Made In Fiat

Ciao! Hemm, scusa il disturbo, è che volevo darti il benvenuto nel nostro piccolo forum!

Siamo felici che tu sia riuscito a trovarci e saremmo ancora più felici se tu volessi unirti a noi per condividere la tua passione per le storiche vetture FIAT!

A già, dimenticavo, sappi che per poter visualizzare alcune immagini, si deve obbligatoriamente essere registrati (per questioni di privacy, sai....)

Questo è uno spazio libero e gratuito, e TUTTI sono i benvenuti, anche tu!!
E allora, vuoi essere dei nostri? Bene!! Che aspetti?? REGISTRATI!

Clicca su "Connessione" per raggiungere i forumisti (solo se già registrati);
Clicca su "Registrazione" per entrare a far parte del Forum;
Clicca su "Non esporre più" per eliminare questa finestra.

PS: Puoi anche accedere usando il tuo account di Facebook, tramite l'apposito pulsante!

ATTENZIONE!
Una volta inoltrata la richiesta di registrazione, vi preghiamo di mandare una mail a - amministrazione@madeinfiat.net - con scritto: CONFERMARE REGISTRAZIONE DI (NOME UTENTE)!
Se tale mail non dovesse arrivare, l'account NON verrà attivato.

Dimenticavo, se poi non ti registri, noi certo non c'è la prendiamo, però se ci trovi interessanti, spargi la voce! Almeno questo piccolo favore c'è lo potresti fare, vero ?? Wink

CIAO!
--------------------------------------------------------------------------------------------------

Welcome at the forum on Fiat sedans from 1960 to 1980!
Click on "Connessione" to reach the forums,
Click on "Registrazione" to join the Forum,
Click on "Non esporre più" to eliminate this window.

You can also access your account through Facebook, using the appropriate button!
Made In Fiat

Il forum dedicato a tutti gli appassionati, possessori, simpatizzanti e innamorati delle auto FIAT!

FIAT: Chi la ama .... si iscrive qui!
Forum dedicato alla memoria di E. Lorenzoni
Si avvisano gli utenti e i visitatori, che, in caso di problemi di qualsiasi natura, è disponibile un indirizzo mail per aiutarvi; scrivete a sos@madeinfiat.net ! faremo il possibile per rispondere quanto prima al vostro quesito!
Informiamo i gentili visitatori, che per motivi di privacy non sarà possibile visualizzare foto o link all'interno degli argomenti. Per una visione totale dei contenuti, basta registrarsi al Forum. (operazione del tutto gratuita)
...Il forum vive dell'amore, del tempo e della passione che tutti NOI gli dedichiamo....
Siamo piccoli, ma noi di MADE IN FIAT, pensiamo in GRANDE!
Onde evitare doppioni dei post, e per tenere sempre efficiente ed ordinato il forum , vi preghiamo di usare la funzione RICERCA AVANZATA. Grazie.
Il tuo viaggio nel forum COMINCIA QUI!
Ora, Made in Fiat, lo trovate anche su FACEBOOK! Clicca "Mi Piace" e seguici sul famoso Social Network. Ti aspettiamo!
Ora, Made in Fiat, lo trovate anche su Google+! Fai "+1" sulla nostra pagina social di Big G! A presto!

Made in Fiat ci piace!

Pubblicità

Link Amici

Di seguito, i nostri siti amici!

REGISTRO FIAT
REGISTRO FIAT ITALIANO

MILLECENTO CLUB

RITMO CLUB

G.A.S. CLUB
Club Gorizia Automoto Storiche

X1/9 CLUB
Club Nazionale X1/9

KADETT.IT
KADETT.it

T.E.A.M.S. FRIULI
Team Epoca Auto Moto Sport Friuli
LA SERIE PICCOLA

Pubblicità

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 

Le Fiat che hanno fatto la differenza....

Condividere

Orny60
Utente Famoso: Livello 3
Utente Famoso: Livello 3

Maschile Messaggi : 1857
Punti : 2002
Reputazione : 65
Data d'iscrizione : 20.09.09

Le Fiat che hanno fatto la differenza....

Messaggio Da Orny60 il Mer Set 30, 2009 9:07 pm

Vediamo quali sono, secondo voi, i modelli Fiat (diciamo dagli anni '50 agli anni '90) che hanno fatto segnare un progresso tecnico importante nell'automobile e nell'industria dell'auto. Oppure che si sono rivelate talmente ben riuscite da superare le mode e lo scorrere del tempo.
Per me, in ordine storico:
Fiat 1400
Fiat 600
Fiat 130
Fiat 128
Fiat 127
Fiat Ritmo
Fiat Panda
avatar
VidiV
Amministratore
Amministratore

Maschile Messaggi : 7460
Punti : 8113
Reputazione : 111
Data d'iscrizione : 02.09.09
Età : 28
Località : Provincia di Verona
Umore : Rombante

Re: Le Fiat che hanno fatto la differenza....

Messaggio Da VidiV il Mer Set 30, 2009 9:39 pm

La 500 no? Direi che senza la 500 la fiat avrebbe faticato e non poco a risanare la sua posizione, no?! Rolling Eyes
La panda OVVIAMENTE, un vero cult nel modo dell'auto italiana, una vettura semplice ma molto sincera e senza troppi problemi!
La ritmo anche, però nella prima serie, perché la prima è veramente fuori dagli schemi, i fari tondi incassati così nella lamiera, le plastiche protettive, la linea, una bella vettura, degna rivale della golf.
La 128 è stata la miglior vettura fiat per molti aspetti, purtroppo ancora la conosco poco, non mi sono mai seduto su una 128, però le altre le conosco superficialmente, ma già meglio. Altre? non credo, almeno stando alle mie limitate conoscenze.... Forse la anche la Tipo merita un posticino...


_________________________
Deus ex machina


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
ziofu
1800cc : Adesso si che si ragiona!
1800cc : Adesso si che si ragiona!

Maschile Messaggi : 261
Punti : 286
Reputazione : 7
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 47
Località : Vado Ligure

Re: Le Fiat che hanno fatto la differenza....

Messaggio Da ziofu il Mer Set 30, 2009 10:30 pm

se parliamo di auto che hanno dato una svolta sicuramente dobbiamo considerare la tipo. è stata innovativa per avere introdotto il pianale "comune" sul quale creare diversi modelli,le sospensioni posteriori a sottogruppi indipendenti e la strumentazione digitale (almeno in ambito FIAT)ed ancora qualcosa che sicuramente mi sfugge..
avatar
131A000
Utente Famoso: Livello 4
Utente Famoso: Livello 4

Maschile Messaggi : 2495
Punti : 2724
Reputazione : 105
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 46
Località : Normandia - Francia

Re: Le Fiat che hanno fatto la differenza....

Messaggio Da 131A000 il Gio Ott 01, 2009 12:22 am

Quoto Orny al 100%, "splitterei" la 128 in Primula (1a a disposizione Giacosa + versatilità) e 128 per l'albero in testa + conghia dentata...

Aggiungeria anche il primo bialbero con cinghia, credo che sia il 124...
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21093
Punti : 22273
Reputazione : 372
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 47
Località : Trento

Re: Le Fiat che hanno fatto la differenza....

Messaggio Da karme70 il Gio Ott 01, 2009 11:36 am

quoto sia Orny che Stephane! la primula è stata un grande banco di prova per le future trazioni anteriori Fiat....per la 500...beh senza dubbio la 600 è partita meglio e con ambizioni maggiori. Aggiungo che se entrambe apportano importantissime novità (motore tutto dietro, scocca interamente portante) comunque la 600 è arrivata prima ed è quella che ha cambiato il modo di costruire in quel settore...la primissima 500 è stata inizialmente sottovalutata e ha raggiunto la popolarità con maggiore difficoltà della 600. Sicuramente la 500 ha il pregio di avere catturato migliaia di utenti al mondo motociclistico!!


_________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Orny60
Utente Famoso: Livello 3
Utente Famoso: Livello 3

Maschile Messaggi : 1857
Punti : 2002
Reputazione : 65
Data d'iscrizione : 20.09.09

Re: Le Fiat che hanno fatto la differenza....

Messaggio Da Orny60 il Gio Ott 01, 2009 7:46 pm

la Fiat non ha avuto bisogno della 500 per sanare un qualcosa che fosse da sanare. La 500 ha avuto il merito di motorizzare la classe operaia, non quello di sanare le casse della Fiat. Non ce n'era bisogno..
La Ritmo ha cambiato il modo di PRODURRE l'automobile e i suoi componenti (paraurti e pannelli porta in particolare).
La 1400 è stata la prima Fiat a scocca portante. La 128 (prima trazione avanti della Fiat) ha anche introdotto nuovi concetti in termini di sicurezza. La 127 ha rinnovato profondamente il concetto di utilitaria da famglia riducendo lo stacco dalle berline medie. La Tipo non ha innovato nulla. Il concetto di sinergia c'era già. Anzi: commercialmente è stata un passo indietro rispetto alla Ritmo.
La Panda ha rilanciato la Fiat ed è stata talmente indovinata che i Francesi la preferirono alla R4.
La Primula è un'Autobianchi. D'accordo, marchio della Fiat, ma con clienti molto diversi. Che non comperavano Fiat e proprio per questo comperavano Autobianchi.
La 600 ha semplificato il montaggio riducendo i costi. Ed è stata anche innovativa.

Orny60
Utente Famoso: Livello 3
Utente Famoso: Livello 3

Maschile Messaggi : 1857
Punti : 2002
Reputazione : 65
Data d'iscrizione : 20.09.09

Re: Le Fiat che hanno fatto la differenza....

Messaggio Da Orny60 il Gio Ott 01, 2009 7:47 pm

Esatto: la prima cinghia dentata per la distribuzione fu montata sul bialbero della 124 sport.
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21093
Punti : 22273
Reputazione : 372
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 47
Località : Trento

Re: Le Fiat che hanno fatto la differenza....

Messaggio Da karme70 il Gio Ott 01, 2009 8:35 pm

Orny60 ha scritto:Esatto: la prima cinghia dentata per la distribuzione fu montata sul bialbero della 124 sport.

sulle Fiat però! perchè la prima in assoluto è stata la Osca 1600 già a fine anni 50...o sbaglio?


_________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
Supermirafiori
Utente Famoso: Livello 4
Utente Famoso: Livello 4

Maschile Messaggi : 2039
Punti : 2164
Reputazione : 5
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 31
Località : Ispica-Torino

Re: Le Fiat che hanno fatto la differenza....

Messaggio Da Supermirafiori il Gio Ott 01, 2009 10:00 pm

Ragazzi pure la 131 se consideriamo che è stata la prima Fiat assemblata quasi totalmente da robot con saldature all'avanguardia per quei tempi e sopratutto per essere stata la prima Fiat ad essere costruita con cellula di sicurezza e con parti deformabili ad assorbimento si energia...

Supermirafiori

Orny60
Utente Famoso: Livello 3
Utente Famoso: Livello 3

Maschile Messaggi : 1857
Punti : 2002
Reputazione : 65
Data d'iscrizione : 20.09.09

Re: Le Fiat che hanno fatto la differenza....

Messaggio Da Orny60 il Gio Ott 01, 2009 10:34 pm

La 131 con i robot non ha nulla a che vedere. La prima Fiat assemblata con i robot è stata la Ritmo.

Orny60
Utente Famoso: Livello 3
Utente Famoso: Livello 3

Maschile Messaggi : 1857
Punti : 2002
Reputazione : 65
Data d'iscrizione : 20.09.09

Re: Le Fiat che hanno fatto la differenza....

Messaggio Da Orny60 il Gio Ott 01, 2009 10:35 pm

Il motore della Osca non è Fiat. E' dei fratelli Maserati. La prima cinghia dentata in Fiat è quella della 124 Sport.

Orny60
Utente Famoso: Livello 3
Utente Famoso: Livello 3

Maschile Messaggi : 1857
Punti : 2002
Reputazione : 65
Data d'iscrizione : 20.09.09

Re: Le Fiat che hanno fatto la differenza....

Messaggio Da Orny60 il Gio Ott 01, 2009 10:38 pm

La 131 non vanta alcun primato d'innovazione in sè. La scocca a struttura differenziata c'era già sulla 124. E la prima vettura in assoluto ad adottare questa tecnica, che prevede estremità deformabili e cellula abittiva resistente, fu l'Alfa Romeo Giulia. L'ultima vettura Fiat con scocca non differenziata fu la 125. Quando arrivò la 131 tutte le Fiat avevano la struttura differenziata.
avatar
131A000
Utente Famoso: Livello 4
Utente Famoso: Livello 4

Maschile Messaggi : 2495
Punti : 2724
Reputazione : 105
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 46
Località : Normandia - Francia

Re: Le Fiat che hanno fatto la differenza....

Messaggio Da 131A000 il Gio Ott 01, 2009 11:42 pm

La panda è stata preferita dai francesi alla R4 quando la R4 (e 2CV) spari' dei listini nel 92... La panda era rimasta l'unica macchina versatile e rustica da campagna perché era l'unica che ha sopravvissuto all'obligo del catalizzatore. Di conseguenza i "rurali" francesi l'hanno adottata perché c'era solo più quella per portare la paglia o una capra di campo in campo.

Tutt'oggi, vedi più R4 ultima serie che panda coetane... Le ultimissime serie speciali hanno avuto un po' più di successo proprio perché era annunciata la sostituta... la GIngo... Razz

La R4 presentava il vantaggio del piano di carico basso e senza scalino e sopratutto 5 porte!

Orny60
Utente Famoso: Livello 3
Utente Famoso: Livello 3

Maschile Messaggi : 1857
Punti : 2002
Reputazione : 65
Data d'iscrizione : 20.09.09

Re: Le Fiat che hanno fatto la differenza....

Messaggio Da Orny60 il Ven Ott 02, 2009 7:28 am

La R4 è stata una macchina indovinatissima. Richiedi l'arretrato di Automobilismo d'Epoca (n° 31) con il dossier sulla R4.
La R4 è nata in versione agreste. Doveva fare concorrenza alla 2CV. La Panda è nata invece con una visione più cittadina (vent'anni dopo) e più per essere una seconda auto, prtica, da acquisti al supermercato.
La R4 dal 1978 in poi in Italia veniva acquistata (salvo eccezioni) di colore rosso dagli ultrà di sinistra e dai simpatizzanti brigatisti. In una R4 rossa fu trovato il cadavere dell'on.Moro assassinato dalle brigate rosse.
Di qui la scelta dell'auto e del colore.
Gli ultras neri comperavano linvece a Golf nera, meglio se GTI.
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21093
Punti : 22273
Reputazione : 372
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 47
Località : Trento

Re: Le Fiat che hanno fatto la differenza....

Messaggio Da karme70 il Ven Ott 02, 2009 8:36 am

Orny60 ha scritto:Il motore della Osca non è Fiat. E' dei fratelli Maserati. La prima cinghia dentata in Fiat è quella della 124 Sport.

sì infatti, dicevo in senso assoluto la prima cinghia in Italia è stata Osca...e se non sbaglio dicevano cHe Lampredi si ispirò poi a quel motore per il bialbero Fiat


_________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
131A000
Utente Famoso: Livello 4
Utente Famoso: Livello 4

Maschile Messaggi : 2495
Punti : 2724
Reputazione : 105
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 46
Località : Normandia - Francia

Re: Le Fiat che hanno fatto la differenza....

Messaggio Da 131A000 il Ven Ott 02, 2009 11:59 am

Orny60 ha scritto:La R4 è stata una macchina indovinatissima. Richiedi l'arretrato di Automobilismo d'Epoca (n° 31) con il dossier sulla R4.
La R4 è nata in versione agreste. Doveva fare concorrenza alla 2CV. La Panda è nata invece con una visione più cittadina (vent'anni dopo) e più per essere una seconda auto, prtica, da acquisti al supermercato.
La R4 dal 1978 in poi in Italia veniva acquistata (salvo eccezioni) di colore rosso dagli ultrà di sinistra e dai simpatizzanti brigatisti. In una R4 rossa fu trovato il cadavere dell'on.Moro assassinato dalle brigate rosse.
Di qui la scelta dell'auto e del colore.
Gli ultras neri comperavano linvece a Golf nera, meglio se GTI.

Sicuramente è un off topic, ma la R4, chiamata "quatrelle" in francese (nomignolo che viene dal modello Renault 4L più equipaggaita, quatro "elle", pronunciare "catrel"), è nata pure con 3CV fiscali francesi, 603cm3, et si chiamava... R3! Di rarissima diffusione, 2500 esemplari tra 1961 e 1962...
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21093
Punti : 22273
Reputazione : 372
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 47
Località : Trento

Re: Le Fiat che hanno fatto la differenza....

Messaggio Da karme70 il Ven Ott 02, 2009 1:13 pm

ma in Italia le hanno vendute??


_________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
131A000
Utente Famoso: Livello 4
Utente Famoso: Livello 4

Maschile Messaggi : 2495
Punti : 2724
Reputazione : 105
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 46
Località : Normandia - Francia

Re: Le Fiat che hanno fatto la differenza....

Messaggio Da 131A000 il Ven Ott 02, 2009 2:55 pm

karme70 ha scritto:ma in Italia le hanno vendute??

Chissà? Direi di no... Si trattava proprio della concorrente della 2CV per sottomotorizzazione e austerità. UN po' come la 500 economica che non ebbe successo e scompari' per lasciare solo le versioni più potenti....

Orny60
Utente Famoso: Livello 3
Utente Famoso: Livello 3

Maschile Messaggi : 1857
Punti : 2002
Reputazione : 65
Data d'iscrizione : 20.09.09

Re: Le Fiat che hanno fatto la differenza....

Messaggio Da Orny60 il Ven Ott 02, 2009 3:18 pm

La R3 fu venduta anche in Italia. Poche, ma ne furono vendute.
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21093
Punti : 22273
Reputazione : 372
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 47
Località : Trento

Re: Le Fiat che hanno fatto la differenza....

Messaggio Da karme70 il Ven Ott 02, 2009 4:01 pm

e scommetto che qualcuan c'era dalle nostre parti...che dici Orny?


_________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Orny60
Utente Famoso: Livello 3
Utente Famoso: Livello 3

Maschile Messaggi : 1857
Punti : 2002
Reputazione : 65
Data d'iscrizione : 20.09.09

Re: Le Fiat che hanno fatto la differenza....

Messaggio Da Orny60 il Ven Ott 02, 2009 4:15 pm

Che io sappia no. Ma non si può mai essere sicuri...sai..i fienili nascondono tante sorprese...
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21093
Punti : 22273
Reputazione : 372
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 47
Località : Trento

Re: Le Fiat che hanno fatto la differenza....

Messaggio Da karme70 il Ven Ott 02, 2009 4:24 pm

di R4 ce n'erano parecchie........io guarderei nei fienili a Baldenich!!


_________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
michele131cl
Utente Famoso: Livello 3
Utente Famoso: Livello 3

Maschile Messaggi : 1850
Punti : 2421
Reputazione : 199
Data d'iscrizione : 09.09.09
Età : 34
Località : Barletta

Re: Le Fiat che hanno fatto la differenza....

Messaggio Da michele131cl il Ven Ott 02, 2009 5:27 pm

Mi ricordo che su "autoabbandonate" avevano fotografato la R3, la R4 con il terzo finestrino in lamiera
avatar
paolodesa
900cc: Trattatemi bene, sono nuovo!
900cc: Trattatemi bene, sono nuovo!

Maschile Messaggi : 32
Punti : 35
Reputazione : 0
Data d'iscrizione : 30.10.09
Età : 54
Località : Falconara Marittima
Umore : allegro

SONO D'ACCORDO CON ORNY...

Messaggio Da paolodesa il Lun Nov 02, 2009 2:14 pm

...ma aggiungerei la Fiat 500 perchè è stata un'auto leggendaria (anche se a me l'originale non è che piace da morire. Stupenda invece l'attuale).

Poi potremmo aggiungere - come novità - la 124 SportCoupè I^ serie per via del suo motore sportivo bialbero che è stato un vero traguardo tecnologico. O.K. per 127 & 128, per tutti i motivi che sappiamo. La 130? (scusa l'ignoranza). La Uno FIRE poi non era proprio da dimenticare, la Ritmo (è una mia beniamina e a casa ne abbiamo avute due!) però non è altro che (grossomodo) una 128 con un vestito nuovo...

Comunque Orny sono d'accordo, la Fiat comunque ha dato un grandissimo contributo alla storia e alle conquiste dell'auto. Wink

Ospite
Ospite

Re: Le Fiat che hanno fatto la differenza....

Messaggio Da Ospite il Lun Nov 02, 2009 2:38 pm

Beh la Tipo è vero che non ha inventato niente di nuovo perchè le sinergie già in parte esistevano in un certo senso, però è bene ricordare che è con il cosidetti progetti TIPO 4 e TIPO2 che la Fiat si è buttata a capofitto nel campo delle sinergie a 360°.

La Tipo è stata infatti la primogenita di un ambizioso progetto che ha dato i natali a tutte le medie - Fiat, Alfa Romeo e Lancia - degli anni ’90. E’ stato un esperimento che, mai prima d’allora, un costruttore aveva osato compiere: realizzare un pianale capace di ospitare una decina di propulsori completamente diversi, da vestire con altrettante carrozzerie differenti. Purtroppo, nonostante le condizioni affinché la massima affermazione arridesse alle varie vetture derivate ci fossero veramente tutte, nell’impostazione dei modelli qualcosa non ha funzionato (ed ha contribuito al notevole calo d’immagine dei marchi di cui la casa madre in parte ne sta ancora pagando le conseguenze).

La rivoluzione in questo campo avvenne grazie all’architetto Renzo Piano e all’I.de.A. Institute di Torino che, nel 1981 presentarono un prototipo su base Fiat Ritmo: il VSS. La sigla significa Veicolo Sperimentale a Sottosistemi ed era una vettura realizzata secondo un nuovo concetto di produzione, in base al quale è presente una scocca (anzi un telaio) in acciaio, come elemento strutturale su cui potevano essere ancorati pannelli (in questo caso di materiale plastico) di carrozzeria dalle forme molteplici ed interi “sottosistemi” prodotti ed assemblati esternamente come le sospensioni, il gruppo motore-cambio, la plancia o l’impianto di illuminazione. Il tutto per velocizzare la produzione e poter proporre contemporaneamente un’intera gamma di modelli ognuno con la propria caratterizzazione stilistica.
L’estetica del VSS era chiaramente “sperimentale”, ma rendeva chiara l’idea di quali fossero i “sottosistemi” della carrozzeria:
- Il frontale completo di cofano motore
- Le fiancate e la forma dei passaruota
- Le portiere
- La parte posteriore completa
- Il tetto.

Del VSS vennero fatti 2 tentativi di applicazione pratica.
Il primo fu quello chiamato TIPO4, da cui nacquero la Fiat Croma, la Lancia Thema, la Saab 9000 e indirettamente l'Alfa Romeo 164.
E' fu un successone.
Il secondo, purtroppo meno fortunato, fu appunto quello battezzato TIPO2 e dal quale nacquero, in ordine cronologico, Fiat Tipo 5 porte, Fiat Tempra, Lancia Dedra, Alfa Romeo 155, Fiat Tipo 3 porte, Lancia Delta, Fiat Coupè, Alfa Romeo Spider, Alfa Romeo Gtv, Lancia Delta HPE, Alfa Romeo 145, Alfa Romeo 146, Fiat Bravo, Fiat Brava e Fiat Marea.

Sul fronte motoristico, il pianale TIPO2 fu in grado di ospitare:
- undici unità Fiat a quattro cilindri aspirati e turbo, benzina e diesel (1108cc, 1242cc, 1372cc, 1581cc, 1596cc, 1747cc, 1756cc, 1995cc, 1697cc diesel 1910cc diesel e 1929cc diesel);
- una unità Fiat a cinque cilindri (1998cc aspirato e turbo);
- una unità VM quattro cilindri a gasolio (2500cc);
- tre unità quattro cilindri Alfa Romeo “Twin Spark” (1749cc, 1773cc, 1995cc);
- quattro unità Alfa Romeo “Twin Spark” su base Fiat (1370cc, 1598cc, 1747cc, 1970cc);
- quattro unità Alfa Romeo “Boxer” a quattro cilindri (1351cc, 1596cc, 1712cc – disposti longitudinalmente);
- tre unità Alfa Romeo a sei cilindri (1996 cc turbo, 2492cc, 2959cc).
È bene ribadire che, a parte l’ultima famiglia di motori Alfa “Twin Spark”, realizzata su base Fiat, tutte le restanti gamme di propulsori Fiat ed Alfa Romeo non erano assolutamente imparentate tra loro ed erano state sviluppate in tempi in cui le due aziende erano indipendenti. Nonostante le enormi differenze in termini di lay-out (i boxer Alfa furono montati addirittura longitudinalmente con cambio in linea, mentre tutti gli altri motori avevano una disposizione motore-cambio trasversale), i tecnici, con grandissima maestria, riuscirono ad adattarli al vano motore della TIPO2. E’ stato un lavoro, sotto il profilo ingegneristico, che nessun altro costruttore ha più avuto il "sangue freddo" di fare.

Diciamo che in sostanza la Tipo di per se potrebbe anche essere dimenticata, è il progetto da cui è nata che vale la pena di non essere dimenticato.

Orny però ha ragione quando dice che la Tipo non ha inventato niente, la prima grande sinergia la Fiat l'aveva già messa brillantemente in campo con il progetto TIPO4 e quindi con la Croma.

Dade

Contenuto sponsorizzato

Re: Le Fiat che hanno fatto la differenza....

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


    La data/ora di oggi è Lun Nov 20, 2017 6:34 am