Made In Fiat

Ciao! Hemm, scusa il disturbo, è che volevo darti il benvenuto nel nostro piccolo forum!

Siamo felici che tu sia riuscito a trovarci e saremmo ancora più felici se tu volessi unirti a noi per condividere la tua passione per le storiche vetture FIAT!

A già, dimenticavo, sappi che per poter visualizzare alcune immagini, si deve obbligatoriamente essere registrati (per questioni di privacy, sai....)

Questo è uno spazio libero e gratuito, e TUTTI sono i benvenuti, anche tu!!
E allora, vuoi essere dei nostri? Bene!! Che aspetti?? REGISTRATI!

Clicca su "Connessione" per raggiungere i forumisti (solo se già registrati);
Clicca su "Registrazione" per entrare a far parte del Forum;
Clicca su "Non esporre più" per eliminare questa finestra.

PS: Puoi anche accedere usando il tuo account di Facebook, tramite l'apposito pulsante!

ATTENZIONE!
Una volta inoltrata la richiesta di registrazione, vi preghiamo di mandare una mail a - amministrazione@madeinfiat.net - con scritto: CONFERMARE REGISTRAZIONE DI (NOME UTENTE)!
Se tale mail non dovesse arrivare, l'account NON verrà attivato.

Dimenticavo, se poi non ti registri, noi certo non c'è la prendiamo, però se ci trovi interessanti, spargi la voce! Almeno questo piccolo favore c'è lo potresti fare, vero ?? Wink

CIAO!
--------------------------------------------------------------------------------------------------

Welcome at the forum on Fiat sedans from 1960 to 1980!
Click on "Connessione" to reach the forums,
Click on "Registrazione" to join the Forum,
Click on "Non esporre più" to eliminate this window.

You can also access your account through Facebook, using the appropriate button!
Made In Fiat

Il forum dedicato a tutti gli appassionati, possessori, simpatizzanti e innamorati delle auto FIAT!

FIAT: Chi la ama .... si iscrive qui!
Forum dedicato alla memoria di E. Lorenzoni
Si avvisano gli utenti e i visitatori, che, in caso di problemi di qualsiasi natura, è disponibile un indirizzo mail per aiutarvi; scrivete a sos@madeinfiat.net ! faremo il possibile per rispondere quanto prima al vostro quesito!
Informiamo i gentili visitatori, che per motivi di privacy non sarà possibile visualizzare foto o link all'interno degli argomenti. Per una visione totale dei contenuti, basta registrarsi al Forum. (operazione del tutto gratuita)
...Il forum vive dell'amore, del tempo e della passione che tutti NOI gli dedichiamo....
Siamo piccoli, ma noi di MADE IN FIAT, pensiamo in GRANDE!
Onde evitare doppioni dei post, e per tenere sempre efficiente ed ordinato il forum , vi preghiamo di usare la funzione RICERCA AVANZATA. Grazie.
Il tuo viaggio nel forum COMINCIA QUI!
Ora, Made in Fiat, lo trovate anche su FACEBOOK! Clicca "Mi Piace" e seguici sul famoso Social Network. Ti aspettiamo!
Ora, Made in Fiat, lo trovate anche su Google+! Fai "+1" sulla nostra pagina social di Big G! A presto!

Made in Fiat ci piace!

Pubblicità

Link Amici

Di seguito, i nostri siti amici!

REGISTRO FIAT
REGISTRO FIAT ITALIANO

MILLECENTO CLUB

RITMO CLUB

G.A.S. CLUB
Club Gorizia Automoto Storiche

X1/9 CLUB
Club Nazionale X1/9

KADETT.IT
KADETT.it

T.E.A.M.S. FRIULI
Team Epoca Auto Moto Sport Friuli
LA SERIE PICCOLA

Pubblicità

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 

Tagliare le vetture per l'espatrio???

Condividere
avatar
sentrentu
Team
Team

Maschile Messaggi : 3479
Punti : 3576
Reputazione : 54
Data d'iscrizione : 25.09.09
Età : 41
Località : Bergamo
Umore : Felice quando sono di traverso

Tagliare le vetture per l'espatrio???

Messaggio Da sentrentu il Lun Giu 25, 2012 10:11 pm

Ma dai,anche questa non la sapevo Suspect ,parerebbe che dalle ultime burocrazie di demolizione per espatrio al di fuori della comunità europea,se la vettura è un euro zero,non può essere più espatriata,ossia è possibile solo per pezzi di ricambio e quindi a ragion di logica..................la si taglia a metà pirat ,poi quando arriverà a destinazione,la si risalda cyclops
Sti Africani son proprio dei Grandi Twisted Evil ,guardatevi questa Peugeot alien
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21019
Punti : 22203
Reputazione : 368
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 46
Località : Trento

Re: Tagliare le vetture per l'espatrio???

Messaggio Da karme70 il Lun Giu 25, 2012 10:57 pm

La cosa la conosco molto bene.....già 10 anni fa mi guardavo le scene di quando tagliavano le 131, le 128 e poi le stipavano nei container in modo da farne stare il più possibile. Così risultano essere parti di ricambio, poi a casa risaldano il tutto e rimontano quello che hanno tolto


_________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
spider
Team
Team

Maschile Messaggi : 2401
Punti : 2677
Reputazione : 260
Data d'iscrizione : 10.11.11
Età : 54

Re: Tagliare le vetture per l'espatrio???

Messaggio Da spider il Mar Giu 26, 2012 11:03 am

E' sempre stato così, negli anni settanta Perini di Riva del Garda acquistava le Ford Mutt ex esercito USA che arrivavano tagliate in due e le ricostruiva vendendole come MUTTPERINI ... funzionano ancora
avatar
VidiV
Amministratore
Amministratore

Maschile Messaggi : 7460
Punti : 8113
Reputazione : 111
Data d'iscrizione : 02.09.09
Età : 28
Località : Provincia di Verona
Umore : Rombante

Re: Tagliare le vetture per l'espatrio???

Messaggio Da VidiV il Mar Giu 26, 2012 11:30 am

Incredibile!!! What a Face
E' proprio vero, fatta la legge, trovato l'inganno! Very Happy
Ma non è più oneroso dividere, spedire, e rimontare piuttosto che vendere a prezzi stracciati sul proprio territorio?
per dire, quanto varrà quella peugeot una volta rimontata? e quanto ci si smena di manodopera per fare un lavoro simile?
Chairamente lavoro eseguito da "dipendente" sottopagato, sfruttato e magari in nero Very Happy .


_________________________
Deus ex machina


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
sentrentu
Team
Team

Maschile Messaggi : 3479
Punti : 3576
Reputazione : 54
Data d'iscrizione : 25.09.09
Età : 41
Località : Bergamo
Umore : Felice quando sono di traverso

Re: Tagliare le vetture per l'espatrio???

Messaggio Da sentrentu il Mar Giu 26, 2012 1:28 pm

Evidentemente non è più oneroso e la piccola differenza è che non viene risaldata in italia,ma in Africa,quindi un altro Stato,che come possiamo notare tutti,lo stato italiano è fra i più sfigati in burocrazia,ovvero alla fine dei conti è il Popolo che ci perde Sad
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21019
Punti : 22203
Reputazione : 368
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 46
Località : Trento

Re: Tagliare le vetture per l'espatrio???

Messaggio Da karme70 il Mar Giu 26, 2012 3:03 pm

ragazzi, quell oceh salda le macchine in tunisia lo pagheranno 2 euro a giornata! non è che lo pagano a vettura...quell osalda dalle 7 del mattino alle 9 di sera per un tozzo di pane..ne farà 5 al giorno di auto


_________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Ospite
Ospite

Re: Tagliare le vetture per l'espatrio???

Messaggio Da Ospite il Mar Giu 26, 2012 3:28 pm

Il problema è che in Italia un qualsiasi carrozziere ti chiederebbe al meno 1500 euro per risaldare quella vettura.
Un modo elegante per dirti che non ha voglia di fare quel tipo di lavoro.
Poi lo stesso carrozziere che a te prende 1500 euro il lavoro lo fa fare all'apprendista che magari salda 8 ore al giorno per 500 euro al mese.
Quindi a conti fatti non è che il saldatore tunisino prende poi tanto di meno del saldatore italiano.
Però qui da noi in mezzo c'è il mago che senza fare niente si pappa la torta.
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21019
Punti : 22203
Reputazione : 368
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 46
Località : Trento

Re: Tagliare le vetture per l'espatrio???

Messaggio Da karme70 il Mar Giu 26, 2012 9:19 pm

Considera che non avrebbe senso risaldarla in Italia. Una volta risaldata i problemi che si ripresentano sono sempre gli stessi, non ci puoi più circolare. Alle volte qualche carrozziere lo fa per non dover riparare grossi danni da urto ma è un lavoro antieconomico .
Io credo che comunque l'espatrio mediante "taglio" sia destinato solo a quelle auto che hanno perso i documenti quando era ancora possibile restituirli. Cioè per quelle auto demolite volontariamente trattenendo il mezzo in proprietà privata. AL momento attuale l'unico modo per poterle alienare è per "pezzi di ricambio" e lo stesso vale per la vendita fuori dai confini nazionali . Quindi ecco l'escamotage. Tanto è vero che a fine anni 90 primi 2000 c'erano aree apposite presso i demolitori dove addetti nord africani preparavano decine di queste auto "affettate". Oggi è più raro perchè quelle che vengono demolite con la modalità "per espatrio" possono andarsene tranquillamente intere tanto la formula è stata creata proprio per poterle fare uscire dal territorio nazionale (un pò per liberarcene senza avere problemi legali inerenti lo smaltimento)


_________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
sentrentu
Team
Team

Maschile Messaggi : 3479
Punti : 3576
Reputazione : 54
Data d'iscrizione : 25.09.09
Età : 41
Località : Bergamo
Umore : Felice quando sono di traverso

Re: Tagliare le vetture per l'espatrio???

Messaggio Da sentrentu il Mer Giu 27, 2012 8:14 am

Magari all'inizio mi son espresso male,ma è esattamente ciò che intendete,ossia le vetture caricate nei container vengono caricate intere(all'interno dell'abitacolo pure con diverso materiale,per utilizzare qualsiasi spazio),vengono sgonfiate anche le gomme per guadagnare spazio,tanto comunque sia paghi il container indifferentemente che sia pieno o vuoto Shocked
In questo caso "al quanto strano" invece per sdoganare una vettura che non abbia i requisiti europei,quindi per gli euro zero veri e propri l'unico sistema di sdoganamento è tagliarla per ricambi e poi risaldarsela nel proprio paese Laughing
avatar
spider
Team
Team

Maschile Messaggi : 2401
Punti : 2677
Reputazione : 260
Data d'iscrizione : 10.11.11
Età : 54

Re: Tagliare le vetture per l'espatrio???

Messaggio Da spider il Mer Giu 27, 2012 2:34 pm

Il problema è relativo al dazio doganale vigente nella nazione che importa, non che esporta, all'Italia non interessa molto che l'auto sia intera o a pezzi, quando esce, mentre all' uffico doganale del Congo o del Senegal, si.

In Italia nessun carrozziere si prenderebbe la responsabilità di effettuare un simile intervento di ripristino, non credo che le caratteristiche di deformabilità ed elasticità delle moderne scocche, sottoposte a questo taglia e cuci, rimagano inalterate
avatar
sentrentu
Team
Team

Maschile Messaggi : 3479
Punti : 3576
Reputazione : 54
Data d'iscrizione : 25.09.09
Età : 41
Località : Bergamo
Umore : Felice quando sono di traverso

Re: Tagliare le vetture per l'espatrio???

Messaggio Da sentrentu il Ven Mar 01, 2013 12:57 pm

Acciderbolina,ancora due Fiat Uno seconda serie in meno in italia Sad
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
rama
Utente Famoso: Livello 5
Utente Famoso: Livello 5

Maschile Messaggi : 2855
Punti : 3014
Reputazione : 181
Data d'iscrizione : 04.05.11
Età : 58
Località : Gorizia
Umore : ottimista

Re: Tagliare le vetture per l'espatrio???

Messaggio Da rama il Ven Mar 01, 2013 3:26 pm

Seguo con interesse due amici che hanno aperto una società in Guinea, il costo di un dipendente è di 150/200 $ al mese, contributi compresi. La manodopera quindi non inciderà sul "prodotto finito". Ho venduto 7 trattori stradali in Kenia ed in passato anche in Siria, qualcuno euro 1, qualche euro 2, che in Europa nessuno avrebbe acquistato. I veicoli sono stati imbarcati interi e perfettamente funzionanti, corredati del CDP con la dicitura ( demoliti per esportazione extra CEE. Il fatto dei veicoli tagliati sarà anche dovuto alle imposizioni fiscali del paese di destinazione.
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21019
Punti : 22203
Reputazione : 368
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 46
Località : Trento

Re: Tagliare le vetture per l'espatrio???

Messaggio Da karme70 il Ven Mar 01, 2013 4:27 pm

sp'eriamo che in congo non le riattacchino così!


_________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
rama
Utente Famoso: Livello 5
Utente Famoso: Livello 5

Maschile Messaggi : 2855
Punti : 3014
Reputazione : 181
Data d'iscrizione : 04.05.11
Età : 58
Località : Gorizia
Umore : ottimista

Re: Tagliare le vetture per l'espatrio???

Messaggio Da rama il Ven Mar 01, 2013 4:54 pm

4WD
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21019
Punti : 22203
Reputazione : 368
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 46
Località : Trento

Re: Tagliare le vetture per l'espatrio???

Messaggio Da karme70 il Sab Mar 02, 2013 10:08 am

spider ha scritto:Il problema è relativo al dazio doganale vigente nella nazione che importa, non che esporta, all'Italia non interessa molto che l'auto sia intera o a pezzi, quando esce, mentre all' uffico doganale del Congo o del Senegal, si.


come diceva spider pare che il problema sia legato al paese che importa...come succedeva per le Mutt da noi. Per la nostra motorizzazione basta che le vetture destinate ad espatrio se ne vadano...il resto non conta . Sarebbe bello sentire il parere di Spitfire in merito a questa normativa.


_________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
spitfire
1800cc : Adesso si che si ragiona!
1800cc : Adesso si che si ragiona!

Maschile Messaggi : 383
Punti : 435
Reputazione : 29
Data d'iscrizione : 15.01.13
Età : 66
Località : Tresivio

Re: Tagliare le vetture per l'espatrio???

Messaggio Da spitfire il Sab Mar 02, 2013 9:29 pm

Non esiste nessuna normativa nazionale in relazione a questa problematica.

Il problema, semmai, sono le Leggi che regolano l'importazione di merci in alcuni paesi africani, ma anche europei. In un paese dell'est, di cui adesso non ricordo con precisione il nome, recentemente hanno istituito una tasse di importazione, per le vetture ante euro 5, pari a 4/5000 euro...!!!!

Nei paesi africani è più o meno la stessa cosa, pertanto la soluzione è quella di far passare una macchina come pezzi di ricambio, tagliandola a metà!!!! Evidentemente i dazi doganali sui pezzi di ricambio sono molto meno onerosi della macchina intera!!!

Per la Legge italiana è sufficiente che la vettura sia radiata dal PRA, poi che fine faccia.......
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21019
Punti : 22203
Reputazione : 368
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 46
Località : Trento

Re: Tagliare le vetture per l'espatrio???

Messaggio Da karme70 il Dom Mar 03, 2013 8:41 am

Se ci pensate però c'è qualcosa che non torna in questa operazione. Se il paese di destinazione ha imposto una tassa di 4000 euro sull'importazione vuol dire che ha sotto controllo la situazione dell'importazione di mezzi ante euro5. A questo punto se la importano come pezzi di ricambio poi come fanno una volta riattaccata ad ottenere i documenti per circolare?????? L'unica spiegazione è che poi quel mezzo ne vada a sostituire un altro analogo ereditando i suoi numeri di telaio e i relativi documenti
Sarebbe praticamente un ricambio "totale"...della vecchia resta solo la pezza di lamiera coi numeri di tealio!!!!


_________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
rama
Utente Famoso: Livello 5
Utente Famoso: Livello 5

Maschile Messaggi : 2855
Punti : 3014
Reputazione : 181
Data d'iscrizione : 04.05.11
Età : 58
Località : Gorizia
Umore : ottimista

Re: Tagliare le vetture per l'espatrio???

Messaggio Da rama il Dom Mar 03, 2013 5:34 pm

Karme, credo che certi dettagli amministrativi siano di facile soluzione ($) in certi paesi. Una volta che i "ricambi" sono usciti dal porto e hanno superato i controlli doganali penso non ci siano più limiti.
avatar
sentrentu
Team
Team

Maschile Messaggi : 3479
Punti : 3576
Reputazione : 54
Data d'iscrizione : 25.09.09
Età : 41
Località : Bergamo
Umore : Felice quando sono di traverso

Re: Tagliare le vetture per l'espatrio???

Messaggio Da sentrentu il Dom Mar 03, 2013 10:18 pm

Praticamente(per quanto ho capito con gli Extracomunitari),quando si importa un veicolo completo di telaio,lo stesso si paga un dazio per la reimmatricolazione nel loro Stato,venendo rivenduto come un mezzo "nuovo",mentre invece per quanto riguarda un veicolo tagliato a metà(che comunque può essere reimmatricolato),finisce nel pentolone come se fosse un frizzer o un televisore a tubo catodico,pagando semplicemente il dazio del container per merce sfusa Neutral
avatar
rama
Utente Famoso: Livello 5
Utente Famoso: Livello 5

Maschile Messaggi : 2855
Punti : 3014
Reputazione : 181
Data d'iscrizione : 04.05.11
Età : 58
Località : Gorizia
Umore : ottimista

Re: Tagliare le vetture per l'espatrio???

Messaggio Da rama il Lun Mar 04, 2013 9:20 am

Mi ricordo ai tempi della vecchia Jugoslavia e fino a qualche anno fa anche in Croazia la legge la faceva chi era nella garritta. Se il poliziotto o il doganiere diceva si era si, se diceva no era no. Era più facile adeguarsi che capire. Negli ultimi tempi per evitare continue mancie, sempre più onerose, avevo suggerito agli autisti di telefonare all'ambasciata, immediatamente tutto era sistemato, anche se in effetti non conoscevamo neanche il n tel dell'ambascata. Questo succedeva in Europa, figuriamoci in paesi dell'Africa.

Contenuto sponsorizzato

Re: Tagliare le vetture per l'espatrio???

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


    La data/ora di oggi è Ven Ago 18, 2017 6:58 am