Made In Fiat

Ciao! Hemm, scusa il disturbo, è che volevo darti il benvenuto nel nostro piccolo forum!

Siamo felici che tu sia riuscito a trovarci e saremmo ancora più felici se tu volessi unirti a noi per condividere la tua passione per le storiche vetture FIAT!

A già, dimenticavo, sappi che per poter visualizzare alcune immagini, si deve obbligatoriamente essere registrati (per questioni di privacy, sai....)

Questo è uno spazio libero e gratuito, e TUTTI sono i benvenuti, anche tu!!
E allora, vuoi essere dei nostri? Bene!! Che aspetti?? REGISTRATI!

Clicca su "Connessione" per raggiungere i forumisti (solo se già registrati);
Clicca su "Registrazione" per entrare a far parte del Forum;
Clicca su "Non esporre più" per eliminare questa finestra.

PS: Puoi anche accedere usando il tuo account di Facebook, tramite l'apposito pulsante!

ATTENZIONE!
Una volta inoltrata la richiesta di registrazione, vi preghiamo di mandare una mail a - amministrazione@madeinfiat.net - con scritto: CONFERMARE REGISTRAZIONE DI (NOME UTENTE)!
Se tale mail non dovesse arrivare, l'account NON verrà attivato.

Dimenticavo, se poi non ti registri, noi certo non c'è la prendiamo, però se ci trovi interessanti, spargi la voce! Almeno questo piccolo favore c'è lo potresti fare, vero ?? Wink

CIAO!
--------------------------------------------------------------------------------------------------

Welcome at the forum on Fiat sedans from 1960 to 1980!
Click on "Connessione" to reach the forums,
Click on "Registrazione" to join the Forum,
Click on "Non esporre più" to eliminate this window.

You can also access your account through Facebook, using the appropriate button!
Made In Fiat

Il forum dedicato a tutti gli appassionati, possessori, simpatizzanti e innamorati delle auto FIAT!

FIAT: Chi la ama .... si iscrive qui!
Forum dedicato alla memoria di E. Lorenzoni
Si avvisano gli utenti e i visitatori, che, in caso di problemi di qualsiasi natura, è disponibile un indirizzo mail per aiutarvi; scrivete a sos@madeinfiat.net ! faremo il possibile per rispondere quanto prima al vostro quesito!
Informiamo i gentili visitatori, che per motivi di privacy non sarà possibile visualizzare foto o link all'interno degli argomenti. Per una visione totale dei contenuti, basta registrarsi al Forum. (operazione del tutto gratuita)
...Il forum vive dell'amore, del tempo e della passione che tutti NOI gli dedichiamo....
Siamo piccoli, ma noi di MADE IN FIAT, pensiamo in GRANDE!
Onde evitare doppioni dei post, e per tenere sempre efficiente ed ordinato il forum , vi preghiamo di usare la funzione RICERCA AVANZATA. Grazie.
Il tuo viaggio nel forum COMINCIA QUI!
Ora, Made in Fiat, lo trovate anche su FACEBOOK! Clicca "Mi Piace" e seguici sul famoso Social Network. Ti aspettiamo!
Ora, Made in Fiat, lo trovate anche su Google+! Fai "+1" sulla nostra pagina social di Big G! A presto!

Made in Fiat ci piace!

Pubblicità

Link Amici

Di seguito, i nostri siti amici!

REGISTRO FIAT
REGISTRO FIAT ITALIANO

MILLECENTO CLUB

RITMO CLUB

G.A.S. CLUB
Club Gorizia Automoto Storiche

X1/9 CLUB
Club Nazionale X1/9

KADETT.IT
KADETT.it

T.E.A.M.S. FRIULI
Team Epoca Auto Moto Sport Friuli
LA SERIE PICCOLA

Pubblicità

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 

Disastro all'Isola del Giglio

Condividere
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21094
Punti : 22274
Reputazione : 372
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 47
Località : Trento

Disastro all'Isola del Giglio

Messaggio Da karme70 il Lun Gen 16, 2012 10:20 pm

Promemoria primo messaggio :

Fra le tante cose che stanno emergendo in questi giorni dopo la tremenda sciagura della Concordia ce n'è una che si riallaccia a certi discorsi che abbiamo fatto in passato. Molti coinvolti nella tragedia hanno testimoniato che il personale di bordo era per la maggiorparte formato da operatori indonesiani e di altra nazionalità e questo ha ostacolato non poco le manovre di soccorso per le difficoltà nella comunicazione . Fino a qualche anno fa TUTTO il personale a bordo delle navi da crociera italiane era italiano, al massimo era il personale di lavanderia a essere straniero. Ora il personale è quasi tutto straniero......un indonesiano costa 1/3 e la compagnia ci guadagna i 2/3 di ogni stipendio.......e badate bene, non è perchè manchino marinai in Italia ma tutto per i soliti discorsi di economia generale che si riflettono su ogni aspetto della nostra vita.


_________________________
avatar
toivonen83
2000 Volumex : Fate largooo!!
2000 Volumex : Fate largooo!!

Messaggi : 712
Punti : 731
Reputazione : 2
Data d'iscrizione : 20.05.11
Località : GENOVESATO EST
Umore : SERENO VARIABILE

Re: Disastro all'Isola del Giglio

Messaggio Da toivonen83 il Mer Gen 18, 2012 11:05 pm

Mah, spero solo che questo non porti crisi in uno dei pochi settori che ancora tirano....se poi penso a quello che vogliono fare a un chilometro dal mio studio...dove c'è una FINCANTIERI IN CRISI NERA (nonostante la qualità del prodotto) grazie a un mangment incapace e inetto quanto basta Evil or Very Mad
avatar
Herr Homar
2000 Volumex : Fate largooo!!
2000 Volumex : Fate largooo!!

Messaggi : 474
Punti : 515
Reputazione : 26
Data d'iscrizione : 17.01.12
Età : 42
Località : Ancona
Umore : metereopatico

Re: Disastro all'Isola del Giglio

Messaggio Da Herr Homar il Mer Gen 18, 2012 11:48 pm

nico131 ha scritto:Comunque per questo "personaggio" la pena massima che potrebbe scontare è 15 anni (!!!!!) che poi con sconti di pena, buona condotta, ecc. ecc. è tanto se se ne fa 3 con la condizionale..!! Ma avete sentito l' ultima?? Cosa ci faceva una bella ragazza Moldava di 25 anni nella stanzetta attigua alla sala di comando???? pig
Mah...
avatar
Ghibliks
3200cc : La sostanza, innanzitutto!
3200cc : La sostanza, innanzitutto!

Maschile Messaggi : 1098
Punti : 1213
Reputazione : 16
Data d'iscrizione : 22.10.09
Età : 37
Località : Pinerolo (TO)
Umore : Sempre allegro!

Re: Disastro all'Isola del Giglio

Messaggio Da Ghibliks il Gio Gen 19, 2012 3:38 am

Eh eh eh!! Twisted Evil
avatar
VidiV
Amministratore
Amministratore

Maschile Messaggi : 7460
Punti : 8113
Reputazione : 111
Data d'iscrizione : 02.09.09
Età : 28
Località : Provincia di Verona
Umore : Rombante

Re: Disastro all'Isola del Giglio

Messaggio Da VidiV il Gio Gen 19, 2012 8:12 am



_________________________
Deus ex machina


avatar
rama
Utente Famoso: Livello 5
Utente Famoso: Livello 5

Maschile Messaggi : 2890
Punti : 3051
Reputazione : 184
Data d'iscrizione : 04.05.11
Età : 59
Località : Gorizia
Umore : ottimista

Re: Disastro all'Isola del Giglio

Messaggio Da rama il Gio Gen 19, 2012 9:59 am

Vorrebbero dare al comandante De Falco un'onorificenza per ciò che ha detto a Schittino. Pur apprezzando il comportamento non lo ritengo giusto perchè non ha fatto altro che il suo lavoro, è pagato par fare quello, altrimenti si può pensare che ogni volta che fai ciò che devi meriti un premio. De Falco è stato molto corretto e professionale comunicando che era stato un suo collaboratore,Tosi, a segnalare l'anomalia di navigazione della nave, ma ha fatto, ne più ne meno, ciò che doveva, nulla di più
avatar
sentrentu
Team
Team

Maschile Messaggi : 3479
Punti : 3576
Reputazione : 54
Data d'iscrizione : 25.09.09
Età : 42
Località : Bergamo
Umore : Felice quando sono di traverso

Re: Disastro all'Isola del Giglio

Messaggio Da sentrentu il Gio Gen 19, 2012 10:04 am

Il Boss ha scritto:Ultime News:

http://www3.lastampa.it/cronache/sezioni/articolo/lstp/438876/....

Sconcertante.
Pagina non trovata Suspect Suspect Suspect
Oltre queste emozioni verso un Comandante che meriterebbe soltanto che calci nel sedere(per "esprimersi" da persona educata),ciò che non capisco sono il tipo di soccorsi,certo sicuramente la penso da profano(quello che ho pensato il giorno dell'incidente),che sicuramente a bordo,oltre ad un piano di evacquazione con scialuppe,ci fossero della gente specializzata per la sicurezza con tanto di brevetto di sommozzatori Suspect
Nulla di tutto ciò,ma pultroppo neanche sulla terra ferma c'erano i sommozzatori e visto tutte le tasse che paghiamo monkey ,non capisco per quale motivo non è uscito lo Stato,certo c'è anche da dire che è semplice criticare col senno di poi Neutral
Sempre da profano(considerando che soffro pure il mal di mare)ho pensato che ci andassero quei sommozzatori professionisti che lavorano nelle piattaforme petrolifere e cercando di riparare lo scafo rapezzandolo con saldature per dare meno incidenza alla forza dell'acqua,per poi saldare le chiuse,che a regola dovrebbero esserci,per poi estrarre l'acqua con le pompe e permettere(forse)di mettere tutto in sicurezza Suspect ,o per lo meno provare a trovare una soluzione Neutral
avatar
VidiV
Amministratore
Amministratore

Maschile Messaggi : 7460
Punti : 8113
Reputazione : 111
Data d'iscrizione : 02.09.09
Età : 28
Località : Provincia di Verona
Umore : Rombante

Re: Disastro all'Isola del Giglio

Messaggio Da VidiV il Gio Gen 19, 2012 10:06 am

Re-inserisco ilink, speriamo adesso funzioni...

http://www3.lastampa.it/cronache/sezioni/articolo/lstp/438876/


_________________________
Deus ex machina



Ospite
Ospite

Re: Disastro all'Isola del Giglio

Messaggio Da Ospite il Gio Gen 19, 2012 3:49 pm

Più si va avanti e più viene e galla (per restare in tema) il classico pasticciaccio all'italiana...
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21094
Punti : 22274
Reputazione : 372
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 47
Località : Trento

Re: Disastro all'Isola del Giglio

Messaggio Da karme70 il Gio Gen 19, 2012 4:03 pm

intanto però al suo paese difendono il comandante! Io li metterei a giudizio tutti quanti! Siamo all'assurdo: gente che ruba, ammazza, distrugge non è mai colpevole neanche di fronte all'evidenza


_________________________

Ospite
Ospite

Re: Disastro all'Isola del Giglio

Messaggio Da Ospite il Gio Gen 19, 2012 4:43 pm

karme70 ha scritto:intanto però al suo paese difendono il comandante! Io li metterei a giudizio tutti quanti! Siamo all'assurdo: gente che ruba, ammazza, distrugge non è mai colpevole neanche di fronte all'evidenza

Karme se leggi qualche mio post indietro trovi la spiegazione a tutto.
E' l'ideologia del superuomo.
Schettino è visto dai suoi compaesani come un superuomo.
E il superuomo non ha difetti, non sbaglia, non ha debolezze, non ha colpe...

Guarda non mi esprimo sul fatto che tutti i suoi paesani lo difendano... sarei volgare e soprattutto mi dareste del razzista. Ergo sto zitto.

Sta di fatto che a quanto pare il paesino di cui è originario sto Schettino si vanta, da come si è visto in tv, di essere il centro nevralgico di una tradizione di marinai che dura dalla notte dei tempi.
Del resto Amalfi è stata una delle Repubbliche Marinare, ma da qui a difendere il responsabile di un disastro del genere ce ne passa di acqua sotto i ponti...
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21094
Punti : 22274
Reputazione : 372
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 47
Località : Trento

Re: Disastro all'Isola del Giglio

Messaggio Da karme70 il Gio Gen 19, 2012 5:51 pm

Per fortuna oggi Costa ha sospeso il comandante e ha preso le distante dichiarandosi "parte offesa"


_________________________

Ospite
Ospite

Re: Disastro all'Isola del Giglio

Messaggio Da Ospite il Gio Gen 19, 2012 6:14 pm

Azzo vorrei vedere!
Io l'avrei sospeso decisamente prima!
avatar
Herr Homar
2000 Volumex : Fate largooo!!
2000 Volumex : Fate largooo!!

Messaggi : 474
Punti : 515
Reputazione : 26
Data d'iscrizione : 17.01.12
Età : 42
Località : Ancona
Umore : metereopatico

Re: Disastro all'Isola del Giglio

Messaggio Da Herr Homar il Gio Gen 19, 2012 6:51 pm

e la signorina? Al suo paese è ormai un'eroina nazionale! Ha ricevuto onoreficenze da parte di ministri e cazzoni vari moldavi...
A sentir lei, avrebbe salvato la vita a molti passeggeri... e difende il comandante ritenendolo l'eroe della situazione.
P.S. Non risultava nemmeno tra il personale a bordo...
avatar
nico131
Utente Famoso: Livello 6
Utente Famoso: Livello 6

Maschile Messaggi : 3421
Punti : 3708
Reputazione : 169
Data d'iscrizione : 07.09.09
Età : 43
Località : Vigliano Bilellese
Umore : Altalenante

Re: Disastro all'Isola del Giglio

Messaggio Da nico131 il Gio Gen 19, 2012 7:49 pm

Ragazzi va a finire che questo"comandante" sulla nave ci teneva la ESCORT.... ma non quella Ford!!!!!!

Ospite
Ospite

Re: Disastro all'Isola del Giglio

Messaggio Da Ospite il Gio Gen 19, 2012 11:49 pm

Lo dicevo io...
E' il solito pasticciaccio alla sorrentina con gnocca di moldavia.

...
porta in alto la mano
segui il tuo capitano
muovi a tempo il bacino
sono capitan Schettino

un passo avanti ondeggiando
un altro indietro affondando
scappo via col pattino
sono capitan Schettino
...
(vista su Facebook oggi pomeriggio)

Smile
avatar
sentrentu
Team
Team

Maschile Messaggi : 3479
Punti : 3576
Reputazione : 54
Data d'iscrizione : 25.09.09
Età : 42
Località : Bergamo
Umore : Felice quando sono di traverso

Re: Disastro all'Isola del Giglio

Messaggio Da sentrentu il Ven Gen 20, 2012 10:17 am

Ormai a distanza di pochi giorni,impazzano su youtube dei remix comici su questo Capitano e che come spesso succede in Italia,diventerà un eroe,verrà pure pagato per partecipare alle trasmissioni e diventerà un "leader" della Marina Neutral
Viva l'Italia monkey
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21094
Punti : 22274
Reputazione : 372
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 47
Località : Trento

Re: Disastro all'Isola del Giglio

Messaggio Da karme70 il Ven Gen 20, 2012 10:30 am

abbiamo un altro protagonista per i talk show dei prossimi 10 anni...con l'immancabile sventola moldava che approfitta della situazione per fare qualche calendario ...o film "d'autore" ....esiste un paese dove ci sono più buffoni del nostro?

PS: e poi la moldava perchè li sue importanti considerazioni le ha fatte al suo paese e non davanti al magistrato a Grosseto? io un'idea su chi fossero queste persone ufficialmente non imbarcate me la sono fatta...non so voi! ? Vuoi vedere che trovano qualche corpo in più rispetto alle stime???


_________________________
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21094
Punti : 22274
Reputazione : 372
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 47
Località : Trento

Re: Disastro all'Isola del Giglio

Messaggio Da karme70 il Dom Gen 22, 2012 12:16 pm

Come da pronostici!!!!! La loquace ed avvenente "signorina" moldava dopo le interessanti rivelazioni fatte al suo paese che gettavano un manto di eroismo sul comandante è stata chiamata a rispondere in ITALIA davanti al magistrato delle sue affermazioni.....beh, che dire .....è irreperibile! E credo che lo sarà per un bel pezzo.....a meno che l'interpol non riesca a scovarla e allora si apriranno altri scenari non proprio edificanti sulla crociera in questione


_________________________
avatar
toivonen83
2000 Volumex : Fate largooo!!
2000 Volumex : Fate largooo!!

Messaggi : 712
Punti : 731
Reputazione : 2
Data d'iscrizione : 20.05.11
Località : GENOVESATO EST
Umore : SERENO VARIABILE

Re: Disastro all'Isola del Giglio

Messaggio Da toivonen83 il Dom Gen 22, 2012 12:22 pm

Heila ma era una crociera "Bunga Boat"???O forse un "traghetto" visto che c'erano le Escort "posteggiate" in divieto di sosta?

Oltre alla figura da paese di cioccolatai, ai morti ed ai feriti il mio pensiero va anche a chi già abita (con tutte le scomodità del caso) su un'isola che vive di turismo (un bel posto c'ero stato nel 2003 con il fido Leonardo Aprilia - non dico che schifo il traghetto) e si trova a dover convivere con l'incubo di un disastro ambientale mostruoso e con un maxirottame che deturpa un posto stupendo con potenziali danni all'ecosistema marino....massima solidarietà! Evil or Very Mad
avatar
rama
Utente Famoso: Livello 5
Utente Famoso: Livello 5

Maschile Messaggi : 2890
Punti : 3051
Reputazione : 184
Data d'iscrizione : 04.05.11
Età : 59
Località : Gorizia
Umore : ottimista

Re: Disastro all'Isola del Giglio

Messaggio Da rama il Dom Gen 22, 2012 12:38 pm

Dopo l'impatto iniziale comincio a chiedermi perchè. Ad esempio perchè non possono cominciare a vuotare il combustibile, è già stata persa una settimana, aspettano che vada a picco per incassare il doppio? Perchè non cominciano a chiudere la falla per portare via il rottame ? Siamo a gennaio, entro maggio quando inizia la stagione turistica sarà ancora li.
Credo si prospetti un affare da molti € per tutti.
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21094
Punti : 22274
Reputazione : 372
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 47
Località : Trento

Re: Disastro all'Isola del Giglio

Messaggio Da karme70 il Dom Gen 22, 2012 12:41 pm

Personalmente sono convinto che in un posto come la crociera l'aspetto "bunga bunga" non venga trascurato ....anche perchè non tutti ci vanno in compagnia e non tutti i passeggeri sono disponibili a flirt. Sul come, dove e quando questo venga messo in atto .....beh , credo che emergeranno dati interessanti nei prossimi giorni

Rama apre una serie di interrogativi interessanti.....pare che il recupero combustibile sarà possibile solo a recupero salme avvenuto (anche perchè spesso si usa esplosivo e fiamma ossidrica per i varchi) e con relitto stabile (ma quando????) . Sulla riparazione della falla l'ho pensato anch'io. Una squadra di carpentieri il buco adesso lo avrebbe già tappato...magari non con lamiere da 1 cm ma spesse quanto basta a tenerla a galla ......questo avrebbe due vantaggi: il primo che non imbarcando più acqua non si inabisserebbe più di tanto e il secondo che cominciando a pompare con una ventina di pompe ad alta portata riuscirebbero a ritirarla in piedi........secondo me dipende dalla volontà....e poi bisognerebbe vedere cosa realizzano con il risarcimento assicurativo...magari il recupero risulta antieconomico


_________________________
avatar
sentrentu
Team
Team

Maschile Messaggi : 3479
Punti : 3576
Reputazione : 54
Data d'iscrizione : 25.09.09
Età : 42
Località : Bergamo
Umore : Felice quando sono di traverso

Re: Disastro all'Isola del Giglio

Messaggio Da sentrentu il Dom Gen 22, 2012 1:27 pm

Come già esposto in questa pagina,sarebbe da chiedere veramente a quei addetti che "saldano" sott'acqua nelle piattaforme petrolifere,poi estrarre l'acqua con le pompe e cercare di portarla in un porto per la riparazione o comunque toglierla da dove è adesso Suspect ,visto che non si è ancora abissata e quindi non più recuperabile Shocked
Premetto che non mi intendo di compagnie assicuratrici per navi da crociera,ma se non erro(per barche a motore oltre i 6 metri)l'assicurazione prevede l'eventuale collisione con altre imbarcazioni,l'incendio e l'eventuale abbissamento non recuperabile,che per quanto possa sembrare strano è come un furto Shocked
Se poniamo il caso della vettura,la quale viene rubata per una rapina o altro,poi la ritrovano in un altro paese,magari in un fosso parzialmente distrutta,l'assicurazione non è più tenuta a risarcire per furto e tutte le spese(salvo diversi contratti assicurativi)di trasporti,danni a cose e riparazioni,aggravano al povero sfortunato che gli hanno rubato la macchina Sad
Quindi capisco che la nave sia enorme,ma non credo che ci voglia una settimana di sommozzatori per visionarla internamente(da profano potrei pensare che cercano dei valori sommersi),alla ricerca delle salme,magari visto il colosso commerciale che è la società(che comunque detiene un certo potere,non solo economico),magari attende il più possibile per farla abbissare,cosi da recuperare l'assicurazione,che rischiare di avere li una nave per il solo costo di ferro............
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21094
Punti : 22274
Reputazione : 372
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 47
Località : Trento

Re: Disastro all'Isola del Giglio

Messaggio Da karme70 il Dom Gen 22, 2012 1:33 pm

è quello che penso anch'io......forse conviene farsela rimborsare


_________________________
avatar
nico131
Utente Famoso: Livello 6
Utente Famoso: Livello 6

Maschile Messaggi : 3421
Punti : 3708
Reputazione : 169
Data d'iscrizione : 07.09.09
Età : 43
Località : Vigliano Bilellese
Umore : Altalenante

Re: Disastro all'Isola del Giglio

Messaggio Da nico131 il Dom Gen 22, 2012 1:51 pm

toivonen83 ha scritto:Heila ma era una crociera "Bunga Boat"???O forse un "traghetto" visto che c'erano le Escort "posteggiate" in divieto di sosta?

Oltre alla figura da paese di cioccolatai, ai morti ed ai feriti il mio pensiero va anche a chi già abita (con tutte le scomodità del caso) su un'isola che vive di turismo (un bel posto c'ero stato nel 2003 con il fido Leonardo Aprilia - non dico che schifo il traghetto) e si trova a dover convivere con l'incubo di un disastro ambientale mostruoso e con un maxirottame che deturpa un posto stupendo con potenziali danni all'ecosistema marino....massima solidarietà! Evil or Very Mad
Certo il danno per l' isola è enorme.. però secondo me visto l' idiozia di noi esseri umani ci potrebbe essere un' altro risvolto "turistico" più macabro... cioè flotte di curiosi che si recheranno sull' isola solo per vedere l' enorme "balena" spiaggiata..!!! Evil or Very Mad
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21094
Punti : 22274
Reputazione : 372
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 47
Località : Trento

Re: Disastro all'Isola del Giglio

Messaggio Da karme70 il Dom Gen 22, 2012 1:55 pm

Nic hai perfettamente ragione.....in quest'epoca in cui tutto è al contrario, in cui più ammazzi e più scrivi libri , più rubi e più conduci trasmissioni questo potrebbe essere un risvolto possibile.......La compagnia se la fa rimborsare, ancorano il colosso alla riva , tipo torre di Pisa, la svuotano e rimane come attrazione turistica e probabile sepoltura eterna per molti sfortunati


_________________________

Contenuto sponsorizzato

Re: Disastro all'Isola del Giglio

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


    La data/ora di oggi è Mar Nov 21, 2017 6:30 pm