Made In Fiat

Ciao! Hemm, scusa il disturbo, è che volevo darti il benvenuto nel nostro piccolo forum!

Siamo felici che tu sia riuscito a trovarci e saremmo ancora più felici se tu volessi unirti a noi per condividere la tua passione per le storiche vetture FIAT!

A già, dimenticavo, sappi che per poter visualizzare alcune immagini, si deve obbligatoriamente essere registrati (per questioni di privacy, sai....)

Questo è uno spazio libero e gratuito, e TUTTI sono i benvenuti, anche tu!!
E allora, vuoi essere dei nostri? Bene!! Che aspetti?? REGISTRATI!

Clicca su "Connessione" per raggiungere i forumisti (solo se già registrati);
Clicca su "Registrazione" per entrare a far parte del Forum;
Clicca su "Non esporre più" per eliminare questa finestra.

PS: Puoi anche accedere usando il tuo account di Facebook, tramite l'apposito pulsante!

ATTENZIONE!
Una volta inoltrata la richiesta di registrazione, vi preghiamo di mandare una mail a - amministrazione@madeinfiat.net - con scritto: CONFERMARE REGISTRAZIONE DI (NOME UTENTE)!
Se tale mail non dovesse arrivare, l'account NON verrà attivato.

Dimenticavo, se poi non ti registri, noi certo non c'è la prendiamo, però se ci trovi interessanti, spargi la voce! Almeno questo piccolo favore c'è lo potresti fare, vero ?? Wink

CIAO!
--------------------------------------------------------------------------------------------------

Welcome at the forum on Fiat sedans from 1960 to 1980!
Click on "Connessione" to reach the forums,
Click on "Registrazione" to join the Forum,
Click on "Non esporre più" to eliminate this window.

You can also access your account through Facebook, using the appropriate button!
Made In Fiat

Il forum dedicato a tutti gli appassionati, possessori, simpatizzanti e innamorati delle auto FIAT!

FIAT: Chi la ama .... si iscrive qui!
Forum dedicato alla memoria di E. Lorenzoni
Si avvisano gli utenti e i visitatori, che, in caso di problemi di qualsiasi natura, è disponibile un indirizzo mail per aiutarvi; scrivete a sos@madeinfiat.net ! faremo il possibile per rispondere quanto prima al vostro quesito!
Informiamo i gentili visitatori, che per motivi di privacy non sarà possibile visualizzare foto o link all'interno degli argomenti. Per una visione totale dei contenuti, basta registrarsi al Forum. (operazione del tutto gratuita)
...Il forum vive dell'amore, del tempo e della passione che tutti NOI gli dedichiamo....
Siamo piccoli, ma noi di MADE IN FIAT, pensiamo in GRANDE!
Onde evitare doppioni dei post, e per tenere sempre efficiente ed ordinato il forum , vi preghiamo di usare la funzione RICERCA AVANZATA. Grazie.
Il tuo viaggio nel forum COMINCIA QUI!
Ora, Made in Fiat, lo trovate anche su FACEBOOK! Clicca "Mi Piace" e seguici sul famoso Social Network. Ti aspettiamo!
Ora, Made in Fiat, lo trovate anche su Google+! Fai "+1" sulla nostra pagina social di Big G! A presto!

Made in Fiat ci piace!

Pubblicità

Link Amici

Di seguito, i nostri siti amici!

REGISTRO FIAT
REGISTRO FIAT ITALIANO

MILLECENTO CLUB

RITMO CLUB

G.A.S. CLUB
Club Gorizia Automoto Storiche

X1/9 CLUB
Club Nazionale X1/9

KADETT.IT
KADETT.it

T.E.A.M.S. FRIULI
Team Epoca Auto Moto Sport Friuli
LA SERIE PICCOLA

Pubblicità

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 

Il segreto dei cinesi

Condividere
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21086
Punti : 22266
Reputazione : 372
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 46
Località : Trento

Il segreto dei cinesi

Messaggio Da karme70 il Mar Ott 19, 2010 8:27 pm

Promemoria primo messaggio :

Non sono razzista e ben venga chi viene in Italia a lavorare ma oggi, FINALMENTE , a Venezia si è aperto un filone d'inchiesta per capire dove i cinesi prendono tutti questi soldi per comprare case, negozi, licenze e per capire se pagano le tasse!!!
Adesso mi vengono a dire che loro lavorano in settori dove gli italiani non lavorano più perchè si accontentano di margini più ristretti......ma se si accontentano di margini più ristretti..dove le prendono centinaia di migliaia di euro per comprare in CONTANTI appartamenti , attività , licenze????????????? Ne abbiamo visti di immigrati da ogni regione del globo ma che arrivassero a comprarsi interi quartieri non si era mai visto prima .......ma sanno cos'è lIVA, sanno cosa sono le tasse, a chi si versano , quando , quante volte in un anno, le regole del lavoro, della prevanzione degli infortuni (cose con cui a noi italiani stanno facendo una testa come un melone ) ! io sono convinto che non sanno nulla e fanno finta di non capire....e quello che mi fa più incazzare è che se porti in banca 200 euro che ti hanno regalato al tuo matrimonio il cassiere ti fa notare che la banca potrebbe indagare sull'origine di quei soldi...loro girano con MAZZI da 500 euro in tasca, con cui propongono transazioni di case e attività POSSIBILMENTE IN NERO (ma guarda caso !!!!!!!!!!!!!!!!!!!! qui a Trento ormai comprano solo loro e tutto e possibilmente senza fatturare nulla ) e nessuno dice o fa loro nulla ....SE LA LEGGE C'E' E VALE PER TUTTI DEVE VALERE ANCHE PER CHI VIENE A LAVORARE IN ITALIA VIVA DIO !!!!!!!! QUANDO ENTRERANNO NEL SISTEMA VOGLIO VEDERE COME FANNO ANCORA I CONCORRENZIALI!

e aggiungo un'altra cosa in merito ai prezzi pazzi della rubrica "annunci da ridere" : se quelle auto valessero veramente quello che viene richiesto dai padroni i primi a offrire sarebbero proprio i ricchi cinesi Very Happy


_________________________
avatar
michele131cl
Utente Famoso: Livello 3
Utente Famoso: Livello 3

Maschile Messaggi : 1850
Punti : 2421
Reputazione : 199
Data d'iscrizione : 09.09.09
Età : 34
Località : Barletta

Re: Il segreto dei cinesi

Messaggio Da michele131cl il Sab Giu 23, 2012 2:39 pm

Dalle mie parti un negozio cinese ha messo in svendita per chiusura attività, e da voi e così?
avatar
sentrentu
Team
Team

Maschile Messaggi : 3479
Punti : 3576
Reputazione : 54
Data d'iscrizione : 25.09.09
Età : 42
Località : Bergamo
Umore : Felice quando sono di traverso

Re: Il segreto dei cinesi

Messaggio Da sentrentu il Sab Giu 23, 2012 3:39 pm

michele131cl ha scritto:Dalle mie parti un negozio cinese ha messo in svendita per chiusura attività, e da voi e così?

Magari è uno di quei negozzi in regola con il fisco o comunque che ha aperto nel 2006(governo prodi,ricordiamocelo Shocked ),quando gli si donava i soldi per aprire un azienda,grazie alle tasse degli italiani(giusto quei 50-80.000euro),che dopo 5 anni dovevano tornare solo gli interessi,ma chissà come mai........puffff........spariti Mad
Sappiamo tutti che comprare da negozzi cinesi si guadagna a confronto a negozzi italiani,poi anche se ti rilasciano lo scontrino,non è detto che sia registrato effettivamente e quindi paghino anche loro le tasse,di solito tali scontrini vengono buoni solo per accendere il fuoco,ma nulla di più Sad
Oggi giorno aprire un negozio cinese in regola non avrebbe neanche senso,basta aprirlo non in regola come fanno altri Evil or Very Mad
In questo veccio link del 2009 sono presenti le percentualità dei negozzi in italia e guarda caso il bel numero che erano arrivati...........131 Cool
http://www.adnkronos.com/IGN/News/Economia/Piccoli-negozi-e-ambulanti-e-boom-di-imprese-cinesi-in-Italia-+131-in-7-anni_207220473.html
avatar
michele131cl
Utente Famoso: Livello 3
Utente Famoso: Livello 3

Maschile Messaggi : 1850
Punti : 2421
Reputazione : 199
Data d'iscrizione : 09.09.09
Età : 34
Località : Barletta

Re: Il segreto dei cinesi

Messaggio Da michele131cl il Sab Giu 23, 2012 6:50 pm

Neanche un anno aperto... e cè da dire che affianco c è un altro negozio cinese più grande
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21086
Punti : 22266
Reputazione : 372
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 46
Località : Trento

Re: Il segreto dei cinesi

Messaggio Da karme70 il Sab Giu 23, 2012 9:12 pm

michele131cl ha scritto:Neanche un anno aperto... e cè da dire che affianco c è un altro negozio cinese più grande

Ti dirò....io me lo chiedo spesso come fanno con quei prezzi che hanno e conseguenti margini risicatissimi a pagare affitto di negozi in centro (da noi da 2000 a 4000 euro al mese) , luce , spese, stipendi dei dipendenti. O sono associazioi benefiche o sono costretti alla chiusura


_________________________
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21086
Punti : 22266
Reputazione : 372
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 46
Località : Trento

Re: Il segreto dei cinesi

Messaggio Da karme70 il Ven Lug 05, 2013 3:55 pm

MI è tornato in mente questo argomento in questi giorni...vedendo il ben di Dio di frutta e verdura che circola al sud a prezzi di realizzo e il fatto che al nord faccia prima ad arrivare la verdura cinese! Qui è pieno di carretti, camioncini che vendono una cassa di ciliegino al prezzo di mezzo Kg al nord, poi trovi albicocche, pesche, verdure di ogni tipo .....l'Italia come diceva un noto statista è il giardino d'Europa....da noi però l'aglio è 80 volte su cento cinese e preferiscono vendere il pomodoro olandese cresciuto sotto le luci artificiali delle serre. Ieri ho messo in una pentola un paio di Kg di albicocche che non potevano essere mangiate cresciute al sole di Sicilia......beh, vi giuro alla marmellata che ne è uscita non serve aggiungere lo zucchero!


_________________________
avatar
VidiV
Amministratore
Amministratore

Maschile Messaggi : 7460
Punti : 8113
Reputazione : 111
Data d'iscrizione : 02.09.09
Età : 28
Località : Provincia di Verona
Umore : Rombante

Re: Il segreto dei cinesi

Messaggio Da VidiV il Ven Lug 05, 2013 4:06 pm

Altra grande verità.
Noi abbiamo una grossa azienda a pochi chilometri da casa, che produce per lo più frutta, ma anche ortaggi:
Mele, fragole, meloni, angurie, susine, pesche...
azienda di tipo familiare, tutto squisito, tutto buonissimo, saporito e come la natura vorrebbe che fosse. I prezzi sono concorrenziali, ma certo non da discount.
Però ragazzi, prendere dei pomodori al supermercato, e prenderli da questa ditta... La differenza è come dalla terra a giove, perchè se paragonavo il giorno e la notte, la differenza è troppo limitata!!!


_________________________
Deus ex machina


avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21086
Punti : 22266
Reputazione : 372
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 46
Località : Trento

Re: Il segreto dei cinesi

Messaggio Da karme70 il Ven Lug 05, 2013 4:09 pm

Ecco , aggiungici che al sud i prezzi sono concorrenziali! Nel senso che fra il supermercato e il contadino ...risparmi dal contadino e la roba è migliore! Il problema è che quando caricano sto ben di Dio su un camion con 700 euro dio gasolio e la paga dell'autista i prezzi perdono di competititvità man a mano che macinano km. L'altro giorno ho comprato al carretto delle ciliegie amaranto, dolcissime, enormi per 2 euro al kg....su da noi il minimo per quella pezzatura è 4


_________________________
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21086
Punti : 22266
Reputazione : 372
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 46
Località : Trento

Re: Il segreto dei cinesi

Messaggio Da karme70 il Dom Set 01, 2013 9:23 am

Io spero che il "segreto dei cinesi" prima poi ci consenta di  premiarli con la giusta moneta. Nel 1996 mi sono comprato un paio di zoccoli da usare per il lavoro di una notissima marca tedesca. In un primo periodo li ho usati anche all'esterno con qualsiasi tempo .Questi zoccoli li ho usati fino al 2010! dopodichè li ho sostituiti ma solo perchè il legno si è scoperto e facevano rumore. Investo altri 90 euro in un paio di zoccoli analoghi. Ovviamente vengono sempre usati all'interno d locali riscaldat d'inverno e freschi d'estate. Dopo neanche 12 mesi la guarnitura imbottita sul collo del piede si "scrosta" mettendo in luce il tessuto sottostante ......dopo 3 anni si stacca la gomma . Li ho pagati per tedesch ma secondo me questi li ha prodotti qualcun'altro


_________________________
avatar
michele131cl
Utente Famoso: Livello 3
Utente Famoso: Livello 3

Maschile Messaggi : 1850
Punti : 2421
Reputazione : 199
Data d'iscrizione : 09.09.09
Età : 34
Località : Barletta

Re: Il segreto dei cinesi

Messaggio Da michele131cl il Dom Set 01, 2013 7:19 pm

Oltre al problema della manodopera a basso costo esiste anche il problema della Obsolescenza programmata

http://it.wikipedia.org/wiki/Obsolescenza_programmata
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21086
Punti : 22266
Reputazione : 372
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 46
Località : Trento

Re: Il segreto dei cinesi

Messaggio Da karme70 il Dom Set 01, 2013 7:47 pm

mi fa piacere che Michele abbia trovato il termine giusto per una cosa di cui avevamo già parlato, bravo!!! DI quest studi ve ne avevo parlato e alla Fiat si facevano a fine anni 70. E' per questo che credo poco alle istant classic.....ve ne potete rendere conto quando vedete la durata delle plastiche e dei rivestimenti di una auto anni 70 e di una anni 90!


_________________________
avatar
131A000
Utente Famoso: Livello 4
Utente Famoso: Livello 4

Maschile Messaggi : 2495
Punti : 2724
Reputazione : 105
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 46
Località : Normandia - Francia

Re: Il segreto dei cinesi

Messaggio Da 131A000 il Dom Set 01, 2013 10:09 pm

Stesso termine in francese "obsolescence programmée"... Molto più usata negli elettrodomestici che nell'automotive come concetto. Serve a calibrare la durata di garanzia (la famosa che ti vogliono fare pagare con supplemento ed è senza rischio). HO avuto l'opportunità di seguire un corso di "affidabilità" sul come prevedere la durata di vita di un prodotto, è una cosa molto complicata e puo' essere usata in 2 modi. O garantisci il minimo per passare le specifiche (automotive) oppure riduci la durata di vita ammetendo una certa percentuale di perdite perché sia valida economicamente la tua garanzia.

Karme, le normative di prova e invecchiamento sono più severe che negli anni 70, solo qualche degrado viene notato quando qualche materiale viene proibito per ragioni ambientali. Quando guardo gli interni della mia punto di 18 anni e presto 300mkm, oppure quelli del 156 con 230mkm e 14 anni di vita, ti posso dire che sono invecchiato molto meglio delle mie 131 e 128...
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21086
Punti : 22266
Reputazione : 372
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 46
Località : Trento

Re: Il segreto dei cinesi

Messaggio Da karme70 il Lun Set 02, 2013 2:39 pm

mi conforta!!!


_________________________
avatar
131A000
Utente Famoso: Livello 4
Utente Famoso: Livello 4

Maschile Messaggi : 2495
Punti : 2724
Reputazione : 105
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 46
Località : Normandia - Francia

Re: Il segreto dei cinesi

Messaggio Da 131A000 il Lun Set 02, 2013 10:06 pm

Non so come interpretare la tua risposta... mr. Green

Pero rileggendomi volevo scrivere "sono invecchiati" e non "sono invecchiato". Non oserei paragonare la mia salute a quella del mio parco macchine... Non so perché non mi dà il tasto "EDIT"
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21086
Punti : 22266
Reputazione : 372
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 46
Località : Trento

Re: Il segreto dei cinesi

Messaggio Da karme70 il Lun Set 02, 2013 10:34 pm

Mi conforta nel senso che sarei contento se le cose fossero così.....il problema è che l'obsolescenza dei componenti mi sa che riguarda di più quelli elettric elettronici che non i rivestimenti. A 10 anni di vita la mia dedra aveva tutti i fili dell'impianto elettrico biscottati e se cambiavi una lampadina dovevi procurarti tutto lo zoccolo perchè si disntegrava appena lo toccavi. Per fortuna ciò non accade sulla 500 o sulla 131 Very Happy 
Io mi ricordo che gli studi la Fiat li faceva sulla durata di alternatori, motorini di avviamento, cablaggi etc.
Considera che a 10 anni andrebbero già cambiati tutti gli airbag se volessimo essere fiscali sulla durata dei dispositivi esplosivi dei palloni ...e non è spesa da poco!


_________________________
avatar
emilio palmieri
1300cc : Pronti per viaggi impegnativi...
1300cc : Pronti per viaggi impegnativi...

Maschile Messaggi : 175
Punti : 208
Reputazione : 6
Data d'iscrizione : 31.08.12
Età : 46
Località : TERMOLI (CB)
Umore : Simpatico - lunatico

Re: Il segreto dei cinesi

Messaggio Da emilio palmieri il Gio Ott 24, 2013 2:29 pm

Mad  i cinesi non pagano le tasse per i 5 anni di attività commerciale, dopodiche' devono chiudere e andare via Twisted Evil 
i soldi che hanno sono tutti di provenienza mafiosa, loro la chiamamno "la famiglia" Twisted Evil 
qui a Termoli, Molise, aprono e chiudono come funghi magici, e pagano affitti di locali anche di 1000 metri quadri, in anticipo di 5 anni, a quote impensabili di 1000 €uri al mese per 5 anni anticipati (cioe' parliamo di 60.000 €uri anticipati cosi', sull' unghia, e tutto in nero ), qui a Termoli e' un massacro, stanno sempre pieni di clienti, addirittura locali in affitto nei Centri Commerciali, oppure locali commerciali privati, di grandezze nell' ordine dei 500 - 1000 metri quadri, a prezzi stracciati. Twisted Evil 
alla faccia dell' Iva, le tasse e di noi italiani. Evil or Very Mad 
e poi, Equitalia ci viene a controllare a noi Question 
.... tra non molto saremo noi tutti fuori controllo ....
avatar
sentrentu
Team
Team

Maschile Messaggi : 3479
Punti : 3576
Reputazione : 54
Data d'iscrizione : 25.09.09
Età : 42
Località : Bergamo
Umore : Felice quando sono di traverso

Re: Il segreto dei cinesi

Messaggio Da sentrentu il Gio Ott 24, 2013 3:22 pm

emilio palmieri ha scritto: ... tra non molto saremo noi tutti fuori controllo ....
Ben ritornato Very Happy 
Per essere fuori controllo devi chiudere l'attività e inventartene una per fare sporchi giochi Rolling Eyes 
avatar
emilio palmieri
1300cc : Pronti per viaggi impegnativi...
1300cc : Pronti per viaggi impegnativi...

Maschile Messaggi : 175
Punti : 208
Reputazione : 6
Data d'iscrizione : 31.08.12
Età : 46
Località : TERMOLI (CB)
Umore : Simpatico - lunatico

Re: Il segreto dei cinesi

Messaggio Da emilio palmieri il Gio Ott 24, 2013 4:03 pm

sentrentu ha scritto:
emilio palmieri ha scritto: ... tra non molto saremo noi tutti fuori controllo ....
Ben ritornato Very Happy 
Per essere fuori controllo devi chiudere l'attività e inventartene una per fare sporchi giochi Rolling Eyes 
Very Happy grazie mille, ero assente da un po' Laughing 

... e' vero, per stare bene in italia devi essere "al lordo" .... Razz 
avatar
michele131cl
Utente Famoso: Livello 3
Utente Famoso: Livello 3

Maschile Messaggi : 1850
Punti : 2421
Reputazione : 199
Data d'iscrizione : 09.09.09
Età : 34
Località : Barletta

Re: Il segreto dei cinesi

Messaggio Da michele131cl il Mer Feb 19, 2014 10:11 pm

Richiamo Aston Martin
La vicenda si complica

Sembrava uno dei soliti richiami che affollano il mondo dell'automobile. Ma il recall dell'Aston Martin relativo a un difetto del pedale dell'acceleratore sta diventando sempre più intricato, nonché fonte d'imbarazzo per la Casa più snob sul globo terracqueo. Ricostruiamo la vicenda.

Componente potenzialmente pericoloso. Qualche settimana fa, da Gaydon parte un richiamo monstre per 17.500 macchine costruite a partire dal maggio 2007: considerati i volumi industriali del marchio, praticamente due terzi della produzione (la Vanquish, chissà perché, è esclusa). Il problema sta in una componente plastica del pedale del gas, realizzata non secondo gli standard e quindi potenzialmente pericolosa. La Casa, prontamente, dà la colpa ai fornitori cinesi, accusati di aver contraffatto il materiale: secondo i documenti forniti all'americana Nhtsa, la produzione del pezzo è stata affidata alla Fast Forward Tooling di Hong Kong, che avrebbe girato la commessa alla Shenzhen Kexiang Mould Tool, che si sarebbe rivolta alla Synthetic Plastic Raw Material di Dongguan, fornitrice della sola plastica.

Botta e risposta. Primo colpo all'immagine del marchio, da sempre sinonimo di produzione artigianale. La cosa si complica quando i cinesi, offesi, ribattono all'accusa degli inglesi. La prima bordata arriva dall'agenzia di stampa nazionale Xinhua, che spara a palle incatenate: "Il richiamo dell'Aston Martin vuole far credere che il problema sia nella scarsa qualità delle nostre industrie, ma la verità è che si è voluto dare la colpa al made in China per coprire errori altrui". La dose viene rincarata dal People's Daily, il giornale governativo più diffuso in Cina, che definisce l'Aston "non professionale". Finita lì? Manco per sogno.

Scarico di responsabilità. L'ondata di indignazione cresce, ché il governo di Pechino s'è seccato da tempo delle accuse straniere di maneggi poco etici. Ed entra in campo la famosa azienda supposta colpevole. Intervistato dai giornali cinesi, il capo della Shenzhen Kexiang Mould's – tale Zhang Zhiang – afferma che l'Aston non fa parte dei propri clienti e fa pure lo spiritoso: "Se avessi saputo di essere fornitore di una tale società, avrei passato le mie vacanze in America, e non nella provincia del Guangdong". In più, si scopre che l'azienda di Hong Kong è un semplice ufficio di rappresentanza: di chi, bene non si sa.

Danno d'immagine. Ora, è assai probabile che qualcuno, nella catena dei fornitori, abbia fatto il furbo, effettivamente producendo un'imitazione spuria e illegale della plastica conosciuta come DuPont Zytel 70G33. Ma per Gaydon il contraccolpo a livello d'immagine è devastante: partendo da un beau geste nei confronti della clientela, ha fatto in modo di rendere pubblico il proprio ricorso agli sweatshop cinesi per risparmiare qualche centesimo su automobili costosissime e senza neppure controllare la qualità della fornitura. Un'altra gatta da pelare per Andrea Bonomi, il cui ufficio PR sembra alquanto in difficoltà quando si tratta di gestire problemi di portata internazionale.


http://www.quattroruote.it/notizie/sicurezza/richiamo-aston-martin-la-vicenda-si-complica
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21086
Punti : 22266
Reputazione : 372
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 46
Località : Trento

Re: Il segreto dei cinesi

Messaggio Da karme70 il Gio Feb 20, 2014 12:26 pm

Ragazzi, è inutile che c i giriamo attorno ....è la professionalità che manca. Da noi la perdiamo e la trascuriamo ..loro non ce l'hanno! E finchè continueranno a puntare su schiavismo e prezzi bassi non la acquisiranno mai ....non confondiamo i cinesi con i giapponesi!


_________________________
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21086
Punti : 22266
Reputazione : 372
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 46
Località : Trento

Re: Il segreto dei cinesi

Messaggio Da karme70 il Dom Nov 01, 2015 9:35 am

Ne ho scoperta un'altra: i libri stampati in Cina!!!!! Recentemente o comprato un libro fotografico, libri che di solito viaggiano dai 30 ai 50 euro. Era in offerta in una bancarella con un consistente sconto anche se il prezzo di copertina era comunque elevato. Mi sono incuriosito e ho visto che su diversi siti lo stesso libro veniva svenduto a prezzi molto vantaggiosi e non capivo il perchè: forse la necessità dell'autore di promuoverlo? ...poi , casualmente, mi cade l'occhio sulle ultime pagine e vedo che il libro, edito da Mondadori , è stampato in Cina!!!! Ma ci rendiamo conto? SIamo al punto che mandiamo i libri a stampare dall'altra parte del mondo. Cosa devo scoprire? che la carta è riciclata e proviene da rifiuti ospedalieri?


_________________________
avatar
nico131
Utente Famoso: Livello 6
Utente Famoso: Livello 6

Maschile Messaggi : 3419
Punti : 3706
Reputazione : 169
Data d'iscrizione : 07.09.09
Età : 43
Località : Vigliano Bilellese
Umore : Altalenante

Re: Il segreto dei cinesi

Messaggio Da nico131 il Dom Nov 01, 2015 11:30 am

Karme, non stupirti.. è anni che molti libri per bambini vengono stamati in Cina...
avatar
michele131cl
Utente Famoso: Livello 3
Utente Famoso: Livello 3

Maschile Messaggi : 1850
Punti : 2421
Reputazione : 199
Data d'iscrizione : 09.09.09
Età : 34
Località : Barletta

Re: Il segreto dei cinesi

Messaggio Da michele131cl il Sab Feb 20, 2016 8:25 pm

Ragazzi se avete comprato "autobus dal mondo" noterete che sul fondo dell' autobus non c è il "made in " ma solo il nome dell' autobus, comunque non sono fatti in Cina ma in Bangladesh perchè qualche tempo fa una grossa multinazionale ha lasciato la Cina perchè troppo "costosa"
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21086
Punti : 22266
Reputazione : 372
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 46
Località : Trento

Re: Il segreto dei cinesi

Messaggio Da karme70 il Sab Feb 20, 2016 8:34 pm

Recentemente ho comprato un contatore Geyger per fare delle misurazioni e l'ho trovato ad un buon prezzo da un signore che l'aveva preso con l'esclusivo fine di controllare della merce che veniva dalla Cina......non dico altro


_________________________
avatar
bull62
Utente Famoso: Livello 4
Utente Famoso: Livello 4

Maschile Messaggi : 2347
Punti : 2617
Reputazione : 241
Data d'iscrizione : 28.11.09
Età : 55
Località : Biella

Re: Il segreto dei cinesi

Messaggio Da bull62 il Sab Feb 20, 2016 8:45 pm

michele131cl ha scritto:Ragazzi se avete comprato "autobus dal mondo" noterete che sul fondo dell' autobus non c è il "made in " ma solo il nome dell' autobus, comunque non sono fatti in Cina ma in Bangladesh perchè qualche tempo fa una grossa multinazionale ha lasciato la Cina perchè troppo "costosa"
Ho notato pure io il made in Bangladesh ma non sapevo il perché. Immaginate il modellino della corriera fatto in EU a quanto lo potevano mettere?
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21086
Punti : 22266
Reputazione : 372
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 46
Località : Trento

Re: Il segreto dei cinesi

Messaggio Da karme70 il Sab Feb 20, 2016 9:12 pm

Beh....diciamo che 6 euro é una promozione....le uscite successive sono a 20 €. Ci guadagneranno 19 €. Se lo facessero da noi dovrebbero venderlo a 30 per guadagnare 10


_________________________

Contenuto sponsorizzato

Re: Il segreto dei cinesi

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


    La data/ora di oggi è Lun Ott 23, 2017 11:57 am