Made In Fiat

Ciao! Hemm, scusa il disturbo, è che volevo darti il benvenuto nel nostro piccolo forum!

Siamo felici che tu sia riuscito a trovarci e saremmo ancora più felici se tu volessi unirti a noi per condividere la tua passione per le storiche vetture FIAT!

A già, dimenticavo, sappi che per poter visualizzare alcune immagini, si deve obbligatoriamente essere registrati (per questioni di privacy, sai....)

Questo è uno spazio libero e gratuito, e TUTTI sono i benvenuti, anche tu!!
E allora, vuoi essere dei nostri? Bene!! Che aspetti?? REGISTRATI!

Clicca su "Connessione" per raggiungere i forumisti (solo se già registrati);
Clicca su "Registrazione" per entrare a far parte del Forum;
Clicca su "Non esporre più" per eliminare questa finestra.

PS: Puoi anche accedere usando il tuo account di Facebook, tramite l'apposito pulsante!

ATTENZIONE!
Una volta inoltrata la richiesta di registrazione, vi preghiamo di mandare una mail a - amministrazione@madeinfiat.net - con scritto: CONFERMARE REGISTRAZIONE DI (NOME UTENTE)!
Se tale mail non dovesse arrivare, l'account NON verrà attivato.

Dimenticavo, se poi non ti registri, noi certo non c'è la prendiamo, però se ci trovi interessanti, spargi la voce! Almeno questo piccolo favore c'è lo potresti fare, vero ?? Wink

CIAO!
--------------------------------------------------------------------------------------------------

Welcome at the forum on Fiat sedans from 1960 to 1980!
Click on "Connessione" to reach the forums,
Click on "Registrazione" to join the Forum,
Click on "Non esporre più" to eliminate this window.

You can also access your account through Facebook, using the appropriate button!
Made In Fiat

Il forum dedicato a tutti gli appassionati, possessori, simpatizzanti e innamorati delle auto FIAT!

FIAT: Chi la ama .... si iscrive qui!
Forum dedicato alla memoria di E. Lorenzoni
Si avvisano gli utenti e i visitatori, che, in caso di problemi di qualsiasi natura, è disponibile un indirizzo mail per aiutarvi; scrivete a sos@madeinfiat.net ! faremo il possibile per rispondere quanto prima al vostro quesito!
Informiamo i gentili visitatori, che per motivi di privacy non sarà possibile visualizzare foto o link all'interno degli argomenti. Per una visione totale dei contenuti, basta registrarsi al Forum. (operazione del tutto gratuita)
...Il forum vive dell'amore, del tempo e della passione che tutti NOI gli dedichiamo....
Siamo piccoli, ma noi di MADE IN FIAT, pensiamo in GRANDE!
Onde evitare doppioni dei post, e per tenere sempre efficiente ed ordinato il forum , vi preghiamo di usare la funzione RICERCA AVANZATA. Grazie.
Il tuo viaggio nel forum COMINCIA QUI!
Ora, Made in Fiat, lo trovate anche su FACEBOOK! Clicca "Mi Piace" e seguici sul famoso Social Network. Ti aspettiamo!
Ora, Made in Fiat, lo trovate anche su Google+! Fai "+1" sulla nostra pagina social di Big G! A presto!

Made in Fiat ci piace!

Pubblicità

Link Amici

Di seguito, i nostri siti amici!

REGISTRO FIAT
REGISTRO FIAT ITALIANO

MILLECENTO CLUB

RITMO CLUB

G.A.S. CLUB
Club Gorizia Automoto Storiche

X1/9 CLUB
Club Nazionale X1/9

KADETT.IT
KADETT.it

T.E.A.M.S. FRIULI
Team Epoca Auto Moto Sport Friuli
LA SERIE PICCOLA

Pubblicità

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 

Elogio alla 124

Condividere
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21093
Punti : 22273
Reputazione : 372
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 47
Località : Trento

Elogio alla 124

Messaggio Da karme70 il Mer Ott 13, 2010 10:35 pm

Promemoria primo messaggio :

Nonostante io sia un centotrentunista devo dire che la 124 è una delle auto della FIat che mi ha colpito maggiormente e che continua a colpirmi ogni volta che la riscopro. E' vero che al suo debutto nel 66 è stata giudicata un'auto un pò anonima (certo, le 1300 1500 avevano una personalità molto più spiccata e la 1100 ormai era entrata nel cuore) ma osservandola ci si rende conto di che piccolo capolavoro di design e di armonia sia la 124. Ha l'impostazione del 3 volumi tanto caro agli italiani (allora le 2 volumi erano un pò snobbate...la 3 era la vera auto!) con un perfetto equilibrio fra il frontale , l'abitacolo molto luminoso e il bagagliaio capiente ma snello (a parte il "bozzo" del vano ruota di scorta che sporge da sotto). L'impostazione è da auto "vera": motore anteriore longitudinale (come quasi tutte le concorrenti di allora) trazione posteriore, 4 freni a disco. La meccanica è onesta ma molto molto robusta e il primo 1200 ha l'insolita alimentazione con carburatore doppio corpo orizzontale che ha un grande vantaggio....il carburatore è a completa portata di mano! Prima le viti e i registri li dovevi cercare sotto il padellone e spesso non era facile raggiungerle. Adesso il filtro è messo in posizione verticale (anche se semplice da sostituire) e il carburatore è in bella vista fra il filtro aria e il motore. Dall'altro lato lo spinterogeno, candele e la pompa benzina. Tutto è veramente molto facile da raggiungere. Forse i lamierati erano un pò leggerini e le sospensioni posteriori un pò troppo semplici ma l'interno era abbastanza curato. Il rumore poi era caretteristtico e il rombo un pò irregolare delle 124 si sentiva ovunque: un bel suono cupo, rombante che faceva pensare a chissà quale meccanica. Sicuramente i 4 fari della special 1400 le hanno regalato un pò di aggressività (la prima aveva un'espressione del frontale un pò "bonacciona") ma come la giri e giri non saresti capace di immaginartela diversa da come era la 124! Very Happy

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

tanto per restare in tema: libro tecnico e modello in restauro Very Happy


_________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21093
Punti : 22273
Reputazione : 372
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 47
Località : Trento

Re: Elogio alla 124

Messaggio Da karme70 il Mer Giu 17, 2015 11:16 am

Rama...certo che con la Giulia tirata a 1800 un bel coraggio! Per fortuna le gare di regolarità serie pretendono l'omologazione o, quanto meno , dei controlli tecnici..anche se vi dico che c'è chi se ne impippa e si presenta con le auto elaborate


_________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
rama
Utente Famoso: Livello 5
Utente Famoso: Livello 5

Maschile Messaggi : 2890
Punti : 3051
Reputazione : 184
Data d'iscrizione : 04.05.11
Età : 59
Località : Gorizia
Umore : ottimista

Re: Elogio alla 124

Messaggio Da rama il Mer Giu 17, 2015 12:19 pm

karme70 ha scritto:Rama...certo che con la Giulia tirata a 1800 un bel coraggio! Per fortuna le gare di regolarità serie pretendono l'omologazione o, quanto meno , dei controlli tecnici..anche se vi dico che c'è chi se ne impippa e si presenta con le auto elaborate

Potrebbe essere omologata, ma non lo è. Appartiene ad un nostro socio che non la omologa per questo motivo, oltre alla radio con MP3 e altri dettagli. Ha però un'Alfetta targata Roma in fase di omologazione.

Richiamo ancora una volta l'attenzione sulla tassa chiamata bollo. Prima dell'Alfetta aveva un Alfa Romeo 75 1.8 Turbo venduta in Germania per i costi derivanti dalla Legge di stabilità.
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21093
Punti : 22273
Reputazione : 372
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 47
Località : Trento

Re: Elogio alla 124

Messaggio Da karme70 il Mer Giu 17, 2015 12:49 pm

hai fatto bene....diverse regioni per quest'anno hanno "salvato" o meglio rabberciato ...ma ho paura che dall'anno prossimo le cose cambieranno ovunque


_________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
Opera18
3200cc : La sostanza, innanzitutto!
3200cc : La sostanza, innanzitutto!

Messaggi : 1171
Punti : 1346
Reputazione : 110
Data d'iscrizione : 01.03.15

Re: Elogio alla 124

Messaggio Da Opera18 il Mer Giu 17, 2015 10:31 pm

A proposito di 124. Questa: [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
è la 3^ serie.
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21093
Punti : 22273
Reputazione : 372
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 47
Località : Trento

Re: Elogio alla 124

Messaggio Da karme70 il Gio Giu 18, 2015 3:19 pm

Ah...sì....l'avevo vista...ma Albertone se non sbaglio non ha mai guidato. Forse la usava la servitù


_________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21093
Punti : 22273
Reputazione : 372
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 47
Località : Trento

Re: Elogio alla 124

Messaggio Da karme70 il Mer Giu 24, 2015 3:31 pm

L'altra sera mi sono riguardato la modifica alla sospensione della 124.....praticamente in origine il ponte era ancorato alla scocca con un puntone trasversale come quello che c'è sulle 131. Successivamente è stata modificata mettendo due puntoni indipendenti che ancorano le due metà, destra e sinistra, al sottoscocca. Appena posso metto due foto di prima e dopo


_________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
bull62
Utente Famoso: Livello 4
Utente Famoso: Livello 4

Maschile Messaggi : 2349
Punti : 2619
Reputazione : 241
Data d'iscrizione : 28.11.09
Età : 55
Località : Biella

Re: Elogio alla 124

Messaggio Da bull62 il Mer Giu 24, 2015 7:21 pm

karme70 ha scritto:L'altra sera mi sono riguardato la modifica alla sospensione della 124.....praticamente in origine il ponte era ancorato alla scocca con un puntone trasversale come quello che c'è sulle 131. Successivamente è stata modificata mettendo due puntoni indipendenti che ancorano le due metà, destra e sinistra, al sottoscocca. Appena posso metto due foto di prima e dopo
Un punto reputazione anticipato a Karme perché mi intriga capire la differenza tra le due sospensioni.
avatar
Opera18
3200cc : La sostanza, innanzitutto!
3200cc : La sostanza, innanzitutto!

Messaggi : 1171
Punti : 1346
Reputazione : 110
Data d'iscrizione : 01.03.15

Re: Elogio alla 124

Messaggio Da Opera18 il Mer Giu 24, 2015 8:54 pm

bull62 ha scritto:
karme70 ha scritto:L'altra sera mi sono riguardato la modifica alla sospensione della 124.....praticamente in origine il ponte era ancorato alla scocca con un puntone trasversale come quello che c'è sulle 131. Successivamente è stata modificata mettendo due puntoni indipendenti che ancorano le due metà, destra e sinistra, al sottoscocca. Appena posso metto due foto di prima e dopo
Un punto reputazione anticipato a Karme perché mi intriga capire la differenza tra le due sospensioni.
E a me che l'avevo spiegata il punto no, eh? Grr...tongue
avatar
bull62
Utente Famoso: Livello 4
Utente Famoso: Livello 4

Maschile Messaggi : 2349
Punti : 2619
Reputazione : 241
Data d'iscrizione : 28.11.09
Età : 55
Località : Biella

Re: Elogio alla 124

Messaggio Da bull62 il Mer Giu 24, 2015 9:06 pm

Opera18 ha scritto:
bull62 ha scritto:
karme70 ha scritto:L'altra sera mi sono riguardato la modifica alla sospensione della 124.....praticamente in origine il ponte era ancorato alla scocca con un puntone trasversale come quello che c'è sulle 131. Successivamente è stata modificata mettendo due puntoni indipendenti che ancorano le due metà, destra e sinistra, al sottoscocca. Appena posso metto due foto di prima e dopo
Un punto reputazione anticipato a Karme perché mi intriga capire la differenza tra le due sospensioni.
E a me che l'avevo spiegata il punto no, eh? Grr...tongue
Ho letto spiegazione ma la foto comparativa è di certo la più esplicativa, comunque ti ho quotato in altre occasioni.
avatar
Opera18
3200cc : La sostanza, innanzitutto!
3200cc : La sostanza, innanzitutto!

Messaggi : 1171
Punti : 1346
Reputazione : 110
Data d'iscrizione : 01.03.15

Re: Elogio alla 124

Messaggio Da Opera18 il Mer Giu 24, 2015 10:13 pm

bull62 ha scritto:
Opera18 ha scritto:
bull62 ha scritto:
karme70 ha scritto:L'altra sera mi sono riguardato la modifica alla sospensione della 124.....praticamente in origine il ponte era ancorato alla scocca con un puntone trasversale come quello che c'è sulle 131. Successivamente è stata modificata mettendo due puntoni indipendenti che ancorano le due metà, destra e sinistra, al sottoscocca. Appena posso metto due foto di prima e dopo
Un punto reputazione anticipato a Karme perché mi intriga capire la differenza tra le due sospensioni.
E a me che l'avevo spiegata il punto no, eh? Grr...tongue
Ho letto spiegazione ma la foto comparativa è di certo la più esplicativa, comunque ti ho quotato in altre occasioni.
Ah si? Allora grazie! Very Happy
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21093
Punti : 22273
Reputazione : 372
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 47
Località : Trento

Re: Elogio alla 124

Messaggio Da karme70 il Gio Giu 25, 2015 10:16 pm

Questa è la prima versione della sospensione tratta dal manuale di riparazione del 1966. COme si può vedere la sospensione è unita alla carrozzeria tramite due bracci longitudinali (a lato) e una barra diagonale
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

la sospensione successiva invece è questa. COme potete vedere sono stati aggiunti altri due braccetti più piccoli e mediani (non so se si possano definire di reazione ....forse opera18 lo sa )
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]


_________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
Ipermonkey
2000 Volumex : Fate largooo!!
2000 Volumex : Fate largooo!!

Maschile Messaggi : 960
Punti : 1029
Reputazione : 65
Data d'iscrizione : 28.08.13
Età : 34
Località : Castel di Lama (AP)
Umore : Gioioso

Re: Elogio alla 124

Messaggio Da Ipermonkey il Ven Giu 26, 2015 12:04 pm

Credo che i due braccetti piccoli in mezzo impediscano rotazioni e spostamenti della sospensione quando ci sono sollecitazioni forti di trazione e buche profonde.
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21093
Punti : 22273
Reputazione : 372
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 47
Località : Trento

Re: Elogio alla 124

Messaggio Da karme70 il Ven Giu 26, 2015 12:15 pm

Non so se la definizione giusta sia puntoni di reazione


_________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
131A000
Utente Famoso: Livello 4
Utente Famoso: Livello 4

Maschile Messaggi : 2495
Punti : 2724
Reputazione : 105
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 46
Località : Normandia - Francia

Re: Elogio alla 124

Messaggio Da 131A000 il Ven Giu 26, 2015 12:23 pm

I braccetti servono ad evitare la rotazione del ponte rispetto ai mozzi, sono braccetti anti impennamento ("anti cabrage" in francese).

Sulla prima versione, è il tubo che parte al centro della vettura che contra l'impennata. non c'è giunto cardanico e non ruota, non si vede bene sulla foto. Se traducco "tube de poussée" dal francese, sarebbe il "tubo di spinta"

Se ricordo bene il libro di Giacosa, era una soluzione spinta dall'ufficio metodi di fabbricazione che aveva presentato il progetto 124 contro quello più innovativo 123 di Giacosa. Incredibile pensare in un azienda odierna ci siano contri poteri e risorse tali da potere fare controproposte interne.....
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21093
Punti : 22273
Reputazione : 372
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 47
Località : Trento

Re: Elogio alla 124

Messaggio Da karme70 il Ven Giu 26, 2015 12:29 pm

cioè tu dici che contrastano la rotazione del ponte nello stesso verso dei mozzi.......ma i bracci che si vedono ai lati nella prima foto non sono sufficienti a limitare questa rotazione?


_________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
131A000
Utente Famoso: Livello 4
Utente Famoso: Livello 4

Maschile Messaggi : 2495
Punti : 2724
Reputazione : 105
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 46
Località : Normandia - Francia

Re: Elogio alla 124

Messaggio Da 131A000 il Ven Giu 26, 2015 4:36 pm

NO quelli quidano la traslazione verticale (Z) e bloccano quella longitunale (X) del ponte, la barra trasversale blocca la traslazione in Y(ossia sull'asse dei mozzi). Ma con questi elementi rimane la rotazione intorno a Y .

O metti i 2 braccetti anti cabrage tipo 131 o 124 ultime serie, oppure metti il tubo di spinta che ancorandosi in mezzo della scocca con il suo braccio di leva blocca la rotazione in Y

Tra l'altro l'impennamento del ponte spiega perché le trazioni tendono ad affondare la sospensione posteriore all'accelerazione, mentre le propulsioni tendono ad alzare il muso senza affondamento del posteriore (particolarmente con quel tubo che reaziona in mezzo alla macchina
avatar
rama
Utente Famoso: Livello 5
Utente Famoso: Livello 5

Maschile Messaggi : 2890
Punti : 3051
Reputazione : 184
Data d'iscrizione : 04.05.11
Età : 59
Località : Gorizia
Umore : ottimista

Re: Elogio alla 124

Messaggio Da rama il Lun Lug 06, 2015 10:59 am

Ieri sono stato ad un radunaccio. Dovevo andare con la Vespa ma causa perdita dal paraolio posteriore ho preferito la 600.
Discutendo con un Vespista ci siamo lasciati su due posizioni differenti. Io insistevo nel dire che la 124 è nata con 4 freni a disco, mentre lui diceva che solo in seguito sono stati sostituiti i tamburi posteriori con i dischi. Sabato sere a Monfalcone ci sarà un aperitivo in Vespa e desidero andare preparato. Chi ha ragione ?
avatar
spider
Team
Team

Maschile Messaggi : 2423
Punti : 2701
Reputazione : 262
Data d'iscrizione : 10.11.11
Età : 54

Re: Elogio alla 124

Messaggio Da spider il Lun Lug 06, 2015 11:38 am

124 è nata con 4 freni a disco, soluzione adottata in tutte le versioni, fino a fine produzione.
Curiosa invece la 132, nata con impianto frenante dotato di 4 freni a disco, mentre dal 1977, con l' ultimo restyling, è passata alla soluzione mista, fatto percepito dai clienti come un'involuzione.
avatar
rama
Utente Famoso: Livello 5
Utente Famoso: Livello 5

Maschile Messaggi : 2890
Punti : 3051
Reputazione : 184
Data d'iscrizione : 04.05.11
Età : 59
Località : Gorizia
Umore : ottimista

Re: Elogio alla 124

Messaggio Da rama il Lun Lug 06, 2015 11:49 am

Bene, aperitivo a testa alta ! C'era scritto da qualche parte nel forum ma non sono riuscito a trovare i post. Grazie spider.

Chissà perché nella 132 sono ritornati indietro, non credo per i costi di produzione, ci sarà qualche spiegazione tecnica ad esempio rendere la frenata più efficace sull'anteriore senza riprogettare pinza/ripartitore sul posteriore.
avatar
Opera18
3200cc : La sostanza, innanzitutto!
3200cc : La sostanza, innanzitutto!

Messaggi : 1171
Punti : 1346
Reputazione : 110
Data d'iscrizione : 01.03.15

Re: Elogio alla 124

Messaggio Da Opera18 il Lun Lug 06, 2015 4:36 pm

Se posso darvi la risposta, la 131 e l'ultimo restyling 132 montano i tamburi posteriori per una questione di adeguamento nuove norme sull'efficienza del freno a mano. Sui dischi, si sa, non frena bene, sui tamburi è perfetto. Non è stato un passo indietro, ma una miglioria.
La Giulia, per esempio, montava al retrotreno i dischi (per freno a pedale) e i tamburi concentrici (per freno a mano). La ripartizione della frenata non centra nulla, non è una questione di dischi o tamburi, ma di dimensionamento dell'impianto e della presenza eventuale del limitatore al retrotreno
avatar
VidiV
Amministratore
Amministratore

Maschile Messaggi : 7460
Punti : 8113
Reputazione : 111
Data d'iscrizione : 02.09.09
Età : 28
Località : Provincia di Verona
Umore : Rombante

Re: Elogio alla 124

Messaggio Da VidiV il Lun Lug 06, 2015 5:58 pm

Opera18 ha scritto:Se posso darvi la risposta, la 131 e l'ultimo restyling 132 montano i tamburi posteriori per una questione di adeguamento nuove norme sull'efficienza del freno a mano. Sui dischi, si sa, non frena bene, sui tamburi è perfetto. Non è stato un passo indietro, ma una miglioria.
La Giulia, per esempio, montava al retrotreno i dischi (per freno a pedale) e i tamburi concentrici (per freno a mano). La ripartizione della frenata non centra nulla, non è una questione di dischi o tamburi, ma di dimensionamento dell'impianto e della presenza eventuale del limitatore al retrotreno

Io sono sempre stato del parere che, se hanno inventato i freni a Disco, è perché i tamburi hanno dei limiti.
In effetti, non avevo pensato al funzionamento "da fermo". Interessante nozione, grazie.
Resta il fatto, che detesto avere i tamburi al retrotreno, persino sulla nuova Panda, visto quello che l'ho pagata.... Mad Mad


_________________________
Deus ex machina


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
bull62
Utente Famoso: Livello 4
Utente Famoso: Livello 4

Maschile Messaggi : 2349
Punti : 2619
Reputazione : 241
Data d'iscrizione : 28.11.09
Età : 55
Località : Biella

Re: Elogio alla 124

Messaggio Da bull62 il Lun Lug 06, 2015 7:26 pm

Opera18 ha scritto:Se posso darvi la risposta, la 131 e l'ultimo restyling 132 montano i tamburi posteriori per una questione di adeguamento nuove norme sull'efficienza del freno a mano. Sui dischi, si sa, non frena bene, sui tamburi è perfetto. Non è stato un passo indietro, ma una miglioria.
La Giulia, per esempio, montava al retrotreno i dischi (per freno a pedale) e i tamburi concentrici (per freno a mano). La ripartizione della frenata non centra nulla, non è una questione di dischi o tamburi, ma di dimensionamento dell'impianto e della presenza eventuale del limitatore al retrotreno
Bravo ottima spiegazione del perché togliere i 4 dischi.
Punto reputazione assicurato.
avatar
karme70
Team
Team

Maschile Messaggi : 21093
Punti : 22273
Reputazione : 372
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 47
Località : Trento

Re: Elogio alla 124

Messaggio Da karme70 il Mar Lug 07, 2015 9:05 am

E Opera18 becca punticino anche da me! Bravo!!!


_________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Contenuto sponsorizzato

Re: Elogio alla 124

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


    La data/ora di oggi è Lun Nov 20, 2017 6:50 am