Made In Fiat

Ciao! Hemm, scusa il disturbo, è che volevo darti il benvenuto nel nostro piccolo forum!

Siamo felici che tu sia riuscito a trovarci e saremmo ancora più felici se tu volessi unirti a noi per condividere la tua passione per le storiche vetture FIAT!

A già, dimenticavo, sappi che per poter visualizzare alcune immagini, si deve obbligatoriamente essere registrati (per questioni di privacy, sai....)

Questo è uno spazio libero e gratuito, e TUTTI sono i benvenuti, anche tu!!
E allora, vuoi essere dei nostri? Bene!! Che aspetti?? REGISTRATI!

Clicca su "Connessione" per raggiungere i forumisti (solo se già registrati);
Clicca su "Registrazione" per entrare a far parte del Forum;
Clicca su "Non esporre più" per eliminare questa finestra.

PS: Puoi anche accedere usando il tuo account di Facebook, tramite l'apposito pulsante!

ATTENZIONE!
Una volta inoltrata la richiesta di registrazione, vi preghiamo di mandare una mail a - amministrazione@madeinfiat.net - con scritto: CONFERMARE REGISTRAZIONE DI (NOME UTENTE)!
Se tale mail non dovesse arrivare, l'account NON verrà attivato.

Dimenticavo, se poi non ti registri, noi certo non c'è la prendiamo, però se ci trovi interessanti, spargi la voce! Almeno questo piccolo favore c'è lo potresti fare, vero ?? Wink

CIAO!
--------------------------------------------------------------------------------------------------

Welcome at the forum on Fiat sedans from 1960 to 1980!
Click on "Connessione" to reach the forums,
Click on "Registrazione" to join the Forum,
Click on "Non esporre più" to eliminate this window.

You can also access your account through Facebook, using the appropriate button!
Made In Fiat

Il forum dedicato a tutti gli appassionati, possessori, simpatizzanti e innamorati delle auto FIAT!

FIAT: Chi la ama .... si iscrive qui!
Forum dedicato alla memoria di E. Lorenzoni
Si avvisano gli utenti e i visitatori, che, in caso di problemi di qualsiasi natura, è disponibile un indirizzo mail per aiutarvi; scrivete a sos@madeinfiat.net ! faremo il possibile per rispondere quanto prima al vostro quesito!
Informiamo i gentili visitatori, che per motivi di privacy non sarà possibile visualizzare foto o link all'interno degli argomenti. Per una visione totale dei contenuti, basta registrarsi al Forum. (operazione del tutto gratuita)
...Il forum vive dell'amore, del tempo e della passione che tutti NOI gli dedichiamo....
Siamo piccoli, ma noi di MADE IN FIAT, pensiamo in GRANDE!
Onde evitare doppioni dei post, e per tenere sempre efficiente ed ordinato il forum , vi preghiamo di usare la funzione RICERCA AVANZATA. Grazie.
Il tuo viaggio nel forum COMINCIA QUI!
Ora, Made in Fiat, lo trovate anche su FACEBOOK! Clicca "Mi Piace" e seguici sul famoso Social Network. Ti aspettiamo!
Ora, Made in Fiat, lo trovate anche su Google+! Fai "+1" sulla nostra pagina social di Big G! A presto!

Made in Fiat ci piace!

Pubblicità

Link Amici

Di seguito, i nostri siti amici!

REGISTRO FIAT
REGISTRO FIAT ITALIANO

MILLECENTO CLUB

RITMO CLUB

G.A.S. CLUB
Club Gorizia Automoto Storiche

X1/9 CLUB
Club Nazionale X1/9

KADETT.IT
KADETT.it

T.E.A.M.S. FRIULI
Team Epoca Auto Moto Sport Friuli
LA SERIE PICCOLA

Pubblicità

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 

Quando avere il doppio corpo era un lusso!!!

Condividere
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21052
Punti : 22236
Reputazione : 368
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 46
Località : Trento

Quando avere il doppio corpo era un lusso!!!

Messaggio Da karme70 il Mer Giu 25, 2014 7:11 pm

MI ricordo che quando avevo 8-14 anni e ci si cominciava ad interessare di motoristica uno degli accessori più interessanti per noi ragazzi era il carburatore! Gli abbiamo anche dedicato una bella rubrica di cui aggiungo sotto il link. Ma in un certo periodo era di moda interessarsi alle performance di questo accessorio ed in particolare al numero dei corpi!!!! Era un pò come paragonarlo a quelle cose doppie e molto attraenti che vedevamo esibire alle belle signorine sulle riviste o alle trasmissioni televisive come drive in!!!!Se la vettura aveva il "doppio corpo".....beh, allora era super super!!! Non ti dico se poi ne aveva due di doppio corpo...come le ALfa ROmeo o le ultime Lancia FUlvia. Se il corpo era unico poteva essere la vettura più bella del mondo ma aveva qualcosa in meno ....In genere tutte le vetture con motore monoalbero, in basamento od in testa, di quegli anni montavano un monocorpo...ma le nostre 124 e 131 avevano la marcia in più perchè montavano il doppio corpo! La 131 era una tranquilla berlina da famiglia ma il doppio corpo la trasformava in "sportiva"
Doppio corpo era per tutti sinonimo di grande economia se riuscivi a fare lavorare solo il primo , dosando l'acceleratore, e di grande prestazione se aprivi il secondo! Mi ricordo un compagno delle superiori che veniva con la lancia delta del papà e ci affascinava raccontandoci di quando "sentiva" aprirsi il secondo corpo! Allora via! A cercare di capire quando era il momento dell'apertura se si saliva su una macchina con tale accessorio! In effetti avendo capito , col senno di poi , le modalità di apertura del secondo corpo nei vari modelli mi pare di capire anche perchè certe vetture facevano determinati tipi di rumori in accelerazione : ad esempio avete mai sentito un 1300 - 1500 che va a piena potenza? SOl oquando ho capito che l'apertura del secondo era pneumatica ho capito il perchè di quel suono un pò soffocato
MI ricordo che un altro compagno ci raccontava che la macchina del suo papà, una talbot solara in versione GT di carburatori ne aveva due doppio corpo.....io sinceramente non ci ho mai creduto

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


_________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
bull62
Utente Famoso: Livello 4
Utente Famoso: Livello 4

Maschile Messaggi : 2343
Punti : 2613
Reputazione : 241
Data d'iscrizione : 28.11.09
Età : 55
Località : Biella

Re: Quando avere il doppio corpo era un lusso!!!

Messaggio Da bull62 il Mer Giu 25, 2014 10:03 pm

Ho pure io il ricordo degli economizzatori per cui aprire il secondo corpo era considerato buttare benzina,mentre per gli smanettoni il secondo corpo era da considerare quanto il turbo di qualche anno dopo. Basketball 
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21052
Punti : 22236
Reputazione : 368
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 46
Località : Trento

Re: Quando avere il doppio corpo era un lusso!!!

Messaggio Da karme70 il Mer Giu 25, 2014 11:00 pm

In genere il primo 3° di corsa era considerato "economico" gli altri 2/3 un pò meno. Poi in realtà l'apertura del secondo corpo , come sappiamo, non è sempre regolata in modo meccanico e così preciso. In alcune serie di carburatori, tipo quello dell'A111 i due corpi si aprivano in sincrono e servivano due coppie di cilindri...si ocmportavano un pò come due monocorpo. Su molte vetture, fra cui anche 124 2 e 3 serie con carburatore verticale , alcune 125, 1300 e altre, il secondo corpo si apriva per mezzo di una capsula pneumatica. Sì è vero che la depressione era direttamente proporzionale all'apertura del primo corpo ...ma non era così dosabile e soprattutto non era così percepibile l'apertura del secondo


_________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
131A000
Utente Famoso: Livello 4
Utente Famoso: Livello 4

Maschile Messaggi : 2495
Punti : 2724
Reputazione : 105
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 46
Località : Normandia - Francia

Re: Quando avere il doppio corpo era un lusso!!!

Messaggio Da 131A000 il Gio Giu 26, 2014 8:39 am

NO so in Italiano, ma in francese anche se abusivamente i 2 tipi di carburatori vengono chiamati "double corps" perché più valorizzante, la vera terminologia distigue il "carburateur à étage" con apertura in sequenza (tipo 131) dal vero "double corps" ad apertura sincronizzata a connotazione sportiva...
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21052
Punti : 22236
Reputazione : 368
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 46
Località : Trento

Re: Quando avere il doppio corpo era un lusso!!!

Messaggio Da karme70 il Gio Giu 26, 2014 8:53 am

Da noi questi termini tecnici sono poco diffusi fra gli utenti ..mi è capitato raramente di trovare qualcuno che comprendesse la differenza di funzionamento di questi carburatori.....in genere qui la maggiorparte ragione per condotti: un tubo=monocorpo , due tubi= doppiocorpo...come dicevi tu c'è un abuso del termine doppiocorpo


_________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21052
Punti : 22236
Reputazione : 368
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 46
Località : Trento

Re: Quando avere il doppio corpo era un lusso!!!

Messaggio Da karme70 il Gio Giu 26, 2014 8:49 pm

Ad esempio la prima 124 montava un doppio corpo orizzontale ad apertura sincronizzata ...praticamente ogni corpo serviva due cilindri. Era un pò strano per la regolazione del minimo visto che aveva una sola vite di miscelazione sul corpo posteriore e immagino che dovesse rifornire di carburante al minimo tutti e 4 i cilindri. Per tale motivo il collettore doveva mettere in comunicazione i 4 cilindri. So per certo che la regolazione del minimo era un pò difficoltosa tanto che dopo non tanto la 124 è stata dotata di un doppio corpo verticale invertito..o meglio un carburatore con apertura sequenziale dei corpi verticale invertito


_________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
nico131
Utente Famoso: Livello 6
Utente Famoso: Livello 6

Maschile Messaggi : 3412
Punti : 3702
Reputazione : 166
Data d'iscrizione : 07.09.09
Età : 43
Località : Vigliano Bilellese
Umore : Altalenante

Re: Quando avere il doppio corpo era un lusso!!!

Messaggio Da nico131 il Gio Giu 26, 2014 9:02 pm

Mi sono sempre chiesto cosa volesse dire il termine "invertito"...
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21052
Punti : 22236
Reputazione : 368
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 46
Località : Trento

Re: Quando avere il doppio corpo era un lusso!!!

Messaggio Da karme70 il Gio Giu 26, 2014 10:15 pm

Mi fa piacere che tu lo abbia chiesto....in effetti quando l'ho scritto volevo aggiungere la spiegazione. Invertito deriva dal fatto che il carburatore verticale originale, quello che vedi su certe auto anni 30 , praticamente era a lato del motore e il condotto di aspirazione andava dal basso all'alto verso la testata. DI fatto il flusso saliva e "risucchiava " la benzina dalla vaschetta. I carburatori verticali che invece conosciamo noi sono sopra il motore e la miscela la aspirano verso il basso grazie al percorso che il carburatore fa fare prima al carburante da solo , poi al carburante miscelato all'aria nel tubetto emulsionatore. Quindi rispetto ai carburatori verticali originali il flusso risulta invertito


_________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
nico131
Utente Famoso: Livello 6
Utente Famoso: Livello 6

Maschile Messaggi : 3412
Punti : 3702
Reputazione : 166
Data d'iscrizione : 07.09.09
Età : 43
Località : Vigliano Bilellese
Umore : Altalenante

Re: Quando avere il doppio corpo era un lusso!!!

Messaggio Da nico131 il Gio Giu 26, 2014 10:26 pm

Grazie Karme.. però io ho sempre trovato più logico che entrasse dall' alto verso il basso... sarà per esperienze motociclistiche...

avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21052
Punti : 22236
Reputazione : 368
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 46
Località : Trento

Re: Quando avere il doppio corpo era un lusso!!!

Messaggio Da karme70 il Gio Giu 26, 2014 10:28 pm

sì in effetti....ma se pensi alla semplicità costruttiva è molto più seplice tirare su da una vaschetta! FOrse allora non si potevano permettere fusioni tanto complesse da fare tutta quella serie di dedali interni come troviamo nei carburatori della nostra generazione


_________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21052
Punti : 22236
Reputazione : 368
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 46
Località : Trento

Re: Quando avere il doppio corpo era un lusso!!!

Messaggio Da karme70 il Mer Lug 15, 2015 2:49 pm

Una riflessione scaturita da un discorso con spider: quando trovate un'auto è molto più semplice rimetterla in marcia se ha solo un carburatore! Una batteria di doppio corpo piò dare filo da torcere !!!!


_________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Contenuto sponsorizzato

Re: Quando avere il doppio corpo era un lusso!!!

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


    La data/ora di oggi è Sab Set 23, 2017 10:16 pm