Made In Fiat

Ciao! Hemm, scusa il disturbo, è che volevo darti il benvenuto nel nostro piccolo forum!

Siamo felici che tu sia riuscito a trovarci e saremmo ancora più felici se tu volessi unirti a noi per condividere la tua passione per le storiche vetture FIAT!

A già, dimenticavo, sappi che per poter visualizzare alcune immagini, si deve obbligatoriamente essere registrati (per questioni di privacy, sai....)

Questo è uno spazio libero e gratuito, e TUTTI sono i benvenuti, anche tu!!
E allora, vuoi essere dei nostri? Bene!! Che aspetti?? REGISTRATI!

Clicca su "Connessione" per raggiungere i forumisti (solo se già registrati);
Clicca su "Registrazione" per entrare a far parte del Forum;
Clicca su "Non esporre più" per eliminare questa finestra.

PS: Puoi anche accedere usando il tuo account di Facebook, tramite l'apposito pulsante!

ATTENZIONE!
Una volta inoltrata la richiesta di registrazione, vi preghiamo di mandare una mail a - amministrazione@madeinfiat.net - con scritto: CONFERMARE REGISTRAZIONE DI (NOME UTENTE)!
Se tale mail non dovesse arrivare, l'account NON verrà attivato.

Dimenticavo, se poi non ti registri, noi certo non c'è la prendiamo, però se ci trovi interessanti, spargi la voce! Almeno questo piccolo favore c'è lo potresti fare, vero ?? Wink

CIAO!
--------------------------------------------------------------------------------------------------

Welcome at the forum on Fiat sedans from 1960 to 1980!
Click on "Connessione" to reach the forums,
Click on "Registrazione" to join the Forum,
Click on "Non esporre più" to eliminate this window.

You can also access your account through Facebook, using the appropriate button!
Made In Fiat

Il forum dedicato a tutti gli appassionati, possessori, simpatizzanti e innamorati delle auto FIAT!

FIAT: Chi la ama .... si iscrive qui!
Forum dedicato alla memoria di E. Lorenzoni
Si avvisano gli utenti e i visitatori, che, in caso di problemi di qualsiasi natura, è disponibile un indirizzo mail per aiutarvi; scrivete a sos@madeinfiat.net ! faremo il possibile per rispondere quanto prima al vostro quesito!
Informiamo i gentili visitatori, che per motivi di privacy non sarà possibile visualizzare foto o link all'interno degli argomenti. Per una visione totale dei contenuti, basta registrarsi al Forum. (operazione del tutto gratuita)
...Il forum vive dell'amore, del tempo e della passione che tutti NOI gli dedichiamo....
Siamo piccoli, ma noi di MADE IN FIAT, pensiamo in GRANDE!
Onde evitare doppioni dei post, e per tenere sempre efficiente ed ordinato il forum , vi preghiamo di usare la funzione RICERCA AVANZATA. Grazie.
Il tuo viaggio nel forum COMINCIA QUI!
Ora, Made in Fiat, lo trovate anche su FACEBOOK! Clicca "Mi Piace" e seguici sul famoso Social Network. Ti aspettiamo!
Ora, Made in Fiat, lo trovate anche su Google+! Fai "+1" sulla nostra pagina social di Big G! A presto!

Made in Fiat ci piace!

Pubblicità

Link Amici

Di seguito, i nostri siti amici!

REGISTRO FIAT
REGISTRO FIAT ITALIANO

MILLECENTO CLUB

RITMO CLUB

G.A.S. CLUB
Club Gorizia Automoto Storiche

X1/9 CLUB
Club Nazionale X1/9

KADETT.IT
KADETT.it

T.E.A.M.S. FRIULI
Team Epoca Auto Moto Sport Friuli
LA SERIE PICCOLA

Pubblicità

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 

A volte si crede che...

Condividi

Orny60
Utente Famoso: Livello 3
Utente Famoso: Livello 3

Maschile Messaggi : 1857
Punti : 2002
Reputazione : 65
Data d'iscrizione : 20.09.09

A volte si crede che...

Messaggio Da Orny60 il Sab Ott 05, 2013 9:55 am

...le cose le abbiano inventate oggi, specie parlando di auto. Oggi uno compera una station-wagon che ha le barre sul tetto per ancorarci di tutto, pensando che siano una primizia sconosciuta alle auto di ieri. Che pratiche le auto di oggi, no? Chissà come facevano un tempo!
E invece la 2300 S Club di Ghia (su base Fiat 2300 S coupé), nel 1962, aveva le barre sul tetto e sul portellone, fatte così come sono fatte oggi (oggi non hanno fatto altro che copiare), per di più in nobile acciaio inox anzichè in volgare plasticaccia. E, fermando il portellone in posizione orizzontale, si otteneva una linea continua con il padiglione in modo da trasportare anche piccole imbarcazioni.
Insomma, un coupé Fiat da 200 orari e passa, elegante e raffinato, si trasformava (in anticipo di 40 anni) in una pratica station a quattro posti dove ci stava di tutto. E con sotto il cofano un 6 cilindri, per di più.
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21285
Punti : 22465
Reputazione : 378
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 47
Località : Trento

Re: A volte si crede che...

Messaggio Da karme70 il Sab Ott 05, 2013 10:13 am

Come la storia che diminuendo i cilindri si riducono inquinamento e consumi..........qualcuno si ricorda la mini 3 degli anni 80 e la pubblicità con i 4 sceicchi dove uno era coperto da una croce rossa?????? a testimoniare il risparmio in consumi!!!! E l'alfa modulare col motore che andava a 4 e a 2 cilindri???
Bravo Orny che ci fai riflettere


_________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
131A000
Utente Famoso: Livello 4
Utente Famoso: Livello 4

Maschile Messaggi : 2499
Punti : 2734
Reputazione : 111
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 46
Località : Normandia - Francia

Re: A volte si crede che...

Messaggio Da 131A000 il Sab Ott 05, 2013 11:11 am

Quando le cose vengono inventate oppure lo sono troppo in anticipo, oppure non c'è la soluzione industriale per renderle a portata di tutti. La difficoltà è di creare l'oggetto al momento giusto e di avere le possibilità di industriallizzarlo / commercializzare. Pochi sono gli inventori che vivono delle loro creazioni... Purtroppo.

Parlando di barre sul tetto, ora si vendono su certe vetture solo il "suggerimento dell'accessorio". Guardate un peugeot 5008 e sul tetto ci sono 2 modanature vagamente grigie che ricordano barre ma che al massimo mascherano i veri attacchi dell'opzional sicuramente unicamente venduto dalla casa ad un costo proibitivo. Un po' come i copricerchi di plastica per imitare le ruote in lega ecc.
avatar
rama
Utente Famoso: Livello 5
Utente Famoso: Livello 5

Maschile Messaggi : 2965
Punti : 3141
Reputazione : 196
Data d'iscrizione : 04.05.11
Età : 59
Località : Gorizia
Umore : ottimista

Re: A volte si crede che...

Messaggio Da rama il Lun Ott 07, 2013 8:38 am

Nulla di nuovo sotto il sole. Sul libretto "uso e manutenzione" della Lancia Appia c'è una parte riservata alla riduzione dei consumi, era il 1954!
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21285
Punti : 22465
Reputazione : 378
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 47
Località : Trento

Re: A volte si crede che...

Messaggio Da karme70 il Lun Ott 07, 2013 11:05 am

Una cosa che invece c'era e non si vede più sono i consigli per ridurre i rumori: sui libretti BMW anni 70 invitavano a chiudere con delicatezza gli sportelli!


_________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
VidiV
Amministratore
Amministratore

Maschile Messaggi : 7460
Punti : 8113
Reputazione : 111
Data d'iscrizione : 02.09.09
Età : 29
Località : Provincia di Verona
Umore : Rombante

Re: A volte si crede che...

Messaggio Da VidiV il Lun Ott 07, 2013 3:46 pm

... e quindi mi domando... Siamo noi che siamo "ineruditi" o indifferenti a certe cose, e che se le ripropongono oggi, noi ci si casca come pere?

Rolling Eyes 


_________________________
Deus ex machina


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
mark_67
2000 Volumex : Fate largooo!!
2000 Volumex : Fate largooo!!

Maschile Messaggi : 736
Punti : 829
Reputazione : 63
Data d'iscrizione : 02.12.11
Età : 51
Località : Rovigo
Umore : Tendenzialmente rabbioso

Re: A volte si crede che...

Messaggio Da mark_67 il Lun Ott 07, 2013 4:30 pm

Il Boss ha scritto:... e quindi mi domando... Siamo noi che siamo "ineruditi" o indifferenti a certe cose, e che se le ripropongono oggi, noi ci si casca come pere?

Rolling Eyes 
Esatto.

la maggior parte di noi è troppo presa dalle preoccupazioni quotidiane per dedicare il giusto tempo a far tesoro delle esperienze passate (proprie o altrui, non importa) e questo viene sfruttato dal marketing (in qualsiasi settore eh..) per farci passare per inedite cose che in realtà non lo sono affatto.

Cribbio, son diventato filosofo......
avatar
rama
Utente Famoso: Livello 5
Utente Famoso: Livello 5

Maschile Messaggi : 2965
Punti : 3141
Reputazione : 196
Data d'iscrizione : 04.05.11
Età : 59
Località : Gorizia
Umore : ottimista

Re: A volte si crede che...

Messaggio Da rama il Lun Ott 07, 2013 6:19 pm

La crisi di valori e di idee colpisce tutti i campi. La riedizione di canzoni, giornalisti che scoprono l'acqua calda. Nel campo delle automobili è uguale. Vediamo repliche di maggiolini, Fiat 500, PT Cruise, ora è la moda delle porte ad "armadio" come le aveva la mia Appia del 1954 e prima l'Ardea. Rigidità delle sospensioni regolabili, anteriori e posteriori, parte della carrozzeria in alluminio. Come ho già scritto in passato non sò come siamo caduti così in basso.

Orny60
Utente Famoso: Livello 3
Utente Famoso: Livello 3

Maschile Messaggi : 1857
Punti : 2002
Reputazione : 65
Data d'iscrizione : 20.09.09

Re: A volte si crede che...

Messaggio Da Orny60 il Lun Ott 07, 2013 9:36 pm

Non siamo caduti in basso, se non nella capacità di guidare.
Semplicemente, certe soluzioni, ieri riservate a prototipi o a serie limitate, oggi possono essere rese alla portata di molti grazie all'enorme progresso dei mezzi di produzione.
Quel che volevo sottolineare è che non sono novità, ma la ripresa di idee quasi sempre già presentate.
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21285
Punti : 22465
Reputazione : 378
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 47
Località : Trento

Re: A volte si crede che...

Messaggio Da karme70 il Lun Ott 07, 2013 9:39 pm

Bravo Rama che ha ricordato le porte ad armadio: ora sbandierate come una grande comodità....ma che erano già in voga 50 anni fa !!!


_________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
emilio palmieri
1300cc : Pronti per viaggi impegnativi...
1300cc : Pronti per viaggi impegnativi...

Maschile Messaggi : 175
Punti : 208
Reputazione : 6
Data d'iscrizione : 31.08.12
Età : 47
Località : TERMOLI (CB)
Umore : Simpatico - lunatico

Re: A volte si crede che...

Messaggio Da emilio palmieri il Gio Ott 24, 2013 12:57 pm

Very Happy vogliamo parlare dei fari cosiddetti "autoadattativi" della Opel Question  .....
ma fatemi il favore ....... ditelo a sti' poveri ignoranti, che i fari sterzanti li caccio' la Citroen, con la DS nel 1955 ....................e funzionavano con una corda di pianoforte, una per ogni faro .............  ah:!:  ... poverini, ma come si puo' credere alle cose moderne oggi quando sono state futuristiche ieri Question  bah:!: Rolling Eyes

...... e le sospensioni autolivellanti Question  ...
..... Citroen Traction Avant, ultima serie, 1947, solo sull' asse posteriore .... Cool ....

avatar
VidiV
Amministratore
Amministratore

Maschile Messaggi : 7460
Punti : 8113
Reputazione : 111
Data d'iscrizione : 02.09.09
Età : 29
Località : Provincia di Verona
Umore : Rombante

Re: A volte si crede che...

Messaggio Da VidiV il Gio Ott 24, 2013 5:17 pm

Si può dire che si evolve la tecnica, ma non la sostanza..
Per fare un'esempio magari non proprio corretto, ma rende l'idea... Ieri, per lanciare uno shuttle, dovevi pigiare un pulsatone rosso, oggi, lo si può fare tranquillamente con un click del mouse, o ancora meglio un touch sullo schermo tattile!!!!! Wink
La funzione è la medesima, cambia il contorno Wink.


_________________________
Deus ex machina


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
nico131
Utente Famoso: Livello 6
Utente Famoso: Livello 6

Maschile Messaggi : 3441
Punti : 3739
Reputazione : 178
Data d'iscrizione : 07.09.09
Età : 44
Località : Vigliano Bilellese
Umore : Altalenante

Re: A volte si crede che...

Messaggio Da nico131 il Gio Ott 24, 2013 7:29 pm

emilio palmieri ha scritto:Very Happy vogliamo parlare dei fari cosiddetti "autoadattativi" della Opel Question  .....
ma fatemi il favore ....... ditelo a sti' poveri ignoranti, che i fari sterzanti li caccio' la Citroen, con la DS nel 1955 ....................e funzionavano con una corda di pianoforte, una per ogni faro .............  ah:!:  ... poverini, ma come si puo' credere alle cose moderne oggi quando sono state futuristiche ieri Question  bah:!: Rolling Eyes

...... e le sospensioni autolivellanti Question  ...
..... Citroen Traction Avant, ultima serie, 1947, solo sull' asse posteriore .... Cool ....

E' vero che non si inventa niente però devo correggerti Emilio.. sulla DS i fari orientabili furono montati nel 1967 sulla seconda serie, quella con i fati allungati, poichè prima i fanali erano singoli, rotondi e fissi. Nella Traction Avant invece le sospensioni posteriori Idropneumatiche, in simil DS ma non regolabili, sono state montate sulla 15H del '54...
avatar
emilio palmieri
1300cc : Pronti per viaggi impegnativi...
1300cc : Pronti per viaggi impegnativi...

Maschile Messaggi : 175
Punti : 208
Reputazione : 6
Data d'iscrizione : 31.08.12
Età : 47
Località : TERMOLI (CB)
Umore : Simpatico - lunatico

Re: A volte si crede che...

Messaggio Da emilio palmieri il Gio Ott 24, 2013 8:31 pm

nico131 ha scritto:
emilio palmieri ha scritto:Very Happy vogliamo parlare dei fari cosiddetti "autoadattativi" della Opel Question  .....
ma fatemi il favore ....... ditelo a sti' poveri ignoranti, che i fari sterzanti li caccio' la Citroen, con la DS nel 1955 ....................e funzionavano con una corda di pianoforte, una per ogni faro .............  ah:!:  ... poverini, ma come si puo' credere alle cose moderne oggi quando sono state futuristiche ieri Question  bah:!: Rolling Eyes

...... e le sospensioni autolivellanti Question  ...
..... Citroen Traction Avant, ultima serie, 1947, solo sull' asse posteriore .... Cool ....

E' vero che non si inventa niente però devo correggerti Emilio.. sulla DS i fari orientabili furono montati nel 1967 sulla seconda serie, quella con i fati allungati, poichè prima i fanali erano singoli, rotondi e fissi. Nella Traction Avant invece le sospensioni posteriori Idropneumatiche, in simil DS ma non regolabili, sono state montate sulla 15H del '54...
Very Happy ok, mi sono impicciato con le date, e' vero, scusa, comunque si', il contenuto e' lo stesso; ho tanti di quei Automobilismo d' epoca che non immagini, ricordarsi tutte le date, gli articoli, i modelli, le serie, ecc... ecc.... non sempre e' facile, ogni tanto qualcosa sfugge .... "nel tempo" .... Razz Razz 

Contenuto sponsorizzato

Re: A volte si crede che...

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


    La data/ora di oggi è Gio Apr 26, 2018 7:25 am