Made In Fiat

Ciao! Hemm, scusa il disturbo, è che volevo darti il benvenuto nel nostro piccolo forum!

Siamo felici che tu sia riuscito a trovarci e saremmo ancora più felici se tu volessi unirti a noi per condividere la tua passione per le storiche vetture FIAT!

A già, dimenticavo, sappi che per poter visualizzare alcune immagini, si deve obbligatoriamente essere registrati (per questioni di privacy, sai....)

Questo è uno spazio libero e gratuito, e TUTTI sono i benvenuti, anche tu!!
E allora, vuoi essere dei nostri? Bene!! Che aspetti?? REGISTRATI!

Clicca su "Connessione" per raggiungere i forumisti (solo se già registrati);
Clicca su "Registrazione" per entrare a far parte del Forum;
Clicca su "Non esporre più" per eliminare questa finestra.

PS: Puoi anche accedere usando il tuo account di Facebook, tramite l'apposito pulsante!

ATTENZIONE!
Una volta inoltrata la richiesta di registrazione, vi preghiamo di mandare una mail a - amministrazione@madeinfiat.net - con scritto: CONFERMARE REGISTRAZIONE DI (NOME UTENTE)!
Se tale mail non dovesse arrivare, l'account NON verrà attivato.

Dimenticavo, se poi non ti registri, noi certo non c'è la prendiamo, però se ci trovi interessanti, spargi la voce! Almeno questo piccolo favore c'è lo potresti fare, vero ?? Wink

CIAO!
--------------------------------------------------------------------------------------------------

Welcome at the forum on Fiat sedans from 1960 to 1980!
Click on "Connessione" to reach the forums,
Click on "Registrazione" to join the Forum,
Click on "Non esporre più" to eliminate this window.

You can also access your account through Facebook, using the appropriate button!
Made In Fiat

Il forum dedicato a tutti gli appassionati, possessori, simpatizzanti e innamorati delle auto FIAT!

FIAT: Chi la ama .... si iscrive qui!
Forum dedicato alla memoria di E. Lorenzoni
Si avvisano gli utenti e i visitatori, che, in caso di problemi di qualsiasi natura, è disponibile un indirizzo mail per aiutarvi; scrivete a sos@madeinfiat.net ! faremo il possibile per rispondere quanto prima al vostro quesito!
Informiamo i gentili visitatori, che per motivi di privacy non sarà possibile visualizzare foto o link all'interno degli argomenti. Per una visione totale dei contenuti, basta registrarsi al Forum. (operazione del tutto gratuita)
...Il forum vive dell'amore, del tempo e della passione che tutti NOI gli dedichiamo....
Siamo piccoli, ma noi di MADE IN FIAT, pensiamo in GRANDE!
Onde evitare doppioni dei post, e per tenere sempre efficiente ed ordinato il forum , vi preghiamo di usare la funzione RICERCA AVANZATA. Grazie.
Il tuo viaggio nel forum COMINCIA QUI!
Ora, Made in Fiat, lo trovate anche su FACEBOOK! Clicca "Mi Piace" e seguici sul famoso Social Network. Ti aspettiamo!
Ora, Made in Fiat, lo trovate anche su Google+! Fai "+1" sulla nostra pagina social di Big G! A presto!

Made in Fiat ci piace!

Pubblicità

Link Amici

Di seguito, i nostri siti amici!

REGISTRO FIAT
REGISTRO FIAT ITALIANO

MILLECENTO CLUB

RITMO CLUB

G.A.S. CLUB
Club Gorizia Automoto Storiche

X1/9 CLUB
Club Nazionale X1/9

KADETT.IT
KADETT.it

T.E.A.M.S. FRIULI
Team Epoca Auto Moto Sport Friuli
LA SERIE PICCOLA

Pubblicità

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 

Quando la semplicità paga

Condividere
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21017
Punti : 22201
Reputazione : 368
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 46
Località : Trento

Quando la semplicità paga

Messaggio Da karme70 il Mer Set 01, 2010 8:31 pm

Oggi ho aiutato un caro amico a portarsi a casa la sua range rover 3900 benzina dell'86 che era rimasta abbandonata in un paese vicino per tanti anni. Tempo permettendo vorrei aiutarlo a risistemarla a dovere per poterla utilizzare come auto storica. Certo ragazzi che una vettura di classe elevata di quel tipo e per di più inglese è stra complicata......solo mettere le mani nel cofano e dover raggiungere le 8 candele è un'impresa , cercare l'astina dell'olio, districarsi fra 4 cinghie servizi .....poi solo leggere la scritta "LUCAS" sull'impiantistica è già una garanzia......in negativo! lucas, the king of the darkness.....Per fortuna la macchina è in condizioni dignitose ...ma ogni accessorio scoperto è una sorpresa!!!2 alzacristalli su 4 sono ko, inavvertitamente abbiamo toccato i tasti del tettuccio e si è bloccato aperto (per fortuna mi ricordavo la manovra di emergenza per chiuderlo)..... Che bello mettere le mani nel cofano della 131: si capisce tutto e si trova tutto subito!


_________________________
avatar
nico131
Utente Famoso: Livello 6
Utente Famoso: Livello 6

Maschile Messaggi : 3405
Punti : 3694
Reputazione : 166
Data d'iscrizione : 07.09.09
Età : 43
Località : Vigliano Bilellese
Umore : Altalenante

Re: Quando la semplicità paga

Messaggio Da nico131 il Mer Set 01, 2010 9:16 pm

Sai Karme... qualcuno una volta diceva che quello che non c' è non si rompe.... questo è anche il motivo per cui noi ci godiamo auto e moto di 25- 30 anni fa, ma dubito tra 25- 30 altri come noi si potranno godere le auto costruite oggi...
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21017
Punti : 22201
Reputazione : 368
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 46
Località : Trento

Re: Quando la semplicità paga

Messaggio Da karme70 il Mer Set 01, 2010 10:25 pm

sagge parole!!


_________________________
avatar
bull62
Utente Famoso: Livello 4
Utente Famoso: Livello 4

Maschile Messaggi : 2338
Punti : 2607
Reputazione : 240
Data d'iscrizione : 28.11.09
Età : 55
Località : Biella

Re: Quando la semplicità paga

Messaggio Da bull62 il Mer Set 01, 2010 10:30 pm

Io ritengo che tra 25 30 anni le storiche in circolazione saranno le stesse che abbiamo noi,solo che avranno 25 30 anni in più. Basketball

MagoGalbusera
2000 Volumex : Fate largooo!!
2000 Volumex : Fate largooo!!

Messaggi : 534
Punti : 587
Reputazione : 18
Data d'iscrizione : 18.08.10

Re: Quando la semplicità paga

Messaggio Da MagoGalbusera il Gio Set 02, 2010 7:40 am

Più che altro per i numeri di produzione. Oggi una 131 piò quasi essere un'auto esclusiva nonostante non fosse un lusso all'epoca. Anche delle mercedes (soprattutto berline) che al contrario erano più simbolo di sfarzo e lusso, se si parla dello stesso periodo hanno un valore più simbolico che collezionistico visti i numeri di produzione. Noi ce le godiamo meglio così perchè sono le storiche abbordabili a tutti, ma un giorno le auto di oggi saranno impossibili da mantenere. I macchinari computerizzati per ogni singolo modello saranno scomparsi e l'elettronica darà di matto.
Inoltre ce ne saranno a centinaia di migliaia e senza problemi di ruggine e forse sarà la selezione naturale a farne crescere il valore, ma a questo punto quanto costerà mantenere una peugeot 206? Secondo me i ricchi spenderanno i loro soldi solo per le auto di un certo livello da porsche in su e i poverelli come noi non potranno permettersi di mantenere le auto comuni.
avatar
VidiV
Amministratore
Amministratore

Maschile Messaggi : 7460
Punti : 8113
Reputazione : 111
Data d'iscrizione : 02.09.09
Età : 28
Località : Provincia di Verona
Umore : Rombante

Re: Quando la semplicità paga

Messaggio Da VidiV il Gio Set 02, 2010 8:31 am

Il range rover è tipo questo? CLICCARE PER INGRANDIRE
Questo tizio di Nogara lo ha rifatto completamente, è perfetto!!

Comunque credo che tra 20 o 30 anni, le storiche nostre terranno ancora il passo, ok, magari saranno molto più rumorose dei futuri modelli ibridi o solo ad energia elettrica, molto più lente e difficili da mantenere, eppure sono dell'idea che camperà di più la mia 131 che non la nuova Giulietta Quadrifoglio Verde che ha comprato il mio amico!! Laughing Laughing Laughing Laughing


_________________________
Deus ex machina


avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21017
Punti : 22201
Reputazione : 368
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 46
Località : Trento

Re: Quando la semplicità paga

Messaggio Da karme70 il Gio Set 02, 2010 10:05 am

è proprio lei...è uan meraviglia ma ha tante piccole cose da sistemare....se qualcuno sa di range da cannibalizzare


_________________________
avatar
nico131
Utente Famoso: Livello 6
Utente Famoso: Livello 6

Maschile Messaggi : 3405
Punti : 3694
Reputazione : 166
Data d'iscrizione : 07.09.09
Età : 43
Località : Vigliano Bilellese
Umore : Altalenante

Re: Quando la semplicità paga

Messaggio Da nico131 il Gio Set 02, 2010 7:53 pm

Comunque poi faranno le rottamazioni così per le auto di oggi scompariranno come è successo a quelle degli anni ' 90...
avatar
131A000
Utente Famoso: Livello 4
Utente Famoso: Livello 4

Maschile Messaggi : 2495
Punti : 2724
Reputazione : 105
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 46
Località : Normandia - Francia

Re: Quando la semplicità paga

Messaggio Da 131A000 il Gio Set 02, 2010 9:11 pm

Bellissimo! è il primo e l'unico SUV che mi è piaciuto. Solo il cofano è un opera d'arte (d'alluminio).
Carmelo, se hai bisogno di consigli, informazioni, indirizzi per i pezzi (si trova tutto in Inghilterra a prezzo più che modico), lavora con me una bibbia dei land e range Rover, un collega. Conosce a memoria i numeri di telaio, le minime modifiche di ogni serie, E' un Orny dei Range and Land Rover.
Lucas, è anche detto "ideatore del corto circuito" in Francia...
avatar
VidiV
Amministratore
Amministratore

Maschile Messaggi : 7460
Punti : 8113
Reputazione : 111
Data d'iscrizione : 02.09.09
Età : 28
Località : Provincia di Verona
Umore : Rombante

Re: Quando la semplicità paga

Messaggio Da VidiV il Ven Set 03, 2010 8:07 am

nico131 ha scritto:Comunque poi faranno le rottamazioni così per le auto di oggi scompariranno come è successo a quelle degli anni ' 90...
Io trovo più probabile che spariranno dalla circolazione quando (FORSE UN GIORNO) tutti i veicoli saranno puramente elettrici.... Rolling Eyes Rolling Eyes Rolling Eyes


_________________________
Deus ex machina



Orny60
Utente Famoso: Livello 3
Utente Famoso: Livello 3

Maschile Messaggi : 1857
Punti : 2002
Reputazione : 65
Data d'iscrizione : 20.09.09

Re: Quando la semplicità paga

Messaggio Da Orny60 il Ven Set 03, 2010 8:36 am

Avete toccato punti interessanti e fornito, con i vostri interventi, parecchi spunti su cui riflettere.
Quanto alle inglesi (vedi es. Jaguar) la complicazione è un po' una costante per loro. Ci sono, ad es. freni a mano che funzionano all'esatto contrario dei nostri: noi premiamo il pulsante per sbloccare il freno, loro lo premono per bloccarlo!! Ma tutto il sistema è di più complicata realizzazione.
Che fine faranno le moderne di oggi quando diverranno storiche, se mai lo diverranno? Dipenderà per lo più dalla nostra passione. Ieri, quando uno comperava una Giulia GTA (oggi ricercatissima e quotatissima), lo faceva ovviamente nell'ottica dell'auto moderna. Dopo 4 o 5 anni si stufava e la vedeva solo come un'auto ormai vecchia, da vendere al miglior offerente per comperarne una nuova. Proprio come facciamo oggi. Con la differenza che smontare una plancia ieri era un gioco da ragazzi, oggi quel che c'è dietro è da paura. E chi ci mette mano??? Per i ricambi, se c'è domanda, si crea automaticamente anche l'offerta. Le tecniche ci sono.
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21017
Punti : 22201
Reputazione : 368
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 46
Località : Trento

Re: Quando la semplicità paga

Messaggio Da karme70 il Ven Set 03, 2010 9:30 am

In merito a questo c'è da dire che se vedevamo una macchina anni 60 a vent'anni di distanza dalla sua creazione faceva tutto un altro effetto di un ' auto anni 80 . ve lo dico per esperienza personale , dopo 20 anni di frequentazione di demolizioni! trovare la macchian intonsa del nonnetto in ottime condizioni è più facile se è prodotta prima del 70.....forse l'unica cosa che cominciava a decadere erano gli schiumati dei cruscotto...ma per il resto. una macchina anni 70 80 ha molte più cose deteriorate nel tempo anche se è stata tenuta in modo ottimale:pannelli macchiati, cieli staccati, plastiche sbiancate ......e tutta una serie di altre piccole cose


_________________________

Orny60
Utente Famoso: Livello 3
Utente Famoso: Livello 3

Maschile Messaggi : 1857
Punti : 2002
Reputazione : 65
Data d'iscrizione : 20.09.09

Re: Quando la semplicità paga

Messaggio Da Orny60 il Ven Set 03, 2010 10:42 am

Tutte le plastiche con il tempo si deteriorano e cambiano di colore. È esperienza comune anche con gli elettrodomestici. I raggi ultravioletti sono micidiali. Per questo si è risolto il problema della depigmentazione ricorrendo alla verniciatura.
Oggi molti problemi emersi negli anni 70-80 con i nuovi materiali allora impiegati e le nuove tecniche di assemblaggio, sono stati risolti (se ne sono creati altri). È la logica del progresso.
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21017
Punti : 22201
Reputazione : 368
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 46
Località : Trento

Re: Quando la semplicità paga

Messaggio Da karme70 il Ven Set 03, 2010 11:08 am

ciò non toglie che dove non vi è plastica, o dove perlomeno ce n'è in quantità ridotta, le condizioni estetiche siano più stabili


_________________________
avatar
nico131
Utente Famoso: Livello 6
Utente Famoso: Livello 6

Maschile Messaggi : 3405
Punti : 3694
Reputazione : 166
Data d'iscrizione : 07.09.09
Età : 43
Località : Vigliano Bilellese
Umore : Altalenante

Re: Quando la semplicità paga

Messaggio Da nico131 il Ven Set 03, 2010 6:49 pm

Si ma quello che mi fa paura più che le plastiche, su un' auto moderna è l' elettronica.. che già in modelli di categoria media è molto presente, figuriamoci in macchine di un certo livello (tipo BMW Z4- Mercedes CLS, ecc.) che un' indomani potrebbero essere oggetto di collezionismo. Se tra 25 anni si dovesse rompere qualche centralina o qualche altra diavoleria dovesse fare le bizze ci sarebbe ancora qualcuno in grado di riparara e i ricambi si troveranno ancora? Gia so che per esempio certi componenti elettronici della Lancia Thema degli anni '90 sono difficilissimi da trovare, figuriamoci cosa a che livelli sarà arrivata l' elettronica tra 20 anni, e quali ricambi saranno ancora disponibili tra la marea di congegni presenti sulle macchine moderne....???

Ospite
Ospite

Re: Quando la semplicità paga

Messaggio Da Ospite il Ven Set 03, 2010 7:19 pm

Io dico la mia.
Secondo me le uniche che dureranno veramente a lungo saranno le auto fino a metà anni '70.
E vi spiego anche perchè, anche se in parte lo avete già detto voi.
L'utilizzo massiccio di parti in plastica e parti elettroniche hanno fatto la loro prima comparsa proprio a partire della seconda metà degli anni '70.
Bene come avete detto voi la plastica non è eterna come nemmeno la lamiera del resto.
Però c'è da dire che una parte in lamiera la si può ricostruire senza impazzire; lo stesso discorso non è purtroppo fattibile con le parti realizzate in plastica.
Stesso discorso per l'elettronica, un componente meccanico può essere ricostruito, difficile riuscire a farlo con uno elettronico e ve lo dico io che con le schede elettroniche ci traffico dalla mattina alla sera...
Si qualcosa si può fare, sostituire un componente, riparare una pista, ripassare le saldature... ma ricostruire completamente un'apparato elettronico è un'impresa impossibile da fare anche per il più intraprendente dei restauratori.
Quindi mi sento di dire che fino a che si troveranno ricambi le auto costruite a partire dalla fine degli anni '70 in avanti saranno conservate e restaurate.
Una volta esaurite le scorte di ricambi, che già oggi scarseggiano, le suddette auto saranno purtroppo condannate senza speranza ad andare perdute.
A meno che qualcuno non si metta a riprodurre i ricambi, ma a che costi?
Prendete ad esempio una Uno prima serie, sostanzialmente ancora piuttosto digiuna di elettronica.
Ma con i paraurti ad esempio come la mettiamo? E con la plancia?
Si, i paraurti si potrebbero riprodurre in vetroresina per carità, ma a che prezzo e soprattutto sarebbero fragilissimi...

E' il progresso (per bene o male che sia).
Plastica ed apparati elettronici sono quanto di meno riciclabile, riutilizzabile e riparabile sia stato mai inventato dall'uomo.

Quindi presumo che fra 20/30 anni ai raduni di storiche si continueranno a vedere le auto che si vedono oggi...
A meno di qualche rara eccezione, le auto anni 80, 90 e anche quelle odierne saranno quasi completamente scomparse...

Ed è una visione del futuro che da una parte mi rende felice, ma dall'altra mi rende di un triste che non avete nemmeno idea.

Orny60
Utente Famoso: Livello 3
Utente Famoso: Livello 3

Maschile Messaggi : 1857
Punti : 2002
Reputazione : 65
Data d'iscrizione : 20.09.09

Re: Quando la semplicità paga

Messaggio Da Orny60 il Ven Set 03, 2010 7:47 pm

Le parti in plastica sono più facilmente riproducibili, tali e quali, di quanto oggi si possa pensare. Non saranno un problema.
Invece condivido il discorso elettronica.
Ma anche la tappezzeria porrà problemi. Abbinamenti a parte, una volta si poteva ritappezzare un sedile con la stoffa originale, oggi, invece, i sedili sono fatti a blocchi. E già adesso i blocchi di ricambio per molti modelli non si trovano più. Ergo: il sedile rovinato resterà tale.

MagoGalbusera
2000 Volumex : Fate largooo!!
2000 Volumex : Fate largooo!!

Messaggi : 534
Punti : 587
Reputazione : 18
Data d'iscrizione : 18.08.10

Re: Quando la semplicità paga

Messaggio Da MagoGalbusera il Ven Set 03, 2010 8:11 pm

Mah, anche molte auto anni 80 sono il massimo di semplicità. Poi se si va su auto di lusso kkjstronzik e robe varie è un altro discorso.
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21017
Punti : 22201
Reputazione : 368
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 46
Località : Trento

Re: Quando la semplicità paga

Messaggio Da karme70 il Ven Set 03, 2010 8:15 pm

vi dico che già sul range dell'86 abbiamo problemi....primo di reperibilità de ipezzi ..e poi ha una miriade di congegni elettronici (sempre lucas purtroppo) di cui il 50 % già non funzionano


_________________________
avatar
131A000
Utente Famoso: Livello 4
Utente Famoso: Livello 4

Maschile Messaggi : 2495
Punti : 2724
Reputazione : 105
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 46
Località : Normandia - Francia

Re: Quando la semplicità paga

Messaggio Da 131A000 il Ven Set 03, 2010 11:39 pm

Carmelo, parlando con il mio amico miha detto che secondo lui il 3900 è uscito verso l'88. tranne versione specifica per l'Italia che a lui non risulta oppure trapianto di motore con uno più moderno, per un 86 dovrebbe essere un 3500 iniezione.
Se vuoi ridere, mi ha detto che ci sono meno rogne con l'iniezione del principe delle tenebre rispetto ad una versione con i carburatori SU....

Hai dato un occhiata sui siti specializzati inglesi? Dovresti trovare i pezzi che ti servono, i Land/range sono come maggiolino / 2CV / mini: tutto viene rifabbricato e riperibile da specialisti....
avatar
skadett66
2000 Volumex : Fate largooo!!
2000 Volumex : Fate largooo!!

Maschile Messaggi : 546
Punti : 619
Reputazione : 29
Data d'iscrizione : 07.09.09
Età : 51
Località : Taranto

Re: Quando la semplicità paga

Messaggio Da skadett66 il Sab Set 04, 2010 1:38 am

Condivido i discorso sull'elettronica. fa paura!!!! vedo l'auto di oggi esattamente come un moderno elettrodomestico!
Per carità... da nuove sono una favola, specie per chi è abituato ai trabiccoli datati come me, quando guido l'Astra G di mio figlio, stento a credere che sia una vettura ormai superata da due generazioni di astra,
ma a volte diventa una scommessa sapere se della tua chiave sarà riconosciuto il codice oppure no e resti piantato come un imbecille senza poterci fare nulla... impotente! Riparti solo perchè di punto in bianco ha deciso di smettere di fare le bizze. E questo è solo un esempio...
Inoltre anche per una clips blocca antina parasole succede che devi attendere che venga ordinata e non è disponibile nei magazzini; se già adesso succede questo figuriamoci fra 20 anni!
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21017
Punti : 22201
Reputazione : 368
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 46
Località : Trento

Re: Quando la semplicità paga

Messaggio Da karme70 il Sab Set 04, 2010 8:39 am

131A000 ha scritto:Carmelo, parlando con il mio amico miha detto che secondo lui il 3900 è uscito verso l'88. tranne versione specifica per l'Italia che a lui non risulta oppure trapianto di motore con uno più moderno, per un 86 dovrebbe essere un 3500 iniezione.
Se vuoi ridere, mi ha detto che ci sono meno rogne con l'iniezione del principe delle tenebre rispetto ad una versione con i carburatori SU....

Hai dato un occhiata sui siti specializzati inglesi? Dovresti trovare i pezzi che ti servono, i Land/range sono come maggiolino / 2CV / mini: tutto viene rifabbricato e riperibile da specialisti....

per fortuna, molto saggiamente, è stat convertita a gpl. infatti a gpl girà meravigliosamente e a benzina fuma come una vecchia canna fumaria.....deve essere tutta starata o ha la pompa rotativa a putten!!!!!


_________________________
avatar
nico131
Utente Famoso: Livello 6
Utente Famoso: Livello 6

Maschile Messaggi : 3405
Punti : 3694
Reputazione : 166
Data d'iscrizione : 07.09.09
Età : 43
Località : Vigliano Bilellese
Umore : Altalenante

Re: Quando la semplicità paga

Messaggio Da nico131 il Sab Set 04, 2010 1:05 pm

Karme, per fortuna per quasi tutti i veicoli made in England i ricambi non sono un problema... in Inghilterra si trova tutto (per auto o moto che siano) e la Range non fa eccezione. Infatti gli inglesi sono molto più patriottici di noi e per le loro vetture hanno un magazzino ricambi quasi inesauribile e per quello che non si trova più ci sono molte ditte che ricostruiscono quasi tutto... Digli al tuo amico di procurarsi Automobilismo d' Epoca di Aprile 2010 dove c' è un'esauiente servizio di guda all' acquisto, comunque ti mando un' MP con qualche indirizzo di specialisti Italiani.
avatar
skadett66
2000 Volumex : Fate largooo!!
2000 Volumex : Fate largooo!!

Maschile Messaggi : 546
Punti : 619
Reputazione : 29
Data d'iscrizione : 07.09.09
Età : 51
Località : Taranto

Re: Quando la semplicità paga

Messaggio Da skadett66 il Sab Set 04, 2010 3:18 pm

karme70 ha scritto:In merito a questo c'è da dire che se vedevamo una macchina anni 60 a vent'anni di distanza dalla sua creazione faceva tutto un altro effetto di un ' auto anni 80

Probabilmente il senso del tuo discorso vuole significare che un'auto anni 60 dopo 20 anni di vita all'interno si conservava meglio rispetto a quella anni 80,
però quando nel 1985 avevo l'850 immatriclata nel 67, quindi con 18 anni di vita mi sembrava un obsoleto pezzo da museo, non una vera macchina (ti parlo con la testa con la quale ragionavo allora... oggi la penso molto diversamente) oggi non riesco per nulla a considerare pezzo da museo (lo considerano però gli altri Razz ) la mia kadett che di anni ne ha 21.
Colpa del mio modo di ragionare allora era il fatto che esternamente le macchine anni 60 venivano più facilmente attaccate dalla corrosione (parlo di vetture perennemente esposte agli agenti atmosferici) certamente oggi viene difficile pensare a una Tipo mangiata dalla ruggine, per la particolare procedura di zincatura tanto vantata (a ragione devo dire) al momento del lancio. A conferma invece di quanto affermi tu Karme proviamo a mettere una mano sulla plancia di una fiat-lancia in una giornata di scirocco e noteremo con quanta difficoltà riusciremo a staccarla dalla plastica appiccicosa Laughing
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21017
Punti : 22201
Reputazione : 368
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 46
Località : Trento

Re: Quando la semplicità paga

Messaggio Da karme70 il Dom Set 05, 2010 8:59 am

sì il concetto era questo....magari esteticametne potevao apparire obsolete...ma se osservavi la conservazione dei materiale era diversa. Anche la corrosione stessa, a parità di trattamento , era diversa, specie fra anni 60 e 70. Io credo che alla base ci fossero diversi spessori delle lamiere, vernici più spesse e qualità del metallo. Una macchina anni 60 è difficile trovarla marcia invece le anni 70 sono tutta un'altra musica. prendi ad esempio una giulia degli anni 60 e una alfetta del 72 oppure un 1300 del 62 o una 132 del 72 . Se le prime hanno 10 anni in più vedrai che a parità di trattamento i risultati cambiano. prendi la classica auto sempre dentro del nonnetto. se è anni 60 troverai qualche innesco qua e la ....se è 70 , anche se è tenuta bene , qualche bella bolla sui sottoporta la trovi o qualche bel buchetto passante . Il discorso cambia solo dopo il 78 - 80 con le zincature


_________________________

Contenuto sponsorizzato

Re: Quando la semplicità paga

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


    La data/ora di oggi è Gio Lug 27, 2017 6:38 am