Made In Fiat

Ciao! Hemm, scusa il disturbo, è che volevo darti il benvenuto nel nostro piccolo forum!

Siamo felici che tu sia riuscito a trovarci e saremmo ancora più felici se tu volessi unirti a noi per condividere la tua passione per le storiche vetture FIAT!

A già, dimenticavo, sappi che per poter visualizzare alcune immagini, si deve obbligatoriamente essere registrati (per questioni di privacy, sai....)

Questo è uno spazio libero e gratuito, e TUTTI sono i benvenuti, anche tu!!
E allora, vuoi essere dei nostri? Bene!! Che aspetti?? REGISTRATI!

Clicca su "Connessione" per raggiungere i forumisti (solo se già registrati);
Clicca su "Registrazione" per entrare a far parte del Forum;
Clicca su "Non esporre più" per eliminare questa finestra.

PS: Puoi anche accedere usando il tuo account di Facebook, tramite l'apposito pulsante!

ATTENZIONE!
Una volta inoltrata la richiesta di registrazione, vi preghiamo di mandare una mail a - amministrazione@madeinfiat.net - con scritto: CONFERMARE REGISTRAZIONE DI (NOME UTENTE)!
Se tale mail non dovesse arrivare, l'account NON verrà attivato.

Dimenticavo, se poi non ti registri, noi certo non c'è la prendiamo, però se ci trovi interessanti, spargi la voce! Almeno questo piccolo favore c'è lo potresti fare, vero ?? Wink

CIAO!
--------------------------------------------------------------------------------------------------

Welcome at the forum on Fiat sedans from 1960 to 1980!
Click on "Connessione" to reach the forums,
Click on "Registrazione" to join the Forum,
Click on "Non esporre più" to eliminate this window.

You can also access your account through Facebook, using the appropriate button!
Made In Fiat

Il forum dedicato a tutti gli appassionati, possessori, simpatizzanti e innamorati delle auto FIAT!

FIAT: Chi la ama .... si iscrive qui!
Forum dedicato alla memoria di E. Lorenzoni
Si avvisano gli utenti e i visitatori, che, in caso di problemi di qualsiasi natura, è disponibile un indirizzo mail per aiutarvi; scrivete a sos@madeinfiat.net ! faremo il possibile per rispondere quanto prima al vostro quesito!
Informiamo i gentili visitatori, che per motivi di privacy non sarà possibile visualizzare foto o link all'interno degli argomenti. Per una visione totale dei contenuti, basta registrarsi al Forum. (operazione del tutto gratuita)
...Il forum vive dell'amore, del tempo e della passione che tutti NOI gli dedichiamo....
Siamo piccoli, ma noi di MADE IN FIAT, pensiamo in GRANDE!
Onde evitare doppioni dei post, e per tenere sempre efficiente ed ordinato il forum , vi preghiamo di usare la funzione RICERCA AVANZATA. Grazie.
Il tuo viaggio nel forum COMINCIA QUI!
Ora, Made in Fiat, lo trovate anche su FACEBOOK! Clicca "Mi Piace" e seguici sul famoso Social Network. Ti aspettiamo!
Ora, Made in Fiat, lo trovate anche su Google+! Fai "+1" sulla nostra pagina social di Big G! A presto!

Made in Fiat ci piace!

Pubblicità

Link Amici

Di seguito, i nostri siti amici!

REGISTRO FIAT
REGISTRO FIAT ITALIANO

MILLECENTO CLUB

RITMO CLUB

G.A.S. CLUB
Club Gorizia Automoto Storiche

X1/9 CLUB
Club Nazionale X1/9

KADETT.IT
KADETT.it

T.E.A.M.S. FRIULI
Team Epoca Auto Moto Sport Friuli
LA SERIE PICCOLA

Pubblicità

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 

Fiat 132 VS Alfa Romeo Alfetta

Condividere

Sondaggio

Fiat 132 VS Alfa Romeo Alfetta

[ 7 ]
26% [26%] 
[ 14 ]
52% [52%] 
[ 6 ]
22% [22%] 

Totale dei voti: 27

tiziano07081977
2000 Volumex : Fate largooo!!
2000 Volumex : Fate largooo!!

Maschile Messaggi : 702
Punti : 987
Reputazione : 41
Data d'iscrizione : 12.10.11
Età : 40
Località : Casale Monferrato
Umore : curioso e pignolo

Fiat 132 VS Alfa Romeo Alfetta

Messaggio Da tiziano07081977 il Mar Nov 01, 2011 12:05 pm

Quale preferite tra la 132 e l'Alfetta? O preferite tutte 2 ? Wink
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21080
Punti : 22260
Reputazione : 372
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 46
Località : Trento

Re: Fiat 132 VS Alfa Romeo Alfetta

Messaggio Da karme70 il Mar Nov 01, 2011 1:08 pm

A parità di cilindrata le apprezzo a pari merito...tanto i difetti dell'una vengono compensati da quelli dell'altra. 132 è più comoda, più spaziosa (specie i posti posteriori sono più vivibili), più affidabile (basti pensare al sistema di regolazione delle punterie ) , perde qualcosa in prestazioni. Alfetta è più aggressiva e grintosa (è una sportiva), perde un pò in abitabilità ed è più delicata della meccanica Fiat


_________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

tiziano07081977
2000 Volumex : Fate largooo!!
2000 Volumex : Fate largooo!!

Maschile Messaggi : 702
Punti : 987
Reputazione : 41
Data d'iscrizione : 12.10.11
Età : 40
Località : Casale Monferrato
Umore : curioso e pignolo

Re: Fiat 132 VS Alfa Romeo Alfetta

Messaggio Da tiziano07081977 il Mar Nov 01, 2011 1:21 pm

karme70 ha scritto:A parità di cilindrata le apprezzo a pari merito...tanto i difetti dell'una vengono compensati da quelli dell'altra. 132 è più comoda, più spaziosa (specie i posti posteriori sono più vivibili), più affidabile (basti pensare al sistema di regolazione delle punterie ) , perde qualcosa in prestazioni. Alfetta è più aggressiva e grintosa (è una sportiva), perde un pò in abitabilità ed è più delicata della meccanica Fiat
Forse ci voleva una motorizzazione un po' più veloce magari con un compressore volumex della 131 e avrebbe migliorato le prestazioni sulla 132 2000...... Idea
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21080
Punti : 22260
Reputazione : 372
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 46
Località : Trento

Re: Fiat 132 VS Alfa Romeo Alfetta

Messaggio Da karme70 il Mar Nov 01, 2011 5:13 pm

Neanche...secondo me bisogna superare questo concetto che solo le prestazioni fanno il successo di un'auto. La 132 è nata per essere una berlina nel segmento alto con buone prestazioni e comodità. La scelta del bialbero (prima anche 1800 poi solo 1600 e 2000) è stata fortunata perchè la meccanica Fiat è instancabile ed affidabile. Non dimentichiamoci che in casa Alfa gli alfisti veri sanno anche riconoscere i difetti delle proprie beneamate e spesso porvi rimedio. Ci sono persone esigenti che purtroppo amano l'auto da "usare " e basta e non sanno nulla di quello che accade sotto il cofano. Sono quelli che con i due carburatori sono capaci di ingolfartela anche a luglio, che non sanno quando tirare l'aria e quando no, che fanno una tragedia se il motore non gira a puntino. La 132 era l'auto di queste persone! Basti l'idea del doppio corpo molto equilibrato con lo starter automatico: loro sanno che devono premere l'acceleratore e lo starter pensa lui ad inserirsi al 100%, al 50% al 20%....giri la chiave e va in moto. In quanto a perdere la carburazione ...beh , poteva succedere dopo i primi 100000 Km ...con l'alfa non era la stessa musica e c'è gente che l'ha venduta perchè non riusciva ad averla mai a posto.


_________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Orny60
Utente Famoso: Livello 3
Utente Famoso: Livello 3

Maschile Messaggi : 1857
Punti : 2002
Reputazione : 65
Data d'iscrizione : 20.09.09

Re: Fiat 132 VS Alfa Romeo Alfetta

Messaggio Da Orny60 il Mar Nov 01, 2011 8:32 pm

Che l'Alfetta sia più delicata della meccanica Fiat avrei seri e fondatissimi dubbi!
I bialbero della serie Alfetta sono noti per la loro proverbiale affidabilità.

L'Alfetta è superiore, non c'è niente da fare: raffinatezza meccanica, prestazioni, fascino, prestigio, classe, capacità bagagliaio, tenuta di strada, maneggevolezza, stabilità, sterzo, sospensioni, freni.....hai voglia!
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21080
Punti : 22260
Reputazione : 372
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 46
Località : Trento

Re: Fiat 132 VS Alfa Romeo Alfetta

Messaggio Da karme70 il Mar Nov 01, 2011 10:24 pm

Orny solo per la messa a punto dei carburatori è delicata...ci sono una vite di apertura farfalle, un'altra per la sincronizzazione dei carburatori e 4 registri del minimo, 6 in tutto...e non parliamo dell'accensione......io ne ho viste due alfa con il buco nel pistone per fenomeni di preaccensione e l'altra sera mi raccontava un signore che la stessa cosa gli è successa con una 2000 iniezione quadrifoglio...quindi sono 3 casi a mio favore Very Happy Di pistoni forati sui bialbero Fiat non ne ho mai visti nè ne ho mai sentito parlare


_________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Orny60
Utente Famoso: Livello 3
Utente Famoso: Livello 3

Maschile Messaggi : 1857
Punti : 2002
Reputazione : 65
Data d'iscrizione : 20.09.09

Re: Fiat 132 VS Alfa Romeo Alfetta

Messaggio Da Orny60 il Mar Nov 01, 2011 10:45 pm

La spiegazione del buco nel pistone è che hanno montato candele sbagliate. Ci vogliono quelle a tre punte. Si bucano i pistoni anche sul 132 se monti candele sbagliate.
Con le candele sue, tranquillo che i pistoni non si bucano mai.
La carurazione? Bisogna saperci mettere le mani, ma l'Alfetta sarà più potente ed elastica per qualcosa. Altrimenti faccio un motore Ford o Opel monocarburatore.
Non ho mai sentito un alfista lamentarsi per questo. Come non ho mai sentito un possessore di Lamborghini Countach lamentarsi per il fatto che deve mettere a punto 6 doppio corpo Weber da 45 anzichè un monocorpo verticale Solex da 32. Magari con il piattello sotto perchè la benzina non finisca sugli scarichi.
avatar
Ghibliks
3200cc : La sostanza, innanzitutto!
3200cc : La sostanza, innanzitutto!

Maschile Messaggi : 1098
Punti : 1213
Reputazione : 16
Data d'iscrizione : 22.10.09
Età : 37
Località : Pinerolo (TO)
Umore : Sempre allegro!

Re: Fiat 132 VS Alfa Romeo Alfetta

Messaggio Da Ghibliks il Mer Nov 02, 2011 2:05 am

Orny, io adoro l'alfetta, e lo sai sopratutto in versione berlina, e in famiglia l'abbiamo tenuta per 10 anni. era una 2000 L .

però non posso non prendere le parti anche della 132.

La 132 era MOLTO piu affidabile, l'aveva mio zio, e dal meccanico non ci andava quasi mai, se non per la regolare manutenzione.

Mio padre da nuova ci ha fatto su 100.000 km, e devo dire che in 10 anni mio padre si era rotto ben le balle dei problemi dell'alfetta, e nonostante fosse sempre in garage, e mio padre un ricambista che ogni domenica le prestava lavaggi e cure maniacali, l'alfetta dopo già 5 anni cominciava a fiorire in modo evidente.

L'abitabilità della 132 era migliore, ed anche dentro era molto curata e rifinita, almeno era superiore delle alfetta 1600/1800.

L'alfetta aveva un cambio di M. Mettevi la prima da fermo e grattava, dovevi fare seconda- prima, il levereggio era lento e si impuntava facilmente.

L'alfetta non era assolutamente valida per andare in montagna ad andatura codice... come si saliva di quota iniziava a girare a 3, ed a volte a 2... e ricordo le imprecazioni di mio padre, che è sempre stato un tipo nervoso alla guida. Difatti ogni volta la abbandonava sul lato della strada e si proseguiva a piedi. Al ritorno, apriva baule e cofano, sostituiva le 4 candele con altre Golden Lodge nuove, e l'alfetta tornava a ruggire.

Insomma, in montagna se guidavi brioso... andava, come trovavi traffico, e dovevi per forza andare piano si ingolfava.

Poi le marmitte che avrà cambiato mio padre all'alfetta... le divorava.

Poi un'altra cosa... io ricordo ai tempi, che la 132 era vista come un'auto di rappresentanza molto elegante, ricordo ancora qualche signore aristocratico seduto dietro con il giornale, e l'autista davanti alla guida.

L'alfetta non aveva la stessa immagine.

Ora i pregi dell'alfetta: Era piu veloce, in tutte le cilindrate, e non capisco il perchè sull'ammiraglia, la fiat non decise di montare i motori del 124 Sport, che avevano piu cavalleria, e sicuramente avrebbero migliorato di molto le prestazioni.

Il 2000 comunque aveva le stesse prestazioni del vecchio 1800, ma con un bel po' di coppia in piu con i suoi 112 hp, e permetteva di raggiungere agevolmente i 170 km/h.

L'alfetta aveva una migliore tenuta di strada, ed un migliore inserimento in curva.

Però resta il fatto che erano 2 auto stupende.
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21080
Punti : 22260
Reputazione : 372
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 46
Località : Trento

Re: Fiat 132 VS Alfa Romeo Alfetta

Messaggio Da karme70 il Mer Nov 02, 2011 7:01 am

Orny60 ha scritto:La spiegazione del buco nel pistone è che hanno montato candele sbagliate. Ci vogliono quelle a tre punte. Si bucano i pistoni anche sul 132 se monti candele sbagliate.
Con le candele sue, tranquillo che i pistoni non si bucano mai.
La carurazione? Bisogna saperci mettere le mani, ma l'Alfetta sarà più potente ed elastica per qualcosa. Altrimenti faccio un motore Ford o Opel monocarburatore.
Non ho mai sentito un alfista lamentarsi per questo. Come non ho mai sentito un possessore di Lamborghini Countach lamentarsi per il fatto che deve mettere a punto 6 doppio corpo Weber da 45 anzichè un monocorpo verticale Solex da 32. Magari con il piattello sotto perchè la benzina non finisca sugli scarichi.

Orny ha detto bene!!! Non ho mai sentito un ALFISTA lamentarsi.......e se leggi il commento sopra il tuo vedrai che l'ho detto anch'io! L'alfista non si lamenta e sa come trattarle le alfa . Il problema è che il l'obbiettivo della case, essendo libere imprese e non associazioni culturali, è di catturare clienti e ti garantisco che molte persone passate ad alfa negli anni 70-80 poi non ci sono più tornate (sbagliando). Purtroppo per molti automobilisti la spensieratezza e la tranquillità sono fondamentali. Tenuto conto che dove non arriva il cliente dovrebbe arrivare il meccanico ma sicuri che di meccanici cani ce ne sono un'infinità tanti hanno avuto solo problemi dalle alfa...a partire dalla carburazione e poi per tutto il resto. Sul fatto che sbagliando candele sul bialbero Fiat si buchi il pistone ti posso dire due cose: non ne ho mai visto uno su un bialbero e non ne ho mai sentito parlare (ma voglio sentire anche il parere degli altri) però due fattori giocano a favore del bialbero e sono il rapporto di compressione e la fasatura meno spinta. Il Fiat con le candele sbagliate andava male e ti costringeva a cambiarle presto. In realtà il problema delle alfa, a detta dei meccanici allora e non per impressione personale, era che la lega dei pistoni (di solito Borgo) non fosse all'altezza delle prestazioni del motore e fossero troppo sottili sul cielo per cui la preaccensione aveva gioco facile


_________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Orny60
Utente Famoso: Livello 3
Utente Famoso: Livello 3

Maschile Messaggi : 1857
Punti : 2002
Reputazione : 65
Data d'iscrizione : 20.09.09

Re: Fiat 132 VS Alfa Romeo Alfetta

Messaggio Da Orny60 il Mer Nov 02, 2011 8:13 am

Le esperienze personali possono essere state dettate da vetture prodotte in tempi in cui i sabotaggi erano all'ordine del giorno. Vale per l'Alfa come per la Fiat. Posso portarti esperienze personali diametralmente opposte.
L'unico neo dell'alfetta era la manovrabilità del cambio. Stop. Non ne aveva altri. Certo, come tutte le auto che hanno un'ipostazione meccanica raffinata, ci deve mettere mano gente che le conosce. Vale per una Lamborghini, come per una Rolls-Royce. Noi, che di Alfa in casa ne abbiamo avute, e le abbiamo messe nelle mani del nostro meccanico di fiducia (che di Alfa ne capisce oltre che averci corso), non abbiamo mai avuto problemi di carburazione. Perchè è una leggenda metropolitana quella che le Alfetta si scarburino con l'altitudine. Vuol dire che chi ci metteva le mani non le sapeva mettere! Inutile girarci attorno. Quanto alla 132, per la stessa ragione, sporcava le candele. Ed avevi buchi in accelerazione da paura, roba da non poter accelerare. Stessa ragione ( o candele inadatte).
Se ti piace di più la 132 per l'abitabilità (al posteriore solo, però, dove aveva un unico divano al posto di quello sdoppiato dell'Alfetta) è un conto. O per la maggior silenziosità (ma solo nella terza serie). Ma paragonare due macchine che di paragonabile hanno ben poco se non la cilindrata, mi pare azzardato.
Prova a fare la stessa curva alla stessa velocità con l'Alfetta e con la 132, e vedrai che, una volta salito sull'Alfetta, sulla 132 non ci sali più. Certo, se uno guida..."lentamente",...allora...il divano dietro comodo per la suocera ci può stare. Questione di priorità.
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21080
Punti : 22260
Reputazione : 372
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 46
Località : Trento

Re: Fiat 132 VS Alfa Romeo Alfetta

Messaggio Da karme70 il Mer Nov 02, 2011 8:36 am

Ti racconto solo un fatto che non ha niente a che vedere con i sabotaggi e che la dice lunga su cosa significhio essere alfisti. La mia 33 sport wagon 17 aveva problemi con lo sbrinamento del parabrezza...portata 3 volte sempre stesse risposte " è fatta così" " non c'è niente da fare" e braccia aperte! Dat oche da buon alfista so capire le mi e auto mi ci metto io e cosa scopro? Che il cassettino che invia l'aria ai piedi è troppo corto e quando indirizzi l'aria al parbrezza il coperchio non arriva a chiuderlo! Mi ingegno e faccio una prolunga in compensato avvitata sul convogliatore e adesso MIRACOLO!!!! il coperchio chiude e l'aria arriva in abbondanza al parabrezza sbrinandolo alla perfezione!! Scrivo all'alfa romeo con la proposta per la modifica del convogliatore (a loro costava sicuramente meno) . Risultato ZERO !!!! neanche un ringraziamento
Questo è quello che fa perdere clienti all'alfa! se poi vogliamo continuare a mettere la testa sotto la sabbia ......


Ultima modifica di karme70 il Mer Nov 02, 2011 9:21 am, modificato 1 volta


_________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Orny60
Utente Famoso: Livello 3
Utente Famoso: Livello 3

Maschile Messaggi : 1857
Punti : 2002
Reputazione : 65
Data d'iscrizione : 20.09.09

Re: Fiat 132 VS Alfa Romeo Alfetta

Messaggio Da Orny60 il Mer Nov 02, 2011 9:04 am

Questo riguarda le persone, purtroppo.
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21080
Punti : 22260
Reputazione : 372
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 46
Località : Trento

Re: Fiat 132 VS Alfa Romeo Alfetta

Messaggio Da karme70 il Mer Nov 02, 2011 9:42 am

Orny60 ha scritto:Questo riguarda le persone, purtroppo.

sì ...compreso il progettista dell'impianto di ventilazione però


_________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Orny60
Utente Famoso: Livello 3
Utente Famoso: Livello 3

Maschile Messaggi : 1857
Punti : 2002
Reputazione : 65
Data d'iscrizione : 20.09.09

Re: Fiat 132 VS Alfa Romeo Alfetta

Messaggio Da Orny60 il Mer Nov 02, 2011 10:13 am

Un progettista non commette errori simili (non è un cretino qualunque!!!). Quando accadono quelle cose, vuol dire che c'è stato un errore nella comunicazione aziendale. Poi possiamo dire quel che vogliamo, avrebbe dovuto richiamare le macchine, avrebbero dovuto rispondere ecc.....quello che ti posso dire con certezza è che in tanti anni d lavoro non ho visto mai in progettazione uno che per chiudere un foro di diametro 30 usi un tappo da 20.
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21080
Punti : 22260
Reputazione : 372
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 46
Località : Trento

Re: Fiat 132 VS Alfa Romeo Alfetta

Messaggio Da karme70 il Mer Nov 02, 2011 10:55 am

se però lo sportello arriva in posizione di chiusura 1 cm prima del convogliatore e l'aria scappa fuori da sotto anzichè orientarsi sul parabrezza qualche motivo ci deve essere e non è sicuramente una scelta funzionale! Per motivo intendo che chi ha progettato o chi ha montato beveva!!! Anche perchè questo difetto era riconosciuto su tutte le 33 (basta guardare la voce "climatizzazione" nelle prove d'epoca) . Adesso se devo accorgermene io che faccio il medico!!! Mi pare quanto meno curioso


_________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
Ghibliks
3200cc : La sostanza, innanzitutto!
3200cc : La sostanza, innanzitutto!

Maschile Messaggi : 1098
Punti : 1213
Reputazione : 16
Data d'iscrizione : 22.10.09
Età : 37
Località : Pinerolo (TO)
Umore : Sempre allegro!

Re: Fiat 132 VS Alfa Romeo Alfetta

Messaggio Da Ghibliks il Mer Nov 02, 2011 8:46 pm

Orny non sono chiacchere, l'alfetta in montagna gia' da nuova a procedere lentamente si ingolfava. E lo dice mio padre, che e' stato un gran collaudatore e di auto ne capisce. Infatti viaggiava sempre con una serie di candele nuove nel baule, e la chiave beta professionale! La 124 coupe la stessa serie di candele che teneva di scorta nel baule, e' ancora li dopo 38 anni!! Questi sono fatti e non pugnette! Purtroppo ai tempi con il club di mio padre, la domenica cin la bella stagione si partiva e si andava in montagna, in qualche rifugio, parco naturale... Stazione sciistica, e mio padre nonostante la sua indole sportiva, doveva stare dietro a gente che aveva la ritmo 60, e che andava pure piano. Alla fine, quasi ogni volta si arrivava con la macchina che girava a tre, e tutti gli amici prendevano per i fondelli mio padre, perché era l'unico con il macchinone... che non andava. Al contrario, se andavi ad andatura normale o regime di coppia max, o se tiravi andava che era una bomba! Ricordo invece che era l'inizio del 90, e mio padre aveva gia' ordinato la deltona, che arrivo' poi a dicembre... E così l'alfetta di 10 anni era considerata da tutti un carrettone! Sempre gli amici di mio padre, il piu spaccone si era appena comprato la croma 2000 cht, e prima di partire per un viaggio a Venezia, faceva le battute a mio padre dicendole che avrebbe dovuto aspettarlo... Poi mio padre quando l'altro era a tavoletta, gli ha fatto i fari e l'ha sorpassato e siamo arrivati a Venezia al casello mezz'ora prima!! L'altro non ci credeva...

Su quello che riguarda le prestazioni, la tenuta e la raffinatezza meccanica, senza dubbio l'alfetta e' migliore! Sulla comodità, silenziosità di marcia... E sui consumi la 132 era un'ottima ammiraglia, e tale era l'immagine che dava.

Orny60
Utente Famoso: Livello 3
Utente Famoso: Livello 3

Maschile Messaggi : 1857
Punti : 2002
Reputazione : 65
Data d'iscrizione : 20.09.09

Re: Fiat 132 VS Alfa Romeo Alfetta

Messaggio Da Orny60 il Mer Nov 02, 2011 10:51 pm

Ho avuto problemi di candele che si sporcavano con la mia A 111 e con la Beta 1400 della ragazza (tanti anni fa). Ma con l'Alfetta 1.6, con la l'Alfetta GTV 2000 e con la Giulietta 1.6, vi giuro, NON SO cosa sia un problema di carburazione al variare dell'altitudine. E passo da 300 a 1200 m e oltre (il Falzarego e a 2100!!!!). Sarò stato fortunato, ma la carburazione delle mie Alfa è sempre stata l'ultimo dei miei problemi (...c'aggia ddì, c'aggia ffà....). Chi la metteva a punto usava le termocoppie anche sullo scarico (ci sono dei dadini apposta da svitare per fissarle) e il vacuometro in ingresso e alla fine poneva della vernice sulle viti per essere sicuro che nessuno ci mettesse mano. Lo ha fatto UNA volta e basta!!. Problemi ZERO!!! E idem un mio parente di Milano con la 1.8. Lo hanno fatto con le vostre Alfetta? NO!!! Perchè bisogna essere attrezzati. E se tirate fuori problemi del genere, vuol dire che vi siete messi nelle mani di chi PENSAVA di saperci mettere mano!! Sono troppo esperto di Alfa per raccontarmela. Scusate l'apparente presunzione, ma è la pura verità! (c'aggia...ddì?????) Se volete credeteci, se non volete fate a meno, non so cosa dirvi.
Con l'Alfetta GTV i fari li facevo io alla Thema 2000 i.e. in autostrada. Di poco, ma prevaleva in velocità massima. La Croma CHT?? L'ho vista una volta di fianco al semaforo. Non so dove sia finita dietro. La vedevo allontanarsi nello spechietto, eppure aveva i pistoni che uscivano dal cofano...Boh! Non mi è mai sembrata un fulmine di guerra.

Orny60
Utente Famoso: Livello 3
Utente Famoso: Livello 3

Maschile Messaggi : 1857
Punti : 2002
Reputazione : 65
Data d'iscrizione : 20.09.09

Re: Fiat 132 VS Alfa Romeo Alfetta

Messaggio Da Orny60 il Mer Nov 02, 2011 11:21 pm

L'unica 132 che andava era la GLS 1800 del 1975. Stop! Tutte le altre (tranne forse la 2000 i.e.) erano letteralmente FERME. E bevevano pure benzina! Comode, silenziose, signorili, ben rifinite e accessoriate fin che volete, ma io di queste qualità me ne frego. Per me la macchina ideale è un prototipo da corsa su strada. Motore con cc. in abbondanza, tanti cavalli, leggera e bassa da stare seduti per terra. Tipo la Ferrari 330 P4 del 1967. Che più bella di così non si può.
avatar
Ghibliks
3200cc : La sostanza, innanzitutto!
3200cc : La sostanza, innanzitutto!

Maschile Messaggi : 1098
Punti : 1213
Reputazione : 16
Data d'iscrizione : 22.10.09
Età : 37
Località : Pinerolo (TO)
Umore : Sempre allegro!

Re: Fiat 132 VS Alfa Romeo Alfetta

Messaggio Da Ghibliks il Gio Nov 03, 2011 2:37 am

Orny sull'idea di auto ideale la vediamo entrambi sullo stesso piano... vedi un po' il mio parco auto.

ma io queste qualità le vedo su un'auto sportiva, su di un'ammiraglia me ne frego. Io parlo perchè ho tante auto e voglio scegliere.

Se la mia 164 fosse schiacciata a terra, e rigida con 300 hp, sarebbe bellissima, ma probabilmente non la userei piu per andare in ferie!

Al contrario se mi voglio divertire su un'auto storica purosangue mi godo la 124 coupè preparata, al punto giusto secondo le mie esigenze, partendo già da una base notevole.... poi se voglio salire su come prestazioni.... ho la BMW 320 da ghiaccio (anche se ti dirò mi diverto piu con il 124)clio 16v preparata(una bomba)... la deltona... ed infine la Ghibli.

Tornando al discorso alfetta, Orny.. mio padre l'acquistò da nuova una 2000L con 130 hp, color blu olandese... e credimi che già da nuova dava problemi di carburazione in montagna, io ti parlo sempre sopra i 1500m almeno. Ho ancora tenuto il libricino dove mio padre si annotava tutta la manutenzione, ed ogni 10.000 km circa l'auto era dal carburatorista. Ed il carburatorista nostro(ora è in pensione) era famoso in pinerolo, tant'è che venivano clienti dalla grande torino... era conosciutissimo, tant'è che dovevi sempre prenotare per tempo. Adesso non so dirti che tecnica usasse, anche perchè all'epoca quando vendette l'alfetta avevo 10 anni, per cui non sono mai andato a vedere ciò che facesse da vicino, ma a detta di tutti era il migliore in zona.

Con la thema 2000 ie sarebbe una bella sfida, era un ottimo 2000 aspirato, e di ottime prestazioni! Non aveva nulla a che vedere con le beta 2000 ie, nonostante il motore fosse praticamente identico, eppure sulla thema aveva tutta un'altra resa. Ricordo piu volte che guidavo quella di un amico neopantetato, era del padre rappresentante, con l'impianto a gpl e piu di 400.000 km, e superava ancora agevolmente i 200 di tachimetro!

L'alfetta 2000 di mio padre arrivava ai 200 esatti... nulla di più, ma è anche chiaro la dispersione di potenza dovuta alle auto a trazione posteriore, rispetto alle anteriori.

Adesso a memoria mi pare che la thema 2400 tds facesse i 185 dichiarati, e la 2000 ie i 195... e la turbo ie i 217...

La cht andava poco piu della 1600... era proprio fiacca, ma era forte il paragone ai tempi.... Croma Nuova VS Alfetta di 10 anni.... entrambe 2000!!

Manolete
2000 Volumex : Fate largooo!!
2000 Volumex : Fate largooo!!

Messaggi : 652
Punti : 655
Reputazione : 0
Data d'iscrizione : 08.12.10

Re: Fiat 132 VS Alfa Romeo Alfetta

Messaggio Da Manolete il Gio Nov 03, 2011 4:00 am

Bel dilemma che risolvo così: Alfetta se a benzina, 132 per i diesel.
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21080
Punti : 22260
Reputazione : 372
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 46
Località : Trento

Re: Fiat 132 VS Alfa Romeo Alfetta

Messaggio Da karme70 il Gio Nov 03, 2011 8:25 am

Perchè manolete? In fondo i turbodiesel alfetta erano veramente innovativi e affidabili. Non dimentichiamo che il VM vantava il monoblocco in un solo pezzo, quindi senza cappelli di biella e le testate separate


_________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Manolete
2000 Volumex : Fate largooo!!
2000 Volumex : Fate largooo!!

Messaggi : 652
Punti : 655
Reputazione : 0
Data d'iscrizione : 08.12.10

Re: Fiat 132 VS Alfa Romeo Alfetta

Messaggio Da Manolete il Sab Nov 05, 2011 3:40 am

karme70 ha scritto:Perchè manolete? In fondo i turbodiesel alfetta erano veramente innovativi e affidabili. Non dimentichiamo che il VM vantava il monoblocco in un solo pezzo, quindi senza cappelli di biella e le testate separate

Non è tanto il motore in sé (che comunque non amo ed al quale ho sempre preferito i Sofim di pari cilindrate sia aspirati che sovralimentati), ma l'affidabilità in generale dell'auto. Mi ricordo ancora di quel che leggevo sui giornali dell'epoca: in genere erano clienti dell'Alfetta o Giulietta Turbo D (2,0 o 2,4) i quali si lamentavano degli innumerevoli difetti di natura meccanica ed elettrica che avevano tali vetture. Ora, immagino che nelle corrispondenti vetture a benzina, percorrendo meno km/anno, tali difetti si manifestavano in maniera più "graduale" nel tempo ed in tal modo venissero meglio tollerati dai rispettivi propritari.
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21080
Punti : 22260
Reputazione : 372
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 46
Località : Trento

Re: Fiat 132 VS Alfa Romeo Alfetta

Messaggio Da karme70 il Sab Nov 05, 2011 7:28 am

Non ricordo questo fatto .....sicuramente corrisponderà al vero. Io, purtroppo, appartengo a quella schiera di utenti che in quegli anni considerava i diesel un pò auto di serie B, auto-camion e non ne seguivo molto le vicende


_________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Orny60
Utente Famoso: Livello 3
Utente Famoso: Livello 3

Maschile Messaggi : 1857
Punti : 2002
Reputazione : 65
Data d'iscrizione : 20.09.09

Re: Fiat 132 VS Alfa Romeo Alfetta

Messaggio Da Orny60 il Sab Nov 05, 2011 7:54 am

Le ALfa Romeo manifestavano nè più nè meno che i difetti presentati da tanti altri. Solo che all'epoca i difetti Alfa venivano enfatizzati oltremisura da Quattroruote, che l'Alfa non l'ha mai potuta sopportare, (certo non ne poteva dire male quando vinceva tutto perchè altrimenti avrebbe perso qualsiasi credibilità e con quella i lettori!) , mentre invece minimizzava quelli delle tedesche (per convenienza, vista la collaborazione con Automotor und Sport, il loro direttore scriveva su Quattroruote!!!) e quelli del gruppo Fiat verso il quale aveva sudditanza.
Esempio illuminante?? La prova comparativa tra la Giulietta 1.8 e l'Audi 80 del '79 o '80. Quattro stelle in tenuta di strada ad entrambe. Quando invece la Giulietta viaggiava sui binari e l'Audi (motore longitudinale quasi a sbalzo e traz. anterore) andava dritta ad gni curva con un sottosterzo endemico da paura. E il lettore che legge, e poi magari constata undifetto UGUALE su Audi o Fiat e sull'Alfa, a chi dà peso? Quale ricorda? Quale enfatizza? E nel passa parola accade come a Venzia. Uno inciampa a Rialto, si alza e se ne va! L'episodio passa di bocca in bocca, di calle in calle, e a San Marco quel tale è in rianimazione!!!

Orny60
Utente Famoso: Livello 3
Utente Famoso: Livello 3

Maschile Messaggi : 1857
Punti : 2002
Reputazione : 65
Data d'iscrizione : 20.09.09

Re: Fiat 132 VS Alfa Romeo Alfetta

Messaggio Da Orny60 il Sab Nov 05, 2011 8:04 am

Quando leggo dei difetti dell'Alfa, ci leggo tantissime leggende metropolitane, quansi mai rispondendit al vero e comunque ingigantite fuori di misura. Ma non vi siete MAI posti una semplice domanda??
La domanda è:
Se avesse tutti questi difetti, come mai in tutto il mondo è apprezzata e rimpianta? Tanto da diventare leggenda?? E proprio quelle Alfa, quelle vere che avrebbero dovuto fa ammattire (a leggere qui dentro) i proprietari. Vuol dire che la realtà è ben diversa. E non obiettate dicendo degli anni Sessanta ecc., perché anche le Alfetta e derivate sono trattate pari pari alle Alfa anni 50 e 60.

Contenuto sponsorizzato

Re: Fiat 132 VS Alfa Romeo Alfetta

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


    La data/ora di oggi è Mer Ott 18, 2017 12:25 am