Made In Fiat

Ciao! Hemm, scusa il disturbo, è che volevo darti il benvenuto nel nostro piccolo forum!

Siamo felici che tu sia riuscito a trovarci e saremmo ancora più felici se tu volessi unirti a noi per condividere la tua passione per le storiche vetture FIAT!

A già, dimenticavo, sappi che per poter visualizzare alcune immagini, si deve obbligatoriamente essere registrati (per questioni di privacy, sai....)

Questo è uno spazio libero e gratuito, e TUTTI sono i benvenuti, anche tu!!
E allora, vuoi essere dei nostri? Bene!! Che aspetti?? REGISTRATI!

Clicca su "Connessione" per raggiungere i forumisti (solo se già registrati);
Clicca su "Registrazione" per entrare a far parte del Forum;
Clicca su "Non esporre più" per eliminare questa finestra.

PS: Puoi anche accedere usando il tuo account di Facebook, tramite l'apposito pulsante!

ATTENZIONE!
Una volta inoltrata la richiesta di registrazione, vi preghiamo di mandare una mail a - amministrazione@madeinfiat.net - con scritto: CONFERMARE REGISTRAZIONE DI (NOME UTENTE)!
Se tale mail non dovesse arrivare, l'account NON verrà attivato.

Dimenticavo, se poi non ti registri, noi certo non c'è la prendiamo, però se ci trovi interessanti, spargi la voce! Almeno questo piccolo favore c'è lo potresti fare, vero ?? Wink

CIAO!
--------------------------------------------------------------------------------------------------

Welcome at the forum on Fiat sedans from 1960 to 1980!
Click on "Connessione" to reach the forums,
Click on "Registrazione" to join the Forum,
Click on "Non esporre più" to eliminate this window.

You can also access your account through Facebook, using the appropriate button!
Made In Fiat

Il forum dedicato a tutti gli appassionati, possessori, simpatizzanti e innamorati delle auto FIAT!

FIAT: Chi la ama .... si iscrive qui!
Forum dedicato alla memoria di E. Lorenzoni
Si avvisano gli utenti e i visitatori, che, in caso di problemi di qualsiasi natura, è disponibile un indirizzo mail per aiutarvi; scrivete a sos@madeinfiat.net ! faremo il possibile per rispondere quanto prima al vostro quesito!
Informiamo i gentili visitatori, che per motivi di privacy non sarà possibile visualizzare foto o link all'interno degli argomenti. Per una visione totale dei contenuti, basta registrarsi al Forum. (operazione del tutto gratuita)
...Il forum vive dell'amore, del tempo e della passione che tutti NOI gli dedichiamo....
Siamo piccoli, ma noi di MADE IN FIAT, pensiamo in GRANDE!
Onde evitare doppioni dei post, e per tenere sempre efficiente ed ordinato il forum , vi preghiamo di usare la funzione RICERCA AVANZATA. Grazie.
Il tuo viaggio nel forum COMINCIA QUI!
Ora, Made in Fiat, lo trovate anche su FACEBOOK! Clicca "Mi Piace" e seguici sul famoso Social Network. Ti aspettiamo!
Ora, Made in Fiat, lo trovate anche su Google+! Fai "+1" sulla nostra pagina social di Big G! A presto!

Made in Fiat ci piace!

Pubblicità

Link Amici

Di seguito, i nostri siti amici!

REGISTRO FIAT
REGISTRO FIAT ITALIANO

MILLECENTO CLUB

RITMO CLUB

G.A.S. CLUB
Club Gorizia Automoto Storiche

X1/9 CLUB
Club Nazionale X1/9

KADETT.IT
KADETT.it

T.E.A.M.S. FRIULI
Team Epoca Auto Moto Sport Friuli
LA SERIE PICCOLA

Pubblicità

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 

Paese che vai, dispositivo di illuminazione che trovi.

Condividi

Orny60
Utente Famoso: Livello 3
Utente Famoso: Livello 3

Maschio Messaggi : 1857
Punti : 2002
Reputazione : 65
Data d'iscrizione : 20.09.09

Paese che vai, dispositivo di illuminazione che trovi.

Messaggio Da Orny60 il Sab Mar 30, 2013 9:04 pm

L'illuminazione dei veicoli, nel corso degli anni e al variare dei Paesi, ha generato le soluzioni più diverse.
Le variabili sono:
- colore delle luci
- disposizione delle luci sul veicolo
- disposizione e colore degli indicatori (posizione, arresto, direzione, emergenza)
- potenza ammessa per le luci
- potenza e disposizione ammessa per le luci ausiliarie (retronebbia, fendinebbia, retromarcia, ingombro, rimorchio...)
- luci di segnalazione
- luci di illuminazione targa
- segnalazione rimorchio
- catarifrangenti, posizione e geometria

Bell'argomento, eh? Soprattutto variabile. Si trovano anche parecchie sorprese...cose vietate in un Paese e ammesse in un altro...Esercitatevi....la 850 coupè 3^ serie ne è un primo esempio.
Da noi la freccia posteriore rossa è vietata, ma in altri Paesi è la regola....ecc.ecc...
avatar
karme70
Team
Team

Maschio Messaggi : 21377
Punti : 22559
Reputazione : 392
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 47
Località : Trento

Re: Paese che vai, dispositivo di illuminazione che trovi.

Messaggio Da karme70 il Sab Mar 30, 2013 9:37 pm

mi viene da pensare, ad esempio, alle luci laterali obbligatorie negli USA: due luci arancio ai lati del muso e due rosse ai lati della coda .....motivo per il quale per le 131 si erano escogitate le due targhette della cilindrata sui parafanghi posteriori. Da noi portavano una sigla e nelle versioni americane le lucette laterali!


_________________________
avatar
sentrentu
Team
Team

Maschio Messaggi : 3479
Punti : 3576
Reputazione : 54
Data d'iscrizione : 25.09.09
Età : 42
Località : Bergamo
Umore : Felice quando sono di traverso

Re: Paese che vai, dispositivo di illuminazione che trovi.

Messaggio Da sentrentu il Sab Mar 30, 2013 9:42 pm

Vero,mi hai tolto le parole di bocca Very Happy
E pensare che in alcuni stati sulle autostrade o sui provinciali,è consetudine mettere la freccia per indicare che puoi sorpassare Shocked ,cosa stranissima e in più quando lo superi lo "insulti" anche Mad
avatar
karme70
Team
Team

Maschio Messaggi : 21377
Punti : 22559
Reputazione : 392
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 47
Località : Trento

Re: Paese che vai, dispositivo di illuminazione che trovi.

Messaggio Da karme70 il Sab Mar 30, 2013 9:46 pm

sentrentu ha scritto:Vero,mi hai tolto le parole di bocca Very Happy
E pensare che in alcuni stati sulle autostrade o sui provinciali,è consetudine mettere la freccia per indicare che puoi sorpassare Shocked ,cosa stranissima e in più quando lo superi lo "insulti" anche Mad

questa non la sapevo! cioè chi sta per essere superato "consiglia" quello dietro a passare facendo scattare la freccia?
Oggi mentre leggevo il codice della strada osservavo che è ammesso l'uso degli abbaglianti per segnalare situazioni di pericolo o per annunciare a chi precede che si vuole superare. Da noi non si usa quasi mai ...mentre al sud quasi tutti ti fanno un colpetto di abbagliante prima di passare.......per quelli del nord viene interpretato quasi come un affronto!


_________________________
avatar
Simone peroncini
2000 Volumex : Fate largooo!!
2000 Volumex : Fate largooo!!

Maschio Messaggi : 625
Punti : 741
Reputazione : 58
Data d'iscrizione : 21.01.13
Età : 35
Località : Lodi

Re: Paese che vai, dispositivo di illuminazione che trovi.

Messaggio Da Simone peroncini il Sab Mar 30, 2013 10:28 pm

Faccio un' altro esempio anche la Volvo che ora non ricordo il modello a le luci laterali come vengono usate negli USA e so che circolano anche qui, e sulle targhette laterali della tua 131 Karme70 mi ricordo che le aveva anche la 128 del 1976 di mio papà
avatar
karme70
Team
Team

Maschio Messaggi : 21377
Punti : 22559
Reputazione : 392
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 47
Località : Trento

Re: Paese che vai, dispositivo di illuminazione che trovi.

Messaggio Da karme70 il Sab Mar 30, 2013 10:37 pm

bravo, anche sulle 128 berlina seconda serie c'erano le targhette di cilindrata posteriori! E anche sulla x1/9 c'erano!


_________________________
avatar
Simone peroncini
2000 Volumex : Fate largooo!!
2000 Volumex : Fate largooo!!

Maschio Messaggi : 625
Punti : 741
Reputazione : 58
Data d'iscrizione : 21.01.13
Età : 35
Località : Lodi

Re: Paese che vai, dispositivo di illuminazione che trovi.

Messaggio Da Simone peroncini il Sab Mar 30, 2013 10:52 pm

Ma se non mi sbaglio le targhette c' erano anche sulle 128 e 131 versione ''panorama''
avatar
Simone peroncini
2000 Volumex : Fate largooo!!
2000 Volumex : Fate largooo!!

Maschio Messaggi : 625
Punti : 741
Reputazione : 58
Data d'iscrizione : 21.01.13
Età : 35
Località : Lodi

Re: Paese che vai, dispositivo di illuminazione che trovi.

Messaggio Da Simone peroncini il Sab Mar 30, 2013 11:01 pm

A e poi quei a mio parere orrendi paraurti ad assorbimento d' urto che venivano montati sulle Fiat che venivano importate negli USA.
avatar
131A000
Utente Famoso: Livello 5
Utente Famoso: Livello 5

Maschio Messaggi : 2501
Punti : 2742
Reputazione : 117
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 47
Località : Normandia - Francia

Re: Paese che vai, dispositivo di illuminazione che trovi.

Messaggio Da 131A000 il Sab Mar 30, 2013 11:25 pm

Più vai a Sud, più lampeggi (e suoni) mi sembra. In Turchia, i relè dei abbaglianti lavorano parecchio, mi ricordo le mie prime trasferte da passeggero nelle Tofas 1600 sulle stradine montagnose, sembrava un temporale continuo di notte.

Sono particolarmente i camion che indicano che li puoi superare qui in Francia mettendo la freccia a destra, in generale su provinciali vallonate. Ovviamente, bisogna stare attenti comunque.

Si possono pure ringraziare come fanno tra di loro, una volta davanti a loro, fai lampeggiare un colpo a sinistra, un colpo a destra per ringraziare e ti fanno un lampeggio perché nella loro loro "lingua" significa "figurati"....
L'ho notato quando si superanno i camionisti (almeno in Francia), chi è superato dà un lampeggio per segnalare che chi supera si puo' portare in carreggiata, poi c'è quello scambio di cordialità.

Altra cosa specifica in Francia ai camion ma che purtroppo ha contagiato le macchine, è il fatto di sempre mettere la freccia a sinistra entrando in rotonda perché nessuno si affianchi e impedisca la manovra (mentre normalmente significa che si esce dopo più di mezzo giro). Un sacco di macchine lo fanno pensando che si debba fare cosi pure se escono alla prima a destra....

Non parlo dei fari gialli, la cui leggenda spiega che si trattava durante la seconda guerra di riconoscere facilmente le colonne militari francesi delle nemiche... Pero' era cosi dal 1936, allora perché? boh, non ho mai trovato una spiegazione valida...
avatar
spider
Team
Team

Maschio Messaggi : 2567
Punti : 2891
Reputazione : 303
Data d'iscrizione : 10.11.11
Età : 54

Re: Paese che vai, dispositivo di illuminazione che trovi.

Messaggio Da spider il Dom Mar 31, 2013 9:03 am

Discussione interessante:
l'850 coupè dovette sostituire il frontale per adeguare l'altezza minima da terra dei fari a seguito di una normativa entrata in vigore nel Regno unito, ma c'è un'altra auto che ha visto il frontale letteralmente sfigurato per rispettare quella normativa, chi si ricorda quale?
avatar
karme70
Team
Team

Maschio Messaggi : 21377
Punti : 22559
Reputazione : 392
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 47
Località : Trento

Re: Paese che vai, dispositivo di illuminazione che trovi.

Messaggio Da karme70 il Dom Mar 31, 2013 9:11 am

La 500 Usa!!!!!! che è diventata una specie di ranocchio!!!


_________________________
avatar
spider
Team
Team

Maschio Messaggi : 2567
Punti : 2891
Reputazione : 303
Data d'iscrizione : 10.11.11
Età : 54

Re: Paese che vai, dispositivo di illuminazione che trovi.

Messaggio Da spider il Dom Mar 31, 2013 9:48 am

Vero, ma io pensavo ad un'altra italiana, per il Regno Unito, dai che non è difficile

Contenuto sponsorizzato

Re: Paese che vai, dispositivo di illuminazione che trovi.

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


    La data/ora di oggi è Mer Giu 20, 2018 11:07 pm