Made In Fiat

Ciao! Hemm, scusa il disturbo, è che volevo darti il benvenuto nel nostro piccolo forum!

Siamo felici che tu sia riuscito a trovarci e saremmo ancora più felici se tu volessi unirti a noi per condividere la tua passione per le storiche vetture FIAT!

A già, dimenticavo, sappi che per poter visualizzare alcune immagini, si deve obbligatoriamente essere registrati (per questioni di privacy, sai....)

Questo è uno spazio libero e gratuito, e TUTTI sono i benvenuti, anche tu!!
E allora, vuoi essere dei nostri? Bene!! Che aspetti?? REGISTRATI!

Clicca su "Connessione" per raggiungere i forumisti (solo se già registrati);
Clicca su "Registrazione" per entrare a far parte del Forum;
Clicca su "Non esporre più" per eliminare questa finestra.

PS: Puoi anche accedere usando il tuo account di Facebook, tramite l'apposito pulsante!

ATTENZIONE!
Una volta inoltrata la richiesta di registrazione, vi preghiamo di mandare una mail a - amministrazione@madeinfiat.net - con scritto: CONFERMARE REGISTRAZIONE DI (NOME UTENTE)!
Se tale mail non dovesse arrivare, l'account NON verrà attivato.

Dimenticavo, se poi non ti registri, noi certo non c'è la prendiamo, però se ci trovi interessanti, spargi la voce! Almeno questo piccolo favore c'è lo potresti fare, vero ?? Wink

CIAO!
--------------------------------------------------------------------------------------------------

Welcome at the forum on Fiat sedans from 1960 to 1980!
Click on "Connessione" to reach the forums,
Click on "Registrazione" to join the Forum,
Click on "Non esporre più" to eliminate this window.

You can also access your account through Facebook, using the appropriate button!
Made In Fiat

Il forum dedicato a tutti gli appassionati, possessori, simpatizzanti e innamorati delle auto FIAT!

FIAT: Chi la ama .... si iscrive qui!
Forum dedicato alla memoria di E. Lorenzoni
Si avvisano gli utenti e i visitatori, che, in caso di problemi di qualsiasi natura, è disponibile un indirizzo mail per aiutarvi; scrivete a sos@madeinfiat.net ! faremo il possibile per rispondere quanto prima al vostro quesito!
Informiamo i gentili visitatori, che per motivi di privacy non sarà possibile visualizzare foto o link all'interno degli argomenti. Per una visione totale dei contenuti, basta registrarsi al Forum. (operazione del tutto gratuita)
...Il forum vive dell'amore, del tempo e della passione che tutti NOI gli dedichiamo....
Siamo piccoli, ma noi di MADE IN FIAT, pensiamo in GRANDE!
Onde evitare doppioni dei post, e per tenere sempre efficiente ed ordinato il forum , vi preghiamo di usare la funzione RICERCA AVANZATA. Grazie.
Il tuo viaggio nel forum COMINCIA QUI!
Ora, Made in Fiat, lo trovate anche su FACEBOOK! Clicca "Mi Piace" e seguici sul famoso Social Network. Ti aspettiamo!
Ora, Made in Fiat, lo trovate anche su Google+! Fai "+1" sulla nostra pagina social di Big G! A presto!

Made in Fiat ci piace!

Pubblicità

Link Amici

Di seguito, i nostri siti amici!

REGISTRO FIAT
REGISTRO FIAT ITALIANO

MILLECENTO CLUB

RITMO CLUB

G.A.S. CLUB
Club Gorizia Automoto Storiche

X1/9 CLUB
Club Nazionale X1/9

KADETT.IT
KADETT.it

T.E.A.M.S. FRIULI
Team Epoca Auto Moto Sport Friuli
LA SERIE PICCOLA

Pubblicità

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 

Elogio dell’auto “qualunque”

Condividere
avatar
michele131cl
Utente Famoso: Livello 3
Utente Famoso: Livello 3

Maschile Messaggi : 1836
Punti : 2397
Reputazione : 193
Data d'iscrizione : 09.09.09
Età : 34
Località : Barletta

Elogio dell’auto “qualunque”

Messaggio Da michele131cl il Dom Lug 20, 2014 9:54 pm

Elogio dell’auto “qualunque”

   Nel Regno Unito un Festival dedicato alle auto “ordinarie” premierà per la prima volta i modelli “non eccezionali” della produzione inglese dagli anni 60 agli anni 80. Tutti a rischio estinzione.

Mentre in Italia si discute sulla legittimità storica delle vetture più “comuni”, quelle prive di qualità tecniche, di design o di trascorsi sportivi, nel Regno Unito queste auto vengono celebrate in un meeting. Nella mattinata di sabato 26 luglio, nel Whittlebury Park Golf a nord di Londra, uno spazio sarà dedicato ai modelli elegantemente definiti “non eccezionali”.

Da notare che Whittlebury si trova al confine nord-ovest del circuito di Silverstone, dove dal 25 al 27 luglio si terrà l’annuale Silverstone Classic, uno degli eventi per auto storiche più seguiti dagli appassionati di tutto il mondo. Sponsorizzato dalla Hagerty Insurance, una importante società di assicurazioni, il primo “Festival of the Unexceptional: a Concourse de l’Ordinaire”, il concorso dell’ordinario, farà da contraltare al prestigio delle vetture sportive schierate a Silverstone.

Si tratterà del primo evento del suo genere in Gran Bretagna, pensato non per ironizzare sulle vetture meno attraenti prodotte, quanto sul fatto che Oltremanica (ma solo lì?) molte delle auto che hanno accompagnato la crescita degli attuali 50-60nni stanno scomparendo. “Ci sono molte più Ferrari sulle nostre strade che Austin Allegro” denunciano nel quartier generale del “Festival of the Unexceptional”. E non hanno torto.

Secondo una ricerca effettuata nel 2013 su un campione di vecchie auto da famiglia, molte sono a rischio estinzione (vedi tabella qui sotto). In particolare le auto degli Anni 80. L’Austin Metro è un tipico esempio di questa situazione: un tempo molto diffusa sulle strade inglesi, la più utilizzata nelle scuole guida e cresciuta di status dopo che il principe Carlo ne regalò una alla principessa Diana il giorno del matrimonio, oggi conta 823 esemplari sopravvissuti su una produzione di 1,5 milioni tra il 1981 e il 1991. Tra l’altro, la Metro della Principessa Diana sarà la damigella d’onore del “Concourse de l’Ordinaire”.

Stesso discorso per l’Austin Allegro, che ha subito il più repentino declino di tutte, con solo 291 esemplari ancora presenti sulle strade inglesi dei 640.000 esemplari costruiti tra il 1973 e il 1982. Altro modello la Ford Cortina, l’auto best seller della Gran Bretagna tra il 1973 e il 1980 conta oggi 5411 sopravvissute su oltre 4 milioni di esemplari costruiti.

“Lasciate perdere le Aston Martin, le Jaguar, le Maserati e partecipate con le vostre Austin Allegro, le Vauxhall Viva (Opel Cadette), le British Leyland Marina…” incitano gli organizzatori. “Venite a festeggiare i migliori esempi delle vetture più ordinarie da fine anni 60 a metà Anni 80”.

L’evento in programma a Silverstone ha colpito nel segno: sollecitati da questa opportunità in molti hanno risposto all’appello, costringendo gli organizzatori a chiudere le iscrizioni un mese prima del previsto. Solo 50 le vetture ammesse. Ma non è che l’inizio. Che sia il caso di organizzare qualcosa di simile anche in Italia?

G.M.

Le 20 auto da famiglia a maggior rischio di estinzione nel Regno Unito

1. Austin Allegro 0.05% rimaste
2. Austin Montego 0.05% ”
3. Austin Princess 0.05% ”
4. Hillman Avenger 0.06% ”
5. Vauxhall Viva 0.07% ”
6. Morris Marina 0.08% ”
7. Austin Maxi 0.08% ”
8. Morris Ital 0.1% ”
9. Rover SD1 0.1% ”
10. Vauxhall VX-Series 0.1% ”
11. Austin Metro 0.1% ”
12. Ford Cortina 0.1% ”
13. MG 1100|MG 1300 0.1% ”
14. Austin Maestro 0.2% ”
15. Vauxhall Chevette 0.2% ”
16. Austin Ambassador 0.2% ”
17. Hillman Imp 0.2% ”
18. Rover 200 0.3% ”
19. Triumph Acclaim 0.4% ”
20. Ford Sierra 0.4% ”

Top 10 delle storiche sopravvissute

1. Lotus Elan 38% rimaste
2. Triumph Stag 25% ”
3. Reliant Scimitar and SS1 21% ”
4. Aston Martin V8 21% ”
5. Lotus Europa 20% ”
6. Aston Martin DB5 19% ”
7. Aston Martin DB6 18% ”
8. Daimler SP250 Dart 17% ”
9. Aston Martin DBS 15% ”
10. Triumph TRS 13% ”

Fonte: HonestJohn

http://ruoteclassiche.quattroruote.it/notizie/elogio-dellauto-qualunque/#gallery
avatar
bull62
Utente Famoso: Livello 4
Utente Famoso: Livello 4

Maschile Messaggi : 2338
Punti : 2607
Reputazione : 240
Data d'iscrizione : 28.11.09
Età : 55
Località : Biella

Re: Elogio dell’auto “qualunque”

Messaggio Da bull62 il Dom Lug 20, 2014 10:11 pm

Che dire!Bravo per l'iniziativa,è pensiero che pure io ho fatto pensando a quanto pochi esemplari passano esser sopravissuti di alcuni modelli anni 80.
Mi ha colpito però quanto pochi esemplari siano ancora censiti di Metro e Allegro auto che almeno per la Metro erano diffusi pure da noi.
Sarebbe bello avere idea della situazione pure in Italia. Basketball 
avatar
Ipermonkey
2000 Volumex : Fate largooo!!
2000 Volumex : Fate largooo!!

Maschile Messaggi : 951
Punti : 1020
Reputazione : 65
Data d'iscrizione : 28.08.13
Età : 33
Località : Castel di Lama (AP)
Umore : Gioioso

Re: Elogio dell’auto “qualunque”

Messaggio Da Ipermonkey il Lun Lug 21, 2014 1:26 pm

L'auto qualunque è quella che meglio riesce a raccontare un periodo storico, è quella con cui il proprietario andava a lavorare scazzato il lunedì mattina, quella con cui si faceva spesa il sabato, quella che d'estate veniva caricata fino all'inverosimile e divorava centinaia di chilometri sotto il sole cocente con tanto di bambini eccitati e suocera sul sedile posteriore.
Viva l'auto qualunque, compagna quotidiana delle nostre gioie e dei nostri dolori.
avatar
Simone peroncini
2000 Volumex : Fate largooo!!
2000 Volumex : Fate largooo!!

Maschile Messaggi : 622
Punti : 738
Reputazione : 58
Data d'iscrizione : 21.01.13
Età : 34
Località : Lodi

Re: Elogio dell’auto “qualunque”

Messaggio Da Simone peroncini il Lun Lug 21, 2014 9:37 pm

Concordo, anche io sono per le auto qualunque Very Happy 
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21017
Punti : 22201
Reputazione : 368
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 46
Località : Trento

Re: Elogio dell’auto “qualunque”

Messaggio Da karme70 il Dom Lug 27, 2014 12:53 pm

Vi dirò....pur riconoscendo il valore delle auto prestigiose e la bravura in chi le conserva e restaura sono anch'io per le auto qualunque. In fondo è più lodevole chi si impegna a conservare o investe soldi in qualcosa che vale poco che chi investe su cose di elevato valore magari pensando di far fruttare  i soldi e di fare magnifici guadagni. Inoltre l'auto qualunque è quella che rimane nell'immaginario collettivo. Non c'è auto qualunque che non ci faccia tornare in mente un episodio, una persona che l'ha posseduta, un momento nella nostra vita. L'auto qualunque era l'auto che per il cittadino comune diventava "l'ammiraglia" , motivo di orgoglio e di vanto anche se aveva un motore da 500 cc e quattro posti striminziti, la vettura con cui si affrontavano viaggi impensati a pieno carico anche se a pensarci oggi vengono i brividi!!!!

A tal proposito
http://www.madeinfiat.net/t3321-storia-curiosa-della-mia-lambretta?highlight=storia+curiosa


_________________________
avatar
Simone peroncini
2000 Volumex : Fate largooo!!
2000 Volumex : Fate largooo!!

Maschile Messaggi : 622
Punti : 738
Reputazione : 58
Data d'iscrizione : 21.01.13
Età : 34
Località : Lodi

Re: Elogio dell’auto “qualunque”

Messaggio Da Simone peroncini il Dom Lug 27, 2014 1:29 pm

Concordo, ad esempio proprio sabato scorso c' era la notte bianca a Lodi, e come tutti gli anni facciamo la sfilata delle auto storiche e a finire vengono messe in esposizione, e la gente si fermava davanti alla mia e mi raccontavano i loro ricordi di quando uno zio o il papà avevano quella macchina, a me e una cosa che fa tanto piacere Very Happy 
avatar
bull62
Utente Famoso: Livello 4
Utente Famoso: Livello 4

Maschile Messaggi : 2338
Punti : 2607
Reputazione : 240
Data d'iscrizione : 28.11.09
Età : 55
Località : Biella

Re: Elogio dell’auto “qualunque”

Messaggio Da bull62 il Dom Lug 27, 2014 7:28 pm

Pure gli sguardi teneri o i commenti mentre passi o un "è bellissima"mentre sei in coda al semaforo sono un elogio all'auto qualunque. Basketball 
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21017
Punti : 22201
Reputazione : 368
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 46
Località : Trento

Re: Elogio dell’auto “qualunque”

Messaggio Da karme70 il Lun Lug 28, 2014 9:58 pm

L'auto qualunque è quella che alimnenta i sogni di tutti.....in fondo la speranza di guidarne una e di ricordare tempi andati è alla portata di tutti. Mio papà ama spesso ripetere una frase molto realistica e un pò amara: " io le cose che non mi posso permettere non le guardo nemmeno". Certo, così è un pò esagerato....è bello guardare tutto...certo... se tante persone restassero con i piedi per terra e fossero un pò più realiste riguardo alle proprie brame forse non assisteremo a tante situazioni difficili che sono sempre più frequenti in questo periodo. L'auto qualunque si può guardare con tranquillità!!


_________________________
avatar
VidiV
Amministratore
Amministratore

Maschile Messaggi : 7460
Punti : 8113
Reputazione : 111
Data d'iscrizione : 02.09.09
Età : 28
Località : Provincia di Verona
Umore : Rombante

Re: Elogio dell’auto “qualunque”

Messaggio Da VidiV il Mar Lug 29, 2014 8:45 am

Che dite, organizziamo anche noi un raduno per l'auto "qualunque"?
E come Special Quest, prendiamo lui!

A parte la goliardia, è una cosa davvero bella. Quanti modelli restano nel dimenticatoio o snobbati perchè privi di una versione sportiva o di tendenza? La 132 ad esempio. Molti la ricordano, ma pochi la sanno apprezzare. La Lancia Trevi, anche. Solo per citarne alcune.


_________________________
Deus ex machina



Contenuto sponsorizzato

Re: Elogio dell’auto “qualunque”

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


    La data/ora di oggi è Gio Lug 27, 2017 10:42 pm