Made In Fiat

Ciao! Hemm, scusa il disturbo, è che volevo darti il benvenuto nel nostro piccolo forum!

Siamo felici che tu sia riuscito a trovarci e saremmo ancora più felici se tu volessi unirti a noi per condividere la tua passione per le storiche vetture FIAT!

A già, dimenticavo, sappi che per poter visualizzare alcune immagini, si deve obbligatoriamente essere registrati (per questioni di privacy, sai....)

Questo è uno spazio libero e gratuito, e TUTTI sono i benvenuti, anche tu!!
E allora, vuoi essere dei nostri? Bene!! Che aspetti?? REGISTRATI!

Clicca su "Connessione" per raggiungere i forumisti (solo se già registrati);
Clicca su "Registrazione" per entrare a far parte del Forum;
Clicca su "Non esporre più" per eliminare questa finestra.

PS: Puoi anche accedere usando il tuo account di Facebook, tramite l'apposito pulsante!

ATTENZIONE!
Una volta inoltrata la richiesta di registrazione, vi preghiamo di mandare una mail a - amministrazione@madeinfiat.net - con scritto: CONFERMARE REGISTRAZIONE DI (NOME UTENTE)!
Se tale mail non dovesse arrivare, l'account NON verrà attivato.

Dimenticavo, se poi non ti registri, noi certo non c'è la prendiamo, però se ci trovi interessanti, spargi la voce! Almeno questo piccolo favore c'è lo potresti fare, vero ?? Wink

CIAO!
--------------------------------------------------------------------------------------------------

Welcome at the forum on Fiat sedans from 1960 to 1980!
Click on "Connessione" to reach the forums,
Click on "Registrazione" to join the Forum,
Click on "Non esporre più" to eliminate this window.

You can also access your account through Facebook, using the appropriate button!
Made In Fiat

Il forum dedicato a tutti gli appassionati, possessori, simpatizzanti e innamorati delle auto FIAT!

FIAT: Chi la ama .... si iscrive qui!
Forum dedicato alla memoria di E. Lorenzoni
Si avvisano gli utenti e i visitatori, che, in caso di problemi di qualsiasi natura, è disponibile un indirizzo mail per aiutarvi; scrivete a sos@madeinfiat.net ! faremo il possibile per rispondere quanto prima al vostro quesito!
Informiamo i gentili visitatori, che per motivi di privacy non sarà possibile visualizzare foto o link all'interno degli argomenti. Per una visione totale dei contenuti, basta registrarsi al Forum. (operazione del tutto gratuita)
...Il forum vive dell'amore, del tempo e della passione che tutti NOI gli dedichiamo....
Siamo piccoli, ma noi di MADE IN FIAT, pensiamo in GRANDE!
Onde evitare doppioni dei post, e per tenere sempre efficiente ed ordinato il forum , vi preghiamo di usare la funzione RICERCA AVANZATA. Grazie.
Il tuo viaggio nel forum COMINCIA QUI!
Ora, Made in Fiat, lo trovate anche su FACEBOOK! Clicca "Mi Piace" e seguici sul famoso Social Network. Ti aspettiamo!
Ora, Made in Fiat, lo trovate anche su Google+! Fai "+1" sulla nostra pagina social di Big G! A presto!

Made in Fiat ci piace!

Pubblicità

Link Amici

Di seguito, i nostri siti amici!

REGISTRO FIAT
REGISTRO FIAT ITALIANO

MILLECENTO CLUB

RITMO CLUB

G.A.S. CLUB
Club Gorizia Automoto Storiche

X1/9 CLUB
Club Nazionale X1/9

KADETT.IT
KADETT.it

T.E.A.M.S. FRIULI
Team Epoca Auto Moto Sport Friuli
LA SERIE PICCOLA

Pubblicità

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 

Storia del Sig. Guido e delle Simca

Condividere
avatar
rama
Utente Famoso: Livello 5
Utente Famoso: Livello 5

Maschile Messaggi : 2871
Punti : 3030
Reputazione : 181
Data d'iscrizione : 04.05.11
Età : 59
Località : Gorizia
Umore : ottimista

Re: Storia del Sig. Guido e delle Simca

Messaggio Da rama il Gio Ott 22, 2015 8:47 am

Promemoria primo messaggio :

Non facciamo gare sull'anzianità perché mi gioco il jolly.

Ho conosciuto chi ha guidato la prima Simca Aronde appena uscita dalla produzione. Si tratta di un signore di Ferrara che negli anni 50 si era trasferito in Francia per miseria latente nella zona di Aquileia dove aveva messo su famiglia con una signora del luogo.
Aveva trovato impiego alla Simca di Poissy qualche decina di km a ovest di Parigi. Alla fine della sua carriera lavorativa ispezionava le carrozzerie delle auto prima della spedizione dallo stabilimento che oggi è Peugeot, dopo essere nato come Simca diventato poi Talbot. Era stato "formato" per fare piccole riparazioni, togliendo qualche piccola bottarella o i segni di qualche grandinata sulle auto parcheggiate nei piazzali. L'ho visto una volta riparare un colpo su un parafango di una Renault 4, un martello, un attrezzo per tenere il colpo, un poca di acqua e in un minuto fatto, passato uno straccio e nessuno si accorge di nulla. Mi ha ospitato a casa sua in viaggio di nozze per un mese , il signor Guido poco dopo è mancato, era il 1984. Ogni volta che tornava per le vacanze in Italia arrivava con una Simca nuova, dalla 1000 alla 1300. Una volta pensionato aveva una BMW 2000. Ma l'ultima macchina è stata una Fiat 127 1050 5 porte, la ricordo ancora, rosso scuro. Ne fu entusiasta.
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21052
Punti : 22236
Reputazione : 368
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 46
Località : Trento

Re: Storia del Sig. Guido e delle Simca

Messaggio Da karme70 il Mer Giu 15, 2016 10:38 am

Quindi tu la senti per telefono...Interessantissima questa testimonianza ...devo fare un link con il post " testimonianze dalla fabbrica"


_________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
rama
Utente Famoso: Livello 5
Utente Famoso: Livello 5

Maschile Messaggi : 2871
Punti : 3030
Reputazione : 181
Data d'iscrizione : 04.05.11
Età : 59
Località : Gorizia
Umore : ottimista

Re: Storia del Sig. Guido e delle Simca

Messaggio Da rama il Mer Giu 15, 2016 11:00 am

Ecco, io ieri ho cercato ma non mi ricordavo il titolo esatto. Anzi se qualcuno ha domande, le segnali e vedo se posso "interrogare" la signora. Ora mi è venuto in mente la mensa e le pause.
avatar
131A000
Utente Famoso: Livello 4
Utente Famoso: Livello 4

Maschile Messaggi : 2495
Punti : 2724
Reputazione : 105
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 46
Località : Normandia - Francia

Re: Storia del Sig. Guido e delle Simca

Messaggio Da 131A000 il Mer Giu 15, 2016 6:17 pm

Tra l'archeologia industriale e questo post... Mi è capitato in azienda l'anno scorso questo cassone metallico... Chissà quanti pezzi di tipo diversi ha contenuto nella sua lunga vita!

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Contenuto sponsorizzato

Re: Storia del Sig. Guido e delle Simca

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


    La data/ora di oggi è Mar Set 26, 2017 2:28 am