Made In Fiat

Ciao! Hemm, scusa il disturbo, è che volevo darti il benvenuto nel nostro piccolo forum!

Siamo felici che tu sia riuscito a trovarci e saremmo ancora più felici se tu volessi unirti a noi per condividere la tua passione per le storiche vetture FIAT!

A già, dimenticavo, sappi che per poter visualizzare alcune immagini, si deve obbligatoriamente essere registrati (per questioni di privacy, sai....)

Questo è uno spazio libero e gratuito, e TUTTI sono i benvenuti, anche tu!!
E allora, vuoi essere dei nostri? Bene!! Che aspetti?? REGISTRATI!

Clicca su "Connessione" per raggiungere i forumisti (solo se già registrati);
Clicca su "Registrazione" per entrare a far parte del Forum;
Clicca su "Non esporre più" per eliminare questa finestra.

PS: Puoi anche accedere usando il tuo account di Facebook, tramite l'apposito pulsante!

ATTENZIONE!
Una volta inoltrata la richiesta di registrazione, vi preghiamo di mandare una mail a - amministrazione@madeinfiat.net - con scritto: CONFERMARE REGISTRAZIONE DI (NOME UTENTE)!
Se tale mail non dovesse arrivare, l'account NON verrà attivato.

Dimenticavo, se poi non ti registri, noi certo non c'è la prendiamo, però se ci trovi interessanti, spargi la voce! Almeno questo piccolo favore c'è lo potresti fare, vero ?? Wink

CIAO!
--------------------------------------------------------------------------------------------------

Welcome at the forum on Fiat sedans from 1960 to 1980!
Click on "Connessione" to reach the forums,
Click on "Registrazione" to join the Forum,
Click on "Non esporre più" to eliminate this window.

You can also access your account through Facebook, using the appropriate button!
Made In Fiat

Il forum dedicato a tutti gli appassionati, possessori, simpatizzanti e innamorati delle auto FIAT!

FIAT: Chi la ama .... si iscrive qui!
Forum dedicato alla memoria di E. Lorenzoni
Si avvisano gli utenti e i visitatori, che, in caso di problemi di qualsiasi natura, è disponibile un indirizzo mail per aiutarvi; scrivete a sos@madeinfiat.net ! faremo il possibile per rispondere quanto prima al vostro quesito!
Informiamo i gentili visitatori, che per motivi di privacy non sarà possibile visualizzare foto o link all'interno degli argomenti. Per una visione totale dei contenuti, basta registrarsi al Forum. (operazione del tutto gratuita)
...Il forum vive dell'amore, del tempo e della passione che tutti NOI gli dedichiamo....
Siamo piccoli, ma noi di MADE IN FIAT, pensiamo in GRANDE!
Onde evitare doppioni dei post, e per tenere sempre efficiente ed ordinato il forum , vi preghiamo di usare la funzione RICERCA AVANZATA. Grazie.
Il tuo viaggio nel forum COMINCIA QUI!
Ora, Made in Fiat, lo trovate anche su FACEBOOK! Clicca "Mi Piace" e seguici sul famoso Social Network. Ti aspettiamo!
Ora, Made in Fiat, lo trovate anche su Google+! Fai "+1" sulla nostra pagina social di Big G! A presto!

Made in Fiat ci piace!

Pubblicità

Link Amici

Di seguito, i nostri siti amici!

REGISTRO FIAT
REGISTRO FIAT ITALIANO

MILLECENTO CLUB

RITMO CLUB

G.A.S. CLUB
Club Gorizia Automoto Storiche

X1/9 CLUB
Club Nazionale X1/9

KADETT.IT
KADETT.it

T.E.A.M.S. FRIULI
Team Epoca Auto Moto Sport Friuli
LA SERIE PICCOLA

Pubblicità

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 

Mamma mia, che storia

Condividere
avatar
Opera18
3200cc : La sostanza, innanzitutto!
3200cc : La sostanza, innanzitutto!

Messaggi : 1169
Punti : 1344
Reputazione : 110
Data d'iscrizione : 01.03.15

Mamma mia, che storia

Messaggio Da Opera18 il Sab Ott 03, 2015 10:01 pm

Promemoria primo messaggio :

La Porsche maledetta di James Dean, leggete qui:
http://www.automobilismodepoca.it/ritrovata-forse-la-porsche-maledetta-su-cui-james-dean-e-morto-auto-22481
avatar
Opera18
3200cc : La sostanza, innanzitutto!
3200cc : La sostanza, innanzitutto!

Messaggi : 1169
Punti : 1344
Reputazione : 110
Data d'iscrizione : 01.03.15

Re: Mamma mia, che storia

Messaggio Da Opera18 il Lun Ott 05, 2015 9:17 pm

karme70 ha scritto:No ma opera 18 ha detto che era uno con la testa sulle spalle ed un ottimo pilota quindi devo attenermi a questa versione. Forse sono io quello che beve e si droga.....anzi se llo dice opera 18 sicuramente bevo e mi drogo . Peccato che a James non abbiano fatto test tossicologici

Ho solo detto che in auto non era lo scavezzacollo che vuole andare forte senza saper andare da te dipinto. Ho detto che era uno aduso alle corse e che sapeva benissimo domare auto potenti e veloci. Il resto l(alcool, droga...) lo hai scritto tu, come se fossero certamente le uniche cause dell'incidente, che è una bella e buona fesseria storica.
avatar
rama
Utente Famoso: Livello 5
Utente Famoso: Livello 5

Maschile Messaggi : 2884
Punti : 3045
Reputazione : 184
Data d'iscrizione : 04.05.11
Età : 59
Località : Gorizia
Umore : ottimista

Re: Mamma mia, che storia

Messaggio Da rama il Mar Ott 06, 2015 8:11 am

Opera18 ha scritto:
rama ha scritto:È strada modificata e trasformata in un pulmino che viene utilizzato da Elvis Presley, Jim Morrison, Bob Marley senza dimenticare il vero Paul Mc Carntey!

senza dimenticare il vero Paul Mc Carntey!

C'è anche il falso Paul Mc Carntey? Very Happy

Io non so chi sia Paul Mc Carntey, so invece benissimo chi è Paul Mc Cartney. Very Happy E ce n'è uno di famoso, poi, magari, qualche omonimo...chissà....

Non mi pare  distingua con chiarezza errori di battitura da altro.
avatar
rama
Utente Famoso: Livello 5
Utente Famoso: Livello 5

Maschile Messaggi : 2884
Punti : 3045
Reputazione : 184
Data d'iscrizione : 04.05.11
Età : 59
Località : Gorizia
Umore : ottimista

Re: Mamma mia, che storia

Messaggio Da rama il Mar Ott 06, 2015 8:18 am

Opera18 ha scritto:
James Dean non abituato a correre al variare dell ameccanica? Roba da ridere, se permetti, ma

La potenza del mezzo...beh, per uno come James Dean che era anche pilota, non credo fosse un problema. La testa? Uno abituato al clima della competizione la testa al posto giusto ce l'ha, così come la sensibilità del mezzo. Non, non ci sono gli estremi del solito sbarbatello che guida qualcosa più grande di lui. Quindi nessuna facile profezia!!


In effetti il risultato di questi elementi è sotto gli occhi di tutti.

In questo sito trovate un resoconto interessante, basta scorrere fino al mese di settembre.

http://www.br73.net/ultima_frase2005.htm

Appena posso fotografo l'asta dello sterzo della Appia, basta investire un fagiano che già sei in pericolo.
avatar
VidiV
Amministratore
Amministratore

Maschile Messaggi : 7460
Punti : 8113
Reputazione : 111
Data d'iscrizione : 02.09.09
Età : 28
Località : Provincia di Verona
Umore : Rombante

Re: Mamma mia, che storia

Messaggio Da VidiV il Mar Ott 06, 2015 8:30 am

rama ha scritto:
Opera18 ha scritto:
James Dean non abituato a correre al variare dell ameccanica? Roba da ridere, se permetti, ma

La potenza del mezzo...beh, per uno come James Dean che era anche pilota, non credo fosse un problema. La testa? Uno abituato al clima della competizione la testa al posto giusto ce l'ha, così come la sensibilità del mezzo. Non, non ci sono gli estremi del solito sbarbatello che guida qualcosa più grande di lui. Quindi nessuna facile profezia!!


In effetti il risultato di questi elementi è sotto gli occhi di tutti.

In questo sito trovate un resoconto interessante, basta scorrere fino al mese di settembre.

http://www.br73.net/ultima_frase2005.htm

Appena posso fotografo l'asta dello sterzo della Appia, basta investire un fagiano che già sei in pericolo.

Ammazza che articolo!!! Spiegano praticamente tutto per filo e per segno! Ottimo sito, Rama!
Io comunque una Porsche d'epoca se me la regalano la prendo anche se dicono che a guidarla è stato il diavolo in persona. Credo poco nella sfortuna/iella, credo molto più al caso. Se il caso vuole che tocchi a me, pace e amen. E' stato bello.
(Ma sulla mia lapide lascerò scritto: "Tornerò" lol!)


_________________________
Deus ex machina


avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21086
Punti : 22266
Reputazione : 372
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 46
Località : Trento

Re: Mamma mia, che storia

Messaggio Da karme70 il Mar Ott 06, 2015 9:32 am

Se questa è la versione ufficiale direi che si è trattato di una grande leggerezza altro che capacità di pilota! La prima cosa che insegnano è di prevedere le mosse degli altri non basarsi sul " ma tanto mi vede"....infatti non lo ha visto: auto grigia sullo sfondo che vedete sulla foto (e sappiamo l'importanza dei colori delle auto nel prevenire gli incidenti) che viaggia a 80 MIGLIA orarie..non Km , insolitamente bassa a confronto con le auto in uso in quel periodo, su strada praticamente costantemente deserta. Se per te Opera18 il prevenire i comportamenti degli altri automobilisti è una grande cazzata dimmi dove hai fatto la patente. L'obbligo di tenere le luci accese di giorno è proprio per scongiurare l'evenienza che qualcuno confonda la sagoma dell'auto e il colore con lo sfondo

NB poteva già morire nello scontro frontale con l'altra auto se non fosse stato l'autista a scansarsi......un grande genio della guida non mi sembrava proprio...piuttosto uno che azzarda con la propria e quella degli altri automobilisti e dei passeggeri


Ultima modifica di karme70 il Mar Ott 06, 2015 9:43 am, modificato 1 volta


_________________________
avatar
rama
Utente Famoso: Livello 5
Utente Famoso: Livello 5

Maschile Messaggi : 2884
Punti : 3045
Reputazione : 184
Data d'iscrizione : 04.05.11
Età : 59
Località : Gorizia
Umore : ottimista

Re: Mamma mia, che storia

Messaggio Da rama il Mar Ott 06, 2015 9:36 am

karme70 ha scritto:Se questa è la versione ufficiale direi che si è trattato di una grande leggerezza altro che capacità di pilota! La prima cosa che insegnano è di prevedere le mosse degli altri non basarsi sul " ma tanto mi vede"....infatti non lo ha visto: auto grigia sullo sfondo che vedete sulla foto (e sappiamo l'importanza dei colori delle auto nel prevenire gli incidenti) che viaggia a 80 MIGLIA orarie..non Km , su strada praticamente costantemente deserta. Se per te Opera18 il prevenire i comportamenti degli altri automobilisti è una grande cazzata dimmi dove hai fatto la patente. L'obbligo di tenere le luci accese di giorno è proprio per scongiurare l'evenienza che qualcuno confonda la sagoma dell'auto e il colore con lo sfondo

NB poteva già morire nello scontro frontale con l'altra auto se non fosse stato l'autista a scansarsi......un grande genio della guida non mi sembrava proprio...piuttosto uno che azzarda con la propria e la altrui vita  

Appunto.
Io un'auto così la vorrei nel garage. Compresa in una lista infinità.
avatar
rama
Utente Famoso: Livello 5
Utente Famoso: Livello 5

Maschile Messaggi : 2884
Punti : 3045
Reputazione : 184
Data d'iscrizione : 04.05.11
Età : 59
Località : Gorizia
Umore : ottimista

Re: Mamma mia, che storia

Messaggio Da rama il Mar Ott 06, 2015 9:56 am

Ecco la foto della barra di accoppiamento della Lancia appia I serie.
Lunghezza 1300 mm, diametro 27 mm. Tubo pesante in acciaio.
Parte dietro al paraurti e arriva diritto al volante.

avatar
spider
Team
Team

Maschile Messaggi : 2418
Punti : 2696
Reputazione : 262
Data d'iscrizione : 10.11.11
Età : 54

Re: Mamma mia, che storia

Messaggio Da spider il Mar Ott 06, 2015 10:41 am

Non mi va di entrare nella discussione, preferisco ricordare James Dean così, alla guida della sua Speedster, con la quale si è veramente divertito.


immagine scaricata da internet
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21086
Punti : 22266
Reputazione : 372
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 46
Località : Trento

Re: Mamma mia, che storia

Messaggio Da karme70 il Mar Ott 06, 2015 10:48 am

Ricordiamolo così, con affetto....e soprattutto ricordiamoci tutti che la strada è strada e che la pista è un'altra cosa


_________________________
avatar
VidiV
Amministratore
Amministratore

Maschile Messaggi : 7460
Punti : 8113
Reputazione : 111
Data d'iscrizione : 02.09.09
Età : 28
Località : Provincia di Verona
Umore : Rombante

Re: Mamma mia, che storia

Messaggio Da VidiV il Mar Ott 06, 2015 11:22 am

karme70 ha scritto:Ricordiamolo così, con affetto....e soprattutto ricordiamoci tutti che la strada è strada e che la pista è un'altra cosa
E se mi permettete, da quando sono diventato anche "centauro", ti rendi veramente conto di quanto la gente NON SAPPIA guidare, non sa a chi dare precedenza, non segue in generale le basilari regole della strada.
Con la moto, mi sono accorto che i famosi 50km/h dei centri abitati, che tanto detesto quando guido l'auto, in moto sono davvero fondamentali per fermarsi in sicurezza nel giro di pochi metri (e rischi già a 50 all'ora, non oso immaginare a chi passa i paesi ai 120!!).

Scusate il breve OT.

Detto questo, pilota o no, bravo ragazzo o pessimo esempio, James Dean è stato vittima di incidente stradale. Colpa sua o no, io me ne interesso relativamente, fatto sta che è finita, e che la Little Bastard, forse è ancora in vita, e non trasformata ad un cubetto di 20cm per lato.


_________________________
Deus ex machina


avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21086
Punti : 22266
Reputazione : 372
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 46
Località : Trento

Re: Mamma mia, che storia

Messaggio Da karme70 il Mar Ott 06, 2015 11:35 am

Resta il fatto che se questo relitto è veramente maledetto si porterà dietro un'altra scia di sangue........forse era meglio lasciarlo dietro a quel muro


_________________________
avatar
VidiV
Amministratore
Amministratore

Maschile Messaggi : 7460
Punti : 8113
Reputazione : 111
Data d'iscrizione : 02.09.09
Età : 28
Località : Provincia di Verona
Umore : Rombante

Re: Mamma mia, che storia

Messaggio Da VidiV il Mar Ott 06, 2015 12:18 pm

karme70 ha scritto:Resta il fatto che se questo relitto è veramente maledetto si porterà dietro un'altra scia di sangue........forse era meglio lasciarlo dietro a quel muro

Una visita dal parroco per una benedizione del veicolo e te ne vai contento. Se non ti basta, prova un esorcismo Wink .
Io, per dire, ho fatto benedire la Panda ma non la Moto... Ma in 5000km l'anno di Moto, non saprei quanti interventi ha eseguito la provvidenza/fortuna/angelo custode (chiamatelo come volete). In auto infatti, nonostante abbia già passato i 60.000km, e paragonata alla ridicola percorrenza della moto, non direi che si sia dovuto impegnare tanto provvidenza/fortuna/angelo custode, perchè rischi grossi non ne ho mai fatti.
Aggiungo: in moto, in alcune occasioni, sono stato graziato proprio... Ma me le sono cercate. Embarassed rabbit
Grazie provvidenza/fortuna/angelo custode .


_________________________
Deus ex machina


avatar
michele131cl
Utente Famoso: Livello 3
Utente Famoso: Livello 3

Maschile Messaggi : 1850
Punti : 2421
Reputazione : 199
Data d'iscrizione : 09.09.09
Età : 34
Località : Barletta

Re: Mamma mia, che storia

Messaggio Da michele131cl il Mar Ott 06, 2015 12:41 pm

rama ha scritto:
Opera18 ha scritto:
rama ha scritto:È strada modificata e trasformata in un pulmino che viene utilizzato da Elvis Presley, Jim Morrison, Bob Marley senza dimenticare il vero Paul Mc Carntey!

senza dimenticare il vero Paul Mc Carntey!

C'è anche il falso Paul Mc Carntey? Very Happy

Io non so chi sia Paul Mc Carntey, so invece benissimo chi è Paul Mc Cartney. Very Happy E ce n'è uno di famoso, poi, magari, qualche omonimo...chissà....

Non mi pare  distingua con chiarezza errori di battitura da altro.

Molti complittisti pensano che il vero Paul McCartney sia morto in un incidente stradale nel pieno del suo successo e sostituito con un sosia Very Happy

https://it.wikipedia.org/wiki/Leggenda_della_morte_di_Paul_McCartney

Scusate l'ot
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21086
Punti : 22266
Reputazione : 372
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 46
Località : Trento

Re: Mamma mia, che storia

Messaggio Da karme70 il Mar Ott 06, 2015 2:17 pm

Direi che ci sta nel titolo "Mamma mia , che storia"


_________________________
avatar
Opera18
3200cc : La sostanza, innanzitutto!
3200cc : La sostanza, innanzitutto!

Messaggi : 1169
Punti : 1344
Reputazione : 110
Data d'iscrizione : 01.03.15

Re: Mamma mia, che storia

Messaggio Da Opera18 il Mar Ott 06, 2015 5:51 pm

michele131cl ha scritto:
rama ha scritto:
Opera18 ha scritto:
rama ha scritto:È strada modificata e trasformata in un pulmino che viene utilizzato da Elvis Presley, Jim Morrison, Bob Marley senza dimenticare il vero Paul Mc Carntey!

senza dimenticare il vero Paul Mc Carntey!

C'è anche il falso Paul Mc Carntey? Very Happy

Io non so chi sia Paul Mc Carntey, so invece benissimo chi è Paul Mc Cartney. Very Happy E ce n'è uno di famoso, poi, magari, qualche omonimo...chissà....

Non mi pare  distingua con chiarezza errori di battitura da altro.

Molti complittisti pensano che il vero Paul McCartney sia morto in un incidente stradale nel pieno del suo successo e sostituito con un sosia Very Happy

Oh, dunque c'è anche questa storia! Interessante, anche se, francamente, dubito che un sosia possa ricoprire il riolo del vero personaggio senza prima o poi destare qualche dubbio!

https://it.wikipedia.org/wiki/Leggenda_della_morte_di_Paul_McCartney

Scusate l'ot

Contenuto sponsorizzato

Re: Mamma mia, che storia

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


    La data/ora di oggi è Lun Ott 23, 2017 11:56 am