovo-fuoristrada_4550793a-ea66-477f-b91a-2612f644d95a.html
michele131cl
michele131cl
Utente Famoso: Livello 4
Utente Famoso: Livello 4

Maschio Messaggi : 2145
Punti : 2850
Reputazione : 289
Data d'iscrizione : 09.09.09
Età : 37
Località : Barletta

Ineos Grenadier Empty Re: Ineos Grenadier

Messaggio Da michele131cl il 2/7/2020, 10:59



Ineos Grenadier: è lei la vera erede della Defender?


Dietro alla Grenadier, una fuoristrada dura e pura, ma non spartana, c’è la multinazionale della chimica Ineos. I motori sono BMW e arriverà a fine 2021.

Ineos Grenadier Ineos-grenadier-2020-07_5
CI SIAMO GIÀ VISTI? - L’offerta delle fuoristrada specialistiche si sta riducendo e, a dispetto delle capacità in offroad vantate dalla nuova Land Rover Defender, qualcuno “rimpiange” un’auto più semplice, con telaio a longheroni e assali rigidi. La Ineos Grenadier  è pensata per loro: è sviluppata dalla Ineos, colosso della chimica con 22.000 dipendenti e un giro di affari nel 2019 di 60 miliardi di euro, e prende il nome dal pub di Londra dove l’idea è maturata nel 2017. Già al primo sguardo è evidente come l’auto si ispiri alla precedente Defender: lo testimoniano le superfici piatte, i passaruota orizzontali e le luci tonde.
MOTORI BMW - A detta di chi l’ha sviluppata, però, la Ineos Grenadier offre un abitacolo spazioso (la scarsa ariosità era proprio uno dei difetti del primo Defender), moderno e comodo, con la lunghezza della versione a cinque porte arriva attorno ai 480 cm. Per il suo sviluppo, la Ineos si è rivolta ad aziende di provata esperienza: Magna Steyer (la stessa che costruisce la Mercedes Classe G, la BMW Z4, la Toyota Supra, la Jaguar I-Pace e altre), Carraro per gli assali e ZF per il cambio. Quest’ultimo è il collaudato 8 marce automatico usato da molte altre case, come Land Rover, Audi e BMW. Proprio quest’ultima fornisce i motori: 3.0 a sei cilindri in linea, sia a benzina sia a gasolio. Escluse le varianti ibride (di qualunque tipo), mentre la Ineos non fa mistero di lavorare a una versione interamente elettrica, per la quale però i tempi non sono ancora maturi: si parla di almeno 5-10 anni prima del suo arrivo. Confermata anche una variante pick-up a quattro porte, mentre è stato escluso il cambio manuale, dato che, secondo la Ineos, è meno affidabile e non è richiesto da chi usa mezzi di questo genere per lavoro. La trazione è solo di tipo integrale permanente, con differenziali bloccabili.
Ineos Grenadier Ineos-grenadier-2020-07_1
ARRIVA A FINE 2021 - Il design della Ineos Grenadier è praticamente definitivo, tranne alcuni dettagli (come i terminali di scarico); nell’illustrare il progetto, il responsabile del design, Toby Ecuyer, ha spiegato come questo nasca per essere un fuoristrada autentico, dove la forma segue la funzione e che non vuole essere aggressivo come certi suv moderni. E se vi state chiedendo perché la Grenadier abbia uno “scudetto” sul frontale, sappiate che è un “omaggio” ad alcuni veicoli dell’esercito britannico, che lo avevano nella griglia. Secondo i piani, l’auto inizierà a essere prodotta verso la fine del 2021: telaio e carrozzeria (tutto in acciaio, tranne porte, parafanghi e cofano in alluminio) verranno preassemblati in Portogallo: a Estarreja, dove c’è uno stabilimento della Gestamp, che costruisce proprio il telaio. In seguito, la Grenadier verrà completata in una nuova fabbrica in Galles.
INIZIANO I TEST - A spiegare perché il design della Ineos Grenadier sia stato svelato con quasi due anni di anticipo sull’arrivo nelle concessionarie ci ha pensato il ceo di Ineos Automotive, Dirk Heilmann: “La maggior parte dei costruttori si tratterrebbe dal rivelarlo, ma noi siamo una nuova realtà. E mostrare ora il design ci permette di concentrarci sulla prossima fase, vale a dire collaudarne le capacità e la resistenza”. L’obiettivo è far percorrere ai prototipi 1,8 milioni di chilometri nell’arco del prossimo anno, in ogni condizione e senza camuffature che possano falsarne i risultati. 
Ineos Grenadier Ineos-grenadier-2020-07_3
PERSONALIZZABILE - La Ineos è già in contatto con decine di appassionati di fuoristrada, che collaborano attivamente sottoponendo osservazioni e suggerimenti. La casa sa bene, infatti, che questo è un mezzo che ben si presta alle modifiche, che anzi sono incoraggiate: sulle porte sono già presenti delle guide per fissare gli oggetti più svariati e sono già previsti dei cavi elettrici “extra” per alimentare fari, verricelli e quant’altro. Molti i dettagli ancora da svelare, come il design degli interni, le modalità di vendita (che sarà “il più diretta possibile”, dicono alla Ineos) e di assistenza. Su quest’ultimo punto la casa assicura che, visto il tipo di veicolo, assicurare l'approvvigionamento dei pezzi di ricambio sarà una priorità. Ancora da chiarire infine il tipo di tecnologia che la Grenadier potrà offrire per la sicurezza, ma è già stato chiarito che “ci sarà solo il minimo degli aiuti alla guida previsti dalla legge, come la retrocamera per gli Usa”.





https://www.alvolante.it/news/ineos-grenadier-prime-immagini-ufficiali-369151

    La data/ora di oggi è 22/10/2020, 06:17