Made In Fiat

Ciao! Hemm, scusa il disturbo, è che volevo darti il benvenuto nel nostro piccolo forum!

Siamo felici che tu sia riuscito a trovarci e saremmo ancora più felici se tu volessi unirti a noi per condividere la tua passione per le storiche vetture FIAT!

A già, dimenticavo, sappi che per poter visualizzare alcune immagini, si deve obbligatoriamente essere registrati (per questioni di privacy, sai....)

Questo è uno spazio libero e gratuito, e TUTTI sono i benvenuti, anche tu!!
E allora, vuoi essere dei nostri? Bene!! Che aspetti?? REGISTRATI!

Clicca su "Connessione" per raggiungere i forumisti (solo se già registrati);
Clicca su "Registrazione" per entrare a far parte del Forum;
Clicca su "Non esporre più" per eliminare questa finestra.

PS: Puoi anche accedere usando il tuo account di Facebook, tramite l'apposito pulsante!

ATTENZIONE!
Una volta inoltrata la richiesta di registrazione, vi preghiamo di mandare una mail a - amministrazione@madeinfiat.net - con scritto: CONFERMARE REGISTRAZIONE DI (NOME UTENTE)!
Se tale mail non dovesse arrivare, l'account NON verrà attivato.

Dimenticavo, se poi non ti registri, noi certo non c'è la prendiamo, però se ci trovi interessanti, spargi la voce! Almeno questo piccolo favore c'è lo potresti fare, vero ?? Wink

CIAO!
--------------------------------------------------------------------------------------------------

Welcome at the forum on Fiat sedans from 1960 to 1980!
Click on "Connessione" to reach the forums,
Click on "Registrazione" to join the Forum,
Click on "Non esporre più" to eliminate this window.

You can also access your account through Facebook, using the appropriate button!

Made In Fiat

Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.
Made In Fiat

Il forum dedicato a tutti gli appassionati, possessori, simpatizzanti e innamorati delle auto FIAT!

FIAT: Chi la ama .... si iscrive qui!
Forum dedicato alla memoria di E. Lorenzoni
Si avvisano gli utenti e i visitatori, che, in caso di problemi di qualsiasi natura, è disponibile un indirizzo mail per aiutarvi; scrivete a sos@madeinfiat.net ! faremo il possibile per rispondere quanto prima al vostro quesito!
Informiamo i gentili visitatori, che per motivi di privacy non sarà possibile visualizzare foto o link all'interno degli argomenti. Per una visione totale dei contenuti, basta registrarsi al Forum. (operazione del tutto gratuita)
...Il forum vive dell'amore, del tempo e della passione che tutti NOI gli dedichiamo....
Siamo piccoli, ma noi di MADE IN FIAT, pensiamo in GRANDE!
Onde evitare doppioni dei post, e per tenere sempre efficiente ed ordinato il forum , vi preghiamo di usare la funzione RICERCA AVANZATA. Grazie.
Il tuo viaggio nel forum COMINCIA QUI!
Ora, Made in Fiat, lo trovate anche su FACEBOOK! Clicca "Mi Piace" e seguici sul famoso Social Network. Ti aspettiamo!
Ora, Made in Fiat, lo trovate anche su Google+! Fai "+1" sulla nostra pagina social di Big G! A presto!

Made in Fiat ci piace!

Pubblicità

Link Amici

Di seguito, i nostri siti amici!

REGISTRO FIAT
REGISTRO FIAT ITALIANO

MILLECENTO CLUB

RITMO CLUB

G.A.S. CLUB
Club Gorizia Automoto Storiche

X1/9 CLUB
Club Nazionale X1/9

KADETT.IT
KADETT.it

T.E.A.M.S. FRIULI
Team Epoca Auto Moto Sport Friuli

SEI PUNTO CINQUE
Seipuntocinque

Pubblicità

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 

Tagliare le vetture per l'espatrio???

sentrentu
sentrentu
Team
Team

Maschio Messaggi : 3479
Punti : 3577
Reputazione : 55
Data d'iscrizione : 25.09.09
Età : 45
Località : Bergamo
Umore : Felice quando sono di traverso

Tagliare le vetture per l'espatrio??? - Pagina 2 Empty Tagliare le vetture per l'espatrio???

Messaggio Da sentrentu il Lun Giu 25, 2012 10:11 pm

Promemoria primo messaggio :

Ma dai,anche questa non la sapevo Suspect ,parerebbe che dalle ultime burocrazie di demolizione per espatrio al di fuori della comunità europea,se la vettura è un euro zero,non può essere più espatriata,ossia è possibile solo per pezzi di ricambio e quindi a ragion di logica..................la si taglia a metà pirat ,poi quando arriverà a destinazione,la si risalda cyclops
Sti Africani son proprio dei Grandi Twisted Evil ,guardatevi questa Peugeot alien
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
rama
rama
Utente Famoso: Livello 6
Utente Famoso: Livello 6

Maschio Messaggi : 3493
Punti : 3760
Reputazione : 285
Data d'iscrizione : 04.05.11
Età : 62
Località : Gorizia
Umore : ottimista

Tagliare le vetture per l'espatrio??? - Pagina 2 Empty Re: Tagliare le vetture per l'espatrio???

Messaggio Da rama il Ven Giu 05, 2020 7:09 pm

HFintegrale ha scritto:Una foto ( mia) di un disfacimento non molto lontano da casa mia , dove si vedono alcune Peugeot ( 504, 505) destinate al mercato africano, ( per l’esportazione) [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

C’era anche una FIAT Uno 45 rosso nearco ( rosso bordeaux)

Non sono riuscito a fotografarla, perché lo spazio era troppo esiguo ( le auto erano tutte appiccicate l’una dietro l’altra....)
Dove c’è l’omino in piedi ( si vede dalla freccia arancione e dalla mascherina FIAT)

Ho avuto anche la Peugeot 505 2000 iniezione, se non sbaglio motore Renault.
Venduta in nigeria
HFintegrale
HFintegrale
3200cc : La sostanza, innanzitutto!
3200cc : La sostanza, innanzitutto!

Maschio Messaggi : 1192
Punti : 1463
Reputazione : 82
Data d'iscrizione : 27.10.19
Età : 46
Località : (Francia Meridionale-Costa Azzurra)
Umore : Tranquillo.

Tagliare le vetture per l'espatrio??? - Pagina 2 Empty Re: Tagliare le vetture per l'espatrio???

Messaggio Da HFintegrale il Ven Giu 05, 2020 7:16 pm

rama ha scritto:
HFintegrale ha scritto:Una foto ( mia) di un disfacimento non molto lontano da casa mia , dove si vedono alcune Peugeot ( 504, 505) destinate al mercato africano, ( per l’esportazione) [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

C’era anche una FIAT Uno 45 rosso nearco ( rosso bordeaux)

Non sono riuscito a fotografarla, perché lo spazio era troppo esiguo ( le auto erano tutte appiccicate l’una dietro l’altra....)
Dove c’è l’omino in piedi ( si vede dalla freccia arancione e dalla mascherina FIAT)

@rama Verissimo, col motore PRV. ( Peugeot Renault Volvo) motore che fu montato anche sulla FIAT Croma e la LANCIA Thema (3.0 V6 24v PRV)
Ho avuto anche la Peugeot 505 2000 iniezione, se non sbaglio motore Renault.
Venduta in nigeria
131A000
131A000
Utente Famoso: Livello 5
Utente Famoso: Livello 5

Maschio Messaggi : 2843
Punti : 3155
Reputazione : 202
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 49
Località : Normandia - Francia

Tagliare le vetture per l'espatrio??? - Pagina 2 Empty Re: Tagliare le vetture per l'espatrio???

Messaggio Da 131A000 il Ven Giu 05, 2020 11:04 pm

Peugeot 504 e 505: "les princesses du désert"!

A HFintegrale piace questo messaggio.

HFintegrale
HFintegrale
3200cc : La sostanza, innanzitutto!
3200cc : La sostanza, innanzitutto!

Maschio Messaggi : 1192
Punti : 1463
Reputazione : 82
Data d'iscrizione : 27.10.19
Età : 46
Località : (Francia Meridionale-Costa Azzurra)
Umore : Tranquillo.

Tagliare le vetture per l'espatrio??? - Pagina 2 Empty Re: Tagliare le vetture per l'espatrio???

Messaggio Da HFintegrale il Ven Giu 05, 2020 11:26 pm

131A000 ha scritto:Peugeot 504 e 505: "les princesses du désert"!

131A100 , les lionnes du désert Smile
karme70
karme70
Team
Team

Maschio Messaggi : 22999
Punti : 24226
Reputazione : 513
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 50
Località : Trento

Tagliare le vetture per l'espatrio??? - Pagina 2 Empty Re: Tagliare le vetture per l'espatrio???

Messaggio Da karme70 il Dom Giu 14, 2020 5:01 pm

ma pensa te.......si usa ancora di esportare ste vetture....ma le peugeot verranno tagliate in due ?????


_________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
HFintegrale
HFintegrale
3200cc : La sostanza, innanzitutto!
3200cc : La sostanza, innanzitutto!

Maschio Messaggi : 1192
Punti : 1463
Reputazione : 82
Data d'iscrizione : 27.10.19
Età : 46
Località : (Francia Meridionale-Costa Azzurra)
Umore : Tranquillo.

Tagliare le vetture per l'espatrio??? - Pagina 2 Empty Re: Tagliare le vetture per l'espatrio???

Messaggio Da HFintegrale il Lun Giu 15, 2020 12:45 am

karme70 ha scritto:ma pensa te.......si usa ancora di esportare ste vetture....ma le peugeot verranno tagliate in due ?????

@Karme70, si, le Peugeot venivano tagliate in due, esportate come 'donatrici di ricambi' per essere, una volta giunte li' in Africa, risaldate esattamente dove furono tagliate prima dell'esportazione.... come se nulla fosse....

Questa tecnica del taglio in due delle autovetture destinate al mercato Africano, consentiva e consente tuttora notevoli 'risparmi' su i dazi doganali .....

Le Peugeot 504, 505, ed altre ( non staro' ad elencarle tutte...) erano e sono ancora modelli abbastanza richiesti su questi mercati..... per le loro proverbiali doti di affidabilità e di solidità....
michele131cl
michele131cl
Utente Famoso: Livello 4
Utente Famoso: Livello 4

Maschio Messaggi : 2154
Punti : 2860
Reputazione : 290
Data d'iscrizione : 09.09.09
Età : 37
Località : Barletta

Tagliare le vetture per l'espatrio??? - Pagina 2 Empty Re: Tagliare le vetture per l'espatrio???

Messaggio Da michele131cl il Gio Nov 12, 2020 7:32 pm


Le nostre vecchie auto? Finiscono in Africa e sono una bomba ecologica

   [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
Soltanto tra il 2015 e il 2018, dall'Europa, Stati Uniti e Giappone abbiamo spedito nel continente africano almeno 14 milioni di autovetture. Vecchie, sporche e pericolose



Vecchie, sporche e pericolose. Chi è stato in alcune delle trafficate capitali dell'Africa, da Dakar a Lagos, si sarà sicuramente imbattuto in fiumi di auto dal sapore retrò, antiche anche vent'anni o più, talvolta modificate, smontate e ricostruite. Buona parte di quelle auto, un tempo erano nostre: solo tra il 2015 e il 2018, dall'Europa, Stati Uniti e Giappone, abbiamo spedito in Africa almeno 14 milioni di vecchie auto. 

Veicoli da noi superati, spesso a diesel: uno dei motivi per cui oggi in Africa cresce l'inquinamento da traffico veicolare. Nonostante il continente non sia dotato di strade e infrastrutture paragonabili a quelle di altre zone del mondo, il traffico su gomma si sta sviluppando sempre di più all'interno delle capitali dei vari Stati. In un recente rapporto del Programma ambientale delle Nazioni Unite (Unep), viene raccontato appunto come oltre il 40% delle vecchie auto dismesse da Europa, Stati Uniti e Giappone, sia proprio finito in Africa. 
 


   
Secondo il rapporto si tratta di veicoli spesso pericolosi, sia dal punto di vista di mancati standard minimi per l'inquinamento, sia per la salvaguardia stessa degli automobilisti. Molte delle auto sono infatti vecchie, spesso prive di sistemi anti inquinamento (rimossi prima di essere esportate) o altre componenti che prima erano in dotazione alla vettura. Solo per fare un esempio in Uganda l'età media di un veicolo diesel importato dall'Europa è di oltre 20 anni. 
 
Nella classifica dei maggiori esportatori verso l'Africa, in particolare quella settentrionale e occidentale, l'Europa è al primo posto e si stima invii almeno 7.5 milioni di veicoli, quasi tutti di scarsa qualità, e che chiaramente non contribuiscono agli sforzi per abbassare le emissioni e combattere la crisi climatica. A livello globale, il settore trasporti è responsabile di quasi un quarto delle emissioni di gas serra legate all'energia, e il traffico veicolare contribuisce in maniera notevole all'aumento di particolato (PM 2,5) e ossidi di azoto (NOx). 

Nel report Onu, che si concentra su 146 paesi dove sono state inviate le vecchie autovetture, viene sottolineato come nella sola Nigeria nel 2018 siano arrivate quasi 240 mila vetture, il 16% di tutte le auto esportate. Il problema è che lì, come altrove in Africa, mancano o non vengono rispettate regole e norme efficaci sui veicoli inquinanti e non sicuri. 

"I paesi sviluppati devono smettere di esportare veicoli che non superano le ispezioni ambientali e di sicurezza e non sono più considerati idonei alla circolazione nei loro paesi, mentre i paesi importatori dovrebbero introdurre standard di qualità più elevati" ricorda Inger Andersen, direttore esecutivo di Unep, che aggiunge che "per raggiungere gli obiettivi climatici e di qualità dell'aria globali vanno bloccate queste esportazioni". 

Mentre a fine febbraio in Europa stava per scoppiare l'epidemia da Covid-19, i quindici ministri africani dei Paesi che fanno parte dell'Economic Community of West African States (ECOWAS), si sono confrontati per tentare di affrontare il problema e stilare regolamenti da adottare nel 2021 per passare a carburanti meno impattanti e veicoli meno inquinanti. Alcune di queste nazioni, come ad esempio Kenya o Marocco, hanno già adottato da tempo tali regolamenti, che però non sempre vengono rispettati. 

In un futuro dove la proprietà di auto è considerata in espansione, con circa 1,4 miliardi di veicoli sulle strade che potrebbero diventare due entro il 2040, a livello di impatto ambientale saranno fondamentali - in attesa di una diffusione dell'elettrico a prezzi abbordabili e con adeguate infrastrutture - anche le decisioni che Europa, Usa e altri paesi prenderanno in termini di esportazioni.
 
Nel Vecchio Continente per esempio uno degli snodi principali da cui partono le vecchie auto dirette in Africa è l'Olanda. Qui uno studio dell'ispettorato olandese per l'ambiente e i trasporti ha scoperto che molte auto e furgoni spediti in Africa non solo erano obsoleti e inquinanti, ma erano anche stati privati di alcuni sistemi protettivi come airbag o convertitori catalitici, rivendibili in Europa. Così le auto che arrivano nei paesi africani non solo risultano dannosissime per la qualità dell'aria, ma sono anche pericolose per i cittadini, con l'Africa che ha i più alti tassi di mortalità stradale  e 240 mila morti ogni anno.

Secondo Stientje van Veldhoven, ministra dell'ambiente olandese, quello delle esportazioni di vecchie auto nei paesi in via di sviluppo è un problema serio, "che però i Paesi Bassi non possono affrontare da soli" e l'unico modo per invertire la rotta è "un approccio europeo e coordinato, una stretta cooperazione fra Europa e Africa per garantire che l'Ue esporti solo veicoli adatti allo scopo e conformi agli standard ambientali".

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
rama
rama
Utente Famoso: Livello 6
Utente Famoso: Livello 6

Maschio Messaggi : 3493
Punti : 3760
Reputazione : 285
Data d'iscrizione : 04.05.11
Età : 62
Località : Gorizia
Umore : ottimista

Tagliare le vetture per l'espatrio??? - Pagina 2 Empty Re: Tagliare le vetture per l'espatrio???

Messaggio Da rama il Gio Nov 12, 2020 8:57 pm

Ci sono molti ma. Produrre un'auto nuova che inquina poco non ha comunque un costo ambientale?
Lo smaltimento dei veicoli più vecchi avrà anch'esso una produzione di inquinanti.
Riguardo il dato sull'inquinamento derivante dalla circolazione dei veicoli, si è visto che non è così. Durante la prima ondata di Covid, l'ASI, o qualche club federato in collaborazione con l'azienda sanitaria ha dimostrato che con l'assenza di circolazione ha influito in maniera del tutto marginale.
Opera18
Opera18
Utente Famoso: Livello 5
Utente Famoso: Livello 5

Femmina Messaggi : 2632
Punti : 3255
Reputazione : 369
Data d'iscrizione : 01.03.15
Umore : a volte malinconico

Tagliare le vetture per l'espatrio??? - Pagina 2 Empty Re: Tagliare le vetture per l'espatrio???

Messaggio Da Opera18 il Gio Nov 12, 2020 9:11 pm

La ministra olandese non capisce un tubo.

A Silvano Maiolatesi piace questo messaggio.

karme70
karme70
Team
Team

Maschio Messaggi : 22999
Punti : 24226
Reputazione : 513
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 50
Località : Trento

Tagliare le vetture per l'espatrio??? - Pagina 2 Empty Re: Tagliare le vetture per l'espatrio???

Messaggio Da karme70 il Sab Nov 14, 2020 9:05 am

rama ha scritto:Ci sono molti ma. Produrre un'auto nuova che inquina poco non ha comunque un costo ambientale?
Lo smaltimento dei veicoli più vecchi avrà anch'esso una produzione di inquinanti.
Riguardo il dato sull'inquinamento derivante dalla circolazione dei veicoli, si è visto che non è così. Durante la prima ondata di Covid, l'ASI, o qualche club federato in collaborazione con l'azienda sanitaria ha dimostrato che con l'assenza di circolazione ha influito in maniera del tutto marginale.

Bravo Rama, spesso si perde di vista il concetto essenziale che è quello di inquinare di meno!!!!! Riciclare senza dubbio è più conveniente, dal punto di vista ecologico, di produrre ex novo!!!! Utilizziamo lamiere già fuse una volta (con tutto l'inquinamento che ne consegue) , già stampate, accessori già pronti......senza contare che si utilizzeranno ricambi già stoccati per sistemarle!!!!! Fin ad una decina di anni fa si è verificato ancora che per motivi strettamente fiscali enormi magazzini di ricambi NUOVI finissero in discarica......significa avere inquinato per produrre ed inquinare per distruggere BENI MAI UTILIZZATI!!!!!!!!


_________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Contenuto sponsorizzato

Tagliare le vetture per l'espatrio??? - Pagina 2 Empty Re: Tagliare le vetture per l'espatrio???

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


    La data/ora di oggi è Ven Nov 27, 2020 10:19 am