Made In Fiat

Ciao! Hemm, scusa il disturbo, è che volevo darti il benvenuto nel nostro piccolo forum!

Siamo felici che tu sia riuscito a trovarci e saremmo ancora più felici se tu volessi unirti a noi per condividere la tua passione per le storiche vetture FIAT!

A già, dimenticavo, sappi che per poter visualizzare alcune immagini, si deve obbligatoriamente essere registrati (per questioni di privacy, sai....)

Questo è uno spazio libero e gratuito, e TUTTI sono i benvenuti, anche tu!!
E allora, vuoi essere dei nostri? Bene!! Che aspetti?? REGISTRATI!

Clicca su "Connessione" per raggiungere i forumisti (solo se già registrati);
Clicca su "Registrazione" per entrare a far parte del Forum;
Clicca su "Non esporre più" per eliminare questa finestra.

PS: Puoi anche accedere usando il tuo account di Facebook, tramite l'apposito pulsante!

ATTENZIONE!
Una volta inoltrata la richiesta di registrazione, vi preghiamo di mandare una mail a - amministrazione@madeinfiat.net - con scritto: CONFERMARE REGISTRAZIONE DI (NOME UTENTE)!
Se tale mail non dovesse arrivare, l'account NON verrà attivato.

Dimenticavo, se poi non ti registri, noi certo non c'è la prendiamo, però se ci trovi interessanti, spargi la voce! Almeno questo piccolo favore c'è lo potresti fare, vero ?? Wink

CIAO!
--------------------------------------------------------------------------------------------------

Welcome at the forum on Fiat sedans from 1960 to 1980!
Click on "Connessione" to reach the forums,
Click on "Registrazione" to join the Forum,
Click on "Non esporre più" to eliminate this window.

You can also access your account through Facebook, using the appropriate button!
Made In Fiat

Il forum dedicato a tutti gli appassionati, possessori, simpatizzanti e innamorati delle auto FIAT!

FIAT: Chi la ama .... si iscrive qui!
Forum dedicato alla memoria di E. Lorenzoni
Si avvisano gli utenti e i visitatori, che, in caso di problemi di qualsiasi natura, è disponibile un indirizzo mail per aiutarvi; scrivete a sos@madeinfiat.net ! faremo il possibile per rispondere quanto prima al vostro quesito!
Informiamo i gentili visitatori, che per motivi di privacy non sarà possibile visualizzare foto o link all'interno degli argomenti. Per una visione totale dei contenuti, basta registrarsi al Forum. (operazione del tutto gratuita)
...Il forum vive dell'amore, del tempo e della passione che tutti NOI gli dedichiamo....
Siamo piccoli, ma noi di MADE IN FIAT, pensiamo in GRANDE!
Onde evitare doppioni dei post, e per tenere sempre efficiente ed ordinato il forum , vi preghiamo di usare la funzione RICERCA AVANZATA. Grazie.
Il tuo viaggio nel forum COMINCIA QUI!
Ora, Made in Fiat, lo trovate anche su FACEBOOK! Clicca "Mi Piace" e seguici sul famoso Social Network. Ti aspettiamo!
Ora, Made in Fiat, lo trovate anche su Google+! Fai "+1" sulla nostra pagina social di Big G! A presto!

Made in Fiat ci piace!

Pubblicità

Link Amici

Di seguito, i nostri siti amici!

REGISTRO FIAT
REGISTRO FIAT ITALIANO

MILLECENTO CLUB

RITMO CLUB

G.A.S. CLUB
Club Gorizia Automoto Storiche

X1/9 CLUB
Club Nazionale X1/9

KADETT.IT
KADETT.it

T.E.A.M.S. FRIULI
Team Epoca Auto Moto Sport Friuli
LA SERIE PICCOLA

Pubblicità

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 

Equivalenza italiane francesi

Condividere
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21052
Punti : 22236
Reputazione : 368
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 46
Località : Trento

Equivalenza italiane francesi

Messaggio Da karme70 il Gio Ott 28, 2010 10:04 pm

Promemoria primo messaggio :

Una domanda rivolta soprattutto agli amici d'oltre alpe. In Italia , in linea di massima , la Fiat ha sempre avuto un ruolo di casa costruttrice di auto per tutti e di berline oneste e tranquille, l'alfa si è occupata dell'immagine sportiva mentre la Lancia del lusso e della rfinatezza. Ma le francesi come si confrontano con questi schemi? La Renault mi pare (o meglio ..mi pareva in passato) più simile alla FIat , la CItroen raffinata e prestigiosa....e la sportiva ? sarà mica la Peugeot????


_________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Orny60
Utente Famoso: Livello 3
Utente Famoso: Livello 3

Maschile Messaggi : 1857
Punti : 2002
Reputazione : 65
Data d'iscrizione : 20.09.09

Re: Equivalenza italiane francesi

Messaggio Da Orny60 il Mar Nov 02, 2010 12:12 pm

E questo non per sminuire le Fiat, tutt'altro, che sono state, con le 125 e le 124, OTTIME auto, prestanti, veloci, solo un po' sotto le Alfa. Ma dire il contrario, cioè che le Fiat andavano più delle Alfa, è una pura e semplice falsità smentita dalla storia.
Diciamo anche che la 124 coupé non ha avuto una storia agonistica, al contrario del coupé Giulia gt.
Diciamo che chi sceglieva una 124 spider lo faceva soprattutto per correre nei rally, dove si esprimeva meglio che in pista. Il contrario per l'Alfa, che, salvo con l'Alfetta GTV, ha sempre preferito la pista.
Non parliamo poi della Giulia TI Super, la berlina Giulia 1600 più performante di tutte: 125 CV, 190 km/h, peso ridotto. E qual'è la 124 Special T che la tiene su qualsiasi terreno? In pista lottava con le Cortina Lotus (prima della GTA) e si classificò tra i primi assoluti anche al rally di Montecarlo!!

Orny60
Utente Famoso: Livello 3
Utente Famoso: Livello 3

Maschile Messaggi : 1857
Punti : 2002
Reputazione : 65
Data d'iscrizione : 20.09.09

Re: Equivalenza italiane francesi

Messaggio Da Orny60 il Mar Nov 02, 2010 12:29 pm

Il fatto che i bialbero Fiat girino più in alto, è giusto. Ma è una scelta di progetto. I bialbero Alfa sono a corsa lunga, quelli Fiat a corsa corta.
Con la corsa lunga c'è più coppia motrice a parità di giri, ma si sta più in basso come regime massimo perchè la velocità media del pistone, che dipende dalla corsa, è più alta.
Aumentare il regime di ritazione è possibile, ma occorre lavorare sul bilanciamento, cosa che può fare un preparatore. E allora si unisce potenza in alto con coppia, e hai un motore che spinge sempre. E questo è l'Alfa e da qui la sua superiore competitività nei motori da gara. non a caso le formula 3 utilizzavano i motori 1600 Alfa (poi anche i Toyota e i Ford BDA)
Il Fiat raggiunge la potenza ad un regime più elevato che l'Alfa, ma può essere spinto più in lato come giri, senza grosso lavoro, proprio perché ha la corsa corta e il pistone va su e giù ad una minore velocità, quindi con minori problemi legati alle forze centrifughe e al conseguente rischio di sbiellare.
Sono scelte diverse.
Un motore a corsa corta prende i giri più rapidamente (quindi concordo con GHibliks), ma uno a corsa lunga sale sì più lentamente, ma spinge di più proprio per la superiore coppia. Il peso della vettura, la potenza massima e la penetrazione aerodinamica (alle alte velocità) fanno la differenza.

Orny60
Utente Famoso: Livello 3
Utente Famoso: Livello 3

Maschile Messaggi : 1857
Punti : 2002
Reputazione : 65
Data d'iscrizione : 20.09.09

Re: Equivalenza italiane francesi

Messaggio Da Orny60 il Mar Nov 02, 2010 12:30 pm

SPERO DI ESSERE STATO CHIARO!
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21052
Punti : 22236
Reputazione : 368
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 46
Località : Trento

Re: Equivalenza italiane francesi

Messaggio Da karme70 il Mar Nov 02, 2010 12:31 pm

Infatti, anche se andavano un pò meno prediligevano altre caratteristiche: elasticità, rotondità di funzionamento e magari un minor logorio delle parti. Per esperienza un motore Fiat lo trovi sempre "abbastanza" a posto e ancora in grado di fare molte migliaia di km. I motori alfa sono sempre più sfruttati (a meno che non trovi proprio la vettura tenuta dal vecchietto con sindrome ossessivo compulsiva che cambiava l'oilo ogni mese e la scaldava 25 minuti) . Quante volte trovi il tizio che per elogiarti l'alfa te la mette in moto e fa due belle sgasate :" senti qua! il rombo alfa!!!" e intanto ha rigato due bronzine Laughing
Che Orny sia un manico (automobilistico) lo confermo io . E' anche un gentleman d'altri tempi


_________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Orny60
Utente Famoso: Livello 3
Utente Famoso: Livello 3

Maschile Messaggi : 1857
Punti : 2002
Reputazione : 65
Data d'iscrizione : 20.09.09

Re: Equivalenza italiane francesi

Messaggio Da Orny60 il Mar Nov 02, 2010 12:38 pm

"E' anche un gentleman d'altri tempi".

Grazie davvero per il complimento, Karme!!!
avatar
Ghibliks
3200cc : La sostanza, innanzitutto!
3200cc : La sostanza, innanzitutto!

Maschile Messaggi : 1098
Punti : 1213
Reputazione : 16
Data d'iscrizione : 22.10.09
Età : 37
Località : Pinerolo (TO)
Umore : Sempre allegro!

Re: Equivalenza italiane francesi

Messaggio Da Ghibliks il Mer Nov 03, 2010 3:01 am

Orny, non dico che hai torto... ma forse hai travisato un poco ciò che ho scritto.

Io Non ho mai detto che le fiat erano meglio delle alfa!

Ho soltanto detto, che è invero che tutte le alfa sono state meglio di fiat.

LA Fiat appunto negli anni 70 ha dato il meglio, è appunto volevo smentire il fatto che non sempre ha avuto una marcia in piu'.

Me lo hai confermato tu stesso con i tuoi dati ad esempio con la 124 sport.

Bisogna smentire il fatto che anche come lussuosità e prestigio la Fiat a costruito auto che alfa e lancia non sono stati in grado di costruire.

Vedi la 130... non è neanche paragonabile a quel cesso della 6, e della Gamma.

Le Dino della fiat erano stupende.... e penso che non ci sia da spendere parole su queste auto.

Questo è per dire che la fiat negli anni passati è stata una casa costruttrice a tutto tondo... dalla piccola utilitaria in su.


Ed è stata in grado per ogni categoria di modello a fare delle buone vetture, talvolta anche battendo la concorrenza.


Ritornando alle prove fatte da noi amici, è chiaro che se parlo di comparazioni parlo di vetture di serie... so benissimo che un assetto, delle gomme una A-cam, possono fare la differenza.

In gara orny le auto sono stravolte, e di serie hanno ben poco.. infatti non mi puoi paragonare una GTA ad una Fiat 128 coupè o a qualsiasi 124 che non sia Abarth.

Negli anni so benissimo che le alfa sono sempre state buone in salita, ovvio che vetture da competizione... e ovviamente le GTA.

LA GTA era una vettura da gara stradale, csi come lo era la Giulia Super TI 1600.

Non puoi paragonarmele alla normale produzione fiat.

La GTA paragoniamola alla 124 Abarth, o alla 131 Abarth... e poi vediamo che nei rally le alfa sono sempre state rare.

In turismo ed in salita erano vincenti, ma i rally lo hanno fatto le fiat, e con ottimi risultati.

Il Bialbero Fiat prediligeva l'uso rallystico, e ricordo molto bene che la prima 124 Spider 1600 della squadra corse fiat(non abarth) con i rapporti corti, faceva al massimo i 150 km/h ed aveva una potenza di 150 hp a 8000 giri.

Le fiat "sul corto" sono sempre andate meglio.

Come le alfa nei rally non si sono cimentate, le fiat in salita ed in turismo hanno rinunciato. Non si può far tutto.

Sicuramente a postumi è stato giusto cosi, la pista alle alfa i rally alle fiat!!

Posso anche crederti sulla parola, ma sono stranito sul fatto della alfetta GTV che era proprio un chiodo e che ho avuto per altro, anche la berlina.

Sicuramente sarai stato un manico... ma altrimenti se ero io alla guida della Uno turbo, o meglio della Ritmo 130... altro che l'alfetta!!

Ho 2 fratelli miei amici che uno ha la GTV 2000 alfetta, e l'altro la 124 Coupè 1600 BC.

Le hanno pio o meno comperate insieme, erano strettamente di serie... e sulle colline romagnole l'alfa non riusciva a prendere la 124 coupè.

Sul lungo l'alfa con la 5° oltre i 190 superava la 124...

Ora le hanno preparate entrambe:

124 Coupè: Differenziali Bacci , Alberi a Cammes,carburatori con aspirazione diretta e carburazione rivista,scarico completo, assetto, freni tarox, e gomme da 195/50/15.

Per l'alfa lo stesso, differenziale dell' alfa 75 autobloccante modificato dal 25% al 50% , alberi a cammes piu spinti, carburazione con tromboncini, scarico completo, assetto, freni tarox, e gomme anche questa da 195/50/15.

Bhe ora sono 2 missili, però, in salita la 124 è ancora piu veloce, benchè l'alfa ora abbia accorciato le distanze.

E' tutto documentabile, e sono entrambi 2 manici... se vai sul Sito [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] troverai tutto documentato.


Comunque alfetta 1600, e 125 special, ci posso credere... i cavalli in piu dell'alfa, ed il peso maggiore della 125 rispetto ai 124, fa' la differenza.

L'abbiamo provata piu volte la 125 in salita, e di serie è proprio piu lenta delle 124, oltre che ad essere meno maneggevole.



Orny60
Utente Famoso: Livello 3
Utente Famoso: Livello 3

Maschile Messaggi : 1857
Punti : 2002
Reputazione : 65
Data d'iscrizione : 20.09.09

Re: Equivalenza italiane francesi

Messaggio Da Orny60 il Mer Nov 03, 2010 7:49 am

Contro le Ritmo Abarth e la Uno turbo con la GTV non mi sono mai cimentato, come ho scritto. Andavano più forte, questo ho detto, ma contro i 124 e 125 sì! E andavo più forte io. Non è così un chiodo come pensi l'Alfetta GTV, se la sai interpretare bene. Non andava quanto la vecchia GTV per questione di maggiore peso e di riduzione consumi. Eravamo in crisi energetica quando uscì e le prestazioni pure erano passate in secondo piano.
l'Alfa nei rally non ci credeva. Preferiva la pista. Ma quando ci ha creduto solo un po', ha vinto il titolo italiano gr.2 con Pregliasco, (con il "chiodo" Alfetta GTV che in gr.2 andava come i gr.4, tanto che Ballestireri vinse all'Elba nel 75 con la gt 2 litri), ha sfiorato l'Europeo sempre con Pregliasco, ha fatto il mostro GTV V8 3000 che andava più forte della Stratos in prove comparative condotte da Ballestrieri, e, se avessero continuato dopo la stagione di messa a punto del 1980, avrebbero vinto il mondiale con l'Alfetta GTV Turbodelta. Perché contro quella non ce n'era per nessuno. Nè per le 131 Abarth, nè per le Stratos e neppure per le Escort RS. Aveva qualcosa come 80 CV di più con un peso inferiore.
Giulia TI Super e GTA erano vetture sì pensate per le gare, ma stradali e normalmente acquistabili. Come una 124 Abarth.
P.S.: L'Alfa 6 era una signora vettura, non un cesso. Non capita, esattamente come la 130.
Concordo quando dici che la Fiat ha fatto vetture prestazionali, a volte migliori in assoluto. Peccato non ci pensino più a fare auto splendide come la 130 coupé e berlina e le Dino. O cattivissime come la Ritmo 130.
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21052
Punti : 22236
Reputazione : 368
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 46
Località : Trento

Re: Equivalenza italiane francesi

Messaggio Da karme70 il Mer Nov 03, 2010 10:57 am

ammazza ragazzi...mi prendo una giornata di ferie e leggo tutto!! Laughing


_________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
VidiV
Amministratore
Amministratore

Maschile Messaggi : 7460
Punti : 8113
Reputazione : 111
Data d'iscrizione : 02.09.09
Età : 28
Località : Provincia di Verona
Umore : Rombante

Re: Equivalenza italiane francesi

Messaggio Da VidiV il Mer Nov 03, 2010 1:33 pm

Ragazziiii!! Stiamo andando decisamente in OT Neutral . Non fatemi prendere certe decisioni, che prendere la parte del cattivo non mi piace.. Mi piego, perchè si, è giusto un po di flessibilità, ma occhio che state forzando la mano.. Fin per carità, sentire due correnti di pensiero diverse è sempre costruttivo ecc, ma adesso CALMA, e riprendiamo per cortesia, l'argomento del post... GRAZIE! Smile


_________________________
Deus ex machina


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Contenuto sponsorizzato

Re: Equivalenza italiane francesi

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


    La data/ora di oggi è Lun Set 25, 2017 6:37 am