Made In Fiat

Ciao! Hemm, scusa il disturbo, è che volevo darti il benvenuto nel nostro piccolo forum!

Siamo felici che tu sia riuscito a trovarci e saremmo ancora più felici se tu volessi unirti a noi per condividere la tua passione per le storiche vetture FIAT!

A già, dimenticavo, sappi che per poter visualizzare alcune immagini, si deve obbligatoriamente essere registrati (per questioni di privacy, sai....)

Questo è uno spazio libero e gratuito, e TUTTI sono i benvenuti, anche tu!!
E allora, vuoi essere dei nostri? Bene!! Che aspetti?? REGISTRATI!

Clicca su "Connessione" per raggiungere i forumisti (solo se già registrati);
Clicca su "Registrazione" per entrare a far parte del Forum;
Clicca su "Non esporre più" per eliminare questa finestra.

PS: Puoi anche accedere usando il tuo account di Facebook, tramite l'apposito pulsante!

ATTENZIONE!
Una volta inoltrata la richiesta di registrazione, vi preghiamo di mandare una mail a - amministrazione@madeinfiat.net - con scritto: CONFERMARE REGISTRAZIONE DI (NOME UTENTE)!
Se tale mail non dovesse arrivare, l'account NON verrà attivato.

Dimenticavo, se poi non ti registri, noi certo non c'è la prendiamo, però se ci trovi interessanti, spargi la voce! Almeno questo piccolo favore c'è lo potresti fare, vero ?? Wink

CIAO!
--------------------------------------------------------------------------------------------------

Welcome at the forum on Fiat sedans from 1960 to 1980!
Click on "Connessione" to reach the forums,
Click on "Registrazione" to join the Forum,
Click on "Non esporre più" to eliminate this window.

You can also access your account through Facebook, using the appropriate button!
Made In Fiat

Il forum dedicato a tutti gli appassionati, possessori, simpatizzanti e innamorati delle auto FIAT!

FIAT: Chi la ama .... si iscrive qui!
Forum dedicato alla memoria di E. Lorenzoni
Si avvisano gli utenti e i visitatori, che, in caso di problemi di qualsiasi natura, è disponibile un indirizzo mail per aiutarvi; scrivete a sos@madeinfiat.net ! faremo il possibile per rispondere quanto prima al vostro quesito!
Informiamo i gentili visitatori, che per motivi di privacy non sarà possibile visualizzare foto o link all'interno degli argomenti. Per una visione totale dei contenuti, basta registrarsi al Forum. (operazione del tutto gratuita)
...Il forum vive dell'amore, del tempo e della passione che tutti NOI gli dedichiamo....
Siamo piccoli, ma noi di MADE IN FIAT, pensiamo in GRANDE!
Onde evitare doppioni dei post, e per tenere sempre efficiente ed ordinato il forum , vi preghiamo di usare la funzione RICERCA AVANZATA. Grazie.
Il tuo viaggio nel forum COMINCIA QUI!
Ora, Made in Fiat, lo trovate anche su FACEBOOK! Clicca "Mi Piace" e seguici sul famoso Social Network. Ti aspettiamo!
Ora, Made in Fiat, lo trovate anche su Google+! Fai "+1" sulla nostra pagina social di Big G! A presto!

Made in Fiat ci piace!

Pubblicità

Link Amici

Di seguito, i nostri siti amici!

REGISTRO FIAT
REGISTRO FIAT ITALIANO

MILLECENTO CLUB

RITMO CLUB

G.A.S. CLUB
Club Gorizia Automoto Storiche

X1/9 CLUB
Club Nazionale X1/9

KADETT.IT
KADETT.it

T.E.A.M.S. FRIULI
Team Epoca Auto Moto Sport Friuli
LA SERIE PICCOLA

Pubblicità

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 

Auto, costume, società

Condividere
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21093
Punti : 22273
Reputazione : 372
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 47
Località : Trento

Auto, costume, società

Messaggio Da karme70 il Gio Ott 15, 2009 5:59 pm

L'altro giorno stavo ripulendo la 500 e mi è caduto l'occhio sull'adesivo della concessionaria( che grazie a Dio è rimasto logoro ma conservato sulla mia vettura) e vedo il numero di telefono: prefisso più 4 cifre!!!!Abituato ai numeri kilometrici dei telefonini e delle abitazioni (un pò meno) sono rimasto sbalordito. Per un attimo mi sono balenati in testa tanti ricordi....in fondo quell'adesivo è del 71 e nel 71 di telefoni non ce n'erano proprio tanti in giro...c'erano ancora le cabine ...e i gettoni!! forse qualcuno di Voi più giovani i gettoni non li ha neanche mai visti! La TV era un lusso, il frigorifero per fortuna era più diffuso, ma aveva preso posto nelle case da non molti anni. Così ho pensato a quante cose sono cambiate e a che testimonianza portano anche le nostre vetture! Le 127, 128 sport, 500 e le moto si parcheggiavano davanti al bar per bere qualcosa o semplicemente per stare con gli amici e magari fare una partita a quelle macchinette mangiasoldi (space invadeers, packman) che imperversavano dappertutto! Tutto era molto più semplice ma ricco di novità al tempo stesso.......erano anche anni di paura, la società evolveva molto velocemente e l'industrializzazione si accompagnava a fenomeni sociali tumultuosi....il terrorismo, la conflittualità sindacale, sicuramente la vita nelle città non era facile.........cosa vi ricordate di quegli anni che vi è rimasto impresso???


_________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
Pluto127
3200cc : La sostanza, innanzitutto!
3200cc : La sostanza, innanzitutto!

Maschile Messaggi : 1171
Punti : 1248
Reputazione : 11
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 29
Località : Torino

Re: Auto, costume, società

Messaggio Da Pluto127 il Gio Ott 15, 2009 8:17 pm

A mio avviso questa è una stupenda discussione! Wink
Soprattutto per me che sono molto interessato ad analizzare la vita di quel periodo!
Io i gettoni telefonici li ricordo ancora, qualcuno in casa ce l'ho e quando ero piccolo qualche telefono pubblico che andava sia a gettoni che a monete c'era ancora! Twisted Evil
Per quanto riguarda l'adesivo della concessionaria, anche sulla mia 127 è ancora presente! A differenza del tuo Karme, non c'è il prefisso accanto al numero di telefono! Surprised
avatar
skadett66
2000 Volumex : Fate largooo!!
2000 Volumex : Fate largooo!!

Maschile Messaggi : 546
Punti : 619
Reputazione : 29
Data d'iscrizione : 07.09.09
Età : 51
Località : Taranto

Re: Auto, costume, società

Messaggio Da skadett66 il Gio Ott 15, 2009 9:37 pm

Chi vive intorno a me non mi accusa tanto di avere la testa fra le "ruote" quanto di averla rivolta al passato.
Discussione che si promette interessante, sulle mie auto ci sono alcuni adesivi d'epoca, sulla kadett 1000 del 74 ancora in ottime condizioni perchè l'auto ha conosciuto il garage, ma anche il bollino esagonale rifrangente dell'ACI del 1963 dietro lo spcchietto retrovisore non scherza.
Cosa mi resta di quegli anni? Tanta nostalgia... anche se spero di fare ancora esperienze delle quali avere nostalgia fra 30 anni (sperando di arrivarci)
come non ricordare quando nei primi anni 70 con 50 lire facevo la spesa alla bancarella vicino la villa comunale e con 20 lire compravo pure la gazzosa,
erano i tempi della scuola elementare.
Poi l'adolescenza... c'erano Dalla, De Gregori, Rino Gaetano che spopolavano da una parte,
la Fenech, la Rizzoli con i loro film che oggi definiscono cult, e i primi spogliarelli visti furtivamente la sera tardi sulle prime tv locali dall'altra,
mentre le ragazze all'epoca se la tiravano, non come oggi, ci gustavamo ogni singolo momento di un ballo lento nelle festge organizzate in casa con due aranciate, due bottiglie di cocacola, patatine e l'immancabile crostata fatta dalla mamma.
I gettoni telefonici... li ho consumati come il pane durante il servizio militare nelle sale della Sip, tenendo occupato per ore il telefono dei miei suoceri (i miei avevano ancora il duplex, una sorta di contratto con il quale si pagava la metà di canone dividendolo con un'altra famiglia, il rovescio dela medaglia era che se parlava una famiglia, l'altra rimaneva col telefono muto)
E sì che siamo a giovedì.... domani per restare in tema Carlo Conti e "i migliori anni"
come sempre io sarò lì davanti alla tv. Very Happy
avatar
131A000
Utente Famoso: Livello 4
Utente Famoso: Livello 4

Maschile Messaggi : 2495
Punti : 2724
Reputazione : 105
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 46
Località : Normandia - Francia

Re: Auto, costume, società

Messaggio Da 131A000 il Gio Ott 15, 2009 10:08 pm

Mi ricordo delle vacanze in italia e del resto che ti veniva dato a gettoni telefonici e... caramelle. Questo è rimasto una curiosità per tutti i francesi, spesso facevano casino perché volevano soldi, non caramelle come resto!!!... Suspect

Infatti, in quelli anni niente cinture dietro (in francia erano già obbligatorie davanti e mio papà aveva il vizio di non metterla tanto che non era uscito dal paese, sicuramente pensava che non servisse in città, cio' che è errato al 100%), i limiti su strada erano indicativi, si vedevano vetture marcie dappertutto, R5 dal parafango forato e dalla ruota di scorta pronta a cadere, peugeot 204 più rosse di corrosione che celeste, mercedes diesel dal fanale post destro grasso di diesel, Fiat dai sottoporta a dentella, 2CV con le barre di torsione rotte e posate per terra... Si riconoscevano le vettura dal rombo del motore senza vederle e diventava un gioco con gli amici capire cos'era girando le spalle alla strada...

Non c'era internet e quasi ci si vergognavamo di appassionnarsi per ste macchine di poco pregio, le cosi dette popolari come si dice in francia, facendosi un po' di cultura rubando i depliant presentati nelle gallerie commerciali (il fenomeno delle gallerie è francese e l'ho sempre conosciuto a contrario di voi italiani che lo scoprite da una 10ina d'anni), chi amava le macchine doveva per forza seguire la formula 1 e sognare di ferrari...

Ancora ad oggi mi rimangono qualche resistenze, non ho il navigatore e vado sempre con la mappa (anche se spesso stampo il dettaglio da internet), il cellulare ho solo quello aziendale, (non ne ho vari come si vede oramai spesso), niente lettore MP3 (ce l'avra un mio figlio a natale, sto convertendo i CD in MP3), ho comprato la digitale 3 anni fà e quando ho rotto lo schermo, ne ho comprata una che aveva un altro guasto su ebay per cambiare lo schermo invece di ricomprarne una, passo ore a riparare i gioccatoli dei bambini pur di non buttarli via... Niente iphone e altri bisogni fasulli creati dai marketer, sono fatto cosi... Neutral
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21093
Punti : 22273
Reputazione : 372
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 47
Località : Trento

Re: Auto, costume, società

Messaggio Da karme70 il Gio Ott 15, 2009 11:43 pm

Gianni ha ricordato il duplex!!! in quegli anni era un lusso anche avere il telefono duplex! però il risparmio era notevole....oggi uan cosa così neanche te la proporrebbero..figurati,.. con i cellulari! Invece di Stephane mi ha colpito il discorso sulle macchine! ragazzi la revisione si faceva oni 10 anni e spesso neanche si faceva!!!!! giravano di quei catorci ....ma il bello era che se arrivavi a 18 anni ed eri fortunato un catorcetto te lo regalavano e con pochi soldi facevi bollo e assicurazione (le cilindrate erano molto ridotte e col boom degli anni 70 80 ...per intenderci quando si puntava a 2000...la mitica alfettona!) potevi puntare su una R4 o una 850 ed eri motorizzato!! al benzina è costata relativamente poco fino all'88 90 (mi ricordo che costava 1300 e rotti e potevi girare! e conoscere persone! magari quando andavi in un posto individuavi subito un telefono di riferimento per un recapito da lasciare a casa ed eri tranquillo! Non c'erano tutte queste truffe alle assicurazioni e anche i piccoli scontri spesso si risolvevano in osteria ...altro che risarcimenti milionari! la gente si accontentava! per converso ....ci si lamenta della criminalità di oggi ..ma mi ricordo che in quegli anni c'erano quartieri nelle città dove non si poteva entrare se non a rischio della pelle....e dovevi stare attento anche a come vestivi........perchè potevi sempre trovare quello a cui non andava a genio il tuo genere!!!!!!!ù
In quanto alla tecnologia..mi ricordo quando uscirono i primi cd! era l'84 .....io non avevo neanche uno stereo mi ocol giradischi e quel disco lucido. guardato con gli occhi di quattordicenne attraverso le vetrine, ti faceva pensare di essere già nel futuro.....e invece poi guarda cosa si ono inventati : l'mp3!!!!


_________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21093
Punti : 22273
Reputazione : 372
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 47
Località : Trento

Re: Auto, costume, società

Messaggio Da karme70 il Gio Ott 15, 2009 11:55 pm

In merito alle revisioni racconto un aneddoto: una quindicina di anni fa ero dal demolitore e arriva una coppia di giovani con un maggiolino rosso. Lo dovevano demolire. Allora dico a lui: " è un vero peccato perchè sembra bello" e lui mi risponde "sì è ancora uan buona macchina ma che vuoi ha i suoi anni!". Il demolitore, che era mio amico, mi ha visto interessato al mezzo e allora mi ha proposto di fargli fare l'ultimo viaggio dal piazzale in strada fino all'interno del capannone. Non mi sono fatto pregare, salgo, prendo confidenza, parto in prima , seconda, entro nel capannone....freno..........pedale a pavimento!!!!!!!!!!! e boum! contro il paraurti di una prisma!!! per fortuna era da demolire! beh ragazzi ...fin oa due minuti prima girava per le strade ma era senza i freni!!!!!!!


_________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21093
Punti : 22273
Reputazione : 372
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 47
Località : Trento

Re: Auto, costume, società

Messaggio Da karme70 il Ven Ott 16, 2009 1:35 pm

Una cosa che invece non rimpiango di quegli anni è la scarsa sensibilità per l'inquinamento! alle volte quando accendo la 131 e il motore si scalda si sente quel tipico odore di combusto misto a benzina bruciata male...beh in quegli anni questo odore si sentiva a ogni semaforo!!! alle volte guidando si sentiva l'odore dello scarico delle auto che precedevano e si giudicava da questo la bontà della combustione! Oggi, tranne rari casi, ciò non accade più per fortuna! In quegli anni (primi anni 80) le più ecologiche si permettavano ancora 4,5 di percentuale di CO allo scarico.....quindi figuratevi le meno ecologiche! Il carburatore, il mio amato carburatore, non era oggetto di tante attenzioni e si lasciava funzionare alla meglio ...della serie "tanto ..finchè va!" ....certo , finchè cade benzina va benone..i filtri dell'aria poi si cambiavano quando il motore non si avviava più..cioè intasati al 100% Crying or Very sad


_________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Orny60
Utente Famoso: Livello 3
Utente Famoso: Livello 3

Maschile Messaggi : 1857
Punti : 2002
Reputazione : 65
Data d'iscrizione : 20.09.09

Re: Auto, costume, società

Messaggio Da Orny60 il Ven Ott 16, 2009 10:04 pm

All'epoca della 131 c'erano anche i mini-assegni (1975-1976-1977) che sostituivano la moneta spicciola perché la Zecca non era in grado di sfornare il quantitativo necessario. Avevi banconote, ma la moneta metallica mancava ed i negozi erano in crisi a darti il resto. Allora le banche s'inventarono i mini-assegni cartacei del valore di 50-100-200-250 lire. Tu pagavi con quelli e alla fine il negoziante li portava in banca che li cambiava in moneta. Scomparvero con il ripristino delle normali condizioni di funzionamento della Zecca.

Orny60
Utente Famoso: Livello 3
Utente Famoso: Livello 3

Maschile Messaggi : 1857
Punti : 2002
Reputazione : 65
Data d'iscrizione : 20.09.09

Re: Auto, costume, società

Messaggio Da Orny60 il Ven Ott 16, 2009 10:09 pm

Più che l'odore dello scarico dei motori a benzina io ricordo le fumate nero-pece bestiali e puzzolentissime dei motori diesel per auto e furgoni con pompa gasolio aperta per farle correre 2 o 3 km all'ora in più. E tutto per niente, perchè....tanto...ferme erano e ferme rimanevano....
avatar
ziofu
1800cc : Adesso si che si ragiona!
1800cc : Adesso si che si ragiona!

Maschile Messaggi : 261
Punti : 286
Reputazione : 7
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 47
Località : Vado Ligure

Re: Auto, costume, società

Messaggio Da ziofu il Ven Ott 16, 2009 10:23 pm

non riesco a scrivere e quasi neanche a leggere su questo topic,che malinconia mi viene...quante cose che appartengono agli anni più belli che ora sono sparite...mi sembra di diventare vecchio,ma in buona compagnia(la vostra)

Orny60
Utente Famoso: Livello 3
Utente Famoso: Livello 3

Maschile Messaggi : 1857
Punti : 2002
Reputazione : 65
Data d'iscrizione : 20.09.09

Re: Auto, costume, società

Messaggio Da Orny60 il Ven Ott 16, 2009 10:38 pm

C'è una cosa da dire, malgrado tutto: il senso di libertà che si provava allora nella vita di tutti i giorni oggi è scomparso! E' come se ti avessero tolto il respiro.
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21093
Punti : 22273
Reputazione : 372
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 47
Località : Trento

Re: Auto, costume, società

Messaggio Da karme70 il Ven Ott 16, 2009 10:48 pm

E'vero...si viveva nonostante tutto un notevole entusiasmo, sembrava che tutto fosse in evoluzione e per noi ragazzi era facile fantasticare sul futuro , fare progetti, sognare.......altro che la CRISI!!!! era un momento in cui tutto sembrava in partenza. E' duro vedere come sono le cose al giorno d'oggi, tutto è controllato, burocratizzato...sembra tutto a favore del miglioramento delle condizioi di vita e invece, all'atto pratico, tutto viene complicato! vedi quel che succede con la privacy!


_________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
skadett66
2000 Volumex : Fate largooo!!
2000 Volumex : Fate largooo!!

Maschile Messaggi : 546
Punti : 619
Reputazione : 29
Data d'iscrizione : 07.09.09
Età : 51
Località : Taranto

Re: Auto, costume, società

Messaggio Da skadett66 il Sab Ott 17, 2009 6:20 pm

A memoria di odori di gas di scarico concordo con Orny60 su quello sgradevolissimo dei grossi motori diesel, specie quelli dei vecchi bus extraurbani che te li sparavano in faccia,
ricordo la via principale per andare a scuola, piena di autobus di pendolari... era una tragedia respirare.
Ma anche la combustione dei vecchi motori alimentati a benzina "normale" e non dalla super pensateci bene... non scherzavano mica! Ricordo che spesso quando ripartiva una 600 o una 850 non si respirava affatto, solo chi l'ha respirata e fatto caso può capire di cosa parlo,
nulla a che vedere con l'odore ch possiamo respirare oggi con le stesse vetture ma con benzina super... era proprio la benzina normale probabilmente a causa della diversa composizione chimica (conteneva percentuali di olii)
Per le revisioni delle autovetture in Francia Stephane mi confermi che da voi il collaudo si faceva solo in occasione del passaggio di proprietà?
Infine per il discorso del duplex proprio oggi mio padre mi diceva che si pagava poco più che 3000 lire per il canone duplex a famiglia intestataria, mentre il simplex (cioè linea telefonica esclusiva) esattamente il doppio,
questo almeno nel 1974. In più fino a quel momento, almeno a taranto non c'era tariffazione per le chiamate urbane, invece da tale anno fu introdotto lo scatto alla risposta.
Diversamente era per le interurbane, ricordo che era quasi un affare di stato chiamare fuori città, per la paura dispendere troppo,
si chiamava un operatore che ti prenotava la chiamata, e quando si riceveva una chiamata interurbana lo squillo durava molto più del normale.
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21093
Punti : 22273
Reputazione : 372
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 47
Località : Trento

Re: Auto, costume, società

Messaggio Da karme70 il Sab Ott 17, 2009 11:02 pm

Sì è vero! l'extraurbana era uan tragedia! da farsi solo muniti di cronometro!!! In quanto ai gas di scarico noi bimbi ne abbiamo respirati più di tutti perchè eravamo per forza di cose più vicini al suolo.
Aggiungo che allora le trasmissioni TV venivano trasmesse solo dalla rai (1 e 2) e poche private a partire dal 77-80. Inoltre i programmi iniziavano alle 16:00 con la tipica sigla iniziale (me la ricordo ancora...era un valzer) col filmato delle onde radio che si propagavano nell'aria!!!!Io, mia sorella e mia nonna facevamo un balletto davanti alla TV al suono di quella musica! Alla sera poi al pubblicità era sol overso le 20:00 (il carosello) e dopo quello noi ragazzi si andava a letto. Non c'erano mai pubblicità di autovetture ma di prodotti di largo consumo o liquori. La Fiat non aveva bisogno di pubblicità in quegli anni perchè aveva il monopolio del mercato e le marche straniere che si affacciavano non avevano ancora un mercato tale da giustificare un battage pubblicitario su larga scala.


_________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Orny60
Utente Famoso: Livello 3
Utente Famoso: Livello 3

Maschile Messaggi : 1857
Punti : 2002
Reputazione : 65
Data d'iscrizione : 20.09.09

Re: Auto, costume, società

Messaggio Da Orny60 il Sab Ott 17, 2009 11:37 pm

"La Fiat non aveva bisogno di pubblicità in quegli anni perchè aveva il monopolio del mercato e le marche straniere che si affacciavano non avevano ancora un mercato tale da giustificare un battage pubblicitario su larga scala."

Mi tocca correggerti questa volta...., caro Karme! E' vero proprio il contrario! Non ricordi la pubblicità in TV della 131? E la pubblicità della Golf e della R5? Per non parlare sui giornali. La pubblicità la Fiat la faceva già sui giornali negli anni 20! Figurati!

Orny60
Utente Famoso: Livello 3
Utente Famoso: Livello 3

Maschile Messaggi : 1857
Punti : 2002
Reputazione : 65
Data d'iscrizione : 20.09.09

Re: Auto, costume, società

Messaggio Da Orny60 il Sab Ott 17, 2009 11:43 pm

A puzzare non era la benzina normale, ma il motore logoro che bruciava olio. Quella era la puzza! E dato che consumava anche di più, si metteva la normale (o metà e metà) perché costava meno! A volte si sentiva l'odore degli incombusti a causa di una cattiva carburazione, ma dopotutto non siamo morti, quindi tanto male non faceva!
Era peggio con le prime benzine verdi su macchine non catalizzate. Gli agenti antidetonanti aggiunti in sostituzione del piombo tetraetile erano cancerogeni, il piombo no!
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21093
Punti : 22273
Reputazione : 372
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 47
Località : Trento

Re: Auto, costume, società

Messaggio Da karme70 il Sab Ott 17, 2009 11:45 pm

SInceramente non me la ricordo proprio ed è strano eprchè già da piccolo mi piacevano molto le auto e le vedevo dappertutto.....ma com'era sta pubblicità? Sui giornali le ricordo ma più sulle riviste specializzate ...dei quotidiani non ho memoria...ma anche le straniere si facevano pubblicità in TV? sulla rai?


_________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21093
Punti : 22273
Reputazione : 372
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 47
Località : Trento

Re: Auto, costume, società

Messaggio Da karme70 il Sab Ott 17, 2009 11:47 pm

Orny60 ha scritto:A puzzare non era la benzina normale, ma il motore logoro che bruciava olio. Quella era la puzza! E dato che consumava anche di più, si metteva la normale (o metà e metà) perché costava meno! A volte si sentiva l'odore degli incombusti a causa di una cattiva carburazione, ma dopotutto non siamo morti, quindi tanto male non faceva!
Era peggio con le prime benzine verdi su macchine non catalizzate. Gli agenti antidetonanti aggiunti in sostituzione del piombo tetraetile erano cancerogeni, il piombo no!

però il piombo è un neurotossico da 90! e non è detto che i danni si vedano subito ...perchè possono slatentizzarsi anche dopo lungo periodo! Crying or Very sad


_________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Orny60
Utente Famoso: Livello 3
Utente Famoso: Livello 3

Maschile Messaggi : 1857
Punti : 2002
Reputazione : 65
Data d'iscrizione : 20.09.09

Re: Auto, costume, società

Messaggio Da Orny60 il Sab Ott 17, 2009 11:50 pm

La benzina che conteneva una percentuale di olii era la miscela usata per i motori a due tempi. Quelli sì che puzzavano olio anche da nuovi! Vedi i motorini!!!!! Quindi non per le 850 e le 600 che sono a quattro tempi!!!!! Tutt'al più per le DKW e le utilitarie tedesche a due tempi degli anni 50, ma da noi si contavano sulle dita di una mano....
Altra particolarità. I più sportivi additivavano la benzina super con olio di ricino. E di quello si sentiva l'odore aspro allo scarico, ma non faceva male....
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21093
Punti : 22273
Reputazione : 372
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 47
Località : Trento

Re: Auto, costume, società

Messaggio Da karme70 il Sab Ott 17, 2009 11:54 pm

Sì l'olio di ricino si aggiungeva anche nelle moto fino a tutti gli anni 80 ...poi con i nuovi motori questa passione è scemata! Ma sbaglio o la DKW ha fatto anche delle berline medie con motore a 2 tempi 3 cilindri? avevano la stessa linea delle prime audi e se non sbaglio la DKW stessa è poi confluita ne lgruppo audi auto union, credo mantenendo la linea della carrozzeria ma adottando motori 4 cilindi 4 tempi


_________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Orny60
Utente Famoso: Livello 3
Utente Famoso: Livello 3

Maschile Messaggi : 1857
Punti : 2002
Reputazione : 65
Data d'iscrizione : 20.09.09

Re: Auto, costume, società

Messaggio Da Orny60 il Sab Ott 17, 2009 11:57 pm

L'intossicazione da piombo provoca una malattia nervosa detta "saturnismo". Ma da quella, una volta disintossicati, si guarisce. Tranquillo! nessuno ha mai preso il saturnismo da gas di scarico. L'intossicazione avveniva per contatto, per esempio delle labbra con i bordi delle tazze o dei piatti decorati con vernici al piombo. Ma mica lo si sapeva questo quando i decoratori usavano quelle vernici. Altra cosa: i tubi dell'acqua di piombo!
Il piombo fu eliminato dalla benzina solo a causa di un sospetto rivelatosi sbagliato. Nacquero, negli anni 50 e 60, bambini con le braccia ridotte e moncherini. Si pensò fosse il piombo dei gas di scarico e di lì partì la spewrimentazione che portò alle benzine verdi. Poi invece ci si accorse che la causa era un medicinale, un tranquillante 8o sonnifero) che, se preso dalle donne in gravidanza, causava quelle malformazioni. Credo si chiamasse "Talidone".
Il piombo non c'entrava nulla, ma l'industria era partita e non la fermi più. La botta finale è stata il catalizzatore che non ammette piombo.

Orny60
Utente Famoso: Livello 3
Utente Famoso: Livello 3

Maschile Messaggi : 1857
Punti : 2002
Reputazione : 65
Data d'iscrizione : 20.09.09

Re: Auto, costume, società

Messaggio Da Orny60 il Dom Ott 18, 2009 12:01 am

La DKW è in effetti uno degli anelli che formano il logo Audi. Non ti so dire nulla (così a memoria) sul discorso delle berline medie DKW a due tempi.
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21093
Punti : 22273
Reputazione : 372
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 47
Località : Trento

Re: Auto, costume, società

Messaggio Da karme70 il Dom Ott 18, 2009 12:05 am

Era il Talidomide la molecola e aveva un nome commerciale simile a quello che hai citato tu....Talidon ..talidone....era proprio un sonnifero ....non sapevo che avessero incolpato il piombo della benzina all'epoca! La malattia da piombo è proprio il saturnismo che colpiva in particolare i tipografi che un tempo restavano a contatto con grosse quantità di piombo quando si componevano ancora le matrici di stampa con lettere in piombo. Sul sistema nervoso i nsviluppo però i danni da piombo non sono altrettanto reversibili come l'intossicazione nell'adulto ed è per questo che è stato bandito. Un pò quello che sta succedendo con le radioonde dei telefonini ai giorn id'oggi........infatti parè che i danni provati sino ad ora siano proprio sui sistemi nervosi più giovani ed è per questo che si sconsiglia l'uso sotto uan certa soglia d'età e di tenerl ilontani dai bimbi


_________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21093
Punti : 22273
Reputazione : 372
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 47
Località : Trento

Re: Auto, costume, società

Messaggio Da karme70 il Dom Ott 18, 2009 12:08 am

Interessante questa notizia sugli anelli di audi! quindi sarebbero confluite 4 case diverse? interessantissima anche quella sull'icriminazione della benzina ne icasi di focomelia da talidomide...non me l'aveva mai detta nessuno


_________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Orny60
Utente Famoso: Livello 3
Utente Famoso: Livello 3

Maschile Messaggi : 1857
Punti : 2002
Reputazione : 65
Data d'iscrizione : 20.09.09

Re: Auto, costume, società

Messaggio Da Orny60 il Dom Ott 18, 2009 11:50 am

Gli anelli dell'Audi in realtà sarebbero 5. Ma "obtorto collo" si sono dovuti limitare a quattro perché i 5 anelli sono il simbolo delle Olimpiadi. Così sentenziò il tribunale! Ma a quanto pare la storia dell'Audi è ricca di simboli e stemmi sui quali i Tedeschi litigarono e ricorsero ai tribunali.
Andiamo con ordine: "Audi" non è altro che il latino per "Horch", parola tedesca che significa "ascolta". Ed è anche il nome del dott. Horch che fondò la Horch. Ma i soci litigarono e Horch fuoriuscì dall'azienda da lui fondata e ne fece un'altra dall'altra parte della strada. E la chiamò ugualmente Horch. Ma il Tribunale fu di diverso avviso e lo costrinse a cambiare nome. E lui scelse Audi. Praticamente lo stesso nome in un'altra lingua che lui conosceva molto bene.
I 4 anelli rappresentano Audi, Horch, Wanderer e DKW, che formarono la Auto Union.
Al momento dell'acquisizione della NSU gli anelli dovevano diventare 5, ma "NEIN!!!!" disse il giudice...e restarono 4. Poi la Auto Union cambiò ragione sociale ridiventando Audi. Complicato, eh?

Contenuto sponsorizzato

Re: Auto, costume, società

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


    La data/ora di oggi è Lun Nov 20, 2017 6:53 am