Made In Fiat

Ciao! Hemm, scusa il disturbo, è che volevo darti il benvenuto nel nostro piccolo forum!

Siamo felici che tu sia riuscito a trovarci e saremmo ancora più felici se tu volessi unirti a noi per condividere la tua passione per le storiche vetture FIAT!

A già, dimenticavo, sappi che per poter visualizzare alcune immagini, si deve obbligatoriamente essere registrati (per questioni di privacy, sai....)

Questo è uno spazio libero e gratuito, e TUTTI sono i benvenuti, anche tu!!
E allora, vuoi essere dei nostri? Bene!! Che aspetti?? REGISTRATI!

Clicca su "Connessione" per raggiungere i forumisti (solo se già registrati);
Clicca su "Registrazione" per entrare a far parte del Forum;
Clicca su "Non esporre più" per eliminare questa finestra.

PS: Puoi anche accedere usando il tuo account di Facebook, tramite l'apposito pulsante!

ATTENZIONE!
Una volta inoltrata la richiesta di registrazione, vi preghiamo di mandare una mail a - amministrazione@madeinfiat.net - con scritto: CONFERMARE REGISTRAZIONE DI (NOME UTENTE)!
Se tale mail non dovesse arrivare, l'account NON verrà attivato.

Dimenticavo, se poi non ti registri, noi certo non c'è la prendiamo, però se ci trovi interessanti, spargi la voce! Almeno questo piccolo favore c'è lo potresti fare, vero ?? Wink

CIAO!
--------------------------------------------------------------------------------------------------

Welcome at the forum on Fiat sedans from 1960 to 1980!
Click on "Connessione" to reach the forums,
Click on "Registrazione" to join the Forum,
Click on "Non esporre più" to eliminate this window.

You can also access your account through Facebook, using the appropriate button!
Made In Fiat

Il forum dedicato a tutti gli appassionati, possessori, simpatizzanti e innamorati delle auto FIAT!

FIAT: Chi la ama .... si iscrive qui!
Forum dedicato alla memoria di E. Lorenzoni
Si avvisano gli utenti e i visitatori, che, in caso di problemi di qualsiasi natura, è disponibile un indirizzo mail per aiutarvi; scrivete a sos@madeinfiat.net ! faremo il possibile per rispondere quanto prima al vostro quesito!
Informiamo i gentili visitatori, che per motivi di privacy non sarà possibile visualizzare foto o link all'interno degli argomenti. Per una visione totale dei contenuti, basta registrarsi al Forum. (operazione del tutto gratuita)
...Il forum vive dell'amore, del tempo e della passione che tutti NOI gli dedichiamo....
Siamo piccoli, ma noi di MADE IN FIAT, pensiamo in GRANDE!
Onde evitare doppioni dei post, e per tenere sempre efficiente ed ordinato il forum , vi preghiamo di usare la funzione RICERCA AVANZATA. Grazie.
Il tuo viaggio nel forum COMINCIA QUI!
Ora, Made in Fiat, lo trovate anche su FACEBOOK! Clicca "Mi Piace" e seguici sul famoso Social Network. Ti aspettiamo!
Ora, Made in Fiat, lo trovate anche su Google+! Fai "+1" sulla nostra pagina social di Big G! A presto!

Made in Fiat ci piace!

Pubblicità

Link Amici

Di seguito, i nostri siti amici!

REGISTRO FIAT
REGISTRO FIAT ITALIANO

MILLECENTO CLUB

RITMO CLUB

G.A.S. CLUB
Club Gorizia Automoto Storiche

X1/9 CLUB
Club Nazionale X1/9

KADETT.IT
KADETT.it

T.E.A.M.S. FRIULI
Team Epoca Auto Moto Sport Friuli
LA SERIE PICCOLA

Pubblicità

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 

Riflessione sui veicoli commerciali

Condividi
avatar
karme70
Team
Team

Maschio Messaggi : 21809
Punti : 23012
Reputazione : 419
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 47
Località : Trento

Riflessione sui veicoli commerciali

Messaggio Da karme70 il Sab Apr 24, 2010 6:01 pm

Capita sempre più spesso di vedere in giro abbandonati veicoli commercial idi tutte le epoche e fattezze....poi magari sono chiusi e diventano facilmente un piccolo magazzino esterno oppure un riparo per gli attrezzi! Nati per fini di trasporto e commercio in paesi come il nostro hanno vissuto magari 2-3 giovinezze: il primo e fortunato proprietario li ha sfruttati al mercato o nel cantiere ..poi per due lire vengono venduti e trovano chi li risistema nella meccanica per fare ancora altri 200000 km di lavoro .....Le norme sempre più severe di revisione hanno comportato una progressiva riduzione della loro vita media e nei demolitori arrivano ormai ad ammassarsi intere flotte aziendali per diventare preziose fonti d iparti per quelli ancora circolanti. DUe settimane fa un amico ha demolito un 242 fiat chiuso che aveva in giardino come magazzino parti di ricambio...ormai non ci si faceva neanche caso, perso in fondo al cortile, dello stesso colore del muro di cinta senza fari nè accessori e pieno zeppo di pezzi vari....tutt'intorno le cicatrici di una vita di lavoro, una botta qua, una strisciata la le porte quasi divelte .....mi sono preso la scritta che adesso campeggia nella mia officinetta e ho fatto uan fatica a staccarla!! le incollavano molto bene e l'alluminio era come nuovo!! Guardandolo bene per pochi istanti è tornato ad essere il 242 e mi è quasi dispiaciuto non poterlo recuperare ........sarebbe stato bello vederlo viaggiare ancora una volta


_________________________
avatar
Maurizio1600tc
3200cc : La sostanza, innanzitutto!
3200cc : La sostanza, innanzitutto!

Maschio Messaggi : 1158
Punti : 1235
Reputazione : 41
Data d'iscrizione : 01.11.09
Età : 45
Località : Toscana

Re: Riflessione sui veicoli commerciali

Messaggio Da Maurizio1600tc il Sab Apr 24, 2010 9:45 pm

QUi a Prato in un cortile Karme ho trovato quest' inverno l'ennesimo split VW, ma era impossibile da recuperare se non con l'ausilio di attrezzature specifiche, nel mezzo del cortile invece era presente un 242 che a detta del proprietario e a dispetto della carrozzeria pressochè divorata dalla ruggine la meccanica avrebbe si e no 40.000 km.....lo regalava!!!!!
avatar
Supermirafiori
Utente Famoso: Livello 4
Utente Famoso: Livello 4

Maschio Messaggi : 2039
Punti : 2166
Reputazione : 7
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 32
Località : Ispica-Torino

Re: Riflessione sui veicoli commerciali

Messaggio Da Supermirafiori il Sab Apr 24, 2010 10:08 pm

Il 242 avva una linea davvero particolare, è stato il padre del Daily


_________________________
Supermirafiori

avatar
karme70
Team
Team

Maschio Messaggi : 21809
Punti : 23012
Reputazione : 419
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 47
Località : Trento

Re: Riflessione sui veicoli commerciali

Messaggio Da karme70 il Sab Apr 24, 2010 10:12 pm

Maurizio1600tc ha scritto:QUi a Prato in un cortile Karme ho trovato quest' inverno l'ennesimo split VW, ma era impossibile da recuperare se non con l'ausilio di attrezzature specifiche, nel mezzo del cortile invece era presente un 242 che a detta del proprietario e a dispetto della carrozzeria pressochè divorata dalla ruggine la meccanica avrebbe si e no 40.000 km.....lo regalava!!!!!
sarebbe un bell'esercizio di carrozzeria!!!!! tanto sono quasi tutte lamiere diritte!!!


_________________________
avatar
Supermirafiori
Utente Famoso: Livello 4
Utente Famoso: Livello 4

Maschio Messaggi : 2039
Punti : 2166
Reputazione : 7
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 32
Località : Ispica-Torino

Re: Riflessione sui veicoli commerciali

Messaggio Da Supermirafiori il Sab Apr 24, 2010 10:13 pm

SI sarebbe avendo un po di attrezzature un bell'esercizio...poi messo a nuovo con un bel gancio e un carrello eccoti un bella officina con carrello mobile per i raduni Laughing Wink


_________________________
Supermirafiori

avatar
127tris
1300cc : Pronti per viaggi impegnativi...
1300cc : Pronti per viaggi impegnativi...

Messaggi : 166
Punti : 186
Reputazione : 1
Data d'iscrizione : 10.09.09
Località : Benevento

Re: Riflessione sui veicoli commerciali

Messaggio Da 127tris il Sab Apr 24, 2010 10:27 pm

Buona idea,ero in cerca di un fiorino proprio per trasformarlo in officina mobile...

Ospite
Ospite

Re: Riflessione sui veicoli commerciali

Messaggio Da Ospite il Lun Apr 26, 2010 9:59 am

Io smanio per il 238 bianco con attaccato il carrello e sopra la 500... Smile
avatar
nico131
Utente Famoso: Livello 6
Utente Famoso: Livello 6

Maschio Messaggi : 3450
Punti : 3747
Reputazione : 183
Data d'iscrizione : 07.09.09
Età : 44
Località : Vigliano Bilellese
Umore : Altalenante

Re: Riflessione sui veicoli commerciali

Messaggio Da nico131 il Lun Apr 26, 2010 10:25 pm

Supermirafiori ha scritto:Il 242 avva una linea davvero particolare, è stato il padre del Daily
Damiano, guarda che il pade del Dayli è stato il 616 venduto con il marchio Fiat e OM poi diventato Iveco, mentre il posto del 242 l' ha preso il Ducato Maxi... comunque il 242 era anche il preferito da chi doveva trasportare la propria moto sul campo da Cross o ai Box di qualche pista, oppure da qualche concessionario di moto che lo preferiva agli altri furgoni per via del grande spazio interno e soprattutto della soglia di carico molto bassa che favoriva l' accesso delle moto flower
avatar
Supermirafiori
Utente Famoso: Livello 4
Utente Famoso: Livello 4

Maschio Messaggi : 2039
Punti : 2166
Reputazione : 7
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 32
Località : Ispica-Torino

Re: Riflessione sui veicoli commerciali

Messaggio Da Supermirafiori il Lun Apr 26, 2010 10:32 pm

nico131 ha scritto:
Supermirafiori ha scritto:Il 242 avva una linea davvero particolare, è stato il padre del Daily
Damiano, guarda che il pade del Dayli è stato il 616 venduto con il marchio Fiat e OM poi diventato Iveco, mentre il posto del 242 l' ha preso il Ducato Maxi... comunque il 242 era anche il preferito da chi doveva trasportare la propria moto sul campo da Cross o ai Box di qualche pista, oppure da qualche concessionario di moto che lo preferiva agli altri furgoni per via del grande spazio interno e soprattutto della soglia di carico molto bassa che favoriva l' accesso delle moto flower

Oops ho sparato una boiata Crying or Very sad

Nicola hai proprio ragione, c'è ancora tutt'oggi in giro persone che usano il 242 come officina viaggiante, da me c'è un tizio che dentro ha una vera e propria officina, e attaccando un carrello appendice al suo 242 si porta in giro i propri Kart Wink


_________________________
Supermirafiori

avatar
karme70
Team
Team

Maschio Messaggi : 21809
Punti : 23012
Reputazione : 419
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 47
Località : Trento

Re: Riflessione sui veicoli commerciali

Messaggio Da karme70 il Lun Apr 26, 2010 10:53 pm

Raga anch'io ero convinto che il 242 fosse diventato il daily!!! qui le cose si complicano sempre più...cioè voi volete dire che il daily veniva prodotto INSIEME al 242? e che poi il 242 è stato sostituito dal ducato maxi? Potreste corredare con foto?


_________________________
avatar
VidiV
Amministratore
Amministratore

Maschio Messaggi : 7460
Punti : 8113
Reputazione : 111
Data d'iscrizione : 02.09.09
Età : 29
Località : Provincia di Verona
Umore : Rombante

Re: Riflessione sui veicoli commerciali

Messaggio Da VidiV il Mar Apr 27, 2010 8:10 am

Urge inserire una sezione dedicata ai camioncini & co? Very Happy


_________________________
Deus ex machina


avatar
karme70
Team
Team

Maschio Messaggi : 21809
Punti : 23012
Reputazione : 419
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 47
Località : Trento

Re: Riflessione sui veicoli commerciali

Messaggio Da karme70 il Gio Lug 28, 2011 10:39 pm

Raga riapro questa sezione per capirci qualcosa di più. Sono entrato in possesso di un libretto di un 238 del 69 e ho scoperto che , nonostante il motore fosse trasversale, era comunque quello della 124! Già sperimentato in quella configurazione con la primula. Infatti era disponibile in due cilindrate benzina: 1200 o 1438 , denominato però 1500. Credo sia per questo che su wikipedia qualcuno ha scritto che i primi 238 potevano montare il motore del 124 o della vecchia 1500. In realtà il motore 1500 è il 1438 della 124

In una precedente discussione mi pare che qualcuno avesse detto che il 241 aveva il motore longitudinale del 124 e il 238 il motore trasversale della 128......o sbaglio?


_________________________

Manolete
2000 Volumex : Fate largooo!!
2000 Volumex : Fate largooo!!

Messaggi : 652
Punti : 655
Reputazione : 0
Data d'iscrizione : 08.12.10

Re: Riflessione sui veicoli commerciali

Messaggio Da Manolete il Ven Lug 29, 2011 4:41 am

karme70 ha scritto:Raga anch'io ero convinto che il 242 fosse diventato il daily!!! qui le cose si complicano sempre più...cioè voi volete dire che il daily veniva prodotto INSIEME al 242? e che poi il 242 è stato sostituito dal ducato maxi? Potreste corredare con foto?

Ma scusate come avrebbe potuto il 242, un mezzo a trazione anteriore motorizzato e costruito in collaborazione con Citroën (che lo ribattezzava C35), con carrozzeria portante a dare origine ad un veicolo come il Daily (venduto anche con il marcho OM ed il nome Grinta ed Alfa Romeo come 35AR) con telaio a longheroni sul quale era imbullonata la carrozzaria? Forse il 242 ed il Daily/Grinta si assomigliano per l'andamento del cofano, ma le analogie si fermano là.

Comunque per un periodo i due modelli (che non hanno alcuna parentela, neanche di stabilimento dato che il Daily era costruito a Suzzara (BS) ed i 242/C35 erano costruiti in val di Sangro. Inoltre il 242 era venduto dalla Fiat ed il Daily/Grinta dalla Iveco e dalla OM) hanno convissuto, ossia dal '78 (debutto del Daily) almeno fino all'uscita della gamma "pesante" del Ducato (ossia i 14/18 "Maxi").

Vedo di rimediarvi qualche foto e metto anche delle caratteristiche tecniche.



Ultima modifica di Manolete il Ven Lug 29, 2011 5:25 am, modificato 2 volte

Manolete
2000 Volumex : Fate largooo!!
2000 Volumex : Fate largooo!!

Messaggi : 652
Punti : 655
Reputazione : 0
Data d'iscrizione : 08.12.10

Re: Riflessione sui veicoli commerciali

Messaggio Da Manolete il Ven Lug 29, 2011 4:50 am

Cominciamo con la coppia Fiat 242/ Citroën C35:
prima serie:








Seconda serie:









Da noi il C35 non era venduto. I motori del 242 (comuni al fratello francese) erano il 2,5 Diesel di provenienza PSA (era quello della CX coeva. Era disponibile solo come furgone con due varianti: 15 e 18.


Ultima modifica di Manolete il Ven Lug 29, 2011 5:10 am, modificato 2 volte

Manolete
2000 Volumex : Fate largooo!!
2000 Volumex : Fate largooo!!

Messaggi : 652
Punti : 655
Reputazione : 0
Data d'iscrizione : 08.12.10

Re: Riflessione sui veicoli commerciali

Messaggio Da Manolete il Ven Lug 29, 2011 5:09 am

Iveco Daily/Om Grinta/Alfa Romeo 35AR8 prima serie (1978/1985):










Tutti avevano un motore SOFIM 2,5 D ed erano disponibili nelle verisioni 30-8, 32-8 (rarissima!), 35-8, 40-8. Furgoni con varie combinazioni di altezze e passi e autocarri con vari passi.

Daily/Grinta restyling (1985/1989):









Il restyling, molto moderato, cocerneva gli interni con nuovi tessuti e strumenti di nuovo disegno, gli specchietti retrovisori più moderni, nuova grafica per le scritte identificative e soprattutto il nuovo motore 2,5 Turbo Diesel da 100cv. che permise una gamma più ampia ed articolata: erano infatti disponibili nei modelli 30-8, 35-8, 35-10, 40-10, 45-10. Furgoni con varie combinazioni di altezze e passi e autocarri con vari passi.
Dopo questa versione restyling scompagliono il modello OM Grinta e quello marchiato Alfa Romeo.


Se mi sono dimenticato qualcosa me ne scuso, la mia memoria non è più quella di un tempo...


avatar
karme70
Team
Team

Maschio Messaggi : 21809
Punti : 23012
Reputazione : 419
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 47
Località : Trento

Re: Riflessione sui veicoli commerciali

Messaggio Da karme70 il Ven Lug 29, 2011 9:43 am

Manolete grazie per la tua risposta molto esaustiva!!! Le cose cominciano a chiarirsi un pochino cheers


_________________________
avatar
131A000
Utente Famoso: Livello 5
Utente Famoso: Livello 5

Maschio Messaggi : 2510
Punti : 2758
Reputazione : 124
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 47
Località : Normandia - Francia

Re: Riflessione sui veicoli commerciali

Messaggio Da 131A000 il Ven Lug 29, 2011 10:26 am

E invece da noi il 242 non era venduto... come il primo ducato che esisteva in francia come Peugeot J5 e CitroenC25. Dal ducato seguente (mi pare codice 230 ristilizzato in 244, e l'attuale 250), si vendono in Francia i 3 marchi Peugeot, Citroen e Fiat.

Per il 238/241, mi pare che il codice motore sia un 131B???, so che ci sono guarnizioni in comune tra 131 aste e bilancieri e 238 / 241. Devo verificare
avatar
karme70
Team
Team

Maschio Messaggi : 21809
Punti : 23012
Reputazione : 419
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 47
Località : Trento

Re: Riflessione sui veicoli commerciali

Messaggio Da karme70 il Ven Lug 29, 2011 1:58 pm

Il 238 ha un codice motore 124, almeno nel 69. Manolete cosa sai dirci sulle analogie-differenze fra 238 e 241? Il 238 derivava dal 1100T? montavano motori longitudinali o trasversali cambiando solo il sottotelaio motore?


_________________________
avatar
131A000
Utente Famoso: Livello 5
Utente Famoso: Livello 5

Maschio Messaggi : 2510
Punti : 2758
Reputazione : 124
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 47
Località : Normandia - Francia

Re: Riflessione sui veicoli commerciali

Messaggio Da 131A000 il Ven Lug 29, 2011 2:57 pm

Vero, è pure nato con un codice 103 a 1221cm3... E' il 238E che aveva un codice motore 131AZ..
avatar
karme70
Team
Team

Maschio Messaggi : 21809
Punti : 23012
Reputazione : 419
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 47
Località : Trento

Re: Riflessione sui veicoli commerciali

Messaggio Da karme70 il Ven Lug 29, 2011 3:27 pm

131A000 ha scritto:Vero, è pure nato con un codice 103 a 1221cm3... E' il 238E che aveva un codice motore 131AZ..

Ti dirò.....considerando che i motori del 238 sono stati all'inizio di derivazione 124 (1200 e 1400) non mi pare tanto strano che abbiano usato il monoblocco 131 per le serie successive a benzina. Mi pareva che fosse stato detto, tanto tempo fa, che si erano usati anche motori di origine 128...possibile ?


Savo riflettendo su quanto curioso sia il fatto che mi trovo qui a discutere di veicoli commerciali che circolavano quando ancora non ero nato e che passavano sempre inosservati nel loro lavoro quotidiano


_________________________
avatar
131A000
Utente Famoso: Livello 5
Utente Famoso: Livello 5

Maschio Messaggi : 2510
Punti : 2758
Reputazione : 124
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 47
Località : Normandia - Francia

Re: Riflessione sui veicoli commerciali

Messaggio Da 131A000 il Ven Lug 29, 2011 4:32 pm

A me non risulta che il 128 fosse stato usato nel 238.

Io gli guardavo, ma no con la stessa attenzione che le macchine. Mi piaceva cercare cosa avevano in comune con le auto, tipo il volante dei 850T che era lo stesso della 600 ma tutto nero, i fari del 900 E che erano del 128, la grafica dei C35/242 che era simile a quella della 131 ecc.

Manolete
2000 Volumex : Fate largooo!!
2000 Volumex : Fate largooo!!

Messaggi : 652
Punti : 655
Reputazione : 0
Data d'iscrizione : 08.12.10

Re: Riflessione sui veicoli commerciali

Messaggio Da Manolete il Ven Lug 29, 2011 5:06 pm

karme70 ha scritto:Manolete grazie per la tua risposta molto esaustiva!!! Le cose cominciano a chiarirsi un pochino cheers

Prego, sempre al vostro servizio! Wink

Orny60
Utente Famoso: Livello 3
Utente Famoso: Livello 3

Maschio Messaggi : 1857
Punti : 2002
Reputazione : 65
Data d'iscrizione : 20.09.09

Re: Riflessione sui veicoli commerciali

Messaggio Da Orny60 il Ven Lug 29, 2011 5:12 pm

karme70 ha scritto:Raga riapro questa sezione per capirci qualcosa di più. Sono entrato in possesso di un libretto di un 238 del 69 e ho scoperto che , nonostante il motore fosse trasversale, era comunque quello della 124! Già sperimentato in quella configurazione con la primula. Infatti era disponibile in due cilindrate benzina: 1200 o 1438 , denominato però 1500. Credo sia per questo che su wikipedia qualcuno ha scritto che i primi 238 potevano montare il motore del 124 o della vecchia 1500. In realtà il motore 1500 è il 1438 della 124

In una precedente discussione mi pare che qualcuno avesse detto che il 241 aveva il motore longitudinale del 124 e il 238 il motore trasversale della 128......o sbaglio?

Precisiamo, Karme: il 1438 cc del Fiat 238 era derivato dalla Autobianchi A 111, non dalla 124 Special di pari cilindrata.

Orny60
Utente Famoso: Livello 3
Utente Famoso: Livello 3

Maschio Messaggi : 1857
Punti : 2002
Reputazione : 65
Data d'iscrizione : 20.09.09

Re: Riflessione sui veicoli commerciali

Messaggio Da Orny60 il Ven Lug 29, 2011 5:13 pm

Il 238 non ha mai avuto motori derivati dalla Fiat 1100, dalla 124 nè tantomeno dalla 131.

Orny60
Utente Famoso: Livello 3
Utente Famoso: Livello 3

Maschio Messaggi : 1857
Punti : 2002
Reputazione : 65
Data d'iscrizione : 20.09.09

Re: Riflessione sui veicoli commerciali

Messaggio Da Orny60 il Ven Lug 29, 2011 5:18 pm

Non confondiamo le unità motrici di derivazione Autobianchi con quelle di derivazione Fiat. Il 238 non ha mai avuto meccanica derivata Fiat, ma sempre e solo Autobianchi. Pare una precisazione da niente vista la natura analoga dei motori, ma è invece importante. È come confondere un verduzzo con un pinot bianco. Il somellier vi guarderebbe sbalordito ed indignato!!!

Contenuto sponsorizzato

Re: Riflessione sui veicoli commerciali

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


    La data/ora di oggi è Dom Ott 21, 2018 5:44 pm