Made In Fiat

Ciao! Hemm, scusa il disturbo, è che volevo darti il benvenuto nel nostro piccolo forum!

Siamo felici che tu sia riuscito a trovarci e saremmo ancora più felici se tu volessi unirti a noi per condividere la tua passione per le storiche vetture FIAT!

A già, dimenticavo, sappi che per poter visualizzare alcune immagini, si deve obbligatoriamente essere registrati (per questioni di privacy, sai....)

Questo è uno spazio libero e gratuito, e TUTTI sono i benvenuti, anche tu!!
E allora, vuoi essere dei nostri? Bene!! Che aspetti?? REGISTRATI!

Clicca su "Connessione" per raggiungere i forumisti (solo se già registrati);
Clicca su "Registrazione" per entrare a far parte del Forum;
Clicca su "Non esporre più" per eliminare questa finestra.

PS: Puoi anche accedere usando il tuo account di Facebook, tramite l'apposito pulsante!

ATTENZIONE!
Una volta inoltrata la richiesta di registrazione, vi preghiamo di mandare una mail a - amministrazione@madeinfiat.net - con scritto: CONFERMARE REGISTRAZIONE DI (NOME UTENTE)!
Se tale mail non dovesse arrivare, l'account NON verrà attivato.

Dimenticavo, se poi non ti registri, noi certo non c'è la prendiamo, però se ci trovi interessanti, spargi la voce! Almeno questo piccolo favore c'è lo potresti fare, vero ?? Wink

CIAO!
--------------------------------------------------------------------------------------------------

Welcome at the forum on Fiat sedans from 1960 to 1980!
Click on "Connessione" to reach the forums,
Click on "Registrazione" to join the Forum,
Click on "Non esporre più" to eliminate this window.

You can also access your account through Facebook, using the appropriate button!
Made In Fiat

Il forum dedicato a tutti gli appassionati, possessori, simpatizzanti e innamorati delle auto FIAT!

FIAT: Chi la ama .... si iscrive qui!
Forum dedicato alla memoria di E. Lorenzoni
Si avvisano gli utenti e i visitatori, che, in caso di problemi di qualsiasi natura, è disponibile un indirizzo mail per aiutarvi; scrivete a sos@madeinfiat.net ! faremo il possibile per rispondere quanto prima al vostro quesito!
Informiamo i gentili visitatori, che per motivi di privacy non sarà possibile visualizzare foto o link all'interno degli argomenti. Per una visione totale dei contenuti, basta registrarsi al Forum. (operazione del tutto gratuita)
...Il forum vive dell'amore, del tempo e della passione che tutti NOI gli dedichiamo....
Siamo piccoli, ma noi di MADE IN FIAT, pensiamo in GRANDE!
Onde evitare doppioni dei post, e per tenere sempre efficiente ed ordinato il forum , vi preghiamo di usare la funzione RICERCA AVANZATA. Grazie.
Il tuo viaggio nel forum COMINCIA QUI!
Ora, Made in Fiat, lo trovate anche su FACEBOOK! Clicca "Mi Piace" e seguici sul famoso Social Network. Ti aspettiamo!
Ora, Made in Fiat, lo trovate anche su Google+! Fai "+1" sulla nostra pagina social di Big G! A presto!

Made in Fiat ci piace!

Pubblicità

Link Amici

Di seguito, i nostri siti amici!

REGISTRO FIAT
REGISTRO FIAT ITALIANO

MILLECENTO CLUB

RITMO CLUB

G.A.S. CLUB
Club Gorizia Automoto Storiche

X1/9 CLUB
Club Nazionale X1/9

KADETT.IT
KADETT.it

T.E.A.M.S. FRIULI
Team Epoca Auto Moto Sport Friuli
LA SERIE PICCOLA

Pubblicità

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 

La fortuna delle auto

Condividere
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21094
Punti : 22274
Reputazione : 372
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 47
Località : Trento

La fortuna delle auto

Messaggio Da karme70 il Dom Nov 13, 2011 11:47 am

Promemoria primo messaggio :

Guardando i filmati consigliati da Michele131cl su Oler Togni la mia attenzione è stata attratta da quelle povere vetture distrutte in numeri inverosimili.....il mio pensiero è andato al momento in cui quelle auto da nuove sono entrate in qualche famiglia facendone la felicità! Possibile che poi abbiano fatto una così misera fine anche se molto teatrale? Così mi è tornata in mente anche la 124 di Rama, abbandonata in un cascinale in stato di completo abbandono....è sfuggita agli spettacoli di Oler Togni ma l'attendeva un destino alquanto beffardo: lasciata ferma a marcire. Però è arrivata una persona che con amorevole cura si è presa cura di lei è forse ha saputo guardarla con gli stessi occhi del primo proprietario il giorno in cui l'ha presentata a casa alla sua famigliola. Son cose che fanno riflettere


_________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
131A000
Utente Famoso: Livello 4
Utente Famoso: Livello 4

Maschile Messaggi : 2495
Punti : 2724
Reputazione : 105
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 46
Località : Normandia - Francia

Re: La fortuna delle auto

Messaggio Da 131A000 il Ven Nov 25, 2011 7:44 pm

Certo esiste anche in Francia questa differenza tra sosta (stationnement) e fermata (arrêt) . Divieto di sosta e di fermata hanno il loro cartello. Pero', trattandosi di una storica, ferma vuol dire che non si muove il motore in particolare...

PEro' nei paesini davanti al fornaio o il tabacchino, troverai parecchie macchine in moto...
avatar
Pluto127
3200cc : La sostanza, innanzitutto!
3200cc : La sostanza, innanzitutto!

Maschile Messaggi : 1171
Punti : 1248
Reputazione : 11
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 29
Località : Torino

Re: La fortuna delle auto

Messaggio Da Pluto127 il Ven Nov 25, 2011 10:21 pm

Dimenticavo un particolare riguardante la mia 127! Molti anni fa, dopo un abbondante nevicata, cadde un "blocco" di neve dal tetto di una casa, vicino alla quale era parcheggiata, che causò lo schiacciamento del tettuccio.
Per fortuna l'assicurazione ricoprì successivamente l'intera spesa di riparazione. Altrimenti sarebbe andata dritta in rottamazione! pale
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21094
Punti : 22274
Reputazione : 372
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 47
Località : Trento

Re: La fortuna delle auto

Messaggio Da karme70 il Sab Nov 26, 2011 8:27 am

Infatti, come diceva Pluto un altro fattore molto importante relativo alla fortuna è quello della destinazione geografica delle auto! Finire in zone montane con neve, ghiaccio e tanto sale, che una volta veniva buttato a tonnellate sulle strade è un fattore negativo. Come non è favorevole il clima marino troppo ravvicinato!!! Sabbia e sale (in questo caso naturale ) sono deleteri per le carrozzerie e per le parti elettriche. Invece sono fortunate quelle che finiscono magari nei paeselli del sud dell'entroterra dove il clima è asciutto e non ci sono i rischi del mare o in pianura padana se non subiscono troppi lavaggi naturali


_________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
zioluciano
1100cc : Un giorno anche io sarò grande!
1100cc : Un giorno anche io sarò grande!

Messaggi : 63
Punti : 75
Reputazione : 7
Data d'iscrizione : 14.11.11

Re: La fortuna delle auto

Messaggio Da zioluciano il Dom Nov 27, 2011 2:27 am

oppure magari nella loro vita vengono relegate ad un momento bello in particolare, per cui anche se diroccate,visto il lato affettivo,vengono sempre riparate e tenute bene.

Esempio mio con la w124 che ha significato i momenti più belli della mia vita e di quella di mio fratello.......che poi venne a mancare a soli 17 anni........la quale starà con me finchè vivrò.

Anche se ha gia oggi circa 400.000 km............
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21094
Punti : 22274
Reputazione : 372
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 47
Località : Trento

Re: La fortuna delle auto

Messaggio Da karme70 il Dom Nov 27, 2011 9:45 am

Altre hanno un destino paradossale.....nel senso che magari trovano sì la persona che le vorrebbe conservare per motivi affettivi ...ma sbaglia totalmente sistema!!! Auto e moto che rimangono "cementate" in un garage o sotto un riparo di fortuna per 20-30 anni solo perchè "sono un caro ricordo"......ma nessuno si ricorda che hanno una batteria che si è scaricata, gomme che si sgonfiano, pistoni che si incollano, lamiere che arrigginiscono, tessuti che piacciono tanto ai topolini. E' un pò come volere tanto bene alla nonna, metterla in soggiorno sul suo seggiolone e dimenticarsi che mangia, respira, va in bagno etc etc Laughing E la nonna, come l'auto, passa a miglior vita!!! Sono quei mezzi che io definisco "zombie" , cioè all'apparenza esistono ma non sono in vita e neanche non è più conveniente rianimarli


_________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21094
Punti : 22274
Reputazione : 372
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 47
Località : Trento

Re: La fortuna delle auto

Messaggio Da karme70 il Gio Apr 26, 2012 3:13 pm

Ieri a Bardolino girando fra le auto e parlando con Spider mi è tornato in mente questo post......vedevo molti appassionati , giovani e meno giovani, con le loro auto coccolate, vezzeggiate, portate in palmo di mano e mi pareva quasi di leggere nelle loro espressioni mimiche (quelle delle auto) un pò di gioia per la fortuna di avere trovato proprietari così amorevoli.....mi è tornato in mente a quante volte ho visto quelle stesse auto in cataste alte 10 mt, depredate, arrugginite, ammaccate, con gli alloggiamento dei fari come occhiaie vuote e quelle stesse auto davano la netta impressione di essere morte, avevano espressioni svanite, lontane, niente di quello che si vedeva ieri sul lungolago di Bardolino


_________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Manolete
2000 Volumex : Fate largooo!!
2000 Volumex : Fate largooo!!

Messaggi : 652
Punti : 655
Reputazione : 0
Data d'iscrizione : 08.12.10

Re: La fortuna delle auto

Messaggio Da Manolete il Ven Apr 27, 2012 2:28 am

zioluciano ha scritto:oppure magari nella loro vita vengono relegate ad un momento bello in particolare, per cui anche se diroccate,visto il lato affettivo,vengono sempre riparate e tenute bene.

Esempio mio con la w124 che ha significato i momenti più belli della mia vita e di quella di mio fratello.......che poi venne a mancare a soli 17 anni........la quale starà con me finchè vivrò.

Anche se ha gia oggi circa 400.000 km............

Una W124 se ben tenuta a 400000 kms è appena uscita dal rodaggio! Parola di possessore di una 200E Wink
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21094
Punti : 22274
Reputazione : 372
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 47
Località : Trento

Re: La fortuna delle auto

Messaggio Da karme70 il Dom Giu 29, 2014 7:08 pm

La mia nuova arrivata è già stata soprannominata "il ferro vecchio" dai miei familiari. Ieri però pensavo all'adesivo degli autieri d'Italia sul lunotto e al povero nonnino del 1909 , passato a miglior vita, che l'ha accudita dal 75 al 2008....33 anni con la sua vetturetta , cercando di rimetterla in sesto quando aveva bisogno e mettendoci l'adesivo del suo corpo. Chissà magari che avventure si sarà passato come autiere durante la seconda guerra. E la sua fida 131 rischiava di finire sotto la pressa


_________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
mark_67
2000 Volumex : Fate largooo!!
2000 Volumex : Fate largooo!!

Maschile Messaggi : 736
Punti : 829
Reputazione : 63
Data d'iscrizione : 02.12.11
Età : 50
Località : Rovigo
Umore : Tendenzialmente rabbioso

Re: La fortuna delle auto

Messaggio Da mark_67 il Dom Giu 29, 2014 8:14 pm

La mia l' hanno soprannominata " il rocchettone"...
avatar
Ipermonkey
2000 Volumex : Fate largooo!!
2000 Volumex : Fate largooo!!

Maschile Messaggi : 960
Punti : 1029
Reputazione : 65
Data d'iscrizione : 28.08.13
Età : 34
Località : Castel di Lama (AP)
Umore : Gioioso

Re: La fortuna delle auto

Messaggio Da Ipermonkey il Dom Giu 29, 2014 9:59 pm

La più grande fortuna che possa capitare a un'auto è finire nelle mani di un appassionato che la curi e la tenga costantemente in ottime condizioni.
La mia 127 ha avuto due proprietari prima di me, la prima una signora all'epoca neopatentata che la trattava come un gioiello.
Poi nel 1992 è passata a un anziano, ora ottantottenne, che la usava pochissimo, solo per andare a messa e al mercato e che è stato costretto a venderla perché non gli hanno rinnovato la patente.
Quando l'ho presa aveva le sue piccole magagne ma complessivamente era ben messa per avere 36 anni.
So che ha riposato quasi sempre al coperto, in paesini dei dintorni e di acqua ne ha presa poca, almeno fino a quando l'anziano signore l'ha guidata.
A 82 anni poi non gli hanno rinnovato la patente e l'aveva fermata a malincuore sotto un capanno.
I 6 anni di fermo hanno fatto più danni dei 30 precedenti in cui ha circolato, la guarnizione della portiera destra si era spaccata, era entrata acqua e aveva rovinato il pianale da quel lato.
Dei topi erano entrati nel vano motore ed avevano rosicchiato alcuni cavi.
Poi l'ho presa io e ho fatto in tempo a salvarla e restaurarla prima che iniziasse a marcire seriamente.
P
avatar
Simone peroncini
2000 Volumex : Fate largooo!!
2000 Volumex : Fate largooo!!

Maschile Messaggi : 622
Punti : 738
Reputazione : 58
Data d'iscrizione : 21.01.13
Età : 34
Località : Lodi

Re: La fortuna delle auto

Messaggio Da Simone peroncini il Dom Giu 29, 2014 10:02 pm

La mia gli hanno dato più di un nomignolo: i miei la chiamano la fanalona, per via del fanali posteriori grandi, invce i miei amici le danno del rottamare o ciofeca Very Happy
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21094
Punti : 22274
Reputazione : 372
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 47
Località : Trento

Re: La fortuna delle auto

Messaggio Da karme70 il Lun Giu 30, 2014 8:43 am

molto belle queste testimonianze.......esclusi i nomignoli dispregiativi chiaramente


_________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21094
Punti : 22274
Reputazione : 372
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 47
Località : Trento

Autieri d'Italia

Messaggio Da karme70 il Sab Lug 12, 2014 8:32 am

karme70 ha scritto:La mia nuova arrivata è già stata soprannominata "il ferro vecchio" dai miei familiari. Ieri però pensavo all'adesivo degli autieri d'Italia sul lunotto e al povero nonnino del 1909 , passato a miglior vita, che l'ha accudita dal 75 al 2008....33 anni con la sua vetturetta , cercando di rimetterla in sesto quando aveva bisogno e mettendoci l'adesivo del suo corpo. Chissà magari che avventure si sarà passato come autiere durante la seconda guerra. E la sua fida 131 rischiava di finire sotto la pressa

Ho fatto una foto all'adesivo perchè mi faceva troppa tenerezza. Tradisce il passato di questo signore anche perchè, considerando l'invecchiamento dell'adesivo , sarà sicuramente lì dagli anni 70, quando il signore aveva già una sessantina d'anni. Guardate poi la posizione : alto e sinistra, doveva tenerci proprio tanto ......dovremmo aprire un post apposito sugli adesivi che si trovano sulle storiche!!!!!!!!
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]



_________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
Simone peroncini
2000 Volumex : Fate largooo!!
2000 Volumex : Fate largooo!!

Maschile Messaggi : 622
Punti : 738
Reputazione : 58
Data d'iscrizione : 21.01.13
Età : 34
Località : Lodi

Re: La fortuna delle auto

Messaggio Da Simone peroncini il Sab Lug 12, 2014 9:34 am

Bello, da un tocco di originalità Very Happy, a mio padre il vecchio proprietario da la su sarà contento di vedere che la sua amata auto non sia stata rottamata Very Happy
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21094
Punti : 22274
Reputazione : 372
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 47
Località : Trento

Re: La fortuna delle auto

Messaggio Da karme70 il Dom Lug 13, 2014 9:35 am

Sì, lo penso anch'io........in fondo ogni auto è un pò un libro in cui ognuno scrive parte della propria storia. Penso che ogni oggetto appartenuto a qualcuno racconti la sua storia ma l'auto più di ogni altra perchè è uno degli oggetti più "vissuti" ...


_________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
Simone peroncini
2000 Volumex : Fate largooo!!
2000 Volumex : Fate largooo!!

Maschile Messaggi : 622
Punti : 738
Reputazione : 58
Data d'iscrizione : 21.01.13
Età : 34
Località : Lodi

Re: La fortuna delle auto

Messaggio Da Simone peroncini il Dom Lug 13, 2014 3:02 pm

Concordo, se le nostre storiche potessero parlare ne avrebbero da raccontare Very Happy 
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21094
Punti : 22274
Reputazione : 372
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 47
Località : Trento

Re: La fortuna delle auto

Messaggio Da karme70 il Dom Lug 13, 2014 4:26 pm

E' vero.....ma alle volte non serve che parlino...basta saper leggere quello che vediamo  Very Happy
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


_________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21094
Punti : 22274
Reputazione : 372
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 47
Località : Trento

Re: La fortuna delle auto

Messaggio Da karme70 il Mar Gen 06, 2015 11:26 am

Alle volte mi compaiono sulle pagine di posta elettronica annunci come questo
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
e mi chiedo.....ma sta povera 1750 come ci sarà finita così? Senza documenti targhe ma quasi integra? oppure questa
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

con le targhe ma radiata (ma un tempo non dovevano essere consegnate per la radiazione ? sarà d'ufficio?e i documenti ?) , in parte cannibalizzata........chissà che storia c'è dietro. Quando studiavo a Padova ricordo su una laterale di via Marzolo c'era un'alfetta primissima serie abbandonata sotto ai pini in un giardino da almeno 10 anni ....chissà se c'è ancora


_________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
bull62
Utente Famoso: Livello 4
Utente Famoso: Livello 4

Maschile Messaggi : 2349
Punti : 2619
Reputazione : 241
Data d'iscrizione : 28.11.09
Età : 55
Località : Biella

Re: La fortuna delle auto

Messaggio Da bull62 il Mar Gen 06, 2015 10:21 pm

Per le radiazioni d'ufficio targa e libretto restavano al proprietario.
Chissà quante sono rimaste ferme per anni in garage o carrozzerie semplicemente lasciate lì perché non davano troppo fastidio. Basketball
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21094
Punti : 22274
Reputazione : 372
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 47
Località : Trento

Re: La fortuna delle auto

Messaggio Da karme70 il Mar Gen 06, 2015 10:33 pm

chiaramente la targa resta..e il libretto si sarà perso in qualche cassetto. Alle volte capitava anche che il libretto rimanesse come pegno a qualche creditore....poi, vuoi per scomparsa degli attori vuoi per trascuratezza, la cosa finiva nel dimenticatoio e vallo a cercare.


_________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21094
Punti : 22274
Reputazione : 372
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 47
Località : Trento

Re: La fortuna delle auto

Messaggio Da karme70 il Dom Gen 18, 2015 6:53 pm

Oggi parlando con spider ho fatto una riflessione: forse erano più fortunate le vetture con 15-20 anni nei tempi passati che non oggi! Mi spiego meglio. Capita di vedere andare in demolizione macchine di un certo pregio che hanno la sola colpa di essere del 98,99, 2000 , magari ancora in ottimo stato e con pochi Km sulle spalle quando a metà anni 90 mi ricordo che c'era la ressa per accaparrarsi le vetture anni 70-80 da parte di commercianti provenienti dai paesi dell'est e dal nord Africa.
Sinceramente non capisco perchè questo non accade più quando si trovano oggi molte più auto e in condizioni migliori! Ho fatto un pò di ipotesi :
1- hanno messo fine al libero commercio delle auto demolite con qualche provvedimento; già allora lo facevano in modo molto "truffaldino" tagliandole a metà e ricomponendole a destinazione;
2 - non esiste più richiesta in questi paesi.....o per netto peggioramento dell'economia o per un miglioramento tale per cui si punta all'auto nuova e non più al rottame di importazione;
3 - le auto "vecchie" di oggi sono diverse dalle vecchie di allora! Già abbiamo parlato del fatto che ormai le auto sono costruite "ad orologeria" in modo che dopo un certo invecchiamento ci sia un decadimento totale di tutte le componenti e il ripristino sia antieconomico...ma magari sono solo troppo "complicate" e non è possibile ripararle se non possedendo mezzi idonei, connettori, software etc. etc. In fondo le auto che portavano via a metà anni 90 erano tutte molto semplici (mi ricordo le 131, le argenta, le 128 , qualche alfa di pregio) e rimetterle in sesto era alla portata di tutti! Cosa ne pensate??


_________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
bluspazioprofondo
900cc: Trattatemi bene, sono nuovo!
900cc: Trattatemi bene, sono nuovo!

Messaggi : 22
Punti : 32
Reputazione : 2
Data d'iscrizione : 02.10.14

Re: La fortuna delle auto

Messaggio Da bluspazioprofondo il Dom Gen 18, 2015 11:19 pm

Io propenderei per una motorizzazione nordafricana piú diffusa, quando vedo siti di annunci locali, oltre alle solite vecchiette di ogni marca quasi sempre sfondate di km ci sono molte auto fresche e con pochi km, ma gli usati come Zafira, Golf IV, Astra H, Ulysse, 307, 407, etc gli arrivano sempre...come qui nel sud Italia: auto nuove ce ne sono di più rispetto a prima (ma anche auto in generale), ma gli usati del nord Italia vanno alla grande, e di questi tempi va molto meglio ai multimarca rispetto al nuovo, non essendoci interesse elevato verso il nuovo in ogni caso da parte degli acquirenti.
avatar
rama
Utente Famoso: Livello 5
Utente Famoso: Livello 5

Maschile Messaggi : 2890
Punti : 3051
Reputazione : 184
Data d'iscrizione : 04.05.11
Età : 59
Località : Gorizia
Umore : ottimista

Re: La fortuna delle auto

Messaggio Da rama il Lun Gen 19, 2015 9:32 am

Per esperienza vedo che i l mercato africano e medio orientale cerca veicoli di facile riparazione, l'elettronica applicata non è molto apprezzata.
Ho venduto molti camion in quei paesi, è molto più facile vendere uno con il cambio manuale che uno con il cambio robotizzato. Così come veicoli con pompa ed iniettori classici piuttosto che a gestione computerizzata. Il motivo è che in molti posti con una serie di chiavi fisse, pinze filo di ferro ripari e torni a casa.
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21094
Punti : 22274
Reputazione : 372
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 47
Località : Trento

Re: La fortuna delle auto

Messaggio Da karme70 il Lun Gen 19, 2015 10:38 am

Mi fa piacere che abbiate "raccolto" l'argomento. Credo quindi che l'ipotesi nr 3 sia la più probabile ...mezzi troppo tecnologici. Come diceva Rama in Africa è più facile vedere circolare un 690 N o un 645 che non un moderno turbo star


_________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
bluspazioprofondo
900cc: Trattatemi bene, sono nuovo!
900cc: Trattatemi bene, sono nuovo!

Messaggi : 22
Punti : 32
Reputazione : 2
Data d'iscrizione : 02.10.14

Re: La fortuna delle auto

Messaggio Da bluspazioprofondo il Lun Gen 19, 2015 1:46 pm

Ancora la serie Turbo Tech e Turbo Star è praticamente esente dall'elettronica, forse intendevi gli Euro Star, specialmente i modelli più recenti col Cursor (oppure gli Euro Cargo recenti col Tector): comunque in molti video africani ho visto che vanno molto gli Eurotrakker o i più recenti Trakker come camion moderni di linea, insieme ovviamente a marche come Mercedes, MAN o giapponesi vari sempre come mezzi d'opera, perchè lo vorrei vedere un'Actros o Stralis ultracarichi uscire da situazioni di impantanamento...

Contenuto sponsorizzato

Re: La fortuna delle auto

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


    La data/ora di oggi è Mer Nov 22, 2017 9:09 pm