Made In Fiat

Ciao! Hemm, scusa il disturbo, è che volevo darti il benvenuto nel nostro piccolo forum!

Siamo felici che tu sia riuscito a trovarci e saremmo ancora più felici se tu volessi unirti a noi per condividere la tua passione per le storiche vetture FIAT!

A già, dimenticavo, sappi che per poter visualizzare alcune immagini, si deve obbligatoriamente essere registrati (per questioni di privacy, sai....)

Questo è uno spazio libero e gratuito, e TUTTI sono i benvenuti, anche tu!!
E allora, vuoi essere dei nostri? Bene!! Che aspetti?? REGISTRATI!

Clicca su "Connessione" per raggiungere i forumisti (solo se già registrati);
Clicca su "Registrazione" per entrare a far parte del Forum;
Clicca su "Non esporre più" per eliminare questa finestra.

PS: Puoi anche accedere usando il tuo account di Facebook, tramite l'apposito pulsante!

ATTENZIONE!
Una volta inoltrata la richiesta di registrazione, vi preghiamo di mandare una mail a - amministrazione@madeinfiat.net - con scritto: CONFERMARE REGISTRAZIONE DI (NOME UTENTE)!
Se tale mail non dovesse arrivare, l'account NON verrà attivato.

Dimenticavo, se poi non ti registri, noi certo non c'è la prendiamo, però se ci trovi interessanti, spargi la voce! Almeno questo piccolo favore c'è lo potresti fare, vero ?? Wink

CIAO!
--------------------------------------------------------------------------------------------------

Welcome at the forum on Fiat sedans from 1960 to 1980!
Click on "Connessione" to reach the forums,
Click on "Registrazione" to join the Forum,
Click on "Non esporre più" to eliminate this window.

You can also access your account through Facebook, using the appropriate button!
Made In Fiat

Il forum dedicato a tutti gli appassionati, possessori, simpatizzanti e innamorati delle auto FIAT!

FIAT: Chi la ama .... si iscrive qui!
Forum dedicato alla memoria di E. Lorenzoni
Si avvisano gli utenti e i visitatori, che, in caso di problemi di qualsiasi natura, è disponibile un indirizzo mail per aiutarvi; scrivete a sos@madeinfiat.net ! faremo il possibile per rispondere quanto prima al vostro quesito!
Informiamo i gentili visitatori, che per motivi di privacy non sarà possibile visualizzare foto o link all'interno degli argomenti. Per una visione totale dei contenuti, basta registrarsi al Forum. (operazione del tutto gratuita)
...Il forum vive dell'amore, del tempo e della passione che tutti NOI gli dedichiamo....
Siamo piccoli, ma noi di MADE IN FIAT, pensiamo in GRANDE!
Onde evitare doppioni dei post, e per tenere sempre efficiente ed ordinato il forum , vi preghiamo di usare la funzione RICERCA AVANZATA. Grazie.
Il tuo viaggio nel forum COMINCIA QUI!
Ora, Made in Fiat, lo trovate anche su FACEBOOK! Clicca "Mi Piace" e seguici sul famoso Social Network. Ti aspettiamo!
Ora, Made in Fiat, lo trovate anche su Google+! Fai "+1" sulla nostra pagina social di Big G! A presto!

Made in Fiat ci piace!

Pubblicità

Link Amici

Di seguito, i nostri siti amici!

REGISTRO FIAT
REGISTRO FIAT ITALIANO

MILLECENTO CLUB

RITMO CLUB

G.A.S. CLUB
Club Gorizia Automoto Storiche

X1/9 CLUB
Club Nazionale X1/9

KADETT.IT
KADETT.it

T.E.A.M.S. FRIULI
Team Epoca Auto Moto Sport Friuli
LA SERIE PICCOLA

Pubblicità

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 

RIcambi ieri e oggi

Condividere
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21093
Punti : 22273
Reputazione : 372
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 47
Località : Trento

RIcambi ieri e oggi

Messaggio Da karme70 il Dom Giu 08, 2014 10:43 pm

Una cosa che mi meraviglia sempre è la grande quantità di ricambi per le storiche che si trova in internet ...ed è solo una parte perchè chi non sa usare internet usa altre reti per piazzare la propria merce. Nonostante abbiano servito una schiera di veicoli che hanno marciato per oltre dieci anni ce ne sono ancora i magazzini pieni !!! Ma quanti ricambi venivano prodotti??
Oggi è già un problema trovare il ricambio per una vettura di 5 anni...sembra che li "sfilino" dalla catena solo su ordinazione. CHiaro che avere magazzini ricambi snelli e a richiesta taglia di molto le spese.....ma allora un tempo come ragionavano in termini di immagazzinamento ricambi? Io so per certo che le reti affiliate Fiat oltre ad avere una certa "veste" dovevano anche garantire l'acquisto di un certo numero di ricambi..ma oggi è ancora così?


_________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
nico131
Utente Famoso: Livello 6
Utente Famoso: Livello 6

Maschile Messaggi : 3421
Punti : 3708
Reputazione : 169
Data d'iscrizione : 07.09.09
Età : 43
Località : Vigliano Bilellese
Umore : Altalenante

Re: RIcambi ieri e oggi

Messaggio Da nico131 il Dom Giu 08, 2014 11:21 pm

Anche questo secondo me fa parte del cambiamento dei tempi, una volta costava meno fare magazzino, oggi invece c' è la tendenza contraria, tutti cercano di risparmiare il più possibile sui costi di magazzino e questo è favorito soprattutto dalla velocità dei tempi di trasporto. Fino a qualche anno fa non c' erano tutti questi corrieri che hanno consegne presso chè giornaliere... Pensa che Marco ferrari, noto concessionario Moto Guzzi di Novara mi raccontava che fino alla metà degli anni '70 andava lui con il suo meccanico una volta al mese o ogni 3 settimane con 2 motocarri Ercole fino a Mandello a ritirare le moto nuove e una volta alla settimana o ogni 15 giorni con la Topolino belvedere prima e con il 1100 famigliare poi a fare la carica di ricambi... lo stesso capitava dai ricambisti che spesso facevano scorta personalmente di ricambi una volta a settimana dai grossisti, mentre oggi ad esempio il mio ricambista se non ha un' articolo in magazzino nel giro du uno, massimo 2 giorni se lo procura...
avatar
Ipermonkey
2000 Volumex : Fate largooo!!
2000 Volumex : Fate largooo!!

Maschile Messaggi : 960
Punti : 1029
Reputazione : 65
Data d'iscrizione : 28.08.13
Età : 34
Località : Castel di Lama (AP)
Umore : Gioioso

Re: RIcambi ieri e oggi

Messaggio Da Ipermonkey il Dom Giu 08, 2014 11:24 pm

Oggi non si fa più magazzino in nessun campo commerciale, si produce solo quello che si prevede di vendere.
Le stesse case automobilistiche fanno delle statistiche con percentuali di rottura di ogni singolo pezzo e producono solo i ricambi che pensano servano.
In più li fanno solo per un limitato numero di anni perché prevedono che la vita media di un'auto sia quella.
Le auto attuali avranno poco futuro come storiche anche per questo.
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21093
Punti : 22273
Reputazione : 372
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 47
Località : Trento

Re: RIcambi ieri e oggi

Messaggio Da karme70 il Lun Giu 09, 2014 1:53 pm

Ipermonkey ha scritto:
In più li fanno solo per un limitato numero di anni perché prevedono che la vita media di un'auto sia quella.
Le auto attuali avranno poco futuro come storiche anche per questo.

Questa è una riflessione che ho fatto spesso anch'io.....non è solo che non fanno magazzino...non fanno ricambi! Io i ricambi alfa li ordino e penso che li recuperino in catena , quelli ancora in produzione , gli altri non so da dove vengano


_________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
131A000
Utente Famoso: Livello 4
Utente Famoso: Livello 4

Maschile Messaggi : 2495
Punti : 2724
Reputazione : 105
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 46
Località : Normandia - Francia

Re: RIcambi ieri e oggi

Messaggio Da 131A000 il Lun Giu 09, 2014 2:51 pm

No, no, in catena c'è esattamente quello serve, niente di più. Ci sono campagne di fabbricazione dedicate ai ricambi e per contratto i costruttori chiedono un minimo di disponibilità a produrre 10 anni dopo la fine produzione del modello. Quindi non si rottamano le attrezzature per 10 anni... almeno cosi in Fiat, Mercedes chiede 20 anni ad esempio.
Poi le modifiche sono di tipo intercambiabili o no. Se intercambiabili, allora il ricambio puo' essere sostituito dal nuovo esponente, se invece non lo è, bisogna essere in grado di fabbricare ante e post modifica.

Quando devi aspettare molto i pezzi, è che le scorte sono finite e si deve programmare una fabbricazione dal fornitore. I magazzini sono ridotti all'osso e il guadagno fatto in termini di superficie non viene a vantaggio del cliente in quanto il fatto di fare regolari e piccole serie dedicate fà salire i prezzi in modo esagerato. Chi ci guadagna sono sempre i soliti...
avatar
131A000
Utente Famoso: Livello 4
Utente Famoso: Livello 4

Maschile Messaggi : 2495
Punti : 2724
Reputazione : 105
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 46
Località : Normandia - Francia

Re: RIcambi ieri e oggi

Messaggio Da 131A000 il Lun Giu 09, 2014 2:53 pm

Dimenticavo, ci sono inoltre sempre più pezzi "adattabili" e pure coppie (pericolose) che non rendono leggibile ne prevedibile del tutto come sia il mercato del ricambio...
avatar
rama
Utente Famoso: Livello 5
Utente Famoso: Livello 5

Maschile Messaggi : 2890
Punti : 3051
Reputazione : 184
Data d'iscrizione : 04.05.11
Età : 59
Località : Gorizia
Umore : ottimista

Re: RIcambi ieri e oggi

Messaggio Da rama il Lun Giu 09, 2014 3:14 pm

Non trascuriamo il costo. Seppur non ci sia magazzino e quindi non ci sono costi di immobilizzo i prezzi sono esagerati. Comprendo che acquistare una macchina intera è un conto, comperare i ricambi è un altro. Comperando tutti i pezzi come ricambi credo non bastino 100.000 € per una media cilindrata.
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21093
Punti : 22273
Reputazione : 372
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 47
Località : Trento

Re: RIcambi ieri e oggi

Messaggio Da karme70 il Lun Giu 09, 2014 4:27 pm

Mi diceva un amico che ha un distributore (dove ci siamo visti Mauri) che se le sole spazzole costassero un po' meno ne cambierebbe sicuramente di più. Alle volte trova spazzole distrutte e convince il cliente a cambiarle ...ma poi quando sentono il prezzo del ricambio si tengono quella rotta! Considerando la tiratura dei pezzi potrebbero farle costare molto meno e ne venderebbero da coprire le spese


_________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
131A000
Utente Famoso: Livello 4
Utente Famoso: Livello 4

Maschile Messaggi : 2495
Punti : 2724
Reputazione : 105
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 46
Località : Normandia - Francia

Re: RIcambi ieri e oggi

Messaggio Da 131A000 il Lun Giu 09, 2014 9:44 pm

A fare il costo non sono solo i costi di magazzino ma i costi delle fabbricazioni speciali
Ammetti che in produzione servivano 8 ore per mettere un attrezzo sotto pressa e poi producevi 8000 pezzi. Il costo di messa in opera ad ogni pezzo era spalmanto per 1/1000 di ora a pezzo, a 50€/orari veniva 5 centesimi.
MEntre quando ti chiedono 80 ricambi, quelle 8 ore pesano già 5€ al pezzo.

Poi il ricambio lo devi mandare ad ogni meccanico. Spedire per 20€ a pezzo 1000 pezzi è 20 volte più costoso che spedire una macchina intera a 1000€ fatta da 1000 pezzi.

Quindi che i ricambi costino molto di più si puo' anche spiegare, comunque è vero che ci sono molti passaggi che si potrebbero anche togliere.
Ed è quello che fanno i siti internet come oscaro.com (trovo pure parecchi pezzi per le storiche) che vendono ricambi di marca senza passare dal circuito abituale e il prezzo è quello ottenuto dal professionista. Non so' se vengono autorizzati in Italia tali siti dato che il fai da te è proibito. Comunque c'è pure una rete di meccanici che accetano di fare pagare solo la manodopera usando pezzi che fornisci tu e comprati in linea.

Contenuto sponsorizzato

Re: RIcambi ieri e oggi

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


    La data/ora di oggi è Dom Nov 19, 2017 10:21 pm