Made In Fiat

Ciao! Hemm, scusa il disturbo, è che volevo darti il benvenuto nel nostro piccolo forum!

Siamo felici che tu sia riuscito a trovarci e saremmo ancora più felici se tu volessi unirti a noi per condividere la tua passione per le storiche vetture FIAT!

A già, dimenticavo, sappi che per poter visualizzare alcune immagini, si deve obbligatoriamente essere registrati (per questioni di privacy, sai....)

Questo è uno spazio libero e gratuito, e TUTTI sono i benvenuti, anche tu!!
E allora, vuoi essere dei nostri? Bene!! Che aspetti?? REGISTRATI!

Clicca su "Connessione" per raggiungere i forumisti (solo se già registrati);
Clicca su "Registrazione" per entrare a far parte del Forum;
Clicca su "Non esporre più" per eliminare questa finestra.

PS: Puoi anche accedere usando il tuo account di Facebook, tramite l'apposito pulsante!

ATTENZIONE!
Una volta inoltrata la richiesta di registrazione, vi preghiamo di mandare una mail a - amministrazione@madeinfiat.net - con scritto: CONFERMARE REGISTRAZIONE DI (NOME UTENTE)!
Se tale mail non dovesse arrivare, l'account NON verrà attivato.

Dimenticavo, se poi non ti registri, noi certo non c'è la prendiamo, però se ci trovi interessanti, spargi la voce! Almeno questo piccolo favore c'è lo potresti fare, vero ?? Wink

CIAO!
--------------------------------------------------------------------------------------------------

Welcome at the forum on Fiat sedans from 1960 to 1980!
Click on "Connessione" to reach the forums,
Click on "Registrazione" to join the Forum,
Click on "Non esporre più" to eliminate this window.

You can also access your account through Facebook, using the appropriate button!
Made In Fiat

Il forum dedicato a tutti gli appassionati, possessori, simpatizzanti e innamorati delle auto FIAT!

FIAT: Chi la ama .... si iscrive qui!
Forum dedicato alla memoria di E. Lorenzoni
Si avvisano gli utenti e i visitatori, che, in caso di problemi di qualsiasi natura, è disponibile un indirizzo mail per aiutarvi; scrivete a sos@madeinfiat.net ! faremo il possibile per rispondere quanto prima al vostro quesito!
Informiamo i gentili visitatori, che per motivi di privacy non sarà possibile visualizzare foto o link all'interno degli argomenti. Per una visione totale dei contenuti, basta registrarsi al Forum. (operazione del tutto gratuita)
...Il forum vive dell'amore, del tempo e della passione che tutti NOI gli dedichiamo....
Siamo piccoli, ma noi di MADE IN FIAT, pensiamo in GRANDE!
Onde evitare doppioni dei post, e per tenere sempre efficiente ed ordinato il forum , vi preghiamo di usare la funzione RICERCA AVANZATA. Grazie.
Il tuo viaggio nel forum COMINCIA QUI!
Ora, Made in Fiat, lo trovate anche su FACEBOOK! Clicca "Mi Piace" e seguici sul famoso Social Network. Ti aspettiamo!
Ora, Made in Fiat, lo trovate anche su Google+! Fai "+1" sulla nostra pagina social di Big G! A presto!

Made in Fiat ci piace!

Pubblicità

Link Amici

Di seguito, i nostri siti amici!

REGISTRO FIAT
REGISTRO FIAT ITALIANO

MILLECENTO CLUB

RITMO CLUB

G.A.S. CLUB
Club Gorizia Automoto Storiche

X1/9 CLUB
Club Nazionale X1/9

KADETT.IT
KADETT.it

T.E.A.M.S. FRIULI
Team Epoca Auto Moto Sport Friuli
LA SERIE PICCOLA

Pubblicità

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 

Fiat mai arrivate da noi

Condividere
avatar
michele131cl
Utente Famoso: Livello 3
Utente Famoso: Livello 3

Maschile Messaggi : 1850
Punti : 2421
Reputazione : 199
Data d'iscrizione : 09.09.09
Età : 34
Località : Barletta

Fiat mai arrivate da noi

Messaggio Da michele131cl il Sab Mag 05, 2012 4:26 pm

Promemoria primo messaggio :

Le Fiat 125 fabbricate all'estero

Polonia : la Polski Fiat FSO che la produsse fino al 1991 come Polski Fiat 125p, in 1 445 699 esemplari, sia in versione berlina che in quella familiare. La carrozzeria è semplificata rispetto al modello italiano: i quattro fari anteriori sono tondi, vi sono meno finiture cromate e le maniglie delle portiere inizialmente sono a pulsante anziché incassate. La meccanica è quella della vecchia Fiat "1500 C", inclusi la leva cambio al volante e il ponte rigido posteriore senza biellette, ma con i freni a disco sulle quattro ruote. anche le motorizzazioni principali furono derivate dalle vecchie Fiat "1300/1500". Successivamente, per alcune versioni speciali furono montati motori bialbero sempre Fiat ("125p Montecarlo", 1600 cc; "125p Acropolis", 1800 cc; "125p GTJ", 2000 cm³). Venne pure prodotta, in piccolissima serie, una versione diesel equipaggiata con il motore di 1588 cm³ da 54 CV della Volkswagen "Golf". La vettura servì come base meccanica anche per la FSO Polonez in produzione ancora nel 2002.
Argentina : la "125" venne costruita dal 1972 al 1982 dalla locale "Fiat-Concord" sulla base della "125 Special" appena uscita di produzione in Italia. Uniche modifiche di rilievo il serbatoio spostato sul fondo del bagagliaio, come la "1500 C", e il cambio a sole quattro velocità. Oltre alla berlina, era disponibile nelle versione giardinetta denominata "Familiar" e coupé denominata "Sport". Dal medesimo modello fu derivato anche un pick-up, il "1600 multicarga", poi ribattezzato "125 Multicarga" dal 1974, distinguibile per il frontale con due soli fari. Ne furono fabbricate 188 971 esemplari. Dal 1978 venne commercializzata una versione ristilizzata ribattezzata "125 Mirafiori" che riprendeva alcuni aspetti stilistici della "131": fu tra l'altro l'unica serie delle "125" argentine col cambio a 5 rapporti. Il motore di 1608 cm³ era disponibile, secondo le versioni, con potenze di 100, 110 e 125 CV DIN (versione "125 Potenciado"). Da citare il curioso modello precedente, costruito sempre dalla Fiat-Concord, la "1600". In pratica era una "125" normale, con la scocca del modello base ormai non più prodotto in Italia, il frontale della "125p" polacca e la meccanica elaborata in loco della "1500 C", con leva cambio sul pavimento anziché al volante. Cilindrata maggiorata da 1481 a 1625 cm³. e potenze da 88 a 92 CV DIN.
Jugoslavia: la Zastava produsse la Zastava 125 identica al modello originale Fiat e disponibile anche in versione Giardinetta. Le versioni disponibili erano denominate "125 PZ" con motori di 1295 oppure 1481 cm³.
Colombia : vennero fabbricate pochi esemplari della 125 italiana che fu rapidamente sostituita dalla 125p polacca meglio adatta al mercato locale.
Cile : venne fabbricata una vettura praticamente uguale alla Fiat "125 Special" restyling del 1970.

Interessante il fatto che la station wagon argentina e quella polacca siano differenti tra loro nel taglio delle portiere posteriori e nella coda, pur derivando dalle rispettive berline che invece condividono il pianale e il giro-porte.

Occorre precisare che la Fiat "125" non è mai stata prodotta né in Russia né in Spagna. Questo è un equivoco: In Russia è stata prodotta la Vaz "Lada" in varie versioni, derivate dalla Fiat 124, con motori monoalbero a camme in testa da 1300 a 1600 cm³. La versione di punta è la "Lada 2107". Questo modello non è una "125": col modello italiano condivide come tutte le "124" solo alcune parti di carrozzeria come tetto, portiere e giro-porte.

In Spagna venne prodotta negli anni settanta la SEAT 1430 seconda serie: il frontale era equipaggiato con gli stessi fari quadrati alogeni delle "125 Special", come alcune parti della carrozzeria e i fanali posteriori. Anch'essa però non era una derivata della "125" bensì della "124". Unica vera similitudine meccanica era il motore bialbero Fiat di 1592 cm³, evoluzione del precedente 1608 cm³ , poi affiancato dal 1756 da 118 CV, origine della Fiat 132.

Entrambe queste vetture, la "2107" e la "1430", hanno il pianale della "124" e non della "125", diversi tra loro. Differenti rispetto alla stessa "125" erano anche sospensioni, sterzo e freni.

Degne di nota, benché prodotte in pochi esemplari, le seguenti versioni preparate:

Sudafrica : venne allestita dal preparatore locale Alconi Scorpion di Pretoria la Fiat "125 OTS Scorpion" (nessun legame ufficiale con la Abarth), sulla scocca della berlina italiana modello base. Montava il 1608 cm³ con potenza elevata a 125 CV DIN (a 6300 giri/min) grazie a nuovi alberi a camme, alimentazione con due carburatori doppio corpo Weber 40 DCOE e nuovi collettori di aspirazione e scarico. Velocità massima dichiarata di 172 km/h e accelerazione da fermo sui 400 m in 16,1 sec. Cambio a sole 4 marce. Venne anche abbassato il piantone dello sterzo per un posto guida più sportivo. La ditta dava la possibilità di disporre di ulteriori modifiche per raggiungere potenze fino a 190 CV DIN per l'utilizzo in pista.
Nuova Zelanda : venne allestita dall'importatore della casa torinese Torino Motors la "Fiat 125 T", identica esteriormente alla "125" base italiana, in meno di un centinaio di esemplari. Motore di 1608 cm³ portato a 128 CV DIN grazie a valvole maggiorate, nuovi alberi a camme, aumento del rapporto di compressione e alimentazione con due carburatori doppio corpo Weber 40 DHLA (disponibili anche i Dell'Orto per uso in circuito). Prodotta con assetto ribassato e irrigidito, serbatoio carburante maggiorato e con impianto di scarico più libero, venne impiegata principalmente per partecipare alle più importanti competizioni neozelandesi in pista per automobili derivate di serie. Anche in questo caso, cambio a 4 marce. Le prestazioni dichiarate erano velocità massima di 179 km/h e accelerazione da fermo sui 400 m in 16,3 sec.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Fiat 125 Mirafiori

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
avatar
Ipermonkey
2000 Volumex : Fate largooo!!
2000 Volumex : Fate largooo!!

Maschile Messaggi : 960
Punti : 1029
Reputazione : 65
Data d'iscrizione : 28.08.13
Età : 34
Località : Castel di Lama (AP)
Umore : Gioioso

Re: Fiat mai arrivate da noi

Messaggio Da Ipermonkey il Lun Feb 10, 2014 12:18 pm

Una Punto 4WD venderebbe tantissimo da noi visto la moda dei piccoli SUV.
avatar
VidiV
Amministratore
Amministratore

Maschile Messaggi : 7460
Punti : 8113
Reputazione : 111
Data d'iscrizione : 02.09.09
Età : 28
Località : Provincia di Verona
Umore : Rombante

Re: Fiat mai arrivate da noi

Messaggio Da VidiV il Lun Feb 10, 2014 1:37 pm

e poi la linea è davvero accattivante, e sono riusciti i contrasti con le parti plastiche.


_________________________
Deus ex machina


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
michele131cl
Utente Famoso: Livello 3
Utente Famoso: Livello 3

Maschile Messaggi : 1850
Punti : 2421
Reputazione : 199
Data d'iscrizione : 09.09.09
Età : 34
Località : Barletta

Re: Fiat mai arrivate da noi

Messaggio Da michele131cl il Mer Ott 29, 2014 5:00 pm

Fiat Bravo: il facelift per il Brasile!

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Presentata pure lei al Salone dell’Auto di San Paolo, in Brasile, questa versione rinnovata della Bravo, presenta un anteriore di nuovo disegno, con la calandra inedita, arricchita da due “baffi” cromati a circondare il logo Fiat e la zona dei fendinebbia modificata. In armonia con il nuovo design anteriore, la parte posteriore della nuova Fiat Bravo si è aggiornata. I fanali posteriori sono stati modificati, il paraurti è stato ridisegnato. Inediti anche i cerchi in lega.
La gamma motori sarà composta dai benzina 1.8 16V, 1.4 16V T-Jet, equipaggiabili con il cambio automatico Dualogic o manuale a 6 rapporti. Debutteranno inoltre gli allestimenti “Sporting” (quella bianca nelle foto) e “Blackmotion” (quella nera)

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
avatar
VidiV
Amministratore
Amministratore

Maschile Messaggi : 7460
Punti : 8113
Reputazione : 111
Data d'iscrizione : 02.09.09
Età : 28
Località : Provincia di Verona
Umore : Rombante

Re: Fiat mai arrivate da noi

Messaggio Da VidiV il Mer Ott 29, 2014 5:20 pm

E' bastato poco per renderla al passo con le concorrenti (almeno esternamente) mentre gli interni risentono del peso degli anni. Belli anche i nuovi cerchi in lega, peccato che da noi in Italia abbia poco mercato Sad ...Anche se apportassero lo stesso facelift, cambierebbe poco.
E pensare che al posto della panda, avevo scovato una bella 1.6 mjet full optional con cambio automatico.... Mad .. Va bhe, i consumi poi hanno avuto la meglio (e meno male!).


_________________________
Deus ex machina


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
michele131cl
Utente Famoso: Livello 3
Utente Famoso: Livello 3

Maschile Messaggi : 1850
Punti : 2421
Reputazione : 199
Data d'iscrizione : 09.09.09
Età : 34
Località : Barletta

Re: Fiat mai arrivate da noi

Messaggio Da michele131cl il Mer Ago 05, 2015 9:08 pm

Abarth Punto, rieccola per il mercato indiano
Ha cinque porte, guida a destra e il 1.4 T-Jet da 145 CV, ma l'assetto, per quanto ribassato, rimane sempre alto

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

La Abarth Punto è pronta a tornare sul mercato, peccato che sia quello indiano e che invece da noi non ve ne sia notizia. Si tratta di una nuova variante della versione pensata specificatamente per l'India, che si riconosce subito dall'assetto rialzato (ed è stato anche abbassato di 20 mm rispetto alle altre Punto), assolutamente necessario per passare indenni sulle strade sconnesse e accidentate che caratterizzano il Paese orientale. Ma, una volta fatto l'occhio all'assetto non propriamente sportivo, si possono apprezzare le classiche grafiche Abarth e il bel disegno dei cerchi in lega da 16 pollici, mentre il frontale è quello di tutte le Punto indiane. Le buone notizie proseguono sotto il cofano, dove si trova il 1.4 T-Jet in una inedita declinazione da 145 CV, una potenza che porta la Abarth Punto al top del suo segmento, in cui le concorrenti mancano almeno di 40 CV.

Un altro salto di qualità è quello rispetto al resto della gamma Punto, visto che la versione finora più potente era quella diesel da 90 CV. A fare la differenza ci sono anche i marchi sulla carrozzeria, visto che questa Punto perde quelli Fiat e guadagna lo Scorpione Abarth. Le modifiche proseguono all'interno, con inediti rivestimenti in tessuto completati da cuciture rosse e gialle, mentre la pedaliera in acciaio è di tipo sportivo. Dal punto di vista tecnico, infine, è interessante l'adozione dei freni a disco al posteriore, una peculiarità che nessuna concorrente offre. Insomma, nel nostro mercato questa Abarth Punto sarebbe certamente fuori luogo, ma in India troverà sicuramente diversi estimatori.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
avatar
michele131cl
Utente Famoso: Livello 3
Utente Famoso: Livello 3

Maschile Messaggi : 1850
Punti : 2421
Reputazione : 199
Data d'iscrizione : 09.09.09
Età : 34
Località : Barletta

Re: Fiat mai arrivate da noi

Messaggio Da michele131cl il Mar Ago 30, 2016 12:57 pm


Intramontabile Fiat Uno con modello 2017 punta ai crossover
Nuovi motori e look frizzante per l'evergreen brasiliana


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

ROMA - Piccoli ritocchi estetici in stile crossover e una nuova gamma motori più efficiente rilanciano in Basile l'intramontabile Fiat Uno. Svelata nel 2010, sottoposta a un profondo aggiornamento nel 2015, l'attuale Novo Uno si ripresenta da settembre con interessanti modifiche che la mantengono appetibile sul mercato. L'evergreen a cinque porte, costruita in Brasile per il mercato sudamericano, nel model year 2017 propone come new entry un tre cilindri a benzina GSE di un litro e un quattro cilindri 1.3, dei quali al momento non sono ancora stati diffusi dati tecnici ufficiali. Terzo nuovo modello del 2016 per Fiat Brasile dopo la citycar Mobi e il pick-up Toro, a livello estetico la Uno 2017 presenta piccoli ritocchi al frontale che ne esaltano lo stile in chiave crossover, come il taglio del paraurti che unendosi ai fendinebbia, sistemati in posizione più alta rispetto al passato, separa nettamente la parte superiore del musetto da quella anteriore, donando alla vettura un'immagine più aggressiva. Sulle più sportive varianti Sporting, di cui è stata diffusa la prima immagine ufficiale accompagnata da uno scarno comunicato, si nota una linea rossa come filo stilistico conduttore: è presente tanto nella ridisegnata mascherina del radiatore quanto di contorno agli inediti alloggiamenti dei fendinebbia e sulle fiancate, dove spicca la lettera R, simbolo di sportività. Originali cerchi in lega, finiture esterne in nero lucido per gli specchietti e altri piccoli ritocchi completano il quadro delle novità estetiche, accompagnate da contenuti tecnologici e modifiche interne che sono state annunciate come di rilievo ma non sono state specificate nella nota di accompagnamento alla prima foto della vettura.

Secondo le anticipazioni diffuse dal periodico brasiliano specializzato Quattrorodas, la Novo Uno, che nella versione 2016 misura 3,811 mm di lunghezza e che dovrebbe mantenere il medesimo ingombro esterno, monterà i nuovi motori con blocco in alluminio che svilupperanno una potenza massima di 80 Cv per il tre cilindri 1.0 e di 100 Cv per il quattro cilindri 1.3. Questi saranno offerti in abbinamento al nuovo cambio Dualogic.


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21093
Punti : 22273
Reputazione : 372
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 47
Località : Trento

Re: Fiat mai arrivate da noi

Messaggio Da karme70 il Mar Ago 30, 2016 3:14 pm

Non credo sentiremo la mancanza di questa NOVA UNO.....a me sembra un pandone !!!!


_________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
rama
Utente Famoso: Livello 5
Utente Famoso: Livello 5

Maschile Messaggi : 2890
Punti : 3051
Reputazione : 184
Data d'iscrizione : 04.05.11
Età : 59
Località : Gorizia
Umore : ottimista

Re: Fiat mai arrivate da noi

Messaggio Da rama il Mar Ago 30, 2016 5:02 pm

Evidentemente il progetto UNO è stato vincente. Se a distanza di molti anni e in quei paesi senza strade decenti riesce a resistere è chiaro che il prodotto è buono. Credo che tutto ciò che si poteva migliorare è stato fatto.
avatar
Opera18
3200cc : La sostanza, innanzitutto!
3200cc : La sostanza, innanzitutto!

Messaggi : 1171
Punti : 1346
Reputazione : 110
Data d'iscrizione : 01.03.15

Re: Fiat mai arrivate da noi

Messaggio Da Opera18 il Gio Set 01, 2016 7:45 am

michele131cl ha scritto:
Abarth Punto, rieccola per il mercato indiano
Ha cinque porte, guida a destra e il 1.4 T-Jet da 145 CV, ma l'assetto, per quanto ribassato, rimane sempre alto

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

La Abarth Punto è pronta a tornare sul mercato, peccato che sia quello indiano e che invece da noi non ve ne sia notizia. Si tratta di una nuova variante della versione pensata specificatamente per l'India, che si riconosce subito dall'assetto rialzato (ed è stato anche abbassato di 20 mm rispetto alle altre Punto), assolutamente necessario per passare indenni sulle strade sconnesse e accidentate che caratterizzano il Paese orientale. Ma, una volta fatto l'occhio all'assetto non propriamente sportivo, si possono apprezzare le classiche grafiche Abarth e il bel disegno dei cerchi in lega da 16 pollici, mentre il frontale è quello di tutte le Punto indiane. Le buone notizie proseguono sotto il cofano, dove si trova il 1.4 T-Jet in una inedita declinazione da 145 CV, una potenza che porta la Abarth Punto al top del suo segmento, in cui le concorrenti mancano almeno di 40 CV.

Un altro salto di qualità è quello rispetto al resto della gamma Punto, visto che la versione finora più potente era quella diesel da 90 CV. A fare la differenza ci sono anche i marchi sulla carrozzeria, visto che questa Punto perde quelli Fiat e guadagna lo Scorpione Abarth. Le modifiche proseguono all'interno, con inediti rivestimenti in tessuto completati da cuciture rosse e gialle, mentre la pedaliera in acciaio è di tipo sportivo. Dal punto di vista tecnico, infine, è interessante l'adozione dei freni a disco al posteriore, una peculiarità che nessuna concorrente offre. Insomma, nel nostro mercato questa Abarth Punto sarebbe certamente fuori luogo, ma in India troverà sicuramente diversi estimatori.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

L'assetto DEVE essere alto, hai presente come sono le strade in India? Dove vai con un assetto basso?
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21093
Punti : 22273
Reputazione : 372
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 47
Località : Trento

Re: Fiat mai arrivate da noi

Messaggio Da karme70 il Ven Set 02, 2016 3:31 pm

Beh.....anche le nostre punto vendute a metano sono più alte rispetto alla norma


_________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
spider
Team
Team

Maschile Messaggi : 2423
Punti : 2701
Reputazione : 262
Data d'iscrizione : 10.11.11
Età : 54

Re: Fiat mai arrivate da noi

Messaggio Da spider il Lun Set 05, 2016 9:53 am

Le Punto e le Panda Natural Power sono più "alte" perchè, hanno le bombole posizionate sotto la scocca e nonostante questo devono rispettare la distanza minima da terra prevista dalle normative vigenti.
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21093
Punti : 22273
Reputazione : 372
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 47
Località : Trento

Re: Fiat mai arrivate da noi

Messaggio Da karme70 il Lun Set 05, 2016 6:11 pm

Sì. ..é per questo avranno sospensioni dedicate ....basta montare quelle e diventa più alta


_________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
michele131cl
Utente Famoso: Livello 3
Utente Famoso: Livello 3

Maschile Messaggi : 1850
Punti : 2421
Reputazione : 199
Data d'iscrizione : 09.09.09
Età : 34
Località : Barletta

Re: Fiat mai arrivate da noi

Messaggio Da michele131cl il Gio Dic 29, 2016 1:09 pm


India: tutti pazzi per la Fiat 1100

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Altro che Ferrari o Lamborghini: a Mumbai e dintorni una delle auto più à la page, almeno fino a una quindicina di anni fa, era la Fiat 1100. Simbolo dell’Italia felix che si mise in moto negli anni ndel boom economico, la berlina torinese è stato un successo senza precedenti nel subcontinente asiatico. Là infatti la 1100 è stata prodotta fino al 2000.

Un successo insperato e inspiegabile anche agli occhi della stessa Fiat: la vettura da esportazione, pensata per il mercato pakistano, conobbe una florida stagione indiana. Dal 1967 in poi il costruttore locale Premier ne rilevò la catena di montaggio per produrne la sua versione, denominata Padmini, quasi del tutto identica all’originale se si fa eccezione per il motore da 48 Cv invece che da 55.

Un fenomeno di costume che ha fatto assurgere la popolare berlina allo status di auto di culto. E anche di oggetto da collezione. Quest’anno infatti, per la nona volta, le strade di Mumbai a dicembre hanno visto la sfilata organizzata dal Fiat Classic Car Club of India cui hanno partecipato 25 esemplari di 1100 prodotti in India.

Al carosello hanno partecipato alcuni esemplari datati e conservati in modo impeccabile (come la 1100 del 1954) ma anche alcuni più recenti, come una Premier Padmini del 1993 con appena 13mila chilometri all’attivo. Nel mezzo, una lunga serie di insospettabili classic car, come la 1100 Elegant (1956-57), la Fiat 1100 Select (1958-1962), la 1100 Super Select (1963-1964) e la 1100 Delite (1965-1973).

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
avatar
rama
Utente Famoso: Livello 5
Utente Famoso: Livello 5

Maschile Messaggi : 2890
Punti : 3051
Reputazione : 184
Data d'iscrizione : 04.05.11
Età : 59
Località : Gorizia
Umore : ottimista

Re: Fiat mai arrivate da noi

Messaggio Da rama il Gio Dic 29, 2016 4:27 pm

Semplice,robusta ed affidabile.
avatar
Opera18
3200cc : La sostanza, innanzitutto!
3200cc : La sostanza, innanzitutto!

Messaggi : 1171
Punti : 1346
Reputazione : 110
Data d'iscrizione : 01.03.15

Re: Fiat mai arrivate da noi

Messaggio Da Opera18 il Ven Dic 30, 2016 1:47 pm

rama ha scritto:Semplice,robusta ed affidabile.
Semplice? No. Era come tutte le altre concorrenti del segmento, con in più delle raffinatezze tecniche nell'impianto frenante sconosciute alle concorrenti.
Robusta? Certo, come tutte le Fiat del periodo, ma come altre concorrenti.
Affidabile? Questa è la dote migliore, ma affidabili lo erano anche il Maggiolino, la Consul Cortina, la Ford Anglia e la Ford Taunus.
Direi che il successo è dovuto a motivi diversi, che sono il rapporto qualità/prezzo, la linea gradevole, la comodità, la capillarità dell'assistenza e il fatto che la meccanica 1100 abbia generato vetture da competizione che hanno vinto un po' ovunque.
avatar
VidiV
Amministratore
Amministratore

Maschile Messaggi : 7460
Punti : 8113
Reputazione : 111
Data d'iscrizione : 02.09.09
Età : 28
Località : Provincia di Verona
Umore : Rombante

Re: Fiat mai arrivate da noi

Messaggio Da VidiV il Mar Gen 17, 2017 12:18 pm

La capillarità dell'assistenza: ci sarebbe da aprire un discorso molto lungo sulla questione Wink.


_________________________
Deus ex machina


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Contenuto sponsorizzato

Re: Fiat mai arrivate da noi

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


    La data/ora di oggi è Sab Nov 18, 2017 1:47 am