Made In Fiat

Ciao! Hemm, scusa il disturbo, è che volevo darti il benvenuto nel nostro piccolo forum!

Siamo felici che tu sia riuscito a trovarci e saremmo ancora più felici se tu volessi unirti a noi per condividere la tua passione per le storiche vetture FIAT!

A già, dimenticavo, sappi che per poter visualizzare alcune immagini, si deve obbligatoriamente essere registrati (per questioni di privacy, sai....)

Questo è uno spazio libero e gratuito, e TUTTI sono i benvenuti, anche tu!!
E allora, vuoi essere dei nostri? Bene!! Che aspetti?? REGISTRATI!

Clicca su "Connessione" per raggiungere i forumisti (solo se già registrati);
Clicca su "Registrazione" per entrare a far parte del Forum;
Clicca su "Non esporre più" per eliminare questa finestra.

PS: Puoi anche accedere usando il tuo account di Facebook, tramite l'apposito pulsante!

ATTENZIONE!
Una volta inoltrata la richiesta di registrazione, vi preghiamo di mandare una mail a - amministrazione@madeinfiat.net - con scritto: CONFERMARE REGISTRAZIONE DI (NOME UTENTE)!
Se tale mail non dovesse arrivare, l'account NON verrà attivato.

Dimenticavo, se poi non ti registri, noi certo non c'è la prendiamo, però se ci trovi interessanti, spargi la voce! Almeno questo piccolo favore c'è lo potresti fare, vero ?? Wink

CIAO!
--------------------------------------------------------------------------------------------------

Welcome at the forum on Fiat sedans from 1960 to 1980!
Click on "Connessione" to reach the forums,
Click on "Registrazione" to join the Forum,
Click on "Non esporre più" to eliminate this window.

You can also access your account through Facebook, using the appropriate button!
Made In Fiat

Il forum dedicato a tutti gli appassionati, possessori, simpatizzanti e innamorati delle auto FIAT!

FIAT: Chi la ama .... si iscrive qui!
Forum dedicato alla memoria di E. Lorenzoni
Si avvisano gli utenti e i visitatori, che, in caso di problemi di qualsiasi natura, è disponibile un indirizzo mail per aiutarvi; scrivete a sos@madeinfiat.net ! faremo il possibile per rispondere quanto prima al vostro quesito!
Informiamo i gentili visitatori, che per motivi di privacy non sarà possibile visualizzare foto o link all'interno degli argomenti. Per una visione totale dei contenuti, basta registrarsi al Forum. (operazione del tutto gratuita)
...Il forum vive dell'amore, del tempo e della passione che tutti NOI gli dedichiamo....
Siamo piccoli, ma noi di MADE IN FIAT, pensiamo in GRANDE!
Onde evitare doppioni dei post, e per tenere sempre efficiente ed ordinato il forum , vi preghiamo di usare la funzione RICERCA AVANZATA. Grazie.
Il tuo viaggio nel forum COMINCIA QUI!
Ora, Made in Fiat, lo trovate anche su FACEBOOK! Clicca "Mi Piace" e seguici sul famoso Social Network. Ti aspettiamo!
Ora, Made in Fiat, lo trovate anche su Google+! Fai "+1" sulla nostra pagina social di Big G! A presto!

Made in Fiat ci piace!

Pubblicità

Link Amici

Di seguito, i nostri siti amici!

REGISTRO FIAT
REGISTRO FIAT ITALIANO

MILLECENTO CLUB

RITMO CLUB

G.A.S. CLUB
Club Gorizia Automoto Storiche

X1/9 CLUB
Club Nazionale X1/9

KADETT.IT
KADETT.it

T.E.A.M.S. FRIULI
Team Epoca Auto Moto Sport Friuli
LA SERIE PICCOLA

Pubblicità

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 

Motore elettrico sulle storiche?

Condividere
avatar
sentrentu
Team
Team

Maschile Messaggi : 3479
Punti : 3576
Reputazione : 54
Data d'iscrizione : 25.09.09
Età : 42
Località : Bergamo
Umore : Felice quando sono di traverso

Motore elettrico sulle storiche?

Messaggio Da sentrentu il Gio Set 06, 2012 5:05 pm

Cosi nel navigare in rete,alla ricerca della "coppia"(coppia motore,si intende Laughing ),mi sono imbattuto in questo portale,che se poi andiamo a vedere le domande e risposte(mi son soffermato maggiormente sulla 13 e la 23 Suspect ),sembra tutto oro che luccica,ma come al solito,non è tutto oro ciò che luccica Shocked
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21052
Punti : 22236
Reputazione : 368
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 46
Località : Trento

Re: Motore elettrico sulle storiche?

Messaggio Da karme70 il Gio Set 06, 2012 6:51 pm

Ho seri dubbi sulla veridicità della notizia......anche perchè è tuttora attuale una legge che prevede la sostituzione della parte meccanica di una vettura con una di altro tipo, previo nuovo esame in motorizzazione, entro massimo 5 anni dalla immatricolazione. Ovviamente la motorizzazione per non prendersi eccessive responsabilità in merito non consente modifiche di questo tipo oltre i 5 anni per evitare di essere imputata di eventuali "cedimenti" della struttura valutata. Secondo me quella 500 non circola


_________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
emilio palmieri
1300cc : Pronti per viaggi impegnativi...
1300cc : Pronti per viaggi impegnativi...

Maschile Messaggi : 175
Punti : 208
Reputazione : 6
Data d'iscrizione : 31.08.12
Età : 46
Località : TERMOLI (CB)
Umore : Simpatico - lunatico

Re: Motore elettrico sulle storiche?

Messaggio Da emilio palmieri il Gio Set 06, 2012 10:53 pm

Very Happy sicuramente e' solo un prototipo, non circolante, non si spiega diversamente, realizzata si, si puo' fare, ma non immatricolabile, quindi non circolante Wink
avatar
sentrentu
Team
Team

Maschile Messaggi : 3479
Punti : 3576
Reputazione : 54
Data d'iscrizione : 25.09.09
Età : 42
Località : Bergamo
Umore : Felice quando sono di traverso

Re: Motore elettrico sulle storiche?

Messaggio Da sentrentu il Ven Set 07, 2012 7:42 am

Infatti,anche per mè è solo fumo negli occhi Suspect ,ma leggendo le domande e risposte,forse una piccola strada c'è(risposta n.1 e n.32-33),se avete tempo dategli una letta Razz

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
avatar
nico131
Utente Famoso: Livello 6
Utente Famoso: Livello 6

Maschile Messaggi : 3412
Punti : 3702
Reputazione : 166
Data d'iscrizione : 07.09.09
Età : 43
Località : Vigliano Bilellese
Umore : Altalenante

Re: Motore elettrico sulle storiche?

Messaggio Da nico131 il Sab Set 08, 2012 1:11 pm

Giusto per restare in argomento guardate cosa hanno fatto gli Olandesi?
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
avatar
emilio palmieri
1300cc : Pronti per viaggi impegnativi...
1300cc : Pronti per viaggi impegnativi...

Maschile Messaggi : 175
Punti : 208
Reputazione : 6
Data d'iscrizione : 31.08.12
Età : 46
Località : TERMOLI (CB)
Umore : Simpatico - lunatico

Re: Motore elettrico sulle storiche?

Messaggio Da emilio palmieri il Sab Set 08, 2012 2:40 pm

Very Happy forse all' estero e' possibile reimmatricolarle in tale modo, ma sicuramente in italia NO come al solito, essendo governati da ignoranti, restiamo sempre indietro .... Evil or Very Mad
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21052
Punti : 22236
Reputazione : 368
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 46
Località : Trento

Re: Motore elettrico sulle storiche?

Messaggio Da karme70 il Sab Set 08, 2012 5:21 pm

Personalmente sono contrario al motore elettrico ...è stato dimostrato che costruire veicoli elettrici è antieconomico perchè per produrre quell'energia elettrica in realtà si "bruciano" una quantità enorme di altre risorse energetiche ottenendone poi solo in minima percentuale energia elettrica. Alla fine se invece di inquinare l'ambiente in modo vergognoso per quel 20% di energia elettrica si utilizzassero direttamente quelle risorse per autotrazione si otterrebbero gli stessi risultati con minore inquinamento ambientale. Il veicolo elettrico è una falsa soluzione al problema. Senza contare che al momento attuale l'80% di energia elettrica lo importiamo dall'estero ...se i veicoli si convertissero elettricamente avremmo come risultato solo un aumento dei consumi con conseguente aumento spropositato del costo al KW

Aggiungo che montare un motore elettrico su una storica è un controsenso assoluto: primo perchè non è omologabile e secondo perchè la snaturerebbe come storica! E' come se mettessero un automa dentro alla pelle di mia nonna!! Anche se si muovesse allo stesso modo , cucinasse le stesse cose e parlasse con la stessa voce non sarebbe mia nonna!!!


_________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
emilio palmieri
1300cc : Pronti per viaggi impegnativi...
1300cc : Pronti per viaggi impegnativi...

Maschile Messaggi : 175
Punti : 208
Reputazione : 6
Data d'iscrizione : 31.08.12
Età : 46
Località : TERMOLI (CB)
Umore : Simpatico - lunatico

Re: Motore elettrico sulle storiche?

Messaggio Da emilio palmieri il Mar Set 11, 2012 2:30 pm

karme70 ha scritto:Personalmente sono contrario al motore elettrico ...è stato dimostrato che costruire veicoli elettrici è antieconomico perchè per produrre quell'energia elettrica in realtà si "bruciano" una quantità enorme di altre risorse energetiche ottenendone poi solo in minima percentuale energia elettrica. Alla fine se invece di inquinare l'ambiente in modo vergognoso per quel 20% di energia elettrica si utilizzassero direttamente quelle risorse per autotrazione si otterrebbero gli stessi risultati con minore inquinamento ambientale. Il veicolo elettrico è una falsa soluzione al problema. Senza contare che al momento attuale l'80% di energia elettrica lo importiamo dall'estero ...se i veicoli si convertissero elettricamente avremmo come risultato solo un aumento dei consumi con conseguente aumento spropositato del costo al KW

Aggiungo che montare un motore elettrico su una storica è un controsenso assoluto: primo perchè non è omologabile e secondo perchè la snaturerebbe come storica! E' come se mettessero un automa dentro alla pelle di mia nonna!! Anche se si muovesse allo stesso modo , cucinasse le stesse cose e parlasse con la stessa voce non sarebbe mia nonna!!!

Very Happy quoto il discorso, nella 1^ parte (alimentazione elettrica); pero', come fare per inquinare meno o non inquinare piu'? purtroppo, anche se contraddittoria, sembra l' unica soluzione, dopo le auto ad Idrogeno, o ad Aria.
Per la 2^ meta' del discorso, (Alimentazione Elettrica su Auto d' EPoca), sono d' accordo, gli togli la loro personalita', non senti piu' il rombo che ti affascina, non senti piu' le vibrazioni che ti cullano, in pratica non e' piu' Lei; meglio un semplice Impianto GPL, non snatura l' auto e la rende accessibile anche nelle ZTL (zona traffico limitato). Cool
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21052
Punti : 22236
Reputazione : 368
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 46
Località : Trento

Re: Motore elettrico sulle storiche?

Messaggio Da karme70 il Mar Set 11, 2012 3:50 pm

Per inquinare meno al momento attuale c'è solo una soluzione, tra l'altro incoraggiata dall'aumento del prezzo continuo dei carburanti: usare di meno i mezzi a combustione interna! Intanto dall'inizio dell'anno è già stata stimata una riduzione del 30 % dei consumi. Se per produrre metti 1Kw di energia elettrica che mi fa fare 20 Km devo bruciare nell'atmosfera 5 litri di carburante allora è meglio che ne bruci uno solo e faccia andare a gasolio la mia macchina. Se avessimo energia elettrica da buttare sarebbe auspicabile l'uso dei mezzi elettrici ...ma per quanto ci mettiamo di impegno dovremo sempre comprarla all'estero


_________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
michele131cl
Utente Famoso: Livello 3
Utente Famoso: Livello 3

Maschile Messaggi : 1846
Punti : 2414
Reputazione : 196
Data d'iscrizione : 09.09.09
Età : 34
Località : Barletta

Re: Motore elettrico sulle storiche?

Messaggio Da michele131cl il Gio Ott 15, 2015 8:35 pm

Fiat 500: come trasformarla in elettrica

Un'azienda siciliana trasforma le vecchie 500 in modelli a emissioni zero con velocità massima di 85 km/h e autonomia di 100 km.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

IL FUTURO DAL PASSATO - Debutta in Italia la Fiat 500 elettrica, ma non è quella firmata FCA. A proporla è la Newtron, azienda di Villafranca Tirrena (ME) il cui nome è l'acronimo di New Traction Rear On. E il modello di base non è quello arrivato sul mercato nel 2007, ma l'antesignana progettata da Dante Giacosa nel lontano 1957, appositamente trasformata con un kit elettrico e ribattezzata 5Cento. Il sistema è costituito dal motore elettrico fissato dietro il cambio originale, dalle batterie al piombo applicate sotto il cofano anteriore al posto del serbatoio della benzina, dal dispositivo di ricarica rigenerativa e da una centralina di gestione per il controllo dell'intero impianto. All'interno a cambiare è solo il centro della plancia, con il posacenere originale sostituito da un indicatore al quarzo che riporta lo stato di ricarica delle batterie.

DISPONIBILE IN TRE VERSIONI - Le versioni della Newtron 5Cento proposte sono tre, la “14”, la “16” e la “18”, numeri che si riferiscono all'età per le quali sono omologate. La versione per maggiorenni nasce come autovettura elettrica a 4 posti ed è equipaggiata con un motore da 10 kW che consente di viaggiare alla velocità massima di 85 km/h. La ricarica degli accumulatori da 9 kWh avviene in 6 ore e consente di viaggiare fino a 100 km, valori confermati pure per le altre due varianti. La versione per sedicenni è considerata un quadriciclo pesante a 2 posti e ha un limite fissato a 70 km/h, mentre quella per i quattordicenni è omologata come quadriciclo leggero e può portare due persone alla velocità massima di 45 km/h grazie all'unità da 4 kW.

PREZZI DA 16.800 EURO - Per applicare il kit di conversioni i tecnici siciliani (ma Newtron ha filiali anche a Roma e a Cherasco, in provincia di Torino) provvedono al ripristino completo del “cinquino” con la riverniciatura e il trattamento anticorrosione della scocca, il recupero degli interni e la sostituzione di sospensioni, freni e di altri organi meccanici. Interventi che per i quadricicli prevede l'uso di materiali più leggeri, come il carbonio, per rimanere entro i limiti di peso previsti per l'omologazione. Ne consegue che il prezzo della Newtron 5Cento sia inversamente proporzionale alla massa ottenuta, con la “14” proposta a 19.500 euro, la “16” a 18.800 euro e la “18” a 16.800 euro. Un listino che cresce se si vogliono gli alzacristalli elettrici (350 euro), la chiusura centralizzata con telecomando (300 euro), la presa accendisigari (80 euro), l'antifurto (300 euro) o il pacchetto multimedia (600 euro) con app per smartphone, vivavoce e sistema di telemetria). Averla, però, non è facile: delle 249 unità previste l'80% è già stata prenotata.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
avatar
bull62
Utente Famoso: Livello 4
Utente Famoso: Livello 4

Maschile Messaggi : 2343
Punti : 2613
Reputazione : 241
Data d'iscrizione : 28.11.09
Età : 55
Località : Biella

Re: Motore elettrico sulle storiche?

Messaggio Da bull62 il Ven Ott 16, 2015 6:24 pm

Personalmente lo ritengo senza alcuna logica, poi se ne han già venduto 80% del previsto lotto ben per loro che rientrano nelle spese.
avatar
Opera18
3200cc : La sostanza, innanzitutto!
3200cc : La sostanza, innanzitutto!

Messaggi : 1161
Punti : 1334
Reputazione : 108
Data d'iscrizione : 01.03.15

Re: Motore elettrico sulle storiche?

Messaggio Da Opera18 il Ven Ott 16, 2015 7:35 pm

Evidentemente le auto elettriche da città si dividono in due categorie: da 45 orari e da 80 orari per un'autonomia di 100 km. Sono requisiti che altre piccole city car elettriche hanno. Francamente non vorrei trovarmi dietro una elettrica a 45 orari su di una tangenziale cittadina, perché c'è traffico, la riga continua e i vigili in agguato! Peggio che andare dietro a un quadriciclo con motore Lombardini diesel, almeno quello i 65 li fa.
avatar
spider
Team
Team

Maschile Messaggi : 2410
Punti : 2687
Reputazione : 261
Data d'iscrizione : 10.11.11
Età : 54

Re: Motore elettrico sulle storiche?

Messaggio Da spider il Sab Ott 17, 2015 9:55 am

I quadricicli leggeri ( quelli guidabili a 14 anni) dovrebbero tutti rispettare il limite di velocità di 45 Km/h imposto dal Codice della strada, quelli con motore diesel vengono facilmente modificati semplicemente liminando il fermo al variatore, così come succedeva nei ciclomotori 50 cc 2 tempi al quali veniva eliminata la strozzatura al collettore di scarico.
E' una pratica illegale, ma ormai divenuta una consuetudine tollerata.
avatar
nico131
Utente Famoso: Livello 6
Utente Famoso: Livello 6

Maschile Messaggi : 3412
Punti : 3702
Reputazione : 166
Data d'iscrizione : 07.09.09
Età : 43
Località : Vigliano Bilellese
Umore : Altalenante

Re: Motore elettrico sulle storiche?

Messaggio Da nico131 il Sab Ott 17, 2015 12:55 pm

Opera18 ha scritto:Evidentemente le auto elettriche da città si dividono in due categorie: da 45 orari e da 80 orari per un'autonomia di 100 km. Sono requisiti che altre piccole city car elettriche hanno. Francamente non vorrei trovarmi dietro una elettrica  a 45 orari su di una tangenziale cittadina, perché c'è traffico, la riga continua e i vigili in agguato! Peggio che andare dietro a un quadriciclo con motore Lombardini diesel, almeno quello i 65 li fa.
Penso che quelle omologate come quadricicli per utenze che vanno dai 14 ai 18 anni siano paragonabili ai ciclomotori e moto fino ai 125 c.c. quindi non possono accedere a tangenziali e superstrade... altrimenti sarebbe il caos....
avatar
spider
Team
Team

Maschile Messaggi : 2410
Punti : 2687
Reputazione : 261
Data d'iscrizione : 10.11.11
Età : 54

Re: Motore elettrico sulle storiche?

Messaggio Da spider il Sab Ott 17, 2015 1:42 pm

Esattamente
avatar
nico131
Utente Famoso: Livello 6
Utente Famoso: Livello 6

Maschile Messaggi : 3412
Punti : 3702
Reputazione : 166
Data d'iscrizione : 07.09.09
Età : 43
Località : Vigliano Bilellese
Umore : Altalenante

Re: Motore elettrico sulle storiche?

Messaggio Da nico131 il Sab Ott 17, 2015 6:07 pm

Secondo me se questo è anche un sistema per salvare vecchie 500 da una rottamazione sicura allora può essere una bella cosa, altrimenti convertire in elettrica una 500 funzionante e ben messa lo trovo un sacrilegio...!!
avatar
michele131cl
Utente Famoso: Livello 3
Utente Famoso: Livello 3

Maschile Messaggi : 1846
Punti : 2414
Reputazione : 196
Data d'iscrizione : 09.09.09
Età : 34
Località : Barletta

Re: Motore elettrico sulle storiche?

Messaggio Da michele131cl il Ven Gen 15, 2016 12:44 pm

Più facile trasformare le vecchie auto in elettriche

Pubblicato il regolamento che semplifica la conversione delle auto tradizionali in esemplari a emissioni zero.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

MENO BUROCRAZIA - Dal 26 gennaio 2016 convertire un'auto tradizionale in elettrica sarà più facile. È il giorno dell'entrata in vigore del regolamento per l'omologazione e l'installazione di sistemi di riqualificazione elettrica dei veicoli, meglio noti come “retrofit”. Un provvedimento voluto da Confartigianato Vicenza e Marca Trevigiana, che ne hanno seguito l'iter a Roma e Bruxelles, che consentirà di trasformare un modello a benzina o diesel in veicolo elettrico con meno burocrazia, procedure più semplici e minori costi.

COME I KIT A GAS - Con la nuova normativa sarà possibile creare un kit di trasformazione costituito da motore elettrico con convertitore, batterie, sistema di gestione e interfaccia con la rete per la ricarica e omologarlo per l'installazione. Ottenuta l'autorizzazione alla produzione, il kit potrà essere applicato dalle officine autorizzate in modo analogo con quanto avviene già con gli impianti a Gpl o metano. Effettuata la modifica sarà sufficiente portare la “nuova” auto elettrica alla Motorizzazione per il necessario collaudo e l'aggiornamento della carta di circolazione. Oltre a sostituzione di vecchie auto inquinanti con esemplari a emissioni zero, il regolamento avrebbe ripercussioni positive sull'attività dei produttori di kit e del comparto dell'autoriparazione.



[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21052
Punti : 22236
Reputazione : 368
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 46
Località : Trento

Re: Motore elettrico sulle storiche?

Messaggio Da karme70 il Ven Gen 15, 2016 9:06 pm

Non so.....sono molto scettico.....che senso ha trasformare un'auto nata con un motore a benzina o a gasolio in una elettrica??? Sarebbe come prendere il dipindo di un grande autore , tagliare un pezzo di tela 30 per 70 e inserirci una foto moderna. La conservazione del patrimonio prevede che le auto vengano mantenute come sono state prodotte nel periodo di commercializzazione. Se un domani non ci saranno più carburanti liquidi ognuno si terrà in garage le proprie vetture facendoci un giretto ogni tanto....come si tiene un quadro in salotto! Per me in questo modo continuamo a tornare sulla vecchia diatriba se sia giusto usare quotidianamente una storica....per come la vedo io no. Cioè la storica va utilizzata per evitare i danni da immobilità ma non deve diventare un'alternativa alla moderna.


_________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
bull62
Utente Famoso: Livello 4
Utente Famoso: Livello 4

Maschile Messaggi : 2343
Punti : 2613
Reputazione : 241
Data d'iscrizione : 28.11.09
Età : 55
Località : Biella

Re: Motore elettrico sulle storiche?

Messaggio Da bull62 il Ven Gen 15, 2016 10:07 pm

michele131cl ha scritto:
Più facile trasformare le vecchie auto in elettriche

Pubblicato il regolamento che semplifica la conversione delle auto tradizionali in esemplari a emissioni zero.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

MENO BUROCRAZIA - Dal 26 gennaio 2016 convertire un'auto tradizionale in elettrica sarà più facile. È il giorno dell'entrata in vigore del regolamento per l'omologazione e l'installazione di sistemi di riqualificazione elettrica dei veicoli, meglio noti come “retrofit”. Un provvedimento voluto da Confartigianato Vicenza e Marca Trevigiana, che ne hanno seguito l'iter a Roma e Bruxelles, che consentirà di trasformare un modello a benzina o diesel in veicolo elettrico con meno burocrazia, procedure più semplici e minori costi.

COME I KIT A GAS - Con la nuova normativa sarà possibile creare un kit di trasformazione  costituito da motore elettrico con convertitore, batterie, sistema di gestione e  interfaccia con la rete per la ricarica e omologarlo per l'installazione. Ottenuta l'autorizzazione alla produzione, il kit potrà essere applicato dalle officine autorizzate in modo analogo con quanto avviene già con gli impianti a Gpl o metano. Effettuata la modifica sarà sufficiente portare la “nuova” auto elettrica alla Motorizzazione per il necessario collaudo e l'aggiornamento della carta di circolazione. Oltre a sostituzione di vecchie auto inquinanti con esemplari a emissioni zero, il regolamento avrebbe ripercussioni positive sull'attività dei produttori di kit e del comparto dell'autoriparazione.



[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Se ci fosse il pulsante cliccherei su "non mi piace"
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21052
Punti : 22236
Reputazione : 368
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 46
Località : Trento

Re: Motore elettrico sulle storiche?

Messaggio Da karme70 il Sab Gen 16, 2016 8:05 pm

Piuttosto la preferirei ferma...ma originale


_________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
bull62
Utente Famoso: Livello 4
Utente Famoso: Livello 4

Maschile Messaggi : 2343
Punti : 2613
Reputazione : 241
Data d'iscrizione : 28.11.09
Età : 55
Località : Biella

Re: Motore elettrico sulle storiche?

Messaggio Da bull62 il Sab Gen 16, 2016 8:55 pm

karme70 ha scritto:Piuttosto la preferirei ferma...ma originale
Condivido
avatar
beppe.cardetti
1300cc : Pronti per viaggi impegnativi...
1300cc : Pronti per viaggi impegnativi...

Maschile Messaggi : 108
Punti : 156
Reputazione : 11
Data d'iscrizione : 13.11.10
Età : 53
Località : racconigi cn
Umore : stabile

motore elettrico

Messaggio Da beppe.cardetti il Dom Apr 17, 2016 7:11 pm

retrofizzare auto per non demolirle , creare nuovi posti di lavoro .
In quanto alle rese del motore elettrico sono molto alte ,
superano il 30% ottimistico del termico
avatar
Opera18
3200cc : La sostanza, innanzitutto!
3200cc : La sostanza, innanzitutto!

Messaggi : 1161
Punti : 1334
Reputazione : 108
Data d'iscrizione : 01.03.15

Re: Motore elettrico sulle storiche?

Messaggio Da Opera18 il Dom Apr 17, 2016 7:44 pm

beppe.cardetti ha scritto:retrofizzare auto per non demolirle , creare nuovi posti di lavoro .
In quanto alle rese del motore elettrico sono molto alte ,
superano il 30% ottimistico del termico
Cosa vuol dire "resa" del motore elettrico?
La resa è zero! Perché? Perchè se lascio per un determinato tempo ferma la macchina elettrica, troverò le batterie scariche. Tutta la carica è buttata. Rendimento zero. Ma se invece lascio ferma la normale macchina, la benzina che c'è resta nel serbatoio e io la metto in moto e vado. Rendimento 98% perché ti concedo un 2% (che è già tanto!) di evaporazione interna al serbatoio, che poi ricondensa ma concedo il contentino.
Guardiamo le cose dal punto di vista di processo industriale. Ci sono le perdite nella rete di distribuzione dell'elettricità, le perdite nella rete di alimentazione dalla presa di casa al motore, le perdite nel motore. Qual è è il reale rendimento di un motore elettrico? Quello del solo motore? Manco per sogno!
Mettere un motore elettrico su di una storica è un'operazione priva di qualsiasi logica e buon senso. Oltre che un falso storico che fa perdere tutto il significato di conservazione. Che senso ha "elettrificare" le storiche? Lo stesso che avrebbe "mettere a norma" il Pantheon di Roma dotandolo degli ascensori, dell'impianto di riscaldamento, delle scale di sicurezza esterne ecc. Ma non è più in Pantheon.
Nuovi posti di lavoro? Quelli ci sono già, e sono quelli per restaurare le storiche e mantenerle così come sono. Vuoi una storica con il motore elettrico? Te la rifai da zero copiando la linea. Ma non è una storica!
P.S.: sorvolo sul fattore sicurezza delle batterie. Non puoi montarle su di una storica senza rifare tutto il pianale e metà vettura. Se non altro per la messa in sicurezza delle batterie che sono sensibili alle vibrazioni e diventano pericolose quando si supera una certa soglia. Dunque, che senso avrebbe questa operazione?
avatar
beppe.cardetti
1300cc : Pronti per viaggi impegnativi...
1300cc : Pronti per viaggi impegnativi...

Maschile Messaggi : 108
Punti : 156
Reputazione : 11
Data d'iscrizione : 13.11.10
Età : 53
Località : racconigi cn
Umore : stabile

motore elettrico

Messaggio Da beppe.cardetti il Dom Apr 17, 2016 8:55 pm

perche resa zero allora tutti i muletti delle industrie usati giornalmente  .
inoltre se e vero una carica costa pochi euro .
il motore termico quanto rende ,
perche la coogenerazione addirittura trigenerazione che sfrutta l'impossibile non rende ,
anche usando motori a corsa lunga rendimento attorno al 40% .
Rende se il gas e a prezzo delle patate .
Io sono di Racconigi Cn sono a relativamente vicino a Tenda confine Francese ,
perche li si scaldano con l'energia elettrica ?.
Nonostante tra conversioni termico elettrico e viceversa ci si perde meta potenza per strada .
E sempre la convenienza che muove il gioco
Nucleare
avatar
beppe.cardetti
1300cc : Pronti per viaggi impegnativi...
1300cc : Pronti per viaggi impegnativi...

Maschile Messaggi : 108
Punti : 156
Reputazione : 11
Data d'iscrizione : 13.11.10
Età : 53
Località : racconigi cn
Umore : stabile

motore elettrico

Messaggio Da beppe.cardetti il Dom Apr 17, 2016 9:06 pm

una vettura che tocco i 100 km all'ora era elettrica ,
la Jamais Contente con motori ruota primi novecento .
Mi ricordo quando il salone dell'Auto era ancora a Italia 61 Torino ,
quindi parecchio tempo fa avevo visto Balilla a batteria .
Come ho visto una Topo come la mia ad Automotoretro

Contenuto sponsorizzato

Re: Motore elettrico sulle storiche?

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


    La data/ora di oggi è Sab Set 23, 2017 1:23 pm