Made In Fiat

Ciao! Hemm, scusa il disturbo, è che volevo darti il benvenuto nel nostro piccolo forum!

Siamo felici che tu sia riuscito a trovarci e saremmo ancora più felici se tu volessi unirti a noi per condividere la tua passione per le storiche vetture FIAT!

A già, dimenticavo, sappi che per poter visualizzare alcune immagini, si deve obbligatoriamente essere registrati (per questioni di privacy, sai....)

Questo è uno spazio libero e gratuito, e TUTTI sono i benvenuti, anche tu!!
E allora, vuoi essere dei nostri? Bene!! Che aspetti?? REGISTRATI!

Clicca su "Connessione" per raggiungere i forumisti (solo se già registrati);
Clicca su "Registrazione" per entrare a far parte del Forum;
Clicca su "Non esporre più" per eliminare questa finestra.

PS: Puoi anche accedere usando il tuo account di Facebook, tramite l'apposito pulsante!

ATTENZIONE!
Una volta inoltrata la richiesta di registrazione, vi preghiamo di mandare una mail a - amministrazione@madeinfiat.net - con scritto: CONFERMARE REGISTRAZIONE DI (NOME UTENTE)!
Se tale mail non dovesse arrivare, l'account NON verrà attivato.

Dimenticavo, se poi non ti registri, noi certo non c'è la prendiamo, però se ci trovi interessanti, spargi la voce! Almeno questo piccolo favore c'è lo potresti fare, vero ?? Wink

CIAO!
--------------------------------------------------------------------------------------------------

Welcome at the forum on Fiat sedans from 1960 to 1980!
Click on "Connessione" to reach the forums,
Click on "Registrazione" to join the Forum,
Click on "Non esporre più" to eliminate this window.

You can also access your account through Facebook, using the appropriate button!
Made In Fiat

Il forum dedicato a tutti gli appassionati, possessori, simpatizzanti e innamorati delle auto FIAT!

FIAT: Chi la ama .... si iscrive qui!
Forum dedicato alla memoria di E. Lorenzoni
Si avvisano gli utenti e i visitatori, che, in caso di problemi di qualsiasi natura, è disponibile un indirizzo mail per aiutarvi; scrivete a sos@madeinfiat.net ! faremo il possibile per rispondere quanto prima al vostro quesito!
Informiamo i gentili visitatori, che per motivi di privacy non sarà possibile visualizzare foto o link all'interno degli argomenti. Per una visione totale dei contenuti, basta registrarsi al Forum. (operazione del tutto gratuita)
...Il forum vive dell'amore, del tempo e della passione che tutti NOI gli dedichiamo....
Siamo piccoli, ma noi di MADE IN FIAT, pensiamo in GRANDE!
Onde evitare doppioni dei post, e per tenere sempre efficiente ed ordinato il forum , vi preghiamo di usare la funzione RICERCA AVANZATA. Grazie.
Il tuo viaggio nel forum COMINCIA QUI!
Ora, Made in Fiat, lo trovate anche su FACEBOOK! Clicca "Mi Piace" e seguici sul famoso Social Network. Ti aspettiamo!
Ora, Made in Fiat, lo trovate anche su Google+! Fai "+1" sulla nostra pagina social di Big G! A presto!

Made in Fiat ci piace!

Pubblicità

Link Amici

Di seguito, i nostri siti amici!

REGISTRO FIAT
REGISTRO FIAT ITALIANO

MILLECENTO CLUB

RITMO CLUB

G.A.S. CLUB
Club Gorizia Automoto Storiche

X1/9 CLUB
Club Nazionale X1/9

KADETT.IT
KADETT.it

T.E.A.M.S. FRIULI
Team Epoca Auto Moto Sport Friuli
LA SERIE PICCOLA

Pubblicità

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 

Consigli per l' acquisto

Condividere
avatar
nico131
Utente Famoso: Livello 6
Utente Famoso: Livello 6

Maschile Messaggi : 3412
Punti : 3702
Reputazione : 166
Data d'iscrizione : 07.09.09
Età : 43
Località : Vigliano Bilellese
Umore : Altalenante

Consigli per l' acquisto

Messaggio Da nico131 il Dom Ott 13, 2013 11:33 am

Probabilmente esiste già un post che ne parla ma visto la mole di argomenti trattati non sono riuscito a trovalo neppure con la funzione di ricerca... Volevo parlare dell' acquisto di una storica, in particolare di una Fiat dando qualche consiglio tratte dalla mia esperienza. Oltre naturalmente prestare attenzione alle solite cose, cioè le condizione meccaniche, gli interni e la carrozzeria è proprio a quest' ultima che io rivolgerei le attenzioni maggiori. La meccanica dei più comuni modelli Fiat specialmente fino agli inizi degli anni '80 è molto semplice ed il suo eventuale ripristino non crea particoleri problemi di costi e reperibilità dei ricambi, qualche problema in più si può avere dagli interni soprattutto per la reperibilità dei particolari dei modelli degli anni '70-'80, quindi cercate un modello completo sotto questo profilo. Ed eccoci errivati alla carrozzeria... E' meglio cercare un' auto conservata oppure restaurata? La mia opinione è che se si sa per certo se il tipo e la qualità del restauro effettuato sono di alto livello in proprorzione al prezzo richiesto è meglio una restaurata. Questo lo dico perchè ho visto molte auto ben conservate che sembrano perfette, ma non dimentichiamoci che parliamo di Fiat la cui qualità delle lamiere e degli assemblaggi, almeno dagli anni ' 60 in poi, non è mai stata perticolarmente elevata e quindi difficilmente se un' auto nel periodo della sua gioventù è stata usata , anche bene, non nasconde delle magagne. Certo ci sono i casi straordinari, ma sono molto rari!! Ne è un' esempio la 124 di Simone che se pur splendida e perfettamente conservata è naturale che in qualche punto abbia qualche segno del tempo, che però con i costi dei carrozzieri di oggi si traduce in molti € per il ripristino nella maggior parte dei casi. Io lo sto sperimentando sulla mia pelle con la mia 131, l' auto era tenuta maniacalmente dall' unico proprietario, con 40000 Km percorsi e ha sempre dormito in garage però nel mio post [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] si vedono bene le condizioni dei lamierati. Quindi il consiglio è di guardare anche in punti molto nascosti dove le condizioni sembrano ottimali perchè la ruggine si annida in tutti i posti dove può attecchire se non trattati a dovere, guardate cosa ho trovato sotto la tappezzeria delle tasche ai lati del bagagliaio...
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
certo non è ruggine passante per fortuna ma lo può diventare se non eliminata in fretta.
Quindi se torvate un' auto conservata e il prorpietario ve la decanta come perfetta e immacolata ricordatevi che difficilmente non avrà delle pecche e fatelo presente al venditore cercando di esaminarla il più dettagliatamente possibile e cercando di trattare sul prezzo per mettere in conto un eventuale (e quasi certo) piccolo ripristino.
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21052
Punti : 22236
Reputazione : 368
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 46
Località : Trento

Re: Consigli per l' acquisto

Messaggio Da karme70 il Dom Ott 13, 2013 11:56 am

Grazie Nic! Diciamo che dei consigli sono variamente esposti...un pò in un decalogo che ci aveva fatto Damiano (dopo cerco di trovarlo) e in parte anche nella rubrica "monete di cioccolato" ....ma non credo che ripetere qualcosa guasti.
Sono anch'io del tuo parere. A volte le cose sembrano belle o magari sono considerate belle in perfetta buona fede....ma poi in realtà hanno subito il passare del tempo. Faccio 3 esempi: per prima la mia 131. Km originali, sempre in box , tutte le cure possibili ..però qualche intervento di ripristino l'ho dovuto fare. Non vogliio immaginare quelle vetture che vengono usate tutti i giorni ! (e qui tocchiamo un tasto dolente)
Secondo esempio: tempo addietro ho letto la lettera di un signore appasionato di bianchine che ne ha comprata una in condizioni eccellenti! Quando ha cominciato a smontare qualcosa si è reso conto che così non era...i lamierati erano ko nonostante la vernice sembrasse bella.
3° esempio: un conoscente compra un'alfa anni 60. Anche questa è in condizioni buone/discrete e dato che sembra un recupero facile viene pagata una bella cifretta! Dato che lui è un perfezionista la fa sabbiare.......beh, sono usciti tutti i "rattoppi" fatti dal 70 ad oggi....sembrava un puzzle! Ovviamente rattoppi fatti più o meno bene, in vari passaggi di proprietà della vettura, per passare la revisione, a seguito di incidenti .....insomma sotto la pelle c'era di tutto. Quindi anche conoscere la storia delle vetture non serve a poco


_________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
bull62
Utente Famoso: Livello 4
Utente Famoso: Livello 4

Maschile Messaggi : 2343
Punti : 2613
Reputazione : 241
Data d'iscrizione : 28.11.09
Età : 55
Località : Biella

Re: Consigli per l' acquisto

Messaggio Da bull62 il Dom Ott 13, 2013 12:05 pm

Magari pure a Giambo hanno decantato la sua 124 come perfetta e immacolata jocolor 
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21052
Punti : 22236
Reputazione : 368
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 46
Località : Trento

Re: Consigli per l' acquisto

Messaggio Da karme70 il Dom Ott 13, 2013 12:09 pm

In realtà la 124 su cui lavora Giambo (che poi è di Herr Homar Very Happy ) qualche problemino lo aveva mostrato.....ce ne parlava appunto Herr Homar quando ce l'ha presentata. Ma non credo che, al di là di rilevare qualche fioritura o segni di corrosione passante, lui avesse previsto che "sotto" ci fosse tutto quello che abbiamo visto! Magari Herr Homar confermerà la mia impressione. L'unica cosa certa è che quello che si vede è sempre la punta dell'iceberg! Per tale motivo quell oche sembra perfetto nasconde pecche ....e quello che già le mostra è sempre peggio di come lo si immagina

Aggiungo due note all'osservazione di NIc: è effettivamente megli ocercare la bella carrozzeria e magari sorvolare su problemi di meccanica e di tappezzeria! Quelli in un modo o nell'altro si sistemano agevolmente . In merito al restauro il problema è che se il restauro è veramente fatto BENE il costo sarà di conseguenza proibitivo. Dubito sempre di vetture proposte come "totalmente restaurate" i lcui prezzo è prossimo alle quotazioni ruoteclassiche


_________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
gianpietro
1300cc : Pronti per viaggi impegnativi...
1300cc : Pronti per viaggi impegnativi...

Maschile Messaggi : 100
Punti : 164
Reputazione : 22
Data d'iscrizione : 03.08.13
Località : bassano del grappa

Re: Consigli per l' acquisto

Messaggio Da gianpietro il Dom Ott 13, 2013 12:56 pm

sono d'accordissimo con Karme e con la sua analisi. Auto restaurate con l'aggiunta del termine 'professionale', in quotazione ruoteclassiche non esistono e se le propongono tutto avranno fuorchè un attento restauro. Dubito ancor di più inoltre delle auto proposte sia da privati sia da rivenditori specifici (vedi mostre scambio e varie manifestazioni) che presentano le loro auto con l'esecuzione della classica velatura. La velatura è il trucco di copertura di fioriture e anomalie per riparazioni mal fatte. Il dubbio a questo punto è scegliere tra un restauro documentato in cui, oltre alle foto dei vari stati di lavorazione, anche un contatto con chi, effettivamente, ha eseguito l'intervento; oppure su un conservato, sempre più raro, ma pur sempre onestamente visibile. E' ovvio comunque, cari ragazzi che il test sabbiatura porta in superficie tutte le varie anomalie della lamiera. Ma questo succede anche per le auto recenti. Ricordo un venditore delle mie parti, che acquistava auto nuove cadute dalle bisarche o grandinate, con minimi interventi le ripristinava e le vendeva come auto nuove. Vi assicuro che le auto erano veramente malandate dai danni subiti, e queste riparazioni avvenivano in maniera a dir poco superficiale. Ma qui, non si tratta di atteggiamenti furbescamente commerciali... qui si parla di codice penale... Mad Mad 
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21052
Punti : 22236
Reputazione : 368
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 46
Località : Trento

Re: Consigli per l' acquisto

Messaggio Da karme70 il Dom Ott 13, 2013 3:46 pm

In effetti il ben conservato, con storia documentata è sempre la scelta migliore ....che sia un conservato però! Per conservato io intendo un mezzo usato poco e tenuto in luogo chiuso e asciutto. Per farvi un esempio la vettura di un anziano: guida poco e generalmente ha cura della propria vettura. Se ha anche danni esterni sono danni da parcheggio facilmente rimediabili. Lo preferisco di gran lunga a vetture che hanno fatto 10 passaggi di proprietà e che se anche sono belle lucide e ben tenute (tanto da "sembrare" conservate) hanno una valanga di Km e un miliardo di interventi meccanici e di carrozzeria. Il chilometraggio è direttamente proporzionale allo stato di usura del veicolo , anche nella carrozzeria .


_________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
nico131
Utente Famoso: Livello 6
Utente Famoso: Livello 6

Maschile Messaggi : 3412
Punti : 3702
Reputazione : 166
Data d'iscrizione : 07.09.09
Età : 43
Località : Vigliano Bilellese
Umore : Altalenante

Re: Consigli per l' acquisto

Messaggio Da nico131 il Dom Ott 13, 2013 5:52 pm

Si però quello che volevo dire io è che anche se trovi un conservato "perfetto", la classica vettura dell' anziano come dici tu, deve partire comunque dall' idea che difficilmente troverà una vettura intonsa nelle sua totalità, visto che comunque sono auto che hanno 30-40 se non 50 anni... Qualche piccolo lavoro è da mettere in preventivo comunque, poi se i difetti non ci sono meglio così!! Per la gran carità ho sentito di qualcuno che molti anni fa ha avuto brutte esperienze con la ruggine e dopo aver acquistato un' auto negli anni '70 ha fatto sparare cera protettiva in tutti gli scatolati dal carrozziere già da nuova... ma sono casi molto rari... Un altro esempio che ho sperimentato sulla mia pelle è stato quello della mia 500L. La macchina è stata immatricolata nel '70, nel '71 ha cambiato proprietario e da allora ha sempre avuto quello fino al 2004, però negli ultimi 9 anni cioè dal 1995 la vettura è sempre stata quasi ferma in garage perchè la signora era diventata anziana. Alla sua morte appunto nel 2004 è stata ereditata dal nipote che decise di venderla, io la visionai e a parte piccole bolle di ruggine sui parafanghi posteriori era perfetta, con 62000 Km originali e premetto che ha sempre dormito in garage sotto casa. Un anno dopo l' acquisto decido di farle dare una rinfrescata e nel smontarla noto che i fondi hanno una strana flessione, ripet che dall' esterno sia di dentro che di sotto non si notava niente, ma purtroppo la ruggine aveva lavorati dall' interno ed il risultato è stato un restauro quasi completo e 4000€ spesi invece dei 1500 preventivati...Sad 
avatar
gianpietro
1300cc : Pronti per viaggi impegnativi...
1300cc : Pronti per viaggi impegnativi...

Maschile Messaggi : 100
Punti : 164
Reputazione : 22
Data d'iscrizione : 03.08.13
Località : bassano del grappa

Re: Consigli per l' acquisto

Messaggio Da gianpietro il Dom Ott 13, 2013 6:07 pm

ed è da queste esperienze che molti si allontanano da questo mondo delle storiche. Proprio perchè quando un'auto è attaccata dalla ruggine, la battaglia è combattuta a sun di euro. Sono interventi che io chiamo ciechi in quanto un esatta quantificazione dei costi non ci sono, ne tantomeno un'esatta garanzia del risultato. Ribadisco quindi il mio concetto già espresso sull'aromento che ho iniziato sui misteri della 'ruggine'. Bisogna che l'appassionato diventi il tutor della sua auto. E' necessario armarsi di pazienza e quando si intende far fare un ripristino della carrozzeria, sarebbe fondamentale prepararci noi il mezzo smontato e poi dopo la verniciatura finale rimontarcelo con tutti i necessari crismi che solo chi è veramente cultore e appassionato sa trovare, anche se non è necessariamente un addetto ai lavori. Del resto smontare pannelli, interni, paraurti o rivestimenti di una ante 90, non è impresa proibitiva, neanche per un neofita
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21052
Punti : 22236
Reputazione : 368
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 46
Località : Trento

Re: Consigli per l' acquisto

Messaggio Da karme70 il Dom Ott 13, 2013 7:44 pm

Nic hai perfettamente ragione. Purtroppo è così...io con la 500 sono stato fortunato perchè non solo è sempre stata nostra ma neglia anni 70 si è beccata i suddetti trattamenti. Lo stesso dicasi per la 131.....sono queste le conservate che io intendo come "conservate" ....nonostante ciò qualche lavoretto l'ho dovuto fare anch'io, quindi conferma la tua teoria: per quanto sembrino perfette hanno comunque sulle spalle 30-40-50 anni. E' chiaro che se ti trovi in mano una vettura in queste condizioni non maledirai il mondo delle storiche. Ribadisco che chi ha chiaro questo concetto se tiene veramente alle sue storiche le utilizzerà il minimo indispensabile. Diversamente cerca solo un appagamento personale ma questo è tutto fuorchè amore per la vettura storica


_________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
nico131
Utente Famoso: Livello 6
Utente Famoso: Livello 6

Maschile Messaggi : 3412
Punti : 3702
Reputazione : 166
Data d'iscrizione : 07.09.09
Età : 43
Località : Vigliano Bilellese
Umore : Altalenante

Re: Consigli per l' acquisto

Messaggio Da nico131 il Dom Ott 13, 2013 9:16 pm

Karme, sai che io non la penso del tutto come te... io amo le mie storiche e proprio per quello mi miace usarle, bada bene, usarle non sfruttarle!! Nella bella stagione una o due uscite settimanali con il bel tempo secondo me non guastano, anzi proprio dall' esperienza che ho avuto finora ho capito che qualsiasi mezzo meccanico si rovina meno ad essere usato con parsimonia rispetto al restare fermo per mesi... ma questo è un altro discorso..
avatar
gianpietro
1300cc : Pronti per viaggi impegnativi...
1300cc : Pronti per viaggi impegnativi...

Maschile Messaggi : 100
Punti : 164
Reputazione : 22
Data d'iscrizione : 03.08.13
Località : bassano del grappa

Re: Consigli per l' acquisto

Messaggio Da gianpietro il Dom Ott 13, 2013 9:32 pm

io invece, come ha avuto modo di vedere l'amico Karme, facendo poca strada durante l'anno, uso la storica a livello 'quotidiano'. Per me gli anni '80 sono la mia vita, quindi auto, musica, moto e tutto, anche radio 80 che è un'emittente che trasmette musica di quel tempo. E' ovvio che il trattamento integrativo che dedico alle 2 auto in possesso è ulteriormente più attento a tutto ciò che l'uso più continuo può causare. Ma vedo che, le auto utilizzandole spesso risultano essere molto più fluide e performanti. Poi.. una volta rientrate in garage.. porte socchiuse per far riposare le guarnizioni... e fare ricircolo d'aria....Smile Very Happy 
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21052
Punti : 22236
Reputazione : 368
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 46
Località : Trento

Re: Consigli per l' acquisto

Messaggio Da karme70 il Lun Ott 14, 2013 2:16 pm

Un uso limitato può essere solo salutare per la vettura....Nic due volte a settimana mi pare l'ideale


_________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
sentrentu
Team
Team

Maschile Messaggi : 3479
Punti : 3576
Reputazione : 54
Data d'iscrizione : 25.09.09
Età : 42
Località : Bergamo
Umore : Felice quando sono di traverso

Re: Consigli per l' acquisto

Messaggio Da sentrentu il Lun Ott 14, 2013 8:12 pm

Certo,sarebbe l'ideale,ma spesso per tempo o condizioni meteo lo si evita,per lo meno io la uso quando mi "scatta l'ispirazione",oppure la uso e la "sfutto"(spesso fuori misura)a qualche manifestazione Embarassed 
avatar
nico131
Utente Famoso: Livello 6
Utente Famoso: Livello 6

Maschile Messaggi : 3412
Punti : 3702
Reputazione : 166
Data d'iscrizione : 07.09.09
Età : 43
Località : Vigliano Bilellese
Umore : Altalenante

Re: Consigli per l' acquisto

Messaggio Da nico131 il Lun Ott 14, 2013 8:47 pm

Vale tu dovresti essere come uno che è nato 2013 anni fa per usarle tutte...
avatar
gianpietro
1300cc : Pronti per viaggi impegnativi...
1300cc : Pronti per viaggi impegnativi...

Maschile Messaggi : 100
Punti : 164
Reputazione : 22
Data d'iscrizione : 03.08.13
Località : bassano del grappa

Re: Consigli per l' acquisto

Messaggio Da gianpietro il Lun Ott 14, 2013 9:06 pm

secondo me comunque ci sono teorie e pensieri. L'odio che nutro verso i rivenditori che pubblicano la vendita di auto ASI con la dicitura 'esente bollo' e assicurazione storica, mi sembra naturale per gente come noi. Così come mi capita ad esempio al lavoro e non solo di trovarmi persone che mi chiedono informazioni su come fare ad iscrivere un'auto come storica. Alla mia semplice domanda: perchè?? mi sento la risposta.. per non pagare il bollo. Una volta, alla fiera di Padova, affrontai questo discorso con l'Avvocato Loi, attuale Presidente ASI, il quale, concordava con il mio pensiero di estendere ad un contesto più personale l'iscrizione di un'auto storica. Ovvero, non è sufficiente che l'auto diventi storica, ma anche il proprietario deve avere quelle nozioni di storicità, intrinseche all'amore che ha per questo meraviglioso mondo. In pratica, fatta l'auto, bisogna fare il proprietario. E ribadisco che il concetto di storicità io lo intendo a 360 gradi. Amo vedere i giovani incuriosirsi davanti ad una Fiat 1500, un pò meno davanti ad un Ferrari, sarebbe troppo ovvio. Amo vedere l'interesse della storica unito alla cultura e all'interesse relativo al contesto degli anni in cui è stata prodotta. Credo, e chiedo scusa.. di aver messo abbastanza carne al fuoco per continuare questa bella discussione...Laughing 
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21052
Punti : 22236
Reputazione : 368
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 46
Località : Trento

Re: Consigli per l' acquisto

Messaggio Da karme70 il Lun Ott 14, 2013 10:29 pm

Certi elementi di richiamo per gli annunci dovrebbero essere vietati! "esente bollo" , "assicurazione ridotta" , "spese ridottissime" non dovrebbero essere ammessi! Il venditore vende l'auto non i diritti che questa ha acquisito perchè storica. Per fortuna i nuovi tipi di assicurazione , a cui peraltro si stanno uniformando tutti, prevedono proprio che in primo piano ci sia l'appassionato e non l'auto . QUindi possesso di una moderna assicurata per la circolazione quotidiana, iscrizione ad un club e possibilità di verificare le credenziali, stato di omologazione e quindi di conservazione del mezzo sono elementi fondamentali per scegliere un potenziale cliente . E' chiaro che il soggetto che si iscrive ad un club solo per esentare la golf del 93 e poi sparisce dalla circolazione non è un soggetto che ha credenziali sufficienti per "meritarsi " un'assicurazione agevolata! In questo senso io sono perfettamente d'accordo con la linea dell'ASI di rinnovare certi privilegi solo a chi continua a tesserarsi dimostrando di essere un appassionato . Altre sigle che offrono esenzioni una tantum si prestano solo a speculazioni di cui abbiamo tutti piene le tasche


_________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
VidiV
Amministratore
Amministratore

Maschile Messaggi : 7460
Punti : 8113
Reputazione : 111
Data d'iscrizione : 02.09.09
Età : 28
Località : Provincia di Verona
Umore : Rombante

Re: Consigli per l' acquisto

Messaggio Da VidiV il Mar Ott 15, 2013 9:01 am

Ma torniamo alla ruggine, ragazzi.

C'è sempre da dire che esiste ruggine e ruggine.
Vedevo ieri sera, su DMAX, il programma FAST'n LOUD, dove 4 personaggi, recuperano ruderi e li "sistemano" a seconda del loro gusto personale o del gusto del cliente.
Ieri avevano recuperato una bellissima vettura degli anni 50, una delle prime vetture a montare un V8.
La macchina era arrugginita solo in superficie. Bhe, invece di carteggiare e riverniciare, l'hanno  semplicemente verniciata con del trasparente.
Eccovi il risultato
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

C'è ruggine e ruggine. E' anche vero, che oltre oceano, avranno avuto lamiere differenti, e fondi differenti, ma trovo che in certi casi, se la ruggine non è passante, il risultato finale può dare vita ad un veicolo unico, erede della suo tempo e delle sua storia.


_________________________
Deus ex machina


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
nico131
Utente Famoso: Livello 6
Utente Famoso: Livello 6

Maschile Messaggi : 3412
Punti : 3702
Reputazione : 166
Data d'iscrizione : 07.09.09
Età : 43
Località : Vigliano Bilellese
Umore : Altalenante

Re: Consigli per l' acquisto

Messaggio Da nico131 il Mar Ott 15, 2013 6:21 pm

Questi modo di intendere l' auto d' epoca esiste anche i Europa.. soprattutto nel mondo Vw, vedi Rat look o Rust look. Diciamo che la trasmissione e' ambientata in Texas e il clima secco di quelle zone favorisce la conservazione delle lamiere, un pò come succede nella nostra Sicilia... Ma qui an Nord appena vedi la bollicina di ruggine stai sicuro che sotto c' è i buco!!!Sad 
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21052
Punti : 22236
Reputazione : 368
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 46
Località : Trento

Re: Consigli per l' acquisto

Messaggio Da karme70 il Mar Ott 15, 2013 10:24 pm

Confermo, una cosa è la ruggine superficiale dei posti caldi e secchi un conto è la ruggine pseudo superficiale delle nostre latitudini....sotto c'è sempre la sorpresa


_________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
VidiV
Amministratore
Amministratore

Maschile Messaggi : 7460
Punti : 8113
Reputazione : 111
Data d'iscrizione : 02.09.09
Età : 28
Località : Provincia di Verona
Umore : Rombante

Re: Consigli per l' acquisto

Messaggio Da VidiV il Mer Ott 16, 2013 9:25 am

Vero vero, e in questi anni, me ne sono reso conto.

Comunque, c'è da dire, che ho trovato spesso appassionati che preferiscono prendere il restaurato piuttosto che il conservato.
Certo, restaurata come si deve avrai meno problemi in futuro, ma c'è poi chi si diverte a sistemare, fare, mettere mano, "vivere" sotto ogni aspetto, la vettura (e qui i Marziani alien si divertono!).


_________________________
Deus ex machina


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Contenuto sponsorizzato

Re: Consigli per l' acquisto

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


    La data/ora di oggi è Sab Set 23, 2017 10:05 pm